venerdì 24 febbraio 2017

59

Marvel vs DC, gli eroi che si assomigliano

Marvel vs DC personaggi simili
Quello di cui andiamo ad occuparci oggi è un argomento di cui ti è stato chiesto di occuparti in questo covo di deboscia per anni, soprattutto dopo quei post sui vari BatmanSuperman della Marvel. Chi è nato prima tra Green Arrow/Freccia Verde e Hawkeye/Occhio di Falco? Tra Flash e Quicksilver? Tra Aquaman e Namor? Tra Luovo e Lagallina? E quali altri personaggi degli universi Marvel e DC si somigliano proprio #tantotantotanto? Volevi citarne tipo cinque o sei, ti è partito il listone giordano di peso, ché alle due eri ancora lì a incollare foto. Hey, ho, let's go [...]

NAMOR vs AQUAMAN
Il principe di Atlantide, Namor il Submariner (perché c'ha il rolex) e il re dei sette mari, Aquaman, che NON parla coi pesci. Sia pur di poco, è nato prima Namor, in assoluto uno dei primissimi personaggi Marvel: creato da Bill Everett nel 1939 (Marvel Comics #1), due anni prima di Aquaman (More Fun Comics #73, 1941). Molti anni dopo, Everett avrebbe ideato insieme al sorridente Stan un personaggio chiamato Daredevil. Magari ne avete sentito parlare.  
QUICKSILVER vs FLASH
Il primo Flash, Jay Garrick, nasce nel 1940, su Flash Comics #1. La Marvel si mette subito in scia (ohoh) con il velocista Whizzer/Trottola (USA Comics #1, agosto 1941). Il Flash più famoso, Barry Allen, appare nel 1956 su Showcase #4, dando vita al grande rilancio degli eroi in costume, la Silver Age. Pietro Maximoff arriva molto più tardi, su X-Men #4 (marzo 1964). Nei loro scontri nei crossover tra Marvel e DC, Quicksilver non solo risulta molto meno veloce di Flash, ma riesce a batterlo (JLA/Avengers #2) solo al terzo tentativo e solo perché nel Marvel Universe non esiste la Forza della Velocità a cui attingono i velocisti DC. Bom xibom, xibom, bombom.
OCCHIO DI FALCO vs FRECCIA VERDE
Ti fa sempre sorridere pensare che due eroi di seconda (quarta) fascia come Hawkeye e Green Arrow siano oggi così famosi, grazie ai film degli Avengia e al telefilm con sgommata, il vigilendi che vuole tuseivdissidi. Di arcieri, nei due universi, ce ne sarebbero tanti altri, ma fermiamoci ai due più famosi, con il costumino viola vintaggio di Clint che si giustappone benone a quello verde di Ollie Queen. Freccia Verde è un altro eroe DC nato in tempo di guerra (More Fun Comics #1973, 1941), Occhio di Fabio (cit) arriva due decenni più tardi, con la prima ondata di eroi Marvel anni 60 (Tales of Suspence #57, 1964).   
VEDOVA NERA vs BLACK CANARY
Già che siamo in argomento, due donne che hanno condiviso un pezzo di carriera, su carta o sullo schermo, con i due arcieri, entrambe amanti delle tutine in pelle nera con zip e sexy dispensatrici di cavucincù: la Vedova Nera nasce (cattiva, come Occhio di Falco, Quicksilver e tanti altri) su Tales of Suspense #52 (aprile 1964), Black Canary era già in giro da Flash Comics #86 (agosto 1947).
FANTASTICI QUATTRO vs
CHALLENGERS OF THE UNKNOWN
Una delle parentele meno note è quella che lega i Fantastici Quattro (The Fantastic Four #1, novembre 1961) ai Challengers of the Unknown, quartetto di avventurieri DC creati da Jack Kirby qualche tempo prima (Showcase #6, febbraio 1957). La versione di Kirby è che sostanzialmente è stato lui a ideare i Fantastici 4, proponendo di lanciare una versione Marvel dei suoi Challengers of the Unknown. Il Sorridente Stan la ricorda in modo diverso, ma di sicuro Kirby riversò nella testata diversi spunti e lo spirito dei Challengers, come ricordato anche da Roy Thomas in un'intervista del 1978:
(fonte). 
VENDICATORI vs JUSTICE LEAGUE
Questa è invece una storia molto più nota: gli Avengers/Vendicatori, una squadra che riuniva i principali eroi Marvel (Avengers #1, settembre 1963), nascono come scopiazzatura bella e buona della Justice League (The Brave and the Bold #28, marzo 1960) grazie... a un campo da golf. Il publisher della DC di allora, Jack Liebowitz, si vantò durante una partita con il rivale Martin Goodman della Timely Comics (la futura Marvel) delle vagonate di soldi che stava portando nelle loro casse il fumetto della Justice League, così Goodman ordinò a Stan Lee di tirargli fuori dei supergruppi. Prima vennero i Fantastici 4, poi i Vendicatori, basati sullo stesso principio dell'all star team attorno a cui ruotava la Lega. Se non conoscevate questa storia, dovete troppo leggere Marvel Comics - Una storia di eroi e supereroi di Sean Howe.
X-MEN vs DOOM PATROL
Qui, probabilmente, più che nella terra del rippone, siamo in quella del serendipito. La Doom Patrol, una squadra di misfit guidati da un tizio in carrozzella, fa la sua comparsa su My Greatest Adventure #80 (giugno 1963). Gli X-Men su The X-Men #1 (settembre 1963). Il concept è all'incirca lo stesso, pure qui ci sono un leader paraplegico e degli eroi reclusi che lottano per un mondo che sostanzialmente li schifa, e perfino il claim sopra la testata sembra copiato: The strangest super-heroes of all (X-Men) suonava troppo come The world's most bizarre heroes (Doom Patrol). Senza contare i villanzoni: dopo la Brotherhood of Evil della Doom Patrol è arrivata l'altra confraternitè di malandrini, la Brotherhood of Evil Mutants di Magneto e compagni. Ma la questione è: sono riusciti a copiare al volo il tutto e metterlo in produzione in solo un paio di mesi? Si trattò di aggiustamenti fatti in corsa, buttando un occhio alla concorrenza? Ma soprattutto, è più stronzo Il Capo o Charles Xavier? (spoiler: Xavier)
VISIONE vs RED TORNADO
L'androide dalla pelle rossa Visione (The Avengers vol. 1 #57, ottobre 1968. Ma rielaborazione di un omonimo personaggio della Timely, un alieno apparso per la prima volta nel 1940) e l'androide, uh, dalla pelle rossa Red Tornado (Justice League of America #64, agosto 1968), entrambi più volte scassati e rimessi in piedi, ed entrambi sono del '68. Visione, però, è stato sposato con una (vedi sotto) che di sicuro faceva pure il 69, ohoh... ehr.  
NOVA CORPS vs GREEN LANTERN CORPS
Dei due corpi di poliziotti dello spazio, di sceriffi delle stelle (però quegli altri) composti da alieni di ogni forma, i Nova Corps (Fantastic Four #204, marzo 1979) sono quelli in evidente debito di riconoscenza con le Lanterne Verdi (Showcase #22, settembre 1959).
THANOS vs DARKSEID
Despoti cosmici con un mai taciuto amore per le tutine blu, Thanos e Darkseid sono in qualche modo parenti. Il creatore del primo, Jim Starlin (su Iron Man vol. 1 #55, febbraio 1973), ha dichiarato in più occasioni che il tizio di Titano con il sestuplo mento era ispirato al Darkseid di Jack Kirby (Superman's Pal Jimmy Olsen #134, dicembre 1970).
SCARLET vs ZATANNA
Strega gitana, e quindi personaggio molto amato da Borghezio, la prima (la sorella di Quicksilver e futura moglie di Visione fa il suo debutto su The X-Men #4, marzo 1964), maga la seconda (figlia dell'illusionista italiano Giovanni Zatara - no, sul serio - arriva pochi mesi dopo, su Hawkman #4,
ottobre 1964). Ambedue bone come il pane. Zatanna, facci una magia.  
ANT-MAN vs ATOM
Hank Pym, lo scienziato che scopre come diventare piccolissimo, ma poi gli fanno presente il tragico errore di prospettiva e si ingegna per enlargiarsi tutto, nasce su Tales to Astonish #27 (gennaio 1962). L'affinità con l'allitterato Atom, che nella versione Silver Age - Ray Palmer - era nato da poco (Showcase #34, ottobre 1961), è piuttosto evidente.
WASP vs BUMBLEBEE
Succede il contrario per le fatine svolazzanti Wasp e Bumblebee: Janet è in giro a fare la diva - e le robe zozzissime con l'ex marito - da Tales to Astonish #44 (giugno 1963), Bambolì (autocit.) da Teen Titans #48 (giugno 1977, anche se il personaggio, senza l'identità da eroina, nasce l'anno prima). 
TIGRA vs CHEETAH
Tigra, già protagonista di diversi post per le sue, uh, doti da eroina, si è trasformata nella tizia tigrata in Giant-Size Creatures #1 (luglio 1974), dopo aver sfoggiato l'identità non pellicciata di The Cat/Donna Gatto dal '72. Di Cheetah nell'universo DC ce ne sono state diverse. La prima, Priscilla Rich, ha rotto i maroni a Wonder Woman sin da Wonder Woman #6 (ottobre 1943).
SOLDATO D'INVERNO vs CAPPUCCIO ROSSO
O Winter Soldier vs Red Hood, che in inglese il secondo nome fa decisamente meno baretto sotto casa. Entrambi ex spalle rEgazziniche portate in battaglia (se non del tutto in guerra) da eroi scellerati, entrambi dati a lunghissimo per morti, entrambi tornati con un'identità badass e il piglio da scalciaculi. Bucky Barnes affianca Capitan America da Captain America Comics #1 (marzo 1941) e torna come il tizio dalla mano e pure da tutto il braccio pesante in Captain America vol. 5 #1 (gennaio 2005). Jason Todd diventa Robin, come premio per aver provato a zanzarsi le ruote della Batmobile (parola. Batman #357), nell'83. Dalla gita nella regione autonoma dei defunti torna, come Cappuccio Rosso, pure lui nel 2005 (Batman #635, febbraio 2005).
ULTRON VS BRAINIAC
L'androide assassino e l'androide alieno assassino, molto simili soprattutto in queste due versioni. E... oh, al diavolo, la foto di Ultron era troppo badass per non usarla. Brainiac si scazzotta con Superman da Action Comics #242 (luglio 1958), Ultron fa fare figure di tolla ai Vendicatori da The Avengers #54 (sempre luglio, ma di dieci anni dopo, 1968). 
MR. FANTASTIC VS PLASTIC MAN
Stan Lee si ispirò per il suo Mr. Fantastic (The Fantastic Four #1, novembre 1961) a Plastic Man, eroe creato dalla Quality Comics nel 1941 (su Police Comics #1) e assorbito con gli altri personaggi dell'etichetta dalla DC nel '56. Chi se lo ricorda il cartone animato di Plastic Man?
GATTA NERA VS CATWOMAN
Vedi qui. Selina si porta benone i suoi settantasette anni (Batman #1, 1940), Felicia prende freddo sui tetti tutta scollata da The Amazing Spider-Man #194 (luglio 1979).
DOCTOR STRANGE VS DOCTOR FATE
Di Doctor Strange ce n'è sempre stato solo uno (al quale va aggiunto lo storico mago Nino Strano di Paola, però), a far magarìe da Strange Tales #110 (luglio 1963), mentre di Doctor Fate ce ne sono stati diversi. Il primo stregone con il costume gialloblu e l'elmo apparve su More Fun Comics #55 (maggio 1940). 
ARCANGELO VS HAWKMAN
Qui il legame è piuttosto tenue, ciò nondimeno Arcangelo e l'Hawkman corazzato sono due tipi alati con l'hobby di scalciare culi e tirare giù i nomi. Warren Kenneth Worthington III è Angelo da The X-Men #1 (settembre 1963) e diventa Arcangelo su X-Factor vol.1 #18 (luglio '87). Hawkman svolazza in varie incarnazioni dalla Golden Age (Flash Comics #1, gennaio 1940).
GHOST RIDER VS ATOMIC SKULL
Un paio di accostamenti meno noti. Ghost Rider (il motociclista, Johnny Blaze, prende fuoco su Marvel Spotlight #5, agosto 1972) e il nemico di Superman Atomic Skull (Superman #303, settembre 1976)...
WOLVERINE VS TIMBER WOLF
... ma anche Wolverine (The Incredible Hulk #180, ottobre 1974) contro Timber Wolf della Legione dei Super-Eroi (Adventure Comics #327, dicembre 1964), che funziona anche meglio dell'accoppiata Wolverine/Lobo vista in Marvel vs DC. 
DEADPOOL VS DEATHSTROKE
Del rapporto tra Deadpool (The New Mutants #98, febbraio 1991) e Deathstroke (New Teen Titans #2, dicembre 1980) si diceva qui
THUNDERBOLTS VS SUICIDE SQUAD
E a proposito di Deathstroke, i Thunderbolts, gruppo di eroi (quando capita) formato da criminali (The Incredible Hulk #449, gennaio 1997), prendevano spunto dalla Suicide Squad (prima incarnazione: The Brave and the Bold #25, settembre 1959). Per il film pezzente, vedi qui
HULK VS SOLOMON GRUNDY
Giganti colorati che menano. E spaccano. Anche Hulk (The Incredible Hulk #1, maggio 1962), come noto, all'inizio era grigio-Frankenstein come Solomon Grundy (All-American Comics #61, ottobre 1944). 
UOMO IMPOSSIBILE VS MISTER MXYZPTLK
Piccoli, potenti e rompicoglioni. Mister Mxyzptlk (vero nome: Gino) fece il suo debutto sulle pagine di Superman #30 (settembre 1944), l'Uomo Impossibile su quelle di Fantastic Four #11 (febbraio 1963). I due si sono scontrati su Silver Surfer/Superman (novembre '96).
SERGENTE FURY VS SERGENTE ROCK
Il Sergente (Nick) Fury e i suoi Howling Commandos, fumetto di guerra del maggio '63 sulla WWII, e il Sergente Rock, altro eroe della WII con la sua Compagnia Easy, apparso a partire da Our Army at War #83 (giugno 1959) e disegnato dal grande Joe Kubert. Per il film e i suoi legami con Predator, vedi qui
DAREDEVIL VS NIGHTWING
Eroi urbani e acrobati, sempre appesi a un cavo o armati di mazzarelle, e ora pure con un costume nero tutti e due. Daredevil nasce su Daredevil #1 (aprile 1964), Dick Grayson come Robin su Detective Comics #38 (aprile 1940) e come Nightwing su Tales of the Teen Titans #44 (luglio 1984). Parlando di Devil tocca citare, oltre al Daredevil della Golden Age, il Dottor Mid-Nite, il primo super-eroe cieco. La prima incarnazione del personaggio apparve in All-American Comics #25 (aprile 1941). 
UOMO COSA VS SWAMP THING
Cioè Man-Thing (Savage Tales #1, maggio 1971) e il fratocugino di casa DC Swamp Thing, nato poche settimane dopo (House of Secrets #92, luglio 1971).
BULLSEYE VS DEADSHOT
Raffica di villanzoni: gli aFFaFFini dalla mira infallibile Bullseye (Daredevil #131, marzo 1976) e Deadshot (Batman #59, giugno 1950)...
MAGNETO VS DOTTOR POLARIS
...Magneto (The X-Men #1, settembre 1963) e il Dottor Polaris (Green Lantern vol. 2 #21, giugno 1963), entrambi classe '63, amanti del viola villanzone e nemici giurati dei floppy disc... 
LIZARD VS KILLER CROC
...Lizard (The Amazing Spider-Man #6, novembre 1963) e Killer Croc (Detective Comics #523, febbraio 1983), rettiloni che sguazzano nelle fogne finché non arrivano le tartarughe ninja a prenderli a calci in Q... 
UOMO SABBIA VS CLAYFACE
...e Uomo Sabbia vs Clayface. A spulciare gli elenchi di villanzoni dei due universi c'è una quantità smodata di personaggi che hanno spesso direttamente lo stesso nome (come Scarecrow) o poteri simili, ma Uomo Sabbia e Clayface c'hanno la passione per le manone a martellone di sabbia/fango/creta/quellocheè con gli spuntoni, ed entrambi hanno militato sulle due sponde della giustizia, praticamente dei Verdini dei comics. Per la cronaca, Sandman spunta come sabbia rimasta nel costume da bagno in The Amazing Spider-Man #4 (settembre 1963), faccia di pongo in Detective Comics #40 (giugno 1940).
ELEKTRA VS CHESHIRE
E poi ci sarebbero i due Thor, i due Ares, i vari Mefisto e un altro miliardo di personaggi simili. Facciamo notte. Giusto un altro paio e chiudiamo, dai: le assassine ninja fufu superpatonze Elektra (Daredevil #168, gennaio 1981) e Cheshire (New Teen Titans Annual #2, 1983)...
DEATHLOK VS CYBORG
...i cyborg di colore e con mezza faccia metallica Deathlok (il primo salta fuori da Astonishing Tales #25, agosto 1974) e Cyborg (DC Comics Presents #26, ottobre 1980)...
SILVER SURFER VS BLACK RACER
...e la tua accoppiata preferita: il surfista d'argento (The Fantastic Four #48, marzo 1966) e un'altra creazione di Kirby, lo SCIATORE INCARNAZIONE DELLA MORTE (New Gods #3, July 1971). Ché magari così, tutto metallico e con due falcetti come bastoncini, pure pure, ma nella versione originale se ne andava in giro così: 
è stato azzurro di Sci insieme a Fantozzi. 

59 commenti:

  1. Ehi Doc: Wolverine e Elektra si chiamano sempre Gatta Nera? XD
    In ogni caso, post magnifico.
    Io avrei aggiunto anche GuFalco e Picchio vs Batman e Robin per ribadire che la Marvel è quella che copia di più (ma copia bene).
    Alcune cose sono imbarazzantissime, altre nemmeno le conoscevo (gli X-Men DC e il Ghost Rider farlocco).
    Il cartoon di Plastic Man? Certo, era in onda sulle tv private regionali, forse in uno di quegli show-contenitore con due o tre personaggi diversi :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Yepa, ma per Gufalco e gli altri wannabe-Batman c'era già il post dedicato: http://docmanhattan.blogspot.it/2016/07/eroi-come-batman-pubblicati-dalla-Marvel.html

      Elimina
    2. E allora corro a leggere anche quello, baby! :)

      Moz-

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  3. Mah, per me a volte più che scopiazzature o plagi a volte si può parlare di stereotipi che si sono visti mille volte nella storia della letteratura, della mitologia o delle storie popolari: l'arciere infallibile, il/la ninja, il robot, il reietto incompreso, il mago, l'assassino...
    Poi in realtà alla fine la differenza la fanno sempre gli autori.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il titolo del post parla infatti di eroi che si somigliano. :)

      Poi in alcuni casi si tratta di plagi o omaggi fatti e finiti, e occhei, ma nella maggior parte degli esempi, come ribadito più volte nel post, il tema è l'accostamento di personaggi con poteri o caratteristiche simili.

      Elimina
    2. Sì, sì l'ho capito.
      Era solo una riflessione generale sulla genesi dei personaggi, ad esempio Capitan America e Batman si potrebbero entrambi definire come esempi del personaggio del "cavaliere", laddove Capitan America è il "paladino" con l'armatura scintillante mentre Batman è il "cavaliere errante" cupo e solitario.

      Elimina
  4. Non per mancare di rispetto ai DC fan ma... com'è che la Marvel quando copia o inventando dopo, reinventa tutto più figo?

    Ad esempio quella minchietta lagnosa di Jason Todd? Beccati il Soldato d'Inverno, background pazzesco, storia tristissima, come ripescare magnificamente un personaggio di minchia come Bucky. Oppure i Nova Corps che si vestono infinitamente meglio delle Lanterne, La Gatta Nera che da le pizze a Selina Kyle o Darkseid surclassato dall'immenso Thanos.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thanos/Darkseid dove si diceva che gli autori Marvel avevano avuto più libertà con Thanos mentre quelli della DC dovevano comunque tenerlo legato a una "mitologia" già radicata.
      Forse il punto è proprio questo: "copiando" hani la possibilità di prendere direzioni diverse e non sei obbligato a rispettare certi vincoli.

      Elimina
    2. Con tutto il rispetto..ma chi se li fila i Nova Corps, sù. Frega un accidente dell'uniforme, la Lanterne hanno una delle armi più fighe mai create ed tutta una loro mitologia (è pure uno dei pochi rami dove la legacy funziona).

      Elimina
    3. Ammetto di non conoscere tutti perfettamente anche perché ho cominciato a leggerli da poco ma Nova l'ho solo sentito nominare e comunque contro le lanterne verdi non c'è storia. La gatta nera l'ho sempre trovata un personaggio per riempire lo sfondo e Jason Todd non è red hood di cui si può altrettanto dore che hanno copiato bene. E hanno copiato solo il farlo tornare nemmeno il personaggio. E per Thanos e Darkseid non ho ancora trovato recuperato saghe come il guanto dell'infinito o una saga con Darkseid ma Thanos per quanto forte non penso possa surclassare quello che ho letto di Darkseid. Suona semplicemente molto più inquietante anche solo come motivazione

      Elimina
  5. Molto interessante. Non sono esperto, mi chiedevo quindi se per quei casi di vicinanza ridottissima nelle date di creazione, ci potesse essere una sorta di vero e proprio "spionaggio" con autori e disegnatori infiltrati nelle fila nemiche a riferire :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che spesso piu che copie erano personaggi presi dall'immaginario del periodo, anche se bisogna dire che non e' strano che un autore si porti un personaggio verso altri lidi, per esempio lessi che Havok(Alex Summers) in origine era stato concepito come personaggio della Doom Patrol, e se ti capita di girare in rete troverai degli sketch di Dave Cockrum per la legione dei super eroi(gruppo DC) dove si possono vedere Tempesta e Nightcrawler.

      Elimina
  6. Fabrizio Dionisio24 febbraio 2017 13:04

    Alberto Tomba spaziale nero vince su tutti. Punto.

    RispondiElimina
  7. E mai neanche una mezza causa per plagio? Sono dei signori questi fumettari ammerigani.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A volte forse si. Spesso si dice di no.
      Il caso più strano è forse Swamp thing contro Man-thing che sono molto similissimi ma entrambi gli autori giurano di averli inventati in simultanea. Evidentemente nei 70's, con l'indebolimento dei canoni del comic code e la conseguente rinascita degli horror a fumetti, si ritiravano fuori un sacco di mostrilli anche nei fumetti di super eroi (tanto è che ci sono 2 Frankensatein, 2 mummie ecc... per entrambe le case editrici) evidentemente il mostrillo che ancora non era stato sfruttato era quello fatto di muschi e gli autori ci sono arrivati insieme :)

      Elimina
    2. Bè la Dc fece fallire la Fawcett con una causa per plagio (Capitan Marvel troppo simile a Superman)..e poi se la comprò con tutti i loro personaggi.

      Elimina
  8. Strano, solitamente ci si scannava di brutto per i diritti d'autore et similia...
    Forse per molti disegnatori era parte del gioco?

    RispondiElimina
  9. Enorme lavoro Doc,
    un unico appunto, la Suicide Squad prima che con i thunderbolts andrebbe messa a confronto con la Freedom Force, anche più vicina concettualmente volendo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusta osservazione. Ma la Freedom Force era una squadra di cattivi rebrandizzata con collarino governativo: la vecchia Confraternita al soldo dello stato. Suicide Squad era invece una squadra di villain di provenienza diversa messi assieme per fare gli (anti)eroi, come - anni dopo - alcune delle generazioni dei Thunderbolt post-Zemo.
      Tra l'altro, nella bellissima serie della Suicide Squad scritta da Ostrander negli anni 80, si spiegava perché tanti villanzoni DC tornassero in libertà così spesso: c'avevano da lavorare per il paese :)

      Elimina
  10. Ma allora Borghezio é un personaggio Marvel?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto. Il fratocugino razzista del Teschio Rosso.

      Elimina
    2. Noto anche come il Teschio Grosso...

      Elimina
  11. https://en.m.wikipedia.org/wiki/Daredevil_(Lev_Gleason_Publications) Questo poi era il Daredevil originale che non era cieco ma muto, e invece del bastone gittava un bumeranghe!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, che m'ero perso per strada il link, ma ci si è occupati in passato anche di lui:

      http://docmanhattan.blogspot.it/2014/04/devil-tutti-i-costumi-e-le-versioni-alternative.html

      Elimina
  12. Ottimo articolo, grazie.
    Mi stupisco di quanta poca originalita' ci sia.
    Allo stesso tempo, questa e' una risorsa eccellente per creare una tassonomia dei comic books americani, partendo dalla storia di ciascun personaggio per arrivare a comprendere quali tratti e livello di poteri, storia e contesto hanno successo in un certo mercato.
    Non tanto copie, quanto pezze.

    RispondiElimina
  13. Se non ricordo male, Len Wein e Steve Gerber (creatori di Swap Thing e dell'Uomo Cosa) era amici e vicini all'epoca della creazione dei due cosi paludosi e si erano, per così dire, palleggiati l'idea.
    Poi concordo che molti sono fondamentalmente archetipi (il velocista, l'arciere, la mira infallibile, quello che si restringe, quello che si allunga a piacere, Atlantide...). Il caso più simile al plagio che mi viene in mente è Catwoman/Gatta Nera, anche per come sono caratterizzati i due personaggi.

    RispondiElimina
  14. In meno di un mese fu violata una delle regole base del comics americano. «Tutti possono risorgere tranne Bucky, Jason Todd e Zio Ben» e in 30 giorni tornano in vita i primi due.

    Solo Zio Ben, poverino, si trova tanto bene da morto da non voler risorgere... anche se ogni tanto gli sceneggiaoti ci pensano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I qualche realtà alternativa non è forse Zia May a morire al posto di Zio Ben o sto delirando.

      Elimina
    2. In più di una realtà alternativa. Anche in quelle recenti. Ma nel MU-616 è ancora defunto.

      Elimina
  15. la citazione di Nino Strano per noi antristi calabri rende un post del genere anco più notevole.

    Grazie Doc

    RispondiElimina
  16. Come personaggio fotocopi ci sarebbe anche Deadpool nato come parodia del piu' serio DeathStroke della distinta concorrenza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sarebbe nel senso che c'è in questo post :D

      Elimina
  17. Penso che questo post diventerà una pietra miliare.

    RispondiElimina
  18. Sto post è troppo figo.
    Mi sento solo di aggiungere che in realtà c'era un Daredevil negli anni 40, che non era cieco ma sordomuto. Il Devil Marvel è un parte ispirato a lui.

    http://images.popmatters.com/blog_art/g/gnb132002ins.jpg

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedi sopra, commento di Ganesha Games :)

      Elimina
    2. Ok, scusa, il mio fedele cane guida mi ha preso per l'ennesima volta per il cool. :-D

      Elimina
  19. L'ultimissimo personaggio mi fa ricordare uno sciatore nero (non nel senso di "di colore" ma col corpo di un nero oscuro), un'entità metafisica Marvel di nome "Desiderio di oblio" o roba del genere. Ricordo che si scontrò col secondo Ghost/Danny Ketch, e quando lo Spirito della Vendetta gli si parò davanti, il tizio gli disse molto tranquillamente che lui era un livello sopra in quando "il desiderio dell'oblio" è un concetto molto più universale della vendetta. La risposta del Fantasma Cavalcatore fu una catenata in testa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Deathurge in originale, ho rimosso la traduzione. Me lo ricordo in qualche storia del Quasar di Gruenwald.

      Elimina
  20. Bellissimo post! Si possono aggiungere anche capitan marvel e capitan marvel, entrambi collegati ad un ragazzo terrestre, gli armaturati steel e iron man e cap e quel tizio dc vestito di blu con lo scudo dorato (e ora non mi torna in mente il nome xd)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guardian/Golden Guardian/Manhattan Guardian a seconda della versione

      Elimina
  21. Non avevo mai pensato al parallelismo tra Soldato d'Inverno e Jason Todd. Effettivamente sono stati morti per parecchio e per parecchio tutti spergiuravano che non sarebbero mai risolti.
    Detto questo, partendo da un passato ricco di parallelismi hanno intrapreso strade molto diverse l'una dall'altra. Red Hood non disdegna la morte come soluzione per i criminali che ha davanti se li ritiene delle minacce irrecuperabili e questo non credo sia molto nelle corde di Bucky.

    PS1: il paragone mi piace soprattutto perché sono due personaggi che mi affascinano tantissimo.
    PS2: magari come prossimo film DC che recensisci potresti prendere quello su Red Hood.
    PS3: non trovo più il volumone Eaglemoss di "Una morte in famiglia", MALEDIZIONE!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bhe, in realtà, nella ret-con di Brubaker, James non disdegnava di uccidere già quando era sedicenne, figuriamoci ora...

      Elimina
  22. mentre di Doctor Fate ce ne sono stati diversi

    Di cui uno impegnato in una corsa automobilistica con tal Max/Carmela navigatore.

    p.s.: d'accordo, era Prof. Fate ma spero sia abbonabile.

    RispondiElimina
  23. A proposito dimenticavo un parallelismo di cui secondo me pochi si accorgono.
    Lex Luthor e Tony Stark.
    Geni scientifici, miliardari, entrambi estremeamente arroganti e convinti delle proprie possibilità entrambi dotati di armatura.
    È un po' come se Lex Luthor fosse Tony Stark che non è finito in mano ai guerriglieri.

    RispondiElimina
  24. ma alla fine chi vince?

    Post epicissimo doc

    RispondiElimina
  25. Tutti confronti molto azzeccati; complimenti per la pazienza!
    A livello individuale (e non come Corps) posso menzionare la forte analogia tra i poteri di Lanterna Verde e Quasar?
    Credo tra l'altro che Gruenwald stesso - che aveva modellato lo Squadrone Supremo a immagine della Justice League - riconoscesse la fonte d'ispirazione.

    RispondiElimina
  26. Manca Black Spider della DC che è identico a Spider-Man della Marvel. Credevo di trovarlo nel post ma arrivato alla fine non c'era.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "E un altro miliardo di personaggi simili. Facciamo notte. Giusto un altro paio e chiudiamo, dai". Di Black Spider dovremmo comunque parlare presto. Cioè appena ti decidi a vedere Superman/Batman: Public Enemies.

      Elimina
  27. Post come sempre interessantissimo Doc . Effettivamente in molti casi ti accorgi che " l'idea sta girando" e piu' che di copie si puo' discutere di creazione collettiva

    RispondiElimina
  28. Personalmente ho sempre accostato Wolverine a Orion del quarto mondo.

    RispondiElimina
  29. Nell'universo Amalgam c'è stata anche una bella fusione F4-Challengers!

    RispondiElimina
  30. Doc non faccio spoiler visto che li stai seguendo in italiano,ma su Deathstroke farà la sua comparsa la versione DC di Pantera Nera,magari se realizzi una seconda parte di questo post dacci un'occhio :)

    RispondiElimina
  31. Ottimo post Doc, sono quelli old stye che mi piacciono tanto.
    Sai rileggendo ho rivalutato alcuni eroi...

    RispondiElimina
  32. Ma visione, per i poteri che ha.... non è molto più simile alla sentinella di Marte??? È un mio parere personale, ma io li ho sempre visti come i prezzemolini delle proprie squadre... poteri simili... stesso colorito.... e difficoltà a integrarsi con gli umani.

    Ciao doc, mitico blog!

    RispondiElimina
  33. Ma visione, per i poteri che ha.... non è molto più simile alla sentinella di Marte??? È un mio parere personale, ma io li ho sempre visti come i prezzemolini delle proprie squadre... poteri simili... stesso colorito.... e difficoltà a integrarsi con gli umani.

    Ciao doc, mitico blog!

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails