martedì 12 gennaio 2016

47

I Fantanauti Gig e il loro rapporto con i Micronauti

Da rEgazzino, nella fortunata stagione a cavallo dell'85 (dove "fortunata" lo butti lì così, ché non ti ricordi mica cosa diavolo sia successo quell'anno), hai incontrato più e più volte le lor pubblicità su Topolino, ma non avevi mai visto dal vivo uno dei Fantanauti, "i supremi guerrieri della metamorfosi". Questi cugini componibili dei Micronauti arrivati e spariti nel giro di un ciao, come un vecchio motorino rubato. Eppure la curiosità ti era rimasta: sembravano fighi, ma allora perché ne erano usciti solo due tizi (con relative cavalcature) e si erano volatilizzati così in fretta? Qualche giorno fa hai trovato sulla baia il buono, Totila, a due spicci e ti sei detto Sai che c'è? Andiamo un po' a vedere. Ah, dimenticavi: ma il logo non ricorda qualcosa? [...]
Mmmh... Boh, non sapresti... Ma andiamo avanti.
Queste pubblicità, pescate in un Topolino dell'aprile '85, mostrano la linea al completo: il face Totila, armato di spada, ascia e scudo, e l'heel con faccia perplessa Wiscid. Gran bel nome per un villanzone Wiscid, eh? Quasi meglio di Sfaccymm. Wiscid era armato di flamberga, scudo, tridente e mazzafrusto. Entrambi avevano inoltre un pratico lanciamissili da polso unisex taglia unica. Le cavalcature: Totila aveva Uragan, un unicorno con lanciamissili in stile Andromeda dei Micronauti, trasformabile in carretto grazie alle ruote in dotazione; Wiscid un drago con le stesse capacità, però molto più flippotrippissimo, Venefic. E questa cosa che si potevano scambiare i pezzi? Ci arriviamo tra un attimo.
Eccolo, Totila, che in lingua gota significa immortale ed era infatti il nickname sborone del re ostrogoto Baduila. Totila con le sue armi di plastica fintometallica, un casco da pastore sardo di Asgard (in gomma) e una collanona agganciata a due coprispalle a forma di teschio,
difficili da far stare al loro posto, ma invero molto fighi. Qualche altra fotina così, a uffo.
Wiscid invece, al posto del set collanina-coprispalle, c'aveva un tastevin da sommelier. La dotazione di armi spada-ascia-scudo e la fisionomia di Totila vi fanno venire in mente qualcuno?
Senza armatura è in effetti proprio lui, He-Mauro, il cugino moretto perduto di He-Man, appena uscito dal dentista. La pettinatura, le proporzioni del corpo... Son diversi i materiali, ma è chiaro dove questa linea volesse andare a parare.
Si trattava peraltro non di una linea importata, ma di una produzione originale, si perdoni il termine, di Gig, fatta realizzare a Hong Kong. E infatti dietro la schiena di Totila si legge un "Gig 1984", che è quasi un Orwell 1984, ma con meno comunismo. Al di là dei materiali diversi, a differenziare queste action figure dai Masters era la gimmick principale, il fatto che - sulla scia dei Micronauti - si trattasse di figure dotate di magneti per arti, testa e busto: liberamente smontabili e riassemblabili a proprio piacimento, come si vede appunto nelle pubblicità.
Ecco Totila smontato (si stacca anche la testa dal busto, pure se qui non si vede)
e con il suo padre spirituale, Baron Karza. Dopo aver venduto per anni i Micronauti, Gig aveva ripreso sostanzialmente l'idea alla base di Green Baron, King Atlas e fratelli, applicandola a una linea di pupazzetti clone dei Masters of the Universe. Perché la linea è naufragata così presto, dopo solo quattro uscite? Presumibilmente per una somma di vari fattori. Il prezzo molto alto, superiore alle ventimila lire a pezzo (per la precisione 23mila e 500, come si legge in questo interessante thread, pieno peraltro di foto su tutti e quattro i Fantanauti), quando con 10mila e a volte anche meno ci compravi un Masters. Ma anche l'assenza di un cartone animato che fungesse da traino, creando il circolo virtuoso che funzionava così bene per Masters e Transformers.
Al di là dei magneti (i Fantanauti umani ne avevano quattro in meno dei Micronauti, con uno snodo a ginocchia e gomiti), sono state riprese dai Micronauti anche alcune soluzioni teNNiche, come quelle pinne sui talloni per aiutare la stabilità del pupazzino. Anche se le proporzioni sono leggermente diverse, i pezzi sono ovviamente intercambiabili tra Micronauti e Fantanauti (sono rimasti fuori solo i malvagi Oransodanauti). Ad esempio, proviamo qualche esperimento prima di far sparire Totila in uno scatolone, con un puff? Ma sì, dai...

47 commenti:

  1. Ciao, Doc. Io in qualche modo ero arrivato ad avere sia qualche micronauta che il cavallo di He-Mauro.

    Se non sbaglio, purtroppo il micronauta non può centaurarsi con il cavallo di He-Mauro, perché i magneti erano posti ad una distanza diversa. La cosa mi ferì molto all'epoca.

    Mi confermi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mai visto il cavallo, non ti so dire. Dalle foto (pubblicità e recensioni online) sembra che l'aggancio fosse possibile, poi non so... Qualcuno l'ha avuto?

      Elimina
    2. Forse puoi fare la controprova: centaurare He-Mauro con un cavallo micronauto.

      ps: bellissimo il tuo jeeg micronauto!

      Elimina
    3. La capoccia di Andromeda si è incastrata, non si toglie più :D
      Il Jeeg è quello progettato in Italia e recensito qui: http://docmanhattan.blogspot.it/2015/04/jeeg-zpro-01-hurricane-polimar-sentinel-recensione.html

      Nonostante qualche difettuccio, per me è al momento il miglior Jeeg in circolazione.

      Elimina
  2. curiosità: quando dici "a due spicci" intendi un prezzo inferiore ai 50? Perchè se cerco su ebay, come ho già fatto tante volte perchè sono molto incuriosito da questi oggetti, li ho trovati solo a cifre esorbitanti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 20 euro. Costano tanto se boxati, grossomodo come i Micronauti.

      Elimina
    2. boh...avrai trovato l'unico senza scatola...continuo a cercare e niente...boxati a non meno di 120 euro...bah

      però, diciamoci la verità, la gente ci marcia moltissimo...c'è una sorta di sciacallaggio forte sugli oggetti da collezione che piacciono a noi (basti pensare alle richieste che vengono fatte per i Soul of Chogokin...)

      Elimina
    3. Ebay, a meno di botte di culo, non è il posto migliore per comprare i Soul of Chogokin.

      Elimina
    4. Yepa. Setaccia subito e kijiji (occhio alle sòle, però), i mercatini online (come quello di giocattolivecchi e i tanti che ci sono su FB) e, con calma e pazienza, trovi quasi tutto a prezzi decenti.

      Elimina
    5. ma sì...bisogna cercare ed ebay è il principale covo di "sciacalli" del collezionismo...però è triste tutto ciò per noi poveri nerd.

      Elimina
    6. cavolo sulla baia è facile farsi spennare, io sto cercando di finire i myth purtroppo per alcuni ho dovuto ripiegare sulle copie cinesi per non svenarmi. Anche i chogokin mi intrippano, ma su ebay sono troppo cari (per non parlare dei negozi della mia città).

      Elimina
  3. Per ragioni anagrafiche i Micronauti non sono mai stati oggetto del mio desiderio ma questo omino è carino.
    Mi piace sia il look sia l'armamentario, per l'epoca un bel prodotto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fatto bene era fatto bene. Bello solido, con magneti forti. E il fatto di avere snodi anziché magneti a gomiti e ginocchia lo rendeva più posabile e meno traballante. Fosse continuata la linea, magari ne sarebbero venuti fuori altri pupazzini fighi, chissà.

      Elimina
  4. I Fantanauti non li conosco proprio ma i Micronauti li avevo eccome,ne avevo tre,mi ricordo il verde,quello col busto dorato e la testa a teschio con le asce al posto delle orecchie e se non sbaglio quello rosso,coi vari cavalli,splendidi ci ho giocato fino a consumarli. Ricordo che col mio amico facevamo una trappola con le schegge delle tegole e mattoni forati poi li facevamo cadere per sfracellarli e vederli andare in pezzi. Mi piange il cuore a sapere che adesso valgono un botto. Con mia mamma li chiamavo i "Robot Calamitati" ne ho un bellissimo ricordo e non escludo di averli ancora in qualche oscuro anfratto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nooooooo! Rettifico! Wiscid lo avevo! Mi ricordo la sua spada svirgola,l'armatura a squame e l'elmo con il corno! Meeeeeenkia che ricordo sepolto nelle catacombe della memoria!

      Elimina
  5. Mi devi un caffè: quelle palle eoliche a tradimento me lo hanno fatto sputazzare XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caramellina per chi segue l'Antro da almeno un paio d'anni ;)

      #VRRRRRRR

      Elimina
    2. AHAH, una delle puntate più belle del Twisted Theatre!!! Non essere cattivo, doc, #escile (le puntate) anche a chi allora non faceva parte dei debosciati dell'Antro. Niet? Lo faccio io, llora. Divertitevi, antristi nuovi:

      http://docmanhattan.blogspot.it/2013/06/docmanhattan-s-twisted-theatre-XIV.html

      http://docmanhattan.blogspot.it/2013/08/twisted-theatre-episodio-XV.html

      Elimina
  6. Con cadere intendo da un muro alto un metro e mezzo...

    RispondiElimina
  7. Uragan, madre di Cleopatr e consorte di Apocaliss.
    (solo per i pochi migliaia che sanno a memoria "Febbre da cavallo")

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non dimentichiamo suo figlio Piripicchi.

      Elimina
    2. sennò faccio sgombrare l'aula.

      Elimina
  8. la prima cosa che ho pensato è stata: "ma quanto assomiglia a he-man!" LOL!!!

    RispondiElimina
  9. Uragan, madre di Cleopatr e consorte di Apocaliss.
    (solo per i pochi migliaia che sanno a memoria "Febbre da cavallo")

    RispondiElimina
  10. Non li ricordo assolutamente, ma in effetti per essere fighi erano fighi, specie se assemblati.
    Molto interessante anche l'articolo del forum di giocattoli vecchi che hai linkato, dalle foto che ho visto una volta mischiati con dei micronauti veniva fuori una varietá mica da ridere.

    RispondiElimina
  11. Quella specie di fibbia/maniglia nella cintura,sul lato sinistro a cosa serve? Per la spada?La borsetta? Per agganciare il guinzaglio di Uragan?

    Momento pdf: c'è scritto "eppan" uscito dal dentista.. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci si può infilare la spada, ma non so se fosse quello il suo scopo. Magari serviva per agganciare il lanciamissili da polso, che io non ho.

      Elimina
  12. Tantivy Mucker-Maffick12 gennaio 2016 11:35

    He-Mauro con quella testa switchata lì diventa un bel tipo: Barone BDSM travesto e postapocalittico che lo potevi trovare in una puntata di Ken il Guerriero (o su YouP0rc...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fa molto la canotta di Loris Batacchi, va detto.

      Elimina
  13. PDF: sono ginocchia, non caviglie: "(...) ne avevano quattro in meno dei Micronauti, con uno snodo a caviglie e (...)"
    (e mi scuso se è una ripetizione)

    RispondiElimina
  14. Tanto tempo fa, a Penisville...
    - oh Da, ho comprato He-man che si smonta come Jeeg Robot
    - Ma sono i Micronauti, li vendevano quando ero piccolo, da qualche parte c'ho il cavallo verde (Pegasus) con la faccia di Ultraman, mi sa che si agganciano...
    - Le calamite sono quelle, ma ci stà dimmerda, e poi il tuo cavallo è rotto
    - El sò, sarà de 4/5 anni fa, ma allora non sono micronauti... boh...

    Adesso finalmente so chi sono i Fantanauti, però Wishid era brutto, avesse avuto la testa, chessò, da teschio, sarebbe stato molto più badassico :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me non dispiace, con quell'aria perplessa di chi ha sbagliato tasto all'eliminacode in posta. Lo fa più, ecco, inconsapevolmente wishido.

      Elimina
  15. Io ricordo di aver avuto Wiscid,me lo ricordo per la flmaberga che mi rimase impressa da piccolino,ma ho pochi altri ricordi dei Fantanauti.
    Vabbè GiG,ci hai provato,l'importante è quello

    RispondiElimina
  16. Li ricordo ma mai avuti. Però Doc tienilo per future scenette! He - Mauro entra prepotentemente nell' immaginario collettivo!

    RispondiElimina
  17. ...E sul "VRRRRRR" mi cappotto come al solito. Ora mi manca solo un ritorno de "Il Mandarino!" e poi posso morire serenamente. :D

    RispondiElimina
  18. Guarda chi si rivede, i Fantanauti! Il nome della linea non me lo ricordavo (troppo generico e derivativo, persino nel font), ma il personaggio si', con quel nome storico cosi' particolare, Totila. Ce l'ho anche avuto, mi ricordo quando chiesi a mia nonna di comprarmelo, sbraitando verso il terrazzo:
    "Siiii', e' un omino cosi' e cosa', tutto arancio, si chiama Totila!"
    "Comeee?"
    "TOTILA!"
    "Come?"
    "Ahhh, TOTILA! Che siete soddi? T come Tremendo, O come Orribile..." etc.

    RispondiElimina
  19. Ho davvero vaghissimi ricordi, non li ho vissuti per nulla

    RispondiElimina
  20. comunque continuo a pensare che dovrebbe essere il contrario, in realtà è Jeeg il papà dei Micronauti (dato che sono stati copiati chiaramente da lui); anche se così si perderebbe chiaramente la citazione guerrostellara.
    PS e parziale OT (nonchè NB): Doc, che ne diresti di un superfantascienzo dedicato a 'L'uomo che cadde sulla terra'? Sarebbe un buon modo di tributare il Duca senza scadere nel coccodrillo

    RispondiElimina
  21. mi ricorda Sonny Landham.... la faccia soprattutto...

    RispondiElimina
  22. Se mia nonna non mi avesse buttato via la collezione di giocattoli, a quest'ora sarei ricco... Con quello che costano certi pezzi vintage... Da piccolo avevo entrambi questi loschi figuri, ma non riesco a ricordare se si potevano agganciare alle cavalcature... Certo che DOC, quando ti ci metti, altro che bruschetta nell'occhio, fai fare dei tuffi nel passato che levati!

    RispondiElimina
  23. Io avevo il pelatone verde, devo dire che era veramente realizzato bene, un giocattolo coi fiocchi, e la spada a serpente tipo kriss era una figata.

    RispondiElimina
  24. Ecco questi non li ricordavo più, adesso che li ho rivisti ricordo che un mio compagno di scuola li aveva tutti e due.

    RispondiElimina
  25. Ho la pubblicità di Wiscid su un vecchio Topolino. In effetti i Fantanauti sono stati una meteora come giocattoli, giusto il tempo di incuriosire e poi manco vederli in vendita da qualche parte.

    RispondiElimina
  26. Bello l'appunto sull'assenza della serie-traino. Ricordo benissimo il mio pensiero di bimbo di 7-9 anni, quando un giocattolo/robot non aveva un cartone e non lo conoscevo mi sembrava figlio di un dio minore e mi veniva da snobbarlo, anche quando poi si rivelava essere flipotrippissimo, se non c'era il traino ti faceva sentire solo. Chicca straordinaria gli hiragana di "fine" nell'ultima immagine, quei simboli mi emozioneranno per il resto dei miei giorni. Bravo Doc, per qualche minuto sei riuscito a farmi smettere di pensare ad Aldo Fabrizi nella Minaccia Farlocca, quella gag mi ossessiona da giorni, è troppo bella :D :D :D

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails