lunedì 17 dicembre 2012

82

He-Man e i Dominatori dell'Universo, episodio 1 (La prima puntata non si scord… eh?!?)

"Ahia! Ahia la mano sinistra!!!"
Nuovo appuntamento con la rubrica che ha già vinto l'Internet un paio di volte, La prima puntata non si scord… eh?!?. Quest'oggi si fa rotta per il 1983, per il primo episodio ("Il raggio prodigioso") di He-Man e i Dominatori dell'Universo, il cartone dei Masters. Vista la storicità della serie e l'epicità dei suoi protagonisti con la mutanda di pellicciotto, anche questa volta si richiede un certo contegno. Seri, eh. Ok?
 Montagna del Serpente, Arcore
Seduto sul suo trono di ossa, così, per fare pendant, Skeletor armeggia con un cubo: "In questa scatola è racchiuso il famoso diamante dal raggio dissolvente!"
"Ma dal tuo sguardo vedo che non l'hai riconosciuto, vero Beast Man?", chiede
E Beast Man in effetti si è fermato ad "Ascolta, Beast Man, devo dirti una cosa", cinque minuti prima. "Baaah", risponde l'uomo bestia, mentre fissa il suo padrone con lo sguardo fiero e intelligente di Jimmy il Fenomeno. Poi ci pensa su e aggiunge: "Baaah, il famoso diamante dal raggio dissolvente".
Per la decima volta dall'inizio della settimana, Skeletor si ripete di dover rivedere un attimo i criteri di selezione dei suoi sgherri. "Va ad attivare il raggio trasferitore, ANIMALE!", gli dice con affetto, percuotendolo selvaggiamente con un giornale arrotolato.
"Chiamerò i nostri guerrieri sparsi per l'universo", esclama con il tono del Silbie Pernascò Exogino di ieri dalla D'Urso il culturista smagrito in volto. La convocazione a Coverciano raggiunge Mer-Man, "gran guerriero dell'acqua, padrone dei pesci e delle correnti e dei laghi", che si sta ingroppando un coccodrillo.
Evil-Lyn, "fattucchiera della notte" e grande fan di Batman.
Tri-Klops, "signore dell'immagine", visagista, il Diego Dalla Palma di Eternia, che però rispetto alla versione giocattolo è conciato proprio dimmerda, col casco dei mattoncini duplo e un terrificante paggetto-mullet
Trap Jaw, "mago delle armi", onanista compulsivo pericolosissimo
Panthor, invece, non la chiama nessuno, ma arriva lo stesso appena ci aprono una scatola di whiskas.
Con i guerrieri tutti seduti ai loro posti, tranne Beast Man, che è di là a passare lo straccio e spicciar casa, la riunione di condominio può avere così inizio. "Skeletor, dicci perché ci hai convocati tutti qui", chiede Evil-Lyn, con la voce supersexy di Lady Oscar (Cinzia De Carolis). "Qual è l'ordine del giorno? Io i lavori di ristrutturazione dell'ascensore non ve li faccio passare, eh, ce l'ho già detto al Geometra Gometti".
"Ho finalmente i mezzi per conquistare il regno di Eternia e distruggere He-Man", spiega Skeletor: "Questo scatolino!"
Solo dopo aver finito di ridere, i guerrieri esprimono a turno il loro parere. Parte Mer-Man: "Dobbiamo rimediare un'altra figura dimmerda? Di nuovo? Contro quel biondino? Eddai, su"
Skeletor non si lascia intimidire dal fatto che i suoi sottoposti lo rispettino quanto uno zampognaro che ti viene a rompere i coglioni citofonando alle 8 di domenica mattina. Nel mese di luglio. "Questa volta è diverso", dice. "Questa volta ho il diamante dal raggio dissolvente!"
"Ancora con quei dannati RPG giapponesi, capo? Non avevi smesso?", chiede Tri-Klops con l'occhio quadrato-preoccupato
Mer-Man ancora non capisce. O sta pensando al suo coccodrillino Arturo. Una delle due. E siccome nessuno si fa avanti per fare da cavia al raggio del diamante,
Skeletor prende un lucertolone di Eternia e lo aggide con il raggio dissolvente, tah! Così, per sfizio. Solo quando gli animalisti guidati dalla Brambilla arrivano a prendere a calci il portone della Montagna del Serpente, pronti a buttarlo giù,
lui li rassicura. Ci ha fatto lo scherzone: non l'ha proprio aggiso-aggiso il mostrillo, ma solo esiliato in un'altra dimensione. Quelli allora alzano le spalle, dicono Ok, e se ne vanno.
Intanto, nel palazzo reale di Eternia, i buoni sono riuniti nella stanza del trono
Ci stanno il baffo delle televendite Man-at-Arms, ci sta sua figlia Teela, ci sta il Principe Adam con il suo sobrio completino rosa-bianco-lilla-viola, che una volta ce l'hanno fatto vedere al tipo che ha inventato i MioMiniPony e quello ha detto Ma che è sta ricchionata? D'altronde il padre, Re Randor, va in giro con una calzamaglia arancione sotto un mantello blu. Ché il sarto di corte l'hanno arrestato tempo prima per spaccio di metanfetamine. Quel piccolo essere al centro, invece, è il noto minorato, insopportabile cacameenchia Orko, l'alieno proveniente da TROLLA (no, davvero).
"Guarda che se mi inguacchi di nuovo la tutina in carne lana-lana cotone-cotone verde con quelle uova dimmerda ti incoolo", lo avverte Man-at-Arms. Ma lui niente.
 E quelli seguenti furono dieci minuti bruttissimi per Orko
L'effeminato delfino di Eternia, Il Principe Adam, se la ride, con la fiera aria guerriera da bimbominkia gnégné dell'internet.
Ogni volta è uno spettacolo doloroso per tutti. Mentre Teela guarda il Principe con compassione e disprezzo, Re Randor guarda Teela dicendosi che Oh, ma sai che, e la Regina Marlena guarda il marito con le mani sui fianchi, pronta ad arrivolargli una cinquina
Ma si sentono i soliti effetti sonori di raggi laser riciclati alla morte da Filmation dal cartone di Flash Gordon, così Teela corre alla finestra e vede Trap Jaw su una muturetta volante
"Teela scendi, c'ho un toro nelle mutande!", urla lui, citando il suo gruppo preferito, mentre smarmitta e prova una penna coraggiosissima davanti agli agenti della municipale. "È uno dei guerrieri di Skeletor! Quello che si è fatto rimettere i denti in economia! Ci penseranno le mie guardie, se me ne darai il permesso, maestà!", dice Teela. E lo dice con la voce di Laura Boccanera (Candy Candy, Maria Antonietta, Jody Foster e probabilmente anche qualche altro personaggio femminile odioso)
"Va' pure, capitano!", le risponde il re, fresca medaglia d'oro ai giochi olimpici dei vecchi porci guardoni.
Il principe Adam va a nascondersi, chiamando la sua tigre fifona Cringer e muovendosi con passo sicuro a natiche strette da ballerino di Amici
Il padre sfoga tutta la sua frustrazione: "Era quasi meglio se mi veniva un figlio drogato e juventino, rispetto a questo inutile, debosciato figlio di puttana!", mormora. "Oh, ma vaffancoolo un po'!", lo riprende la regina, piccata.
Teela intanto prende anche lei una muturetta volante Ariete da Battaglia dell'azienda monopolista di Eternia, la PiaJaw,
e decolla assieme a DODICI guardie di palazzo. Tredici contro uno, bossi-bossi-bo-bo-bò
Il principe del Greenwich Village, quello che da grande aspira a diventare la Regina del Deserto al posto di Priscilla, raggiunge un boschetto e si trasforma: "Per la FORZA di Grayskull!", urla Teo Bellia
e gli si trasforma il vestitino, e sullo sfondo compare il castello, e parte la musichetta, e un po' si piange, via
La forza è con me!, la spada sparafulmini puntata verso il felino, e Cringer si pulcinellizza all'istante in Battle-Cat, acquista il coraggio ma perde l'uso della parola. Oh, tutto non si può avere.
"Andiamo, Battle-Cat, proviamo a dare un VALIDO aiuto a Teela", dice Lui-Uomo, il guerriero con il nome da profumo francese, con un'espressione da grandissimo precisino della fungia biondo con la jacuzzi e i lineamenti di Alessandra Mastronardi.
Col fatto che quelli sono sempre tredici contro uno, Trap Jaw viene abbattuto da un laser. Mentre precipita, contatta Skeletor: "Skeletor, non per farmi i fatti vostri, ma non è che per caso vi vorreste dare una meenchia di mossa?", chiede il cyborg
Skeletor osserva la scena in una sfera sulla sua ascia e sghignazza: il suo piano sta funzionando alla perfezione: "E che importanza può avere? Quel goffo idiota ormai è fuori gioco!". Ché il piano non era attaccare tutti insieme in modo da avere una chance di sparaflashare He-Man col diamante. No, è quello di mandare avanti Trap Jaw per attirare il capitano delle guardie e tutta la sua guarnigione di falliti, poi sono cazzi suoi. Filini, facci lei. Così gli altri debosciati imparano a mettere in dubbio la sua autorità.
"Ribellatevi 'sta ceppa, mo'. Ribellatevi. Avanti", sfida agli altri, che sembrano aver capito la lezione.  Lo scontro tra Teela e Trap Jaw continua a terra, soltanto che il "mago delle armi" è talmente un mago delle armi che non riesce a cambiarsi braccio, ché gli è rimasto incastrato il braccio-frullino per montare le uova.
 "Ma porca putt…!"
Dopo averlo raggiunto con quella corsetta in diagonale in rotoscopio riciciclata per tutte le puntate del cartone, Teela gli punta la spada
e quello se la mangia
"All'anima del selvaggio", pensa la capitana delle guardie. E "Vatti a fidare delle robe dei cinesi"
Ma ecco intervenire He-Man, accompagnato dalla musichetta da raccomandato. Dopo aver provato invano con il braccio sminuzzatore, TrapJaw riesce a montare l'arco ad energia ed esplode un paio di miccette all'indirizzo dell'eroe fetish di Eternia,
che respinge i colpi con la spada, mentre un improvviso attacco di diarrea lo sorprende senza imodium in tasca
Ma TrapJaw non si dà per vinto: "He-Man, il mio INCENERITORE LASERTRONICO TI FERMERÀ! Puoi starne asgananti!"
"EH?"
 "Puppa! Uno a zero"
E sarà la scurrilità della battuta, sarà quella tartaruga così ben definita, sarà quel colore blu puffo e quel visino verde vomito, ma He-Man si sente improvvisamente attratto dall'avversario
E ci trasforma l'inceneritore sarcazzo in un dildo rosa, chiamandolo bel maschione per tutto il tempo e spezzandosi un braccio per l'emozione
Per la prima e ULTIMA volta in tutta la serie, Teela sorride: "Anche questo è amore". He-Man spiega alla guerriera che quello è solo un diversivo di Skeletor per attirare tutte le guardie lontano dal palazzo e attaccarlo. "Ma scusa, te come fai a saperlo?", gli chiede Teela. "Intuito", le risponde l'eroe. "E allora perché diavolo sei venuto qui anziché restare a palazzo a difendere gli altri?".
Al palazzo, nel frattempo, Man-at-Arms è preoccupato per l'assenza della figlia e Orko, che a quanto sembra non ne ha avuto ancora abbastanza, gli ronza attorno. "Orko, lo sai che cos'è quel simbolo che hai sul petto?", gli chiede il gladiatore munito di mustazzi. "Ma che domande?", risponde il piccolo minorato, "È l'iniziale del mio nome!".
"No. Appena avrò finito con te saranno le dimensioni del tuo buco del…"
Ma i belligeranti propositi di vendetta del soldato vengono interrotti dall'arrivo di uno strano volatile dal verso fastidioso. Si tratta di Zoar, alter-ego della maga bona Sorceress, che gli parla telepaticamente
"Che ti sta dicendo?". "Ma no, niente, che mentre noi stiamo qui ad assistere alle tue meenchiate, Skeletor è entrato nel palazzo e vuole ucciderci tutti".
Skeletor e i suoi sono infatti già lì, e non hanno portato manco una piantina, i villanzoni. Davanti a loro, i robottini di Skeletor che ti leggono il bioritmo e ti misurano l'altezza come le bilance della farmacia.
Man-at-Arms prova a fermarli con una spadina giocattolo di Guerre Stellari comprata alla Standa,
ma Skeletor gliela fa volare via di mano con un colpo della sua ascia cannone videocitofono e ci dice "Mavafagnisca, va'. È arrivato, lui".
Dopodiché il malvagio signore celeste melvino caccia di tasca la scatoletta tiffany e gli mostra il diamante. "No, grazie, sono già stato sposat…", prova a dire Man-at-Arms, mentre il raggio spedisce lui, i due sovrani e Zoar in un'altra dimensione, fatta di malvagità, confusione, paura, disperazione
Invidioso della proposta di matrimonio, il gallo sulla munnezza He-Man si precipita a palazzo. Che tutti gli altri e le loro sorelle usano dei mezzi volanti, lui ancora a cavallo della tigre, sborone e vecchio nell'animo proprio
Di fronte ha un'intera legione di robot fattorini di Skeletor, con gli occhi malvagi e lo sportellino sul davanti per la minzione dell'olio in eccesso. Ma quando He-Man si prepara a prendere a spadate gli esseri meccanici, viene raggiunto da Orko. "He-Man! Aspetta! Ho bisogno di te!"
"Non davanti a tutti, te l'ho detto mille volte!", lo riprende l'eroe, prima che il minorato gli spieghi cos'è successo. E gli basta sentire della sparizione dei suoi amici e parenti, a He-Man, per capire che non si è trattato di un raggio disintegratore o di uno sparaflashatore fantascienzo qualsiasi. "È stato il perduto diamante del raggio dissolvente!", afferma sicuro. Scusa, ma te come fai a sapere ANCHE QUESTO?, gli chiede Orko
"Sono il protagonista: ho letto la sceneggiatura".
"Tu va' a cercare Teela e le sue guardie. Cerca anche Uomo Ariete (sic) e Stratos!", dice He-Man al piccolo grande mago dei degli orchiclasti. E te che farai?, gli chiede Orko.
"Vado a trovare la mia amica Sorceress al castello. C'ha dei trucchi proprio WOW".
Sorceress abita nel castello di Grayskull, col fatto che è una di quelle tipe dark, fricchettone, che leggono Dylan Dog e c'hanno i pipistrelli di peluche appesi nella stanzetta e fanno tutte le vamp, anche se poi dormono col pigiama con gli orsacchiotti.
He-Man arriva alle porte del castello, solleva in aria la sua spada e grida: "Per la FORZA di Grayskull, io comando al ponte levatoio: abbassati!", ed è tutto uno sbaradàn di fulmini e lampi. Sorceress gli grida da sopra: "Ciccio, e che diavolo è 'sto casino, ti ho detto che c'è la fotocellula, eghe!"
Una volta davanti allo specchio magico, He-Man si dà un'aggiustatina alla mutanda pellicciotto ed evoca la maga
Sorceress gli appare allora nello specchio e gli dice di trovarsi prigioniera assieme agli altri nella dimensione malvagia di prima, dove una nota giornalista incalza in modo spietato il suo datore di lavoro exogino con domande scomodissime, in ginocchio. L'unico modo per liberarli è distruggere il diamante. E buon giorno al pazzo, pensa il paladino di Eternia con il caschetto di Nino D'Angelo.
I cattivi arrivano al castello, e mentre Panthor dimostra i primi, chiari segni di insofferenza che gli topojerryzzano il muso, Skeletor mette in atto il suo astuto piano per superare il portone di Grayskull:
fa citofonare a Beast Man, chiedendogli di fingersi un rappresentante della vorwerk folletto. Solo quando anche il piano B, quello dei testimoni di geova col giornalino, fallisce, si passa alla corda.
Ma quando il portone viene giù, dall'altro lato ci stanno He-Man e la tigre Pulcinella
"E adesso vi rompo il coolo!", promette lui, sborone, assumendo un'espressione severa alla Ivan Ramiro Cordoba. Il primo a venir mandato all'attacco è ovviamente l'inutile e sacrificabile Beast Man
He-Man ha gioco facile contro l'uomo bestia, e se lo limona duro
 Teela nel frattempo ha portato i rinforzi: il brunetta rimbalzino
 e il p0rnografico Stratos. È quindi la volta di Mer-Man raccattare una figura dimmerda
 (letteralmente)
Mentre Stratos si incappuccia Evelyn in un mantello, pronto a portarsela via. RIDE, l'enigmatico uomo uccello, invitando anche Teela a seguirlo per una produzione curata da amici in una villa lì vicino
E se lei non accetta è giusto perché c'ha la voce di Candy Candy e quindi l'impostazione automatica da pheega di legno. Teelafacciosoloannusare
E mentre BattleCat e Panthor (pronuncia italiana: FAntor) si azzuffano
 e Tri-Klops sodomizza He-Man,
Uomo Ariete/Ram Man sfonda con un'unica capata TUTTI i robot di Skeletor, che non la prende benissimo
"All'anima 'i chi t'è viecchio, non avevo ancora finito di pagarli!"
He-Man si avvicina e allora Skeletor può colpirlo con il raggio del diamante,
non fosse che quello ci fa un classicissimo specchio riflesso senza ritorno, dicendoci pure Ci sei rimasto male faccia di maiale
Skeletor rimane spiazzato, ci cade di mano il diamante e finisce in un crepaccio. "Baaah, facciamo che ce ne andiamo, capo?", gli chiede Beast Man
Skeletor si ricorda solo allora di poter evocare un gigantesco mostro di roccia
 He-Man un po' si caga sotto,
ma poi rammenta il papagnone della sigla e ce lo rifila, tah, diretto al mostro di roccia, fracassandolo tutto
"Baah, ora ce ne possiamo andare o hai altre figure dimmerda da raccattare?"
Solo che He-Man non può mica lasciare che il diamante cada nelle profondità del pianeta. S'è letto i libri di Tolkien, sa che è un attimo che poi 'ste storie tornino a darti noia in futuro, come i bolli auto non pagati. Così, superato un attacco di meteorismo,
ripesca il diamante e lo schiaccia, mettendoci tutta la forza, come quei parenti che si fissano alla cena di Natale con la cosa di spaccare le noci durissime con le mani, diventano tutti rossi in faccia dallo sforzo e c'è il rischio che gli venga un coccolone. O ne mollino una pure loro.
Solo che lui ci riesce, gli scomparsi tornano al loro posto, e Re Randor lo ringrazia per aver salvato Eternia. Nessuno, ovviamente, si accorge che lui e il Principe Adam sono la stessa persona, per il fatto che hanno, uh, LA STESSA FACCIA
Solo il baffuto Man-at-Arms ci strizza l'occhio. Ma non sei sicuro di voler sapere perché
Ore dopo, il sovrano si chiede che diavolo di fine abbia mai fatto quel debosciato di suo figlio, quand'eccolo arrivare a bordo di una pantofola volante assieme alla tigre fifona, fracassando una parete. Il re è felicissimo di poter riabbracciare il figlio incolume:
"MA TI MINCHIA RENDI CONTO DI QUANTO COSTA UN MURO DEL PALAZZO, COGLIONE? A LAVORARE TI MANDO, ALTRO CHE CATTSEE!"
Ma il Principe Adam è sereno: il suo segreto è salvo. Non aver fatto operare di cataratta i genitori, anni prima, ha pagato. Fine?
No, perché c'è il classico spiegone educational conclusivo, come allora si portava in molti cartoni. Il pistolotto di He-Man sottolinea questa volta come il mondo sia "pieno di gente che adopera scorciatoie per raggiungere la ricchezza e il potere, sempre in cerca della strada più corta". Ma l'eroe di Eternia spiega che "questo sistema non funziona!".
"BWA-HA-HA-HA-HA-HA-HA-HA-HA-HA-HA-HA"


PUNTATE PRECEDENTI: 

82 commenti:

  1. Essi, è vero, il principe Adam è assolutamente IRRICONOSCIBILE quando diventa He-Man; quelle mutande pelose ingannerrebbero chiunque.

    Massu un pò di ingegno, almeno Clark Kent faceva lo sforzo di mettersi gli occhiali :P

    RispondiElimina
  2. Finalmente messo nero su bianco il sottotesto (sotto?) Gggay di questo cartone!!
    Viva She-Ra, altroche'!!

    RispondiElimina
  3. @ Elisabetta: Beh dai He-man ha l'abbronzatura.

    He-man tradotto in italiano vuol dire "virile"

    RispondiElimina
  4. Ho sempre sospettato che Beast-Man fosse un fan degli Squallor!! Ma non avevo notato invece la presenza di Brunetta tra le fila degli eroi di Eternia!! Come sempre una delle mie rubriche preferite!!! Grande Doc.

    RispondiElimina
  5. "Specchio riflesso senza ritorno" e "Ci sei rimasto male faccia di maiale" mi hanno fatto fare due belle risate.
    Bellissima la morale della favola al termine.
    Specialmente l'ultima vignetta.

    RispondiElimina
  6. Heman virile? Non andava tradotto letteralmente in "Imene"?

    Doc,il post ha raggiunto subito l'epicità dopo aver letto: "fortezza del serpente, Arcore"!!!

    RispondiElimina
  7. Porc...togli il filtro anti-spam, per cortesia, che mi sa che stavolta i trollA si scatenano...

    RispondiElimina
  8. Voi non avete capito niente della geniale semplicità che mantiene l'irriconoscibilità di Adam.
    Lui normalmente è così imbarazzante col suo completino rosa, che nessuno ha mai il coraggio di guardarlo negli occhi (quindi mai in faccia): di conseguenza quando diventa He-Man nessuno lo riconosce XDXDXDXD

    RispondiElimina
  9. Ho provato a trattenermi ma il caffè non ha voluto saperne e mi è uscito anche dalle orecchie. Grande Doc per fortuna che ci sei tu a farmi iniziare la settimana con una risata. E mi unisco all'antrista RadioCarolina, dai, su togli il filtro anti spam che così le risate continuano:)

    RispondiElimina
  10. Quanta gayezza in questa serie!!!
    Proprio vero che il vestitino di Lui, l'Uomo, non si può scordare!!!

    RispondiElimina
  11. Ma cazzo la faccia è IDENTICA alla mastronardi! Come ti è venuta?!?!
    Sei un genio!

    RispondiElimina
  12. Grazie per le risate, oggi ci volevano proprio.

    RispondiElimina
  13. Ma poi siamo sicuri sicuri sicuri che il Re padre sia un vecchio porco guardone? Cioè, uno che ha le sopracciglia di un colore e la barba di un altro un pò di gheitudine la trasmette anche lui...E poi quelli non sono baffi, ma peli del naso molto folti.
    E la spada di he-gay che cambia dimensioni ad ogni inquadratura è un messaggio nemmeno tanto subliminale.
    Comunque, no, il rispetto per l'Uomo Tigre è più che doveroso, ma per questa serie qua soltanto pernacchie.

    RispondiElimina
  14. Ma perché Man At Arms aveva questo pitale-vomitatoio appiccicato al petto? E avete notato che i baffi del Re gli escono dal naso? Magari chiedo a Leopaldon ;)

    RispondiElimina
  15. Non lo dovevi fare, Doc. Non ti rendi conto che stai uccidendo il "blog"? :D

    RispondiElimina
  16. Marte:
    La gag è scaduta settimana scorsa. Mo' basta :)

    RispondiElimina
  17. eccezionale come semper...

    RispondiElimina
  18. Più che gay i disegnatori erano daltonici :-)
    Quello coi doppi sensi era thundercats,che nome a a parte era quellocon la spada che gli si allungava in mano al grido di "thunder,thunder...thundercats"

    RispondiElimina
  19. Ma i personaggi quando non usano le armi dove le infilano visto che non hanno foderi o altro.

    RispondiElimina
  20. Che ghignate

    PiaJaw :-)

    Forse nei Paesi anglosassoni si usa di più, ma qui neanche nelle storie di Topolino la maga si chiama "Maga" (al massimo i poliziotti si chiamano Manetta e il capo della Polizia Manganelli... come? non è inventato?)

    RispondiElimina
  21. menomale che ci andavi piano!
    con 29 anni di ritardo: quanto era orecchia adam, mi cade un mito...

    RispondiElimina
  22. "Ahia! Ahia la mano sinistra!!!" XD
    Ma usare un paio di guanti no?

    RispondiElimina
  23. "mentre il raggio spedisce lui, i due sovrani e Zoar in un'altra dimensione, fatta di malvagità, confusione, paura, disperazione..."

    "Sorceress gli grida da sopra: "Ciccio, e che diavolo è 'sto casino, ti ho detto che c'è la fotocellula, eghe!"

    La settimana è finita per me. Morte.

    RispondiElimina
  24. Ah, Skeletor! Mentore di piccoli figli di peripatetiche. Mi ricordo ancora quella frase "Le promesse sono fatte per non essere mantenute!. Altro che Lucignolo!

    Mannaggia di I-mmenne! Mi sa che il disegnatore di Sailor Moon si sia ispirato al suo travestimento.

    RispondiElimina
  25. Che schifo. Dal ridere ho pure sputazzato sul monitor. Bleah...

    Tornando seri.
    Ok lo si guardava tutti...
    Ok il ciglio si inumidisce al pensiero di quanto tempo è passato...
    Ok gli sfondi erano belli...
    E ok, nella sua semplicità bidimensionale l'animazione Filmation aveva una sua grezza efficacia...

    Però siamo sinceri: 'sto cartone è sempre stata una baggianata.

    La genialità dei giocattoli era il mix formidabile tra fantasy alla Conan, tecnologia "magica" alla Guerre Stellari e (il vero colpo di genio) e un'iconografia horror quasi lovecraftiana.
    I Masters sono stati uno dei giocattoli più fighi di ogni tempo perché erano cupi, mostruosi, dei veri freak.

    E invece nel cartone tutto era ridicolo, dolciastro, bambinesco e moralistico.

    Poi, ripeto, ero bambino e non me ne perdevo una puntata.
    Però cosa non sarebbe stato un cartone che avesse davvero messo in scena i VERI Masters.
    Che spreco.

    RispondiElimina
  26. Grande Doc!
    Rilancio con una hit del Principe di Eternia che conosceranno tutti, ma visto il tema calza a pennello!

    https://www.youtube.com/watch?v=flSKBYCOgKU

    RispondiElimina
  27. Alessandro Apreda, sei un fottuto genio.

    RispondiElimina
  28. Tommaso
    Sono d'accordo. Come scritto, guarda che zozzeria ti è diventato Tri-Klops (uno dei cattivi prima serie più fichi). L'unico che ne esce benino sullo schermo è Skeletor. Finché non parla.

    Tutti gli altri
    grazie per l'apprezzamento, gente. Dalla gioia pomeriggio vado a fare le penne con il Ciaorko della PiaJaw.

    RispondiElimina
  29. Ma invece la serie del 2002 merita?

    Io ricordo che da piccolo guardavo di gusto la serie, giocavo con i pupazzi, leggevo i libretti.
    Mi piaceva un po' tutto :-)

    E' abbastanza normale, credo, che in un cartone dal target bambinesco smorzino un po' toni, mentre per i giocattoli si concedano "atmosfere" più cupe (difficilmente contestabili).
    Inoltre, c'è da dire che anche i giocattoli non erano così cupi (notare la faccia Muppet della cittadella del serpente, già evidenziata dal doc in post precedenti http://t0.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcQ9roqAA7dRxPVb3QB-0qztIvD0WkyYbgGgfImyHR6KgaN0ffnwD8KmurkQ)

    RispondiElimina
  30. Una puntata ricchissima di colpi di scena!
    Magnifica...

    RispondiElimina
  31. Rainbow Stalin17 dicembre, 2012

    Obbligatoria, nessun commento ad He-Man sarà più completo senza questa:

    And so I cry sometimes when I'm lying in bed
    Just to get it all out, what's in my head and I
    am feeling a little peculiar
    And so I wake in the morning and I step outside and I take a deep breath and I get real high and I scream from the top of my lungs
    What's goin' on
    And I say
    HEYYEYAAEYAAAEYAEYAA
    I say hey - what's going on?
    And I say
    HEYYEYAAEYAAAEYAEYAA
    I say hey, what's going on?

    And HE TRIES (oh my God do I try!)
    I try all the time
    in this institution
    And HE PRAYS (oh my God do I pray!)
    I pray every single day (MYAAH!)
    for a revolution!
    And I saiy
    HEYYEYAAEYAAAEYAEYAA (ripetere)

    http://heyyeyaaeyaaaeyaeyaa.com/
    Dovere, proprio.

    RispondiElimina
  32. Le serie Filmation tendevano ad essere deboli come sceneggiatura, riciclati nelle animazioni e un po' ridicoli, e purtroppo anche i motu erano cosi'. Non a caso tra i collezionisti dei Masters c'e' una corrente "hardcore" che nega l'esistenza di tutti i personaggi Filmation (Adam, Cringer, Orko, etc.) seguendo invece le rappresentazioni dei fumettini originali che davano coi giocattoli.
    La serie 2002 e' un filo piu' seria e di maggiore qualita' tecnica e narrativa, la consiglio se volete vedere una reinterpretazione dei nostri vecchi beniamini.

    RispondiElimina
  33. Rainbow Stalin:
    Un caposaldo dell'internet.

    RispondiElimina
  34. Il Cappellaio Matto17 dicembre, 2012

    Doc, ma tu guardi robot chicken? Fanno un sacco di parodie sui fantastici aggeggi degli anni '80, e fa morire da ridere. Come quando Skeletor si offre di pagare il mutuo del castello "senza usare i denti".

    RispondiElimina
  35. AHAHAH, per l'indignazione del visagista di MioMiniPony, che ricordiamo è pure visagista delle dive ed è truccatissimo.

    Comunque, per la scatola col famoso diamante dal raggio dissolvente, c'è qualcosa del Cubo Cosmico...

    RispondiElimina
  36. Eccellente Doc e antristi, —>QUI<—, dal blog di John K (Ren & Stimpy) una piccola curiosità: la storiella kafkiana dei pollici inversi di Ram Man. Un retroscena eloquente per chiunque voglia conoscere i segreti dietro gli incredibbili standard qualitativi dei prodotti Filmation.

    RispondiElimina
  37. Personaggi fantastici, l'ambientazione che era un buon mix tra fantasy e fantascienza, l'animazione che tutto sommato era godibile, ce ne voleva per renderlo un cartone ridicolo con trame insulse, eppure ci sono riusciti forse gli sceneggiatori li pagavano in cucchiaiate di dixan.

    RispondiElimina
  38. Dagliele Doc !!!

    Che 'sto cartone animato per chi bimbo imberbe s'era fatto le saghe mentali con i libretti delle confezioni ha ridotto la scimmia ad un fagotto sanguinolento sul bordo della strada...

    RispondiElimina
  39. @ Doc:
    Comunque ti sei sbagliato. Quella non è la montagna del serpente, Arcore. Perché in realtà He-man è stato prescelto da:

    http://www.youtube.com/watch?v=dUVBkujnXuU

    RispondiElimina
  40. Doc, penserai di fare anche le Tartarughe Ninja?

    RispondiElimina
  41. I cartoni filmation's erano così...anche i ghostbusters...ma noi li abbiamo amati lo stesso :). Secondo me la serie 2002 non è affatto malvagia, ma ha avuto poca fortuna...

    grande Doc comunque, veramente spassosa la tua analisi del primo episodio dei "Masters"

    RispondiElimina
  42. GG La Trottola17 dicembre, 2012

    ciao doc, mi delurko perchè dopo anni che leggo e basta e perdo ogni occasione, ora raccolgo il coraggio a due mani.
    Hai mai visto lo "Skeletor Show" su Youtube?
    Io lo vidi qualche anno fa e risi così tanto ma così tanto che l'ho consigliato a tutti. Ma tutti tutti.
    Ormai è un po' decaduto, ma c'è una dozzina di puntate che sono la storia dell'internetto.
    Allego la diapositiva della puntata numero 1.

    (la mia preferita era la 2, purtroppo andata offline per colpa di idioti feticisti del copywriter, ma anche la 3 è d'antologia)

    http://www.youtube.com/watch?v=61E2eI4QqH4

    Ciao antristi!

    RispondiElimina
  43. io comunque riesco a frantumare le noci con le mani! senza coccolone e senza smollarne una!

    RispondiElimina
  44. io da bambino adoravo questa serie!! nonostante i giocattoli mi lasciassero un pò meh l'ambientazione era fantastica e le serie Filmation non venivano guardate con l'occhio critico di adesso (figuratevi che mi piaceva pure Black Star, che era un pò il prototipo di MOTU)... ricordo che ero in fissa per l'album di figurine dei MOTU, con cui mi sono spoilerato che Teela fosse figlia di Sorceress ben prima che mandassero in onda la puntata relativa... comunque la serie 2002 come ebbi già modo di scrivere in questi lidi, era davvero figa e cercava di dare coerenza alla trama. Peccato l'abbiano interrotta sul più bello...

    RispondiElimina
  45. Ma non è che la Minetti è figlia di Evil Lyn? O__O

    RispondiElimina
  46. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  47. Bestiale...son morto dalle risate, annaffiate da copiose lacrime napulitante!

    RispondiElimina
  48. ma un applauso al doc che ha analizzato l'episodio introduttivo e non il primo prodotto (e trasmesso) come fanno molti niubbi?


    per me qui a chattanooga tennessee, NUMMERO UNO! (cit.)

    RispondiElimina
  49. @scott e Crisciam
    PDF mode ON
    Per rompere le noci con le mani non bisogna avere una forza erculea, basta stringere due noci alla volta. In questo modo la noce meno dura si rompe.
    PDF mode OFF

    RispondiElimina
  50. Anzi a proposito: ma perchè non fecero mai il pilot con il principe adam che per tentativi scopre la parola magica? cioè come gli è venuto in mente di sollevare la spada e dire "Per la forza di Grayskull, la grande forza è con meee!!"???

    RispondiElimina
  51. Emil Sanders17 dicembre, 2012

    Dottò si leggeva qua e là di Sorceress...c'era sempre quel dubbio " ma sarà la madre di Teela ?" vado su wikipedia e scopro che nella serie del 2002 non solo Sorceress è la madre, ma *spoilerazzo* il padre è FISTO! cioè...fisto...capisci la sottigliezza degli autori?

    RispondiElimina
  52. "Fisto" e "sottigliezza" non stanno bene nella stessa frase, infatti °__°

    RispondiElimina
  53. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  54. Wè raga, qualcuno ha già fatto il PdF facendo notare che questa sarà pure il primo episodio yankee dei Masters, ma non quello italiano, che invece era l'episodio con quel vecchio mago che doveva fermare una cometa ( o qualcosa di simile, sono secoli che non lo vedo)?
    Solo che poi, per molti anni , la serie è stata replicata partendo non dal primo episodio ( come sarebbe logico) ma da quello della seconda serie ( quella dove cambia il cast di doppiatori).
    Perché tale scelta ?
    Sicuramente perché in tale episodio c'era quella gran miciona di Katrina e ciò dimostra che il responsabile della programmazione era un furry duro e puro.
    E a chi fregava di vedere l'opera in maniera cronologica, ciccia.
    E anche tu Doc, mi fai lo sfottò sullla pronuncia di Phantor e non mi dici nulla sul castello di Greyskull diventato una scuola grigia nel doppiaggio ita ? :)

    RispondiElimina
  55. @Sam
    molto più figo "greiscul" anziché "greiscal". Greiscal sembra il nome di un detersivo.

    RispondiElimina
  56. Skeletor vs Beastman non è stato ancora citato tra i commenti? Non li ho ancora letti tutti, comunque eccolo a voi link .

    RispondiElimina
  57. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  58. Ma il primo episodio non si chiamava "La Cometa Cosmica" ?
    Ragazzi, He-man non indossava mutande....

    RispondiElimina
  59. @Andrea 87:effetivamente l'implausibilità di Adam che andava a tentativi fino a che non azzeccava la frase giusta colpì anche me. poi da qualche parte ho letto che in un flash-back viene spiegato che Adam fu un giorno convocato al castello da Sorceress, la quale gli fece lo spiegone e gli assegnò la Spada del potere con relativa formuletta. Attraverso tale formula evocativa in Adam entra il potere di King Grayskull (niente facili doppisensi, please), un eroico antenato del protagonista, di cui potete trovare qualche immagine su google, ma che sostanzialmente definirei un He-man più tamarro, con treccine e mantello di pelliccia.

    RispondiElimina
  60. LoSpo:
    Ma sei impazzito? Ti sembra il caso di linkare quel tipo di foto?

    OneMillion:
    La prima a esser trasmessa è stata questa (5 settembre 1983 negli USA), nonostante fosse prevista come quarta puntata

    RispondiElimina
  61. @OneMillion
    Infatti io l'avevo già fatto notare :)

    @Drakkan
    Alla pronuncia farlocca italica ci sono affezionato pure io, però sembra il nome di una linea di giocattoli prenatal.

    RispondiElimina
  62. Sam:
    Il punto è che skull è tipo hulk: in qualsiasi modo lo pronunci, in italiano non ti dice niente. "PANTHOR", come nome di una pantera, invece... ;)

    RispondiElimina
  63. @Lo Spo
    Sì è proprio issa, diciamo che per farsi notare due cosette le ha fatte all' epoca....

    RispondiElimina
  64. A proposito Doc, ma il terzo listone giordano della morte di Hanna e Barbera che fine ha fatto ?

    RispondiElimina
  65. Comunque diciamocelo, a parte l'assurdità delle "trame", i costumi, le animazioni riciclate in ogni puntata... tutti lo guardavamo perchè tutte le donne avevano quel che di Manarismo, ovvero con l'aria da pheega e scosciate sempre e ovunque!

    E poi che Tee-la era figlia di Sorceress non è rivelato nella serie del 2002 ma anche in quella originale dove in una puntata viene rivelato che è stata data in affidamento a Man-at-Arms.

    Se fanno un film sui Masters come si deve il casting è facile:

    He-Man -> Mastronardi
    Evil-Lyn -> Minetti
    Tee-La -> Olivia Wilde!!!

    RispondiElimina
  66. Quello che è successo a Matteo Marin con il caffè è capitato anche a me su "ce l'hanno fatto vedere al tipo che ha inventato i MioMiniPony e quello ha detto Ma che è sta ricchionata?" ma con la birra in un bar pieno di gente. Bella figura di mmmerda. Post spettacolare!!!

    RispondiElimina
  67. Rilancio ancora sul sospetto, all'idea di questo episodio. Infatti a quello che ho già scritto "Comunque, per la scatola col famoso diamante dal raggio dissolvente, c'è qualcosa del Cubo Cosmico...", aggiungo che l'artefatto di potere il Cubo Cosmico della Marvel, è sempre associato a TESCHIO ROSSO... Altra similitudine.

    RispondiElimina
  68. ma farai anche She Ra con le voci italiane dei Ghostbusters (ci sono tutti! Ray è Orko, Egon è He Man, Peter è Skeletor, Winston è Duncan Man-At-Arms e c'è pure Janine/She Ra!)?

    RispondiElimina
  69. Non mi ricordavo che un personaggio figo come Ram-man apparisse già dal primo episodio, ne che Mer-men avesse una ragazza (o un ragazzo non si capisce)...però la cosa che mi lascia perplesso è che la serie inizia così, come se tutti sapessero già chi è He-man e che ruolo avessero tutti gli altri. In verità nessuno spiega perchè la spada di Grey-skull sia finita in mano al biondino di eternia, cosa è ecc... Da piccolo ricordo che era difficilissimo capire quando si era di fronte ad un primo episodio di una serie, perchè sembravano tutte puntate di un cartone già iniziato :)

    RispondiElimina
  70. la voce sminchiata di Skeletor è un carissimo ricordo, fortuna che tolsero quella rauca, ma Phantor non me lo ricordo proprio. Dei personaggi minori rammento cobra-khan lo sparagas soporifero, ma avevo il pupazzetto con una versione coi colori del Palermo... 0_o boh

    RispondiElimina
  71. Questo post è ancora più divertente
    se lo ascoltiamo con questo sottofondo
    (che a me le Non Bionde hanno sempre provocato diarrea)

    http://www.youtube.com/watch?v=RRYFmSpmoSU

    RispondiElimina
  72. perso il mio commento

    hey doc ti segnalo una chicca dal autore dell uomo pigro e di myth cloth e di mondo di mecca una parodia di he-man

    immen e i disaster of the universe
    http://www.thesparker.com/immen/

    RispondiElimina
  73. Zione Lardass: sei come me uno dei pochi estimatori di RamMan (o eri ironico?). Anche secondo me il primo episodio dev'essere introduttivo, soprattutto in un cartone (che poi viene comodo anche agli sceneggiatori, un episodio in più senza doversi scervellare)

    RispondiElimina
  74. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  75. http://www.youtube.com/watch?v=ry6ji91X5FA

    @Doc questa canzone è risaputa vero?

    RispondiElimina
  76. Doc, http://www.80stees.com/products/He-Man-She-Ra-Christmas-Faux-Sweater.asp

    RispondiElimina
  77. APPLAUSI per i lineamenti della Mastronardi. Puro genio.

    RispondiElimina
  78. Quella dei miominypony mi ha fatto piangere dal ridere :D

    RispondiElimina

I COMMENTI ANONIMI VENGONO ELIMINATI IN AUTOMATICO DAI FILTRI ANTISPAM. QUELLI SUPERSTITI, IRRISI ED ELIMINATI UGUALE. NON. USATELI.

-

Related Posts with Thumbnails