lunedì 4 febbraio 2013

99

Capitan Harlock, episodio 1 (La prima puntata non si scord… eh?!?)

Non hai resistito alla tentazione. Dopo aver visto il trailer del film in CG, ti sei andato a ripescare il primo episodio di Capitan Harlock. Il fatto è che per te questa non è mai stata una serie come le altre. Harlock era un personaggio che superava a destra la definizione di cool e faceva il giro. Cinque volte. Qualche mese fa ne scrivevi a queste coordinate: "Harlock era una sigla pazzesca, era l'avventura con tutte le lettere maiuscole, era Sandokan, ma molto più figo di Sandokan. Era tutto; tutto e un pupazzino di gomma tutto storto", che ti portavi sempre dietro. Dell'epoca, di quei pomeriggi del '79 incollato davanti a Rai 2, hai solo vaghi ricordi. Negli anni hai visto L'Arcadia della mia giovinezza, SSX e Harlock Saga, e hai letto il manga originale, ma non hai mai ripreso la prima serie. Mai, nemmeno un singolo episodio, perché volevi conservarti quel ricordo così com'era: il 45 giri consumato a furia di sentirlo e tutto il resto. Fino ad oggi. Perché ora è giunto il momento di andare a ripercorrere la storia d'esordio di Harlock, il suo primo episodio (Bandiera Pirata nello Spazio, in onda in Giappone il 14 marzo del 1978 e in Italia giusto un anno dopo, nell'aprile del '79). Ma oh, visto l'argomento, tutti seri, ok? Serissimi […] 
Quando sulla Terra le acque si prosciugarono, avvisa la solita voce da narratore fantascienzo che quando parla lui pure i gatti neri si toccano i cojoni, la fine dell'umanità era vicina, tutti si facevano i fatti propri e prendevano in giro chi salpava alla ricerca di nuovi mondi nello spazio
Nelle città semideserte ma con le luci ancora tutte appicciate, ché tanto è la fine del mondo, sticazzi l'Enel, quegli uomini coraggiosi vennero chiamati "avventurieri a caccia di illusioni, fuorilegge senza scrupoli, pazzi". Questa è la storia di uno di loro
(e questo è un mare che non si è ancora prosciugato manco per la ceppa, ma mo' non stiamo a guardare il capello)
Anno 2977. "Vaga verso stelle lontane", annuncia il narratore, mentre parte in sottofondo un motivetto fischiettato di quelli da film western e cartone giapponese bellissimo degli anni 70. "Il suo vessillo è un teschio bianco in campo nero. Vive la sua vita in uno spazio senza confini e senza domani". Pausa di due minuti, scusate, che c'hai già un pane da un chilo nell'occhio. 
Ok, riproviamoci. La sagoma nera dell'Arcadia si staglia all'improvviso all'orizzonte, con i suoi fari che lampeggiano di rosso, giusto davanti alla costellazione delle lacrime napulitante
Che diavolo è quella nave nera?, si chiedono a bordo del cargo BB-7. E perché ha quelle luci lampeggianti? Oh, vai piano ché sono i caramba!
Ma che dite, teste di meenchia, li rimbrotta il capitano. Non vedete che ha issato il vessillo pirata?
O ci vogliono vendere le audiocassette tarocche al prossimo casello, o è quel maledetto Capitan Harlock!
Non vi preoccupate, ci penserò io, dice il pronipote dell'ispettore Zenigata. Mi sbarazzerò di quel criminale una volta per tutte!, promette l'ufficiale, sudando vernice. 
È arrivato, lui. Mavafagnisca, pensa il capitano, lievemente scettico.
Su ordine del fenomeno, la nave viene così messa a folle e viene issata la bandiera bianca, per preparare un arrembaggio alla vigliacca. Sull'Arcadia se la ridono: l'immancabile bionda pheega matsumotiana Yuki Kei e Yattaran, con la sua faccia da ex ministro democristiano e la voce di Leo Gullotta, stanno decidendo come arpionare quei poveri stronzi, quando si ode un risolutissimo "Fermi".
E la storia del bassismo carismatico nei cartoni giapponesi non fu più la stessa. Fa ufficialmente il suo debutto uno dei personaggi più cool del mondo dell'entertainment tutto; uno di quelli in grado di prendere a cinquine perfino Kenshiro, e che agli eroi moderni degli anime non se li caga nemmeno di striscio. Nel suo occhio c'è l'azzurro, nel suo braccio acciaio c'è, nero è il suo mantello, mentre il cuore bianco è, urrà!,

mi da un pane da due chili, grazie. No, la borsina non serve
Harlock, che è talmente cool che c'ha l'effetto vento drammatico pure dentro all'astronave, sente puzza di imboscata e ordina di mandare avanti il ricognitore
E su una base funky di un certo livello, il ricognitore con l'effetto matrioska va. Quelli della BB-7 si incazzano e ordinano di aprire il fuoco
 
 con i loro cannoni a linee di delimitazione della carreggiata
 Harlock non dice niente
tosto che al confronto Fonzie è un chiacchierone azzecca figuredimmerda, si limita a sollevare il pollice: Yuki corre ad attivare l'arpione spaziale,
 
cioè una serie di dardi di metallo caricati a fialette puzzolenti, che si conficcano nelle pareti della nave terrestre e ne stordiscono l'equipaggio,
 permettendo ad Harlock e i suoi di abbordarli
Anche questa volta, mentre si toglie il casco, Harlock non dice niente
Mo' so cazzi, pensano quegli altri, pietrificati dalle fialette e dal cagotto
Il prezioso carico di cuscini permarflex e casse di vecchia romagna etichetta nera è nelle mani dei pirati
 Ma Harlock ci spara con la sua pistola a spadina e bafangule.
Prendiamo solo il grano, dice. Ché se no finite avvinazzati a cantare le canzoncine coi ventaglietti come al solito
Nella sede del Governo terrestre la storia di tutto quel brandy che crea un'atmosfera sprecato non la mandano giù
Ma mentre i militari rosicano a bestia, il Primo Ministro del governo, un ometto basso e tarchiato, con l'aria viscida, spiega che le piantagioni terrestri hanno dato ottimi frutti, che la crisi è solo un'invenzione dei media, che per altri cinquant'anni stanno tranquilli, e che ci restituisce a tutti l'IMU. Ah, e ci compra pure Balotelli, toh.
Poi manda sul maxischermo del parlamento una corsa di cavalli. E dopo un bel giro burlesquo con amicizia munita di tette per tutti, via, crepino l'avarizia e i comunisti.
Il narratore spiega che a quel tempo la gente non lavorava più, perché pensavano a tutto i robot. Per tenere buona la popolazione e assicurarsi i voti, il governo terrestre faceva allora "trasmettere a tutte le ore delle trasmissioni ipnotiche, manipolando opportunamente le onde radiotelevisive per mantenere tutti in uno stato di serenità incosciente". Che oh, fischi, se ci pensi è una roba bella pesa, da brividi. Meno male che è solo stupida fantascienza giapponese.
 
Senonché a un certo punto, mentre le donne guardavano la soap B-U-T-fool, tutti gli osservatori astronomici della Terra vennero distrutti e gli astronomi più importanti furono assassinati e nel casino hanno accoppato pure qualche astrologo, ma giusto perché stava sulle palle a tutti. Dietro c'erano certe tizie magre magre con gli occhi malvagi, che in un attimo bruciano come carta: le Veline Mazoniane
Ma il Primo Ministro aveva detto No, ma dove, quelle signorine sono amiche mie, ci mangiamo solo un brodino in delle cene eleganti, e allora avevano scaricato la colpa su Harlock, condannandolo a morte. Oh, i capelli lunghi da drugà, lo sfregio, magari sotto il ciuffo portava pure un orecchino, chi te lo dice.
Intanto, mentre quelli si guardano la corsa di cavalli sperando nella vittoria di Piripicchio che è figlio di Uragano e Apocalisse, e basta, il giovane Tadashi Dayo avvista sul radar un'astronave in avvicinamento alla Terra e ne parla con il padre
 Aldo Agroppi
Nella grande sala con i cerchi, i pentagoni e le altre formine giganti da incastrare, i due si chiedono a chi appartenga questa nave, e se sia collegata alla distruzione degli osservatori astronomici. Sarà stato Harlock?, chiede il giovane. No, Harlock non è un criminale e ama la Terra più dei terrestri, gli risponde il professore, dopo averci rifilato un coppino.
Stacco. Una banda di bambini capaabomba insegue un pallone fatto col crystal ball.
Tra loro c'è anche la piccola, dolce, deforme Mayu, la figlia di Esmeralda e di Tochiro, che per concepirla ha dovuto usare una scala.
Sull'Arcadia, intanto, Harlock sta intagliando un'ocarina
Con lui c'è Meeme, aliena del pianeta Yura che suona l'arpa, si nutre solo di alcol e ama quei disegnini della cippa con le facce storte che girano su Internet. Meeme, si legge su uichipìdia, è "dolce e SERVIZIEVOLE con Harlock".
Pur essendo priva di bocca, Meeme parla uguale, e ci chiede ad Harlock: "Vuoi andarla a trovare? Hai deciso?". Allora lui le spiega con gentilezza e dovizia di particolari le sue intenzioni. Sì, dice. E basta.
 E quella giù ad avvinazzarsi, bevendo probabilmente col naso
Poi Harlock suona con la sua ocarina una nenia molto triste che sembra un po' Tu scendi dalle stelle,
l'aliena con gli occhi gialli l'accompagna con l'arpa
e Yuki, lì all'ingresso, rosica talmente tanto che le si allunga ulteriormente la testa cucuzzoidale
La piccola Mayu prega forte-forte Harlock di non venirla a trovare per il suo settimo compleanno, perché c'è caso che quelli del PDL l'aggidono
Il sobrio primo ministro nano tycoon dell'etere e amante dello sport e il suo braccio destro, il geometra Kirita, preparano infatti il trappolone

Anche Yuki spiega ad Harlock quanto sia folle quello che intende fare, mentre Yattaran continua a fare il pistola
Ma Harlock sorride. E pensa che sarà bello rivedere la piccola a cui è molto legato. E pure che alla prossima occasione cambia mezzo equipaggio, ché a) questi hanno rotto i cojoni,
e b) di donne anoressiche e cacameenchia alti un metro da imbarcare come questo qui, il Dottor Zero, se ne trovano quanti ne vuoi
Duro che a Chuck Norris lo prenderebbe a ceffoni senza motivo e quello zitto, muto, Harlock non dice nulla. Il gattino di Zero cerca di fargli le fusa
ma lui si allontana, ché non ha tempo per queste robe da cartoni di femmine.
A bordo del ricognitore matriosko, Harlock scende sulla Terra, mentre l'equipaggio l'aspetta preoccupato
 Preoccupatissimo.
Sulla Terra tutti si preparano al suo arrivo, e la piccola Mayu viene accompagnata fino al luogo dell'appuntamento da una delle tizie di sostata. Tranquilla, le dice. Ora arriva. E ci saranno pure i militari e tra poco prendono tutta l'area a cannonate con quei carri armati laggiù ed è capace che ti aggidono per sbaglio, ma se sopravvivi non fare tardi stasera, cià.
 E Harlock arriva, portandosi dietro il vento drammatico personalizzato
E questo diventa tra due secondi il tuo nuovo avatar su facebook, non ve lo ciulate, grazie
Ed è una scena commovente. Mayu piange, con la sua voce da Ape Maia e Georgie (Antonella Baldini). Fammi vedere quanto sei cresciuta in un anno, le chiede Harlock rimettendola giù. Un ca*zo direi, si risponde da solo il pirata.
Harlock le regala l'ocarina. C'è pur sempre in sospeso quella questione che vogliono aggiderlo coi carri armati, ma quelli li lasciano fare, e così il capitano e la bambina portano dei fiori sulla tomba del padre di Mayu, Tochiro, il vecchio amico di Harlock e costruttore della sua astronave
Finita la pausa pranzo, i militari si decidono finalmente a darsi una cacchio di mossa, circondano Harlock e lo arrestano.
Le accuse che gli vengono formalizzate sono comunismo, invidia sociale e quella roba sinceramente insopportabile del rubare a chi ha di più.
I forzisti lo portano in manette al centro di un grande bersaglio per le freccette circondato da tribune gremite di curiosi, per fucilarlo davanti a tutti
 Ma Harlock se la ride. Pezzenti, dice
Mentre l'Arcadia spunta alle sue spalle e bombarda un paio di carri armati e le tribune autorità. I soldati terrestri fuggono terrorizzati
Aveva detto che c'aveva la soluzione shock!, urlano, mentre se la danno a gambe
Ah, un'altra cosa: quei capelli catramati fanno ridere i polli tristi, dice Harlock prima di sparire a bordo dell'Arcadia. Al che uno si chiede: ma la piccola Mayu non faceva prima a portarsela dietro, invece di montare ogni anno tutto quel casino?
NO. Ché va bene il ricordo per il suo amico, l'affetto per la piccola e quello che vuoi, ma di nani cacameenchia a bordo ce ne sono già abbastanza, senti.


NELLE PUNTATE PRECEDENTI: 

99 commenti:

  1. parte la ricerca forsennata della serie, per rivederla con occhi nuovi!

    RispondiElimina
  2. Si, Harlock resta decisamente uno dei personaggi più faighi di sempre, poi col "vento personalizzato portatile" ancora di più XD

    RispondiElimina
  3. Lacrime.....lacrime napulitane ovunque....

    RispondiElimina
  4. E Harlock rappresenta uno di quegli eroi che non stanno sempre a parlare, a psicanalizzare tutto...
    Fantastico Harlock

    RispondiElimina
  5. La "prima puntata" è di cose da ridere, ma per Harlock c'è solo rispetto. Vedo che nemmeno tu sei riuscito ad andare contro questo diktat impresso nel nostro codice genetico di ex-bambini degli anni settanta...ora scusami, ma un baguettaro gianfransuà ha deciso di stabilirsi nel mio bulbo oculare destro, devo andare a scacciarlo a pallonate da rugby.

    RispondiElimina
  6. Era tutto in italiano ? Comunque mi hai fatto venire in mento questo vecchio pezzo sulla censura in Capitan Harlock:

    http://www.keinpfusch.net/2011/02/capitan-harlock-viaggio-nella-censura.html

    RispondiElimina
  7. ma quanti episodi dural'intera serie?

    RispondiElimina
  8. Non volevo ridere stavolta, giuro: non si ride con l'unico vero idolo di quegli anni (e anche di quelli dopo).

    Ma al geometra Kirita non ce l'ho fatta più. :-D :-D

    RispondiElimina
  9. Uno dei personaggi più fighi della storia dei cartoni animati che ha la caratteristica di essere protagonista e bassista carismatico contemporaneamente!!!!!!

    @Doc
    Il pupazzetto di gomma di Harlock ce l'avevo anch'io.



    "rosica talmente tanto che le si allunga ulteriormente la testa cucuzzoidale"

    Qua sono morto dal ridere......

    RispondiElimina
  10. Shoryuken:
    La prima serie conta 42 episodi.

    Come avrete notato, nel post non c'è una singola battuta legata ad Harlock. Ché tipo era proprio impossibile pensarne una.
    Mito senza paragoni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sinceramente è del tutto impossibile pigliare per il culo il capitano. Massimo rispetto per lui, anche se si accompagnava a dei personaggi che definire ciurma è impossibile.

      Elimina
  11. Più che altro il primo ministro sembra Maroni...

    RispondiElimina
  12. @Walter89

    Ho letto il post, molto ma molto interessante....grazie!

    Coglierò l'occasione per rivedermi l'intera serie stando più attento alle parti censurate.

    RispondiElimina
  13. Bisogna dare atto che ci hai provato Doc.

    Ma su Harlock è, per me, impossibile riderci su. :-)

    RispondiElimina
  14. Aldo Agroppi
    AHAHAHAHAHAHAH!

    Doc, mi piacerebbe leggere un tuo post sulla prima puntata di Conan il ragazzo del futuro che secondo me, insieme ad Harlock è uno dei cartoni più belli e profondi di sempre.
    Grazie

    RispondiElimina
  15. "Che oh, fischi, se ci pensi è una roba bella pesa, da brividi. Meno male che è solo stupida fantascienza giapponese. "

    Questa era sottile Doc...
    Comunque dopo le continue pressioni da parte di mia madre, fan sfegatata di Capitan Harlock (zum-zum), e questo post mi vedo costretto a ripescare questa perla.

    (Dovevo nascere prima, dovevo)

    RispondiElimina
  16. concordo su Conan,
    mentre per Harlock unica critica,non si poteva vedere quando salutava con le due dita dalla fronte

    RispondiElimina
  17. Grande Doc, bel post.

    Farai mai un articolo sulla prima di Neon Genesis Evangelion? Per quanto sia uno dei miei anime preferiti credo si presti parecchio al perculaggio.

    RispondiElimina
  18. Capitan Harlock, lacrime napulitante e rispetto come se piovesse. Un mito vero che scalcia culi con nonchalance mentre sorseggia un calice di vino rosso.
    "Fammi volare Capitano..."

    RispondiElimina
  19. 35 anni. 35 cazzo di anni e piscia ancora in testa a tutta la produzione moderna.

    Nemmeno a farlo apposta, avendo visto da poco il rifacimento di Uchu Senkan Yamato (Yamato 2199), ho approfittato per rivedere alcuni episodi di Yamato classico e Harlock... tempismo perfetto Doc. ;)

    Cheers

    RispondiElimina
  20. Mi intristisco ancor più perché non ho mai avuto modo di vederne una puntata, e l'unica opera di Leiji Matsumoto vista per intero è stata la bellissima sequenza di video dei Daft Punk.

    RispondiElimina
  21. :')

    "Harlock non dice niente"
    E che deve dire? Non ce n'ha bisogno!
    Sicuro suona il basso, altro che l'ocarina...

    "promette l'ufficiale, sudando vernice. "
    Nella migliore delle ipotesi (CIT.)

    @Matt DB
    "dopo le continue pressioni da parte di mia madre, fan sfegatata di Capitan Harlock (zum-zum)
    Mito di mamma :D
    Dalle retta, che ne sa :)

    PS: quando (perché sicuro è un quando, non un se) farai quella di Conan, lacrime napulitanTissime, gioia nel cuore e bruschette ajo&ojo a camionate. Che tipo già sono emozionatristeccitacontentissimo.

    RispondiElimina
  22. Semplicemente splendido! Nonostante il rispetto per harlock strappi sorrisi con tutto il contorno! Da applausi! Questa rubrica è veramente spettacolare, ogni mattina quando apro la mail della newsletter del blog incrocio le dita sperando in un nuovo "la prima puntata non si scorda"!

    RispondiElimina
  23. "... e la piccola Mayu viene accompagnata fino al luogo dell'appuntamento da una delle tizie di sostata."
    Per capire che ti riferivi a S.O.S. tata c'ho messo abbastanza tempo da non andarne particolarmente fiero. Comunque tata Lucia, oltre ad essere imparentata col demonio, é anche una bella stronza. 'Sti poveri criaturi non possono vedere la televisione mentre mangiano, io ci sono cresciuto cosí, COSE CHE NON SONO COSE, signoria mia e compagnia cantante

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ginny Hermione21 gennaio 2014 23:53

      Ho letto svariati manuali di pedagogia un po' per studio e un po' per interesse personale, e a volte ero d'accordo con quello che leggevo e a volte no; non è solo tata Lucia a sostenere che si dovrebbe mangiare con la tv spenta, lo dicono in tanti. Infatti a tavola si dovrebbe parlare del più e del meno e con la tv spenta si parla meglio. Chi è d'accordo? Io solo in parte.

      Elimina
  24. Hai ragionissima, Doc. Harlock cambia davvero la storia del bassismo carismatico negli anime, perchè non si parla più di personaggi relegati perennemente al ruolo di eterni secondi che devono stare appoggiati su qualche muro all'ombra di qualche protagonista PdF. Con Harlock c'è il sorpasso storico: il bassista carismatico diventa il fo**uto protagonista e tutti zitti e a cuccia.

    Da notare come lo star system matsumotiano si manifesti indubbiamente anche qui, con il dottore 'mbriacone e gattaro, la pheega biondissima e anoressica, il nanerottolo pistola con la faccia che sembra un ritratto cubista ecc... Uchuu Senkan Yamato anyone?

    RispondiElimina
  25. Possono fare tutti i film i CG che vogliono,pure ben riusciti,ma la serie classica gli piscierà sempre e comunque in testa.Harlock,poesia pura,puro Matsumoto.

    RispondiElimina
  26. Capolavoro ineguagliato di fantascienza poetica.

    Immenso Matsumoto!

    RispondiElimina
  27. @ Tognoli Federico Carlo: io tuttora ci saluto la gente, con le due dita dalla fronte... :)

    RispondiElimina
  28. Io devo confessare che da piccolo la serie la guardavo un po' forzatamente perché in questa (come in tutte le opere di Matsumoto, del resto...) percepivo un LEGGERISSIMO senso di morte e desolazione che mi faceva aggrappare a tutti gli oggetti metallici di casa (e non solo...). ;)

    In tal senso, ricordo distintamente un pomeriggio in cui mia madre, rincasata dalle spese, mi diede in mano un qualcosa di indefinito, avvolto in un sacchettino di carta. Con l'entusiasmo di un bimbo che ha ricevuto un regalo inaspettato, lo scartai e scoprii un pupazzetto di Harlock. Quelli di gomma con l'anima metallica dentro (che se li facessero oggi, sarebbero di un'illegalità che forse ti fucilano... :D ). La mia reazione fu praticamente una crisi isterica.

    Diciamo che non apprezzai... :P

    RispondiElimina
  29. Cavoli, mi hai fatto venir voglia di rivederlo... La guardavo da bambino ma ero talmente piccolo che non ricordo praticamente nulla, se non una sensazione di superfigo.

    RispondiElimina
  30. Sono di frettissima, ma guardate assolutamente Capitan Harlock Endless Odyssey, la serie di OAV recente che si pone cronologicamente dopo! Che scavalca a piè pari prodotti poco riusciti come Harlock Saga.

    http://www.youtube.com/watch?v=qasEHriCDus

    RispondiElimina
  31. io all'epoca c'avevo già una certa età... eppure mi comprai un'ocarina apposta... Mai imparato a suonarla, ok, ma... quella musichetta me la canticchio ancora, quando ho voglia di piangere a scrocco... (praticamente sempre)

    RispondiElimina
  32. Complimenti Doc,divertentissima prima punta non si scorda mai.
    Aspetto Ken, Goldrake, Fantaman (W il Dottor Zero!!) e Vultus V (sigla col miglior giro di basso di sempre)
    Di Harlock ho pochissimi ricordi, sucessivamente ho letto il fumetto, visto l'Anello dei Nibelunghi e preso qualche gashapon. Effettivamente è un personaggio dal carisma non facilmente eguagliabile.
    Segnalo una piccola disamina ragionata sulle censure di Rai2 alla prima edizione italiana della serie.
    http://www.keinpfusch.net/2011/02/capitan-harlock-viaggio-nella-censura.html

    RispondiElimina
  33. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  34. Stima sempiterna per la serie del Capitano, ma il "mantello fluttuante anche in totale assenza di vento" era a base di una vecchia gag di Gigi Proietti sulla figura del mago Mandrake, suo mito d'infanzia:
    ai più era inspiegabile il mistero della cappa fluttuante, anche quando l'illusionista siedeva a pranzo/cena, fino a quando i commensali poi scoprivano che il misterioso illusionista aveva eliminato la carne dalla sua dieta, sostituendola con ogni tipo di legumi...

    RispondiElimina
  35. Bellissimo post. Ho scoperto oggi questo blog causa Django, ma devo dire che leggere questo riassunto è stato un po' una coltellata al cuore. Perché, nonostante all'epoca non perdessi una puntata non ricordo proprio nulla di Harlock, a parte la tipa aliena senza bocca e la gnocca macrocefala bionda. Eppure il pupazzetto di gomma col ferretto dentro lo avevo pure io. Devo procurarmi la serie, adesso.

    RispondiElimina
  36. gag del mantello fluttuante che ho sentito anche dal Nostalgia Critic su superman IV...

    Doc, ad "Aldo Agroppi" mi hai illuminato la giornata! grazie ne avevo bisogno!

    RispondiElimina
  37. La prima serie animata di Capitan Harlock è davvero molto bella anche rivista da adulto, anzi una delle poche che forse addirittura guadagna vista da adulto.

    Mi è anche piaciuta molto (a differenza di Harlock Saga) la serie Endless Odyssey (http://it.wikipedia.org/wiki/Space_Pirate_Captain_Herlock_-_The_endless_odyssey): sostanzialmente la prima serie reimmaginata da Rintaro (regista all'epoca della prima serie animata stessa, mica pizza coi fichi).

    E anche Cosmowarrior Zero è davvero molto bella.

    Sono entrambe serie scritte da altri, inspirate all'opera di Matsumoto e appunto non scritte da lui... ma dopo Harlock Saga, potrebbe essere meglio così (Effetto Lucas...?)

    RispondiElimina
  38. Harlock...nulla da dire: idolo e basta.
    Menzione speciale per le musiche della serie: fantastiche come poche altre in un cartone animato.

    RispondiElimina
  39. Su YT c'e' tutto.
    Incredibol!
    Sia la serie che i relativi OAV.

    RispondiElimina
  40. ad Agroppi sono morto

    RispondiElimina
  41. Tognoli Federico Carlo, Skull:
    Pure io. C'ho sempre avuto questa cosa di salutare in quel modo, specie quando sto prendendo per il coolo qualcuno, ma non mi ricordavo da dove venisse.

    Ora lo so.

    Pane da due chili.

    RispondiElimina
  42. Calogero Kabuto4 febbraio 2013 12:59

    Uh! Primo! Primo a essere il Precisino Della Fungia!

    Posso dirlo? Posso dirlo?

    Serie Duepalle per eccellenza (vedi la storia dello sfrangimaroni di Ratman, che ne ha colto benissimo lo spirito) MA c'aveva l'aLkadia giusta, che quelle zingarate senza punta che han fatto dopo han rovinato tutto.

    RispondiElimina
  43. Qualcuno mi illumina per favore? il film "L'arcadia della mia giovinezza" come si colloca nella saga? Perchè inizia con Harlock che torna sulla terra a bordo di una nave blu, incontra Toshiro che gli costruisce l'arcadia solo che è quella verde con il teschione davanti (che io credevo fosse la nave principale del cap.), in questa prima puntata Harlock ha l'arcadia "blu" (credo si chiami Death Shadow)con toshiro morto (nel film toshiro faceva parte dell'equipaggio).
    Non ho capito bene, "l'arcadia della mia giovinezza" va inteso come episodio slegato dalla serie?

    RispondiElimina
  44. At last my I'MPOSSIBLE first love. Purtroppamente nella vita mi è andata molto diversamente ;)

    RispondiElimina
  45. Serbelloni Mazzanti Viendalmare4 febbraio 2013 13:13

    no, mai provato capitan arlok, non mi ha mai preso

    comunque gran bel post come al solito (o as usual come dicono i fighetti)

    RispondiElimina
  46. @ faccia di boe:

    tecnicamente la "cronologia" di Harlock prevede L'Arcadia della Mia Giovinezza (Harlock capitano della nave militare Death Shadow, poi ribelle a bordo della prima Alcadia [che per me sarà SEMPRE Alcadia e non Arcadia] quella col teschione), poi la serie SSX (spinoff dell'Arcadia della Mia Giovinezza) e poi la Serie Classica (seconda Alcadia, Tochiro morto).

    In realtà è una cronologia di massima perchè le discrepanze, come sempre nelle opere di Matsumoto, sono tantissime e spesso vediamo (specie come guest star in altre serie) un Harlock con l'equipaggio della seconda Alcadia bellamente a bordo della prima versione.

    RispondiElimina
  47. su "Aldo Agroppi" so' imploso (che ho qui di fianco il cucciolo che mi dorme)

    grande doc
    Harlock mito assoluto

    RispondiElimina
  48. Per chi vuol raccapezzarsi sulla continuity di Harlock può cominciare da qua:

    http://anidb.net/perl-bin/animedb.pl?show=rel&aid=533

    RispondiElimina
  49. Se non fosse inflazionato dai fasci, me lo sarei goduto di più capitan Harlock. Devo rimediare subito

    RispondiElimina
  50. Doc scusa ma vado OT. lo saprai sicuramente già, ma lo scoop del sito Latino Review riguardante la fase tre dei film della Marvel è che sarà incentrata su..... (rullo di tamburi)........ "World War Hulk"! fantastico. Infatti ,dopo The Avengers 2, ci sarà un film solista su Hulk spedito sul pianeta. Spero vivamente che sia così...

    RispondiElimina
  51. Ma sembra che, anche vista la presenza del sagace Aldo Agroppi, il carico della nave arrembata non fosse Brandy bensì biografie del calciatore Liam BRADY, come si evince da apposito fotogramma...

    RispondiElimina
  52. Grandissima botta di nostalgia Canalis... Il carisma di harlock è ineguagliabile, ma c'era anche un altro eroe a contendersi il mio personale primato di figo della Galassia (con due basette fantastiche): Capitan Futuro! A quando una rece sull'episodio 1 di quella serie? Tra l'altro, se cerchi un'altra sigla con bassi da paura è proprio quella di CF!

    RispondiElimina
  53. Mi è entrata una panetteria in un occhio...
    :_)
    Ovviamente è stato il mio eroe preferito da piccolo (secondo posto per Actarus, vedi avatar qui accanto).
    Mi ricordo la raccolta delle figurine per l'album Panini.
    Nella vecchia casa dove abitavo una volta, accanto al mio letto c'era una porta murata che portava all'appartamento accanto. Io ci attaccai tutte le figurine doppione dell'album e alla fine venne fuori una figherrima parete decorata a pirati spaziali.
    Quando traslocammo, piantai un casino con mio babbo perchè volevo che staccassero la porta e la traslocassero nella nuova casa! :-D

    Ah, ovviamente anche io avevo il pupazzetto snodabile con i ferretti dentro. E pure un'Arcadia bellerrima di metallo verde, che oggi varrebbe miGlioni su Ebay!
    Chissà che fine ha fatto...

    RispondiElimina
  54. Ah, e ho ancora il fantastico 45 giri con la sigla, in una versione con il vinile azzurro invece che nero!
    Faigo.

    RispondiElimina
  55. La mia prima ragazza mi ha lasciato per lui.

    RispondiElimina
  56. Era dura prendere in giro Harlock, anche perché c'è sempre il rischio di una ritorsione!
    E' un mito, c'è poco da fare!
    L'unico appunto è per Matsumoto, nel senso che non mi sono mai spiegata come fosse possibile avere tutti quegli uomini nani e tutte quelle donne alte almeno due metri, degli Avatar!
    La coppia Tochiro-Emeraldas è la più oscena... Emeraldas che era una simil controparte femminile di Harlock.

    RispondiElimina
  57. Calogero Kabuto:
    Questa è una community democratica, quindi sei libero di criticare la serRACCOGLI LE TUE COSE E VATTENE.

    :D

    RispondiElimina
  58. Nel frattempo, nella terra dei gianfransuà...

    http://youtu.be/_5ajE792BYg

    RispondiElimina
  59. Harlock è più del bassista carismatico... Tipo Sting, suona il basso, canta e nel tempo libero fa l'attore in film cult (qualcuno ha detto Dune?) o chula per 30 ore di fila.

    Su Agroppi sono quasi morto!

    RispondiElimina
  60. @Pedro anche io rimpiango la mia Arcadia verde! Se non ricordo male ce n'era anche una blu con lo sperone che usciva dalla prua e con i doppi cannoni.

    RispondiElimina
  61. Anche se giovane, le avventure del "pirata tutto nero che per casa a solo il ciel" le ho viste tutte ed è una di quelle serie che vista con occhi adulti la apprezzi e la capisci di più. Mito indiscusso, intramontabile e bassista carismatico definitivo. Ora scusatemi ma deve essermi entrato un panificio nell'occhio

    RispondiElimina
  62. I miei due capitani preferiti: Harlock e Zanetti.

    RispondiElimina
  63. NOn per fare il precisino, però quel tipo di linee non delimita la carregiata, ma le corsie. Grazie

    RispondiElimina
  64. Io di Harlock ho adorato la serie (di cui però ho ricordi confusi) e poi da universitario ho amato le sue comparse nei film (per me bellissimi, ma soporiferi) del Galaxy Express 999 (dove Testuro/Masai subisce un restyling e diventa un ragazzo normodotato anziché un nanerottolo deforme) ma più di tutte il film "L'Arcadia della mia giovinezza" che per me rimane un piccolo capolavoro di emozione pura.
    Bella anche la serie di Rin Taro (da noi "Capitan Herlock", sigh) anche se "già vista"...
    Bruttina "Cosmowarrior Zero" (davvero troppo anacronistica/lenta/patetica) e orrenda "Harlock Saga" (faccio finta di non averla mai vista).

    RispondiElimina
  65. Le lacrime...

    Il pupazzetto di gomma di Harlock ce lo avevo anche io !

    Ma com'è la storia di "Capitan Herlock" ???

    RispondiElimina
  66. Le lacrime...

    Il pupazzetto di gomma di Harlock ce lo avevo anche io !

    Ma com'è la storia di "Capitan Herlock" ???

    RispondiElimina
  67. @Etrigan79

    Sono d'accordo con te sul giudizio dei film di Matsumoto che citi, anche se trovo il primo film di GE bellissimo e non soporifero , al contrario del secondo , che è un po confuso nella trama.
    Di bruttino c'è anche la serie OVA l'Anello dei Nibelunghi, che ho comprato insieme a Zero perché ho trovato i cofanetti a 3 euro l'uno nei cestoni del supermercato.
    @Doc
    Ma il manga di Harlock, sinceramente, come lo hai trovato ?
    E per fortuna non hai citato quelle assurdità presenti su Wikipedia che dicono che Harlock fu censurato per motivi politici ( sono anni che cerco di sfatare sul web questa leggenda urbana).

    RispondiElimina
  68. Purtroppo non ho fatto in tempo a vedere harlock e spero un giorno di riuscire a recuperarlo,ho una wishlist piu lunga di un rotolo di carta igienica...
    Ricordo che al lucca comocs & games 2011 ci fu una conferenza dal titolo Generazione Goldrake in cui il maestro Vince Tempera disse che quella di Harlock era la sigla piu bella mai scritta.

    RispondiElimina
  69. @Sam
    Mi sono spiegato male: a me i film del Galaxy piacciono davvero tanto... solo che "ai più" risultano un po' pensantini (più di una persona a cui li ho fatti vedere si è messa a ronfare).
    A me è sempre piaciuto il Galaxy Express proprio per quel clima di disperazione, tristezza, malinconia e morte che si respirava nella serie che era davvero differente da tutte le altre.

    P.S. "Harlock Saga" e "L'anello dei Nibelunghi" sono la stessa cosa, comunque la peggior miniserie mai prodotta sul mio pirata spaziale preferito.

    P.S.2 (Sarò blasfemo, ma la mia Arcadia preferita è quella verde con il teschione sulla prua).

    RispondiElimina
  70. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  71. Doc, posto il link a un estratto di due minuti del film che a quanto pare hanno mostrato chez les janfransuàs, a Parigi, con sensei Matsumoto presente di persona personalmente!
    http://youtu.be/_5ajE792BYg

    ps: sono un antrista convinto e felice che non commenta mai perché si vergogna, quindi approfitto anche per ringraziare e farti tutti i complimenti possibilimmaginabili :) e fato che si parla di Harlock, anche per ordinare una baguette o due da mettere nell'occhio.

    RispondiElimina
  72. Mi accorgo solo ora di essere stato anticipato. E vabé. :)

    RispondiElimina
  73. ho sempre pensato che "pilotasse" un robot pure lui ( come se fosse il tipo dentro mazinga).. questo e' un mondo che non conosco, ma sembra carino

    RispondiElimina
  74. Kon, Simokku:
    Grazie per la segnalazione, gente

    ........................,,-~*~,,
    ......................./:.:.:.:.:.|
    ......................|;.;.;.;.;./
    ......................|.;.;.;.;.|
    ............._,,,,,_.).;.;.;.;.|
    .........,,-":.:.:.:."~-,;.;.;.|
    ........(_,,,,---,,_:.:.);.;.;..",,
    ......,-":.:.:.:.:.""-,,/;.;.;.;.;.",
    .....(:.__,,,,,,,,,___);.;.;.;.;.;|
    ...../"":.:.:.:.:.:.:¯""\;.;.;.;.;.,"
    ....\",__,,,,,,,,,,,__/;;;;;;;;;/\
    .....\.::.:.:.:.:.:.:.;.);;;;;;;;;/:\
    .......\,,,,,---~~~~;;;;;;;;,"::::\
    .........."""~~--,,,,,,,,,,-"::::::::::\
    ...................\::::::::::::::::::::::\

    RispondiElimina
  75. Ma non aveva l'uccellaccio sulla spalla anche nella serie tv.
    Me lo sono sognato io?
    Beh, scusate sono passati anni...

    PS Dopo Agroppi cento punti a chi trova Maurizio Mosca e Biscardi in un cartone animato.

    RispondiElimina
  76. Quando "..uno si ritira e fa una fine tipo Agrooooppiii...", te lo ritrovi nella grande sala con i cerchi, i pentagoni e le altre formine giganti da incastrare??
    Ottima puntatona del ("La prima puntata non si scord… eh?!?)"

    RispondiElimina
  77. Capitan Harlock è troppo un bassista carismatico; sul suo basso non ha le corde, ma altri bassi più piccoli.

    RispondiElimina
  78. Sarà l'hype per il nuovo film in cg, sarà questo post, ma quasi quasi una certa voglia di rivederlo ce l'avrei. Intanto pensavo...Lupin?

    RispondiElimina
  79. seguo da qualche mese il blog, lo trovo estremamente phaigo, non volevo commentare, ma aggiungo solo una cosa...
    questo dovrebbe essere il testo tradotto della sigla nipponica... alla sigla italiana sono legato moltissimo e ogni volta lagrime a gogo...
    solo che questa è poesia ed esprime molto più la profondità dell'intramontabile e insuperabile capitano!

    My ocean is the ocean of space
    It's my never-ending yearning
    My song is the song of earth
    It's my home I can't abandon

    Oh comrades!
    Even though I know this planet has no tomorrow
    I will fight to protect it
    I give up my live so I can live

    My darkness is the darkness of space
    It's my never-ending battlefield
    My flag is the Jolly Roger
    It will mark the place of my death

    Oh comrades!
    Even though this planet has no tomorrow
    You loved this world
    And if I abandon it there's no going back

    My wind is the wind of space
    It's my never-ending wandering
    My ship is this sky-soaring ship
    It's my uncaptured soul

    Oh comrades!
    Because I know this planet has no tomorrow
    I will but fight alone
    I give up my life so I can live
    I give up my life so I can live

    RispondiElimina
  80. Il vento personalizzato è sempre spettacolare... E pensare che, come racconta Matsumoto su FdC di marzo, Harlock "è una parola che è nata dentro di me in modo naturale" ;-)

    Certo Doc che Yuki, anche se anoressica...

    RispondiElimina
  81. No, niente. Solo per dire che ho incontrato Matsumoto ad Angouleme. Grande Momento Emozione.

    RispondiElimina
  82. @Kairos: Spet-ta-co-lo!! :O Ti sei prostrato gridando "non siam degni!" come in Wayne's World?? ;D

    RispondiElimina
  83. Sono questi pezzi che fanno grande internet.
    Direttamente nel mito insieme al capitano.

    RispondiElimina
  84. Nonostante siamo già a 84 commenti (e dubito che li legga tutti)devo assolutamente communicarti che il tuo post mi ha fatto tanto ridere, ma tanto tanto tanto tanto. Mayu non la portava sull'Alcadia per non esporla ai pericoli, mentre sulla terra al massimo veniva maltrattata, usata come sguattera per pulire i paviementi della cattedrale, rapita dalle Mazoniane o da Kirita che se la portava ad Abusimbe.
    Che bella l'ultima puntata (quella che non ci fecero vedere) in cui Harlock spoglia Raflesia con un colpo di spada lasciandola nuda, bianca con un rivolo di sangue rosso sul seno.

    RispondiElimina
  85. Uh, ma sono fortunato.
    Ho ancora il pupazzo flessibile di Harlock in buono stato.
    E @Mario, ho pure visto l'ultima puntata. Quando vede il sangue di Raflesia, il Capitano piu' cool del cosmo decide di lasciarla andare e, immenso, le dice: "Prendi i civili e vattene!"
    Standing ovation!

    RispondiElimina
  86. MA Harlock era il fratello del ragazzino protagonista della corazzata yamato che viene "abbattuto" e che viene quindi creduto morto e poi diventa harlock ?

    RispondiElimina
  87. propongo che anche in italia il personaggio cambi nome in albator.
    in onore alla sigla e alla carriera dei generique. tu doc dovresti scrivere almeno harlok/ albator. che il titolo

    capitain albator. era figo anche perch

    RispondiElimina
  88. E' colpa un pò di CH e un pò di Actarus se mi son sempre piaciuti i capelloni scarmigliati ^^

    RispondiElimina
  89. Oddio che m'hai fatto ricordare! Sepolto nella memoria per quasi 30 anni e PEM! riapparso! Il PUPAZZINO DI HARLOCK CON L'ARTRITE REUMATOIDE!!! Miii! Ho scovato pure una foto qui sopra, è lui! Che ricordo balenato dalla notte dei tempi! Ho provato di tutto per raddrizzarlo, dalle terapie ortopediche scamazzato sotto i sussidiari di prima elementare +enciclopedie Treccani (volumi A-Bacca e Mom-Pan, i più pesanti) fino a degli ingabbiamenti sado-maso agli arti, fatti col lego, fissati al piano base lego (quello largo e piatto)... ma niente, peggio di un contorsionista del Cirque du Soleil ma... sempre impassibile :-D ... troppo stràfico... chissà dove l'ho messo, perché DEVE esserci, io non butto mai nulla.
    Comunque, ho scoperto per caso questo blog 2 giorni fa e me lo sono letto per ore e ore e ore crepandomi dalle risate. Hai un bel taglio analitico nei tuoi post... complimenti! Una curiosità, ho notato che vengono citati ogni tanto paesi e cittadine tipo Rende, Castrovillari, Castrolibero, Cetraro... Sei di Cosenza? Però però, in un post viene citata Casavatore (NA)... Scusa, deformazione professionale da maniaco geografo... comunque

    PS1: A proposito dei gadget assurdi fine anni '70 su Goldrake e Mazinga: ne ho un paio (uno con G. e l'altro com M.) che consistono in quei tipo vasi di ceramica dove mettere l'acqua e appendere ai termosifoni (il nome non lo ricordo) su cui sono disegnati i 2 robottoni. Se ti interessano le foto... Si, vengono ancora usati ma sono guardati a vista :-)

    PS2: Un ricordo... che fra noi ci capiamo: come la generazione dei nostri "matusa" (come si diceva ai "loro" tempi) era quella americanizzata dei "Santy Byron, d'a polizzìa der Kansas City" la nostra sarà definibile come quella degli "Arambengio d'a Keisatsu Seido der Kitakyushu" (unica città nipponica con la K metricamente simile a -Kansas City-)? Vabbè, scopro l'acqua calda... ma quando me ne sono accorto? Personalmente nel 1983 (o forse '84). Ero a casa di un compagno di classe (elementari) che sul piano largo dei lego (sempre quello li) aveva montato i mattoni a creare una forma portuense. Mi guarda e dice -Guarda qui!-. Io -cos'è?-. -IL PORTO DI TOKYO!- E in quel momento mi apparve chiaro come il sole (levante) che la nostra generazione era quella dei "tu vuò fa 'o nipponitano". Perché 20 anni prima dell'avvento di Google Maps e Wikipedia (leggi: così semo boni tutti) i miei coetanei, nessuno dei quali un mini geografo deviato in erba, non sapevano manco dove stesse Genova, figuriamoci sapere che Tokyo fosse una metropoli portuale e non un villaggio sciistico della Jugoslavia o una parolaccia in romanesco.

    Chiosa: Ovviamente, grande recensione anche questa :-) Ho molto apprezzato il riferimento al presidente nano complessato che rincretinisce tutti con programmi tv a manetta e al tg rassicura che "tutto va ben madama la marchesa"... Fiuuu, per fortuna che si tratta solo di fantascienza distopica :-)

    RispondiElimina
  90. No cioè, sono al lavoro, su "Aldo Agroppi" ho dovuto smettere di leggere. :D

    RispondiElimina
  91. mi commuovo peggio di Tori nel vedere 'ste scene........

    RispondiElimina
  92. ....altro mio commento importantissimo (seeee): ma Harlock e Meeme sono amanti (certo che lei è una femmina appiccicosa insopportabile, eh)? non l'ho mai capito. Voi che dite, voialtri antristi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Fammi volare, Capitano, all'avventura dove io son l'eroe che combatte accanto a te!".
      Non c'e' altro da aggiungere...

      Elimina
  93. Ciao Doc, hai visto cos'è uscito con la Gazzetta in questi giorni vero? Lo sto guardando adesso...

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails