giovedì 17 dicembre 2015

338

Star Wars: Il risveglio della Forza, la recensione senza spoiler

Star Wars The Force Awakens REVIEW NO SPOILER
C’hanno provato. C’hanno provato ad ammazzarti la scimmia, sparando a reti unificate la marcia imperiale di John Williams pure nelle pubblicità delle macchinette del caffè, delle stufe a pellet, dei pannoloni per anziani nella casa di cura sith. C’hanno provato, ma non le hanno fatto una mazza: la scimmia è cresciuta, nutrita da curiosità e ansia, e negli ultimi giorni aveva raggiunto dimensioni in grado di ridicolizzare King Kong, tirandolo giù dall’Empire State Coso a coppini dietro le orecchie. Sei arrivato al giorno dell’uscita nelle sale carico come un mulo da soma. Sperando... beh, sperando di non prenderla nel mulo. (Nessuno spoiler su nulla, tranquilli) [...]
Perché sì, l’ansia stava tutta lì: non solo nell’ancora non ben chiara funzione nell’universo di J.J. Jonah Jemma Jameson Abrams, nei dubbi sul fatto che quest’uomo con gli occhiali da farmacista e il cognome da carrarmato fosse in grado di portare a termine la missione impossibile di dare al mondo qualcosa all’altezza della prima della trilogia di Star Wars, ma nel senso stesso di questo Episodio VII: Il risveglio della forza. Per chi è questo nuovo film?, ti chiedevi fino a ieri. Sarà in grado di far felici noi vecchi fan, imbrutiti e brutalizzati da quella fumante, triplice cagata tutta effetti al computer, brutta senz'anima, con cui Lucas ha cercato di farsi voler male perfino dal suo pusher di camicie da boscaiolo? O si sarà puntato direttamente ai giovini, a quei rEgazzini bombardati dagli spot sui canali tematici e sommersi da tonnellate di nuovi giocattoli dei vecchi eroi e nemici (piccoli, ingrati bastardi. Ad avercelo il Millennium Falcon volante radiocomandato trent’anni fa). Chi è il target, cosa diavolo vuole la Disney, ora, in questo preciso istante, da tutti voi? Ok, e a parte i soldi e l’anima?

Era più o meno questo che ti domandavi ieri, mentre conducevi la solita pattuglia di colleghidebosciati al vostro appuntamento con la storia del mondo nerd. Ché oggi son tutti buoni a dire nerd di qua, nerd di là, a mettersi le magliette con gli Stormtrooper, ma poi dici Sarlacc e ti becchi lo sguardo vuoto, da studente che ha trascorso tutto il pomeriggio precedente a far le penne col ciao anziché studiare la terza declinazione. Avete prenotato il vostro posto con un anticipo misurabile in lustri, sostanzialmente prima ancora che quel cinema venisse costruito. La fila centrale era già vostra, bella comoda, con il bracciolo largo per poggiarci la scimmia e l’ansia. “Siamo a casa”, diceva Han Solo a Chewbe in quel trailer che hai visto giusto trentanove volte. Ma a chi lo diceva? Erano tornati per voi? E soprattutto, si erano ricordati di portare la magia? Poi la scimmia ti ha detto ‘Mo buono e non rompere i coglioni, minacciandoti con una spada laser color melvino, e hai obbedito, spalancando gli occhi più che potevi davanti a quello che ha iniziato a scorrere sullo schermo, subito dopo l’applausone della sala sul logo di Star Wars.
Della trama, ovviamente, non diremo nulla. Abrams sapeva di giocarsi con questo film la vita, che si può anche scherzare sui santi ma non sui fanti imperiali, e la partita di sabacc con la sua testa in palio ha voluto perciò affrontarla nel modo più semplice. Un approccio rispettoso dei primi film, diranno alcuni. Pedissequo, diranno altri. La costruzione delle gag, i dogfight tra X-Wing e TIE-Fighter, il taglio di molte inquadrature, le strizzate d’occhio continue a beneficio dei fan: c’è così tanto della vecchia trilogia (e non solo del primo film) che - leggevi poco fa - in tanti hanno parlato di un semplice remake sotto mentite spoglie. Non sei d’accordo. Un approccio del genere è, a tuo modo di vedere, perfettamente funzionale per quello che questo film rappresenta e vuole/deve fare. Permette infatti ai vecchi fan di tornare in quel mondo trasformato nel corso di quasi quattro decenni in mito personale e religione. Anche letteralmente. Allo stesso tempo, consente a una nuova generazione di spettatori, a milioni di persone che magari ai tempi de Il Ritorno dello Jedi non erano ancora nate e nel frattempo non avevano colpevomente recuperato, di calarsi in quell’universo, di rimettersi in pari con gli altri, quanto meno in termini di coordinate wow (per le bruschette oculari era ormai tardi). Così, tutti insieme e appassionatamente, si può ora far finta che quella roba di dieci/quindici anni fa non sia mai esistita e i Midichlorian siano solo un gusto di mentine dell’autogrill non più commercializzato da una vita perché nocivo per la salute di chi le ha inventate.
Sempre più realistiche queste Hot Toys
Qualcuno insomma storcerà il naso, nel rivivere certe situazioni sullo schermo, te invece ti sei ritrovato con la pelle d’oca quelle tre, quattro, dieci volte. Qualche woo-hoo!, nei momenti di picco da primate, dev’esserti pure sfuggito, ma nessuno c’ha fatto caso, perché la sala - tutti trentaquarantenni - stava vivendo il rito collettivo dell’era ora, ‘azzarola. E tornare a vedere Han* e Chewbecca che si scambiavano battute durante una fuga rocambolesca o uno scontro a fuoco con gli Stormtrooper in un corridoio, beh, non è stato semplicemente “bello”: è stato come rimetter su la banda, tornare a frequentare due vecchi amici, tutto il tempo trascorso nient’altro che una semplice parentesi, un vado a comprare le sigarette lungo trentadue anni. Non sono gli anni, sono i chilometri, diceva Han Solo in un’altra sua incarnazione munita di frusta e cappellaccio. E chi se ne fotte, qui c’abbiamo i motori con l’hyperdrive.
* Sì, Han, Leia, Vader... I nomi sono finalmente tutti quelli originali, dopo il fallo da confusione fischiato a Episodio I-II-III madamadoré, che avevano ripristinato solo quelli dei droidi. Ah, ora è IL/I/UN Jedi, son cambiati gli articoli. Ci riuscite a dire Il ritorno DEL Jedi? No? Manco io.
Ma ti è piaciuto molto anche come questo Episodio VII quarto film gioca con il mito su cui poggia. Quella scena all’inizio, con il posto in cui Rey consuma il suo camogli spaziale, per esempio: impatto enorme appena lo zoom out ti fa capire dove si trova. Facile facile, piazzando la cosa giusta al posto giusto, per scimmiare gli adoratori di questa mitologia pagana fatta di plastica e metallo. C'è chi vi dirà che se gli togli i personaggi famosi e le astronavi e le ambientazioni e le musiche di Williams, questo film non è granché. Bella Forza. Dice che pure il primo Star Wars, se gli togli i personaggi e le astronavi e le ambientazioni e le musiche, è una recita scolastica di uno che finisce per limonarsi la sorella. Più in generale, quella fisicità analogica promessa da Abrams, quella concretezza degli scenari, si sente tutta. Dalle armature in plasticona bianca degli assaltatori agli X-Wing dalla fusoliera sporca, Il risveglio della forza è un film del suo tempo ma che paga il giusto tributo all’artigianalità dei primi capitoli. E fancuore ai pupazzetti in CGI del Lucas innamoratosi del suo computer, freddi come il culo di una strega.
Ora guardate un attimo il poster del film, tornate con lo sguardo alla prima foto di questo post: le dimensioni dei vari personaggi non sono state scelte a caso. Rey è, per farla breve, un’eroina con i controcoglioni. Un personaggio tosto e ben tratteggiato, di cui è facile innamorarsi. Cioè, anche non considerando che Daisy Ridley è una che ti ammazza con lo sguardo. Il Finn di John Boyega - finito dritto da Attack the Block al film più importante degli ultimi dieci anni per una di quelle botte di culo che la vita sai, alle volte - funziona, è un personaggio semplice ma molto umano, il punto di vista classico "di quello nuovo" cui spiegano le cose per riempire la ciotola al pubblico che non sa. BB8, il nuovo droide rotolante, è fantastico. Manca qualcuno all’appello? Ah, già, Kylo Ren. Ci sono diverse cose del villanzone col nome da pillola dimagrante che non ti sono piaciute, e no, nessuna fra queste è la famigerata spada laser con l’elsa laser (anche sticazzi, alla fine?).
La prima è la voce italiana, per un problema di impostazione incredibilmente simile a quella di un ragioniere che ti risponde al citofono se sbagli tasto alle 2 di notte. La seconda è la faccia quando si sfila il casco. Ma alla fine pure lui fa il suo, laddove il suo è dare un’accelerata brusca agli eventi verso la fine delle due ore e un quarto di viaggio. Kylo Ren è, esattamente come Finn e Rey, un protagonista in divenire, iscritto a un corso di formazione professionale per diventare un personaggio importante per la saga. Intendi che non è un villanzone già pronto e imbattibile, ma tutt'altro: un tizio con le sue debolezze e frustrazioni, cui proverà a porre rimedio abbonandosi a RuttoSporc e facendo altre cose malvagie di questo tipo. Non è Darth Vader, manco per niente, ma aspira a diventarlo. Il problema è che la faccia è quella lì.
Ma torniamo al brusco colpo di acceleratore. Perché dopo averti divertito e fatto ridere e nonnapaperizzato la pelle con delle scene da paura, dopo averti fatto saltellare sulla poltroncina per l’emozione e trattenere a stento le ghignate per questa o quella (ri)comparsa, Il risveglio della forza ti rifila un ceffone in faccia. A mano aperta. Di quelli che te, come chiunque altro nella sala, ci sei rimasto male. Nella struttura da favoletta, da fantasy spaziale de La nuova speranza, c’è finito un po’ di buio de L’impero colpisce ancora. Succede un qualcosa che, per quanto arrivi più telefonato di una escort, resta una secchiata d’acqua gelida tale da scucire il sorriso dalle labbra di tutti, spargendo un po’ di mestizia sui volti. Il che, pensavi riappropriandoti dei tuoi pensieri all’uscita, ti ha rattristato un po’ la scimmia, sì… però serve. Serve pure questo, perché non si tratta di un film a sé, di una storia compiuta, è solo il primo atto, il primo capitolo di questo gigantesco secondo tempo della saga. 
Bisognava pompare l’epicità, caricare di tensione il finale - con un duello che sembra un duello vero, pur richiedendo per una certa cosa una sospensione dell'incredulità grossa così, e non un flipper di lucette laser - e sì, far restare di sale il pubblico. Far capire che le gag e quello che vuoi, ma c’è anche da fare sul serio, c’è anche da lavorare. Fino a quella scena, a quel cappuccio, e chissà, alla promessa di nuove frontiere e sviluppi differenti, ora che la natura classica di questo nuovo capitolo ha riportato tutti sulla (retta) strada. Siamo a casa, sì, ma sarà un lungo viaggio. C’è anche un altro messaggio fin troppo esplicito che il finale si porta dietro, ma non vuoi pensarci. Non ora. Ne parliamo magari nei commenti, sotto tag [SPOILER].
Ne Il risveglio della forza c’è tutto quello che speravi di trovarci, e anche dell’altro. Ripeti, molti lo troveranno tautologico, ma te ne vuoi ancora. Ne hai apprezzato l’approccio, ne hai compreso (quasi tutte) le scelte e ti ha lasciato addosso, per come finisce, una voglia di vedere Episodio VIII che, porca miseria, mo’ come dannazione si fa fino al 2017? Film per vecchi fan, dunque, o per giovini padawan della Forza? Beh, alle volte succede che una pellicola riesca a scimmiare i primi e galvanizzare i secondi, sia pure per ragioni diverse. Presente quando vi brillavano gli occhi, da vecchi Marvel fan, nel vedere i Vendicatori sul grande schermo, e il ragazzino qualche poltrona più in là semplicemente si divertiva davanti a quello spettacolo di super-legnate? Ecco. Alle volte, il miracolo erga omnes è possibile. C’è speranza nella galassia, una nuova, nuova speranza: Star Wars, quello vero, non la sua controfigura pezzente, è tornato. Che la Forza sia con voi, e con il tuo spritz.

Discussione libera, ma NIENTE spoiler di alcun tipo. Se volete scendere nel dettaglio, usate il tag [SPOILER] a inizio commento

Niente droidi e incivili in questo bar (C-3PO col braccio - sinistro - rosso perché in questi anni è scivolato verso l'ala trotskista droidiana). 

 
Star Wars: Il risveglio della Forza
Recensito da: DocManhattan Data: Dec 17 2015
Voto: 4,5

338 commenti:

  1. Sono d'accordo quasi in toto, nel senso che anche io ho trovato tutta la prima parte molto buona, ma effettivamente l'accumularsi degli ammiccamenti ai vecchi fan e, non so, il voler riproporre un po troppo del primo episodio mi ha dato l'idea piu che di un omaggio di una mancanza di coraggio di j.j.
    Un po un piegare il capo al mito risolto forse nella maniera piu indolore per vecchi e nuovi fan, ma oh é giusto per fargli le pulci a un prodotto che rispetto a quella roba che ha tirato fuori lucas é oro. Un po come kylo ren che inizia bene bene e poi si perde.
    In questo senso lo schiaffone almeno a me é arrivato un po telefonato e la parte finale é stata un percorrere vecchie strade e corridoi assieme a nuovi amici.

    Bello, buono per nuovi fan un po troppo ammiccante per i vecchi a mio parere.

    RispondiElimina
  2. Concordo in tutto!
    Ma non si potrebbe finire il 2016 dopo civil war e passare al 2017?
    Fanno tanti tagli, tagliamo una manciata di mesetti no?

    RispondiElimina
  3. Che male alla faccia per quello schiaffone. E pensa che sono un armadio a 6 ante e mi ha fatto male come quando mi sculacciavano da piccolo. Mannaggiattè JJ!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Onestamente, quando ho visto il braccio rosso di C3-PO ho pensato ad Hideo Kojima...

      Elimina
  4. Bellissimi i nuovi protagonisti, tutti e tre.
    Ma sai Doc, in questo film mi sono mancati tanto i pianeti di Lucas, il vecchio ha una gran fantasia nel costruire la galassia lontana lontana che qui è mancata. Non ho avuto nessun nuovo Naboo, Geonosis, Kamino, Hoth, Coruscant ecc...

    Mi aspetto cose interessanti dal seguito perché ho il sospetto che lo sviluppo dei tre giovinastri avrà svolte interessanti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nessuno negherà mai l'immaginazione di Lucas, però la fantasia devi saperla anche imbrigliare. Nella vecchia trilogia c'erano sceneggiatori capaci che assolvevano allo scopo mentre nei prequel Lucas ha fatto tutto da solo, e i risultati si vedono...

      Elimina
  5. [SPOILER] Ma il nome dell'arma del N.O. è un velato richiamo all'ex-apprendista di Darth Vader? [FINE SPOILER]

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, è un omaggio alla prima versione dello script di Guerre Stellari, dove Luke si chiamava Starkiller. Da quello script è stata tratta una graphic novel chiama Le Guerre Stellari.

      Elimina
    2. a sua volta Starkiller nel Potere della Forza veniva chiamato così in omaggio al primo script di Lucas, ma adesso il Potere della Forza non è più canon (e nel vecchio Canon penso che di roba chiamata Starkiller ce n'era a bizzeffe lol)

      Elimina
  6. [SPOILER]



    Bel film in se, sì, ma l'ho trovato davvero troppo "pedissequo"... mi aspettavo più sequel e meno remake/reboot. Poi, sarò un fan talebano, ma davvero alcune forzature proprio no: capisco la necessità di accelerare gli eventi, ma Rey non può diventare un cavaliere jedi dal nulla dai -_-

    Comunque mi sono divertito, i personaggi mi sono piaciuti tutti e molto e alla fine anch'io, tra due anni, sarò ancora al cinema a vedere Episodio VIII (anche se a questo punto, probabilmente, so già come andrà a finire XD)

    RispondiElimina
  7. Mah, io ho trovato in realtà Kylo Ren parecchio azzeccato... nel trailer dava molto l'impressione del "Vorrei (essere Dart Vader) ma non posso", e nel film... beh, uguale. Ma almeno stavolta è voluto, mica come Darth Maul...

    RispondiElimina
  8. una delle cose che più ho apprezzato oltre quelle da te citate è stato vedere una dimensione più reale dove sono stati calati i personaggi come le truppe sul campo che vivono la battaglia (soffrire,accasciarsi...), le gag che più ho apprezzato sono state di sicuro l'ok del droide e i soldati fancazzisti quando kylo si incazza :)

    RispondiElimina
  9. I biglietti sono pronti per sabato,la morosa l'ho istruita per bene,le ho fatto vedere tutti i film,il gorilla scalpita dopo l'ottima recensione del Doc,siamo in 10 ad andare tra cui mio papà e mio fratello,fantastico.
    Sono d'accordo con la faccia del cattivo,in effetti è un po' poco cattiva,comunque sabato è il momento della verità.
    Resta solo da dire CHE LA FORZA SIA CON NOI

    RispondiElimina
  10. Purtroppo la memoria è una cosa che ci costruiamo, è la vita che scegliamo di ricordare, scegliendo anche come ricordarla. Ho trovato fastidioso questo tuo eliminare la seconda trilogia, come ho trovato scontato questo Episodio VII - la vecchia saga tirata a lucido. Un digiuno di Star Wars oggi trova più bella la nuova trilogia; un dinosauro ricorda con affetto la trilogia originale. Basta rivedere i film uno dietro l'altro per rendersi conto che la trilogia originale non è questa meraviglia, sorretta e redenta solo da Darth Vader e dalla coppia Ian e Chew. Io spero solo che JJ scelga di seguire la sua strada per l'ottavo episodio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Ho trovato fastidioso..."
      Me ne farò una ragione.

      Elimina
    2. Non c'è mica bisogno di essere stronzi, sai?

      Elimina
    3. Sorry, non sei te: sono io che quelli che si "infastidiscono" per i pareri altrui non li capisco proprio. Cosa cambia a quello che pensi te di quello che pensano gli altri, qualunque cosa sia?

      Elimina
    4. Ho solo detto che trovo fastidioso questo tuo riferirti alla seconda trilogia salvo poi cancellare. Anche perché la cosa non aggiunge nulla al tuo pezzo, godibile altrimenti, se non un vago senso di "dinosauro che 'ai miei tempi era tutto meglio'". Dopo ho aggiunto un mio parere su questo Episodio VII. Un commento civile, mi pare. In risposta mi sono sentita trattare da stronza. Prendo atto che non sono ammessi commenti non allineati, pena pubblico ludibrio, e alzo i tacchi.

      Elimina
    5. Sì, i commenti non allineati, certo. Pensa quello che ti pare, così vai a dare civilmente del dinosauro a qualcun altro. Un giurassico saluto.

      Elimina
    6. @Ero Manga Girl ma no ti assicuro che non è così,io per esempio col Doc ho avuto degli scambi di opinioni contrastanti molto più accesi e su argomenti ben più seri e reali di Star Wars e ti posso assicurare che lui e gli altri antristi mi hanno sempre risposto col massimo rispetto pur non essendo d'accordo con le mie idee.

      Elimina
    7. Doc ormai hai compiuto 40 anni e sei diventato un matusa nemico di Supergiovane.

      Ahaaa :P

      Elimina
    8. Credo che il conformismo di quelli che vanno in giro con le magliette degli Stormtrooper e poi non sanno i fondamentali non sia troppo diverso da quello di chi, acriticamente (e questo dovrebbe escludere la stragrande maggioranza dei presenti), stronca la trilogia I-III. Che invece ha il merito di contestualizzare meglio la psicologia di Anakin, Obi Wan e Yoda, e soprattutto - complici anche quegli effetti speciali tanto vituperati - di enfatizzare, per contrasto, lo sporco e la ferraglia degli episodi IV-VI: la Repubblica è la Belle Epoque prima del massacro, e i palazzi di Naboo e l'etichetta di corte (per come la vedo io) hanno anche il merito di mostrare la decadenza di un mondo. Poi Jar-Jar, certo, e tutto il resto, ma non è quello il punto, credo.
      Detto questo, e ferma la libertà di opinione, ci mancherebbe, non me la sento di sfottere i ragazzini che sono nati dopo, e magari si sono visti gli episodi I-VI nell'ordine della cronologia interna. Io sono del '77, mi facevo le convention di Star Wars negli anni '90 come tanti che stanno qui, ma penso che si abbia il diritto di vedersi i film come si vuole, e anche di andar pazzi per cose diverse da quelle per cui andavamo pazzi noi. Come non me la sento di mettere i miei giudizi estetici davanti al canone, ché fino a prova contraria gli episodi I-III fanno parte del canone, e Jar-Jar Binks fa parte dello stesso universo di Han Solo. La cosa mi può dispiacere, ma non più di quanto mi faccia dispiacere l'esistenza della juventus ;)

      Elimina
    9. I giovini (in dinosaurese "i ragazzi") hanno tutto il diritto di guardarsi cosa gli pare, nell'ordine che vogliono. A me se a una persona ha adorato Episodio un-due-tre-stellare, non cambia nulla. Ma nulla, eh, zero. Non gli vado mica a dire Che dici, cambia idea subito, perché - sostanzialmente - non me frega un droidino. Il mio di diritto, però, è considerare palta una trilogia in cui non ho trovato nulla che mi sia piaciuto. E considerarla palta per i miei gusti, non perché sono vecchio o per qualsiasi altro motivo-posticcio e figlio della dietrologia pezzente che le scimmie terminatrici dell'Internet, qualunque età abbiano e forma assumano, devono appiccicarti addosso per sentirsi meglio. Non sto parlando di te, intendiamoci. Parlo del fatto che questa cosa che la gente non sappia accettare che c'è chi la pensa in modo diverso, continua a deprimermi. Si incazzano, sbraitano. Ma perché? Cosa cambia? Che diavolo c'hanno nel cervello le persone per aggrapparsi così forte ai bias di conferma? Sì, sembro un disco rotto, lo so, sempre le stesse cose. D'altronde, come Drakkan sa, nel giurassico ci fissiamo.

      Elimina
    10. Giurassico sono giurassico pure io, per anagrafe (1977, dicevo sopra) e gusti. E - per parlare d'altro, ché a fissarsi su Star Wars pare che uno voglia fare lo stronzo a tutti i costi - nessuno mi toglierà mai dalla testa che nel '94 la musica fosse migliore di adesso, e che se a noi diciassettenni, allora, ci avessero presentato come eventi degni di nota i bisticci fra Taylor Swift e Katy Perry, avremmo risposto con un rutto corale. Però ci sono cose che non sono solo una questione di gusti. La trilogia I-III esiste, piaccia o non piaccia, e ignorarla non è una cosa che si può scegliere: cioè, uno può anche scegliere di ignorarla, ma sapendo che così si fa violenza (termine eccessivo, ma ci siamo capiti) alla continuity di una saga con una sua coerenza interna. Oltre a precludersi la possibilità di arricchire di senso, indirettamente, anche la trilogia IV-VI, che forse (suggerisco forse) a noi è piaciuta di più *anche* per l'età che avevamo.

      Elimina
    11. La prima trilogia è apprezzabile,l'unico problema è che Lucas è stato troppo avido ed ha voluto relegare la Guerra dei Cloni ai cartoni animati invece che incentrare i film su di essa,che era la cosa che tutti avremmo voluto vedere da quando ascoltammo Luke dire il fatidico "Tu hai fatto la guerra dei Quoti?!"
      Mentre invece un evento importantissimo come quello nella prima trilogia viene solo accennato (Ep II si chiude col suo inizio ed Ep III si apre con la sua fine) per dare troppo spazio al triangolo no tra Anakin,Padme e Palpatine.
      Purtroppo invece i personaggi più interessanti come il clonetrooper Rex e la padawan Ashoka Tano sono stati inseriti nei cartoni invece che nei film in cui è stato dato spazio a personaggi assolutamente piatti ed inutili come Mace Windu.

      Elimina
    12. No però, Fabio, un attimo: temo sia in corso un mastodontico malinteso. Quando scrivo che ignoro la prima trilogia e faccio finta che non sia esistita, mi riferisco al valore dei film. È un modo come un altro per ribadire che, si sarà capito, non mi sono piaciuti per niente. NON ignoro la storia, quello che è successo e so bene che fanno parte della saga, nel bene e nel male, essendo canon. Anakin, Darth Malga e tutto il resto. Non mi piace COME la storia è stata raccontata, non la storia in sé, che va dove doveva andare e su cui c'è poco da discutere. Beh, midicosi a parte.

      Elimina
    13. Ho visto al cinema tutti e 3 gli episodi del prequel con aspettative via via decrescenti . La mia personale opinione è che , a parte poche scene in ciascun film, la noia ed il facepalm regnino sovrani .
      Le aspettative erano altissime, ma il risultato finale non è stato, purtroppo , deludente solo per questo.
      A parte personaggi brutti da denuncia ed inutili come Jar Jar ( appiccicoso tra l’ altro come la cacca sotto le scarpe) , la mamma di Anakin, Boba Fett bambino , quasi tutti I costumi non ispirano.
      Si vedono pochi cosplayer della prima trilogia, a parte Darth Maul , Obi Wan o la principessa Amidala : qualcosa vorrà dire.

      Guardate ad esempio I soldati ed I mezzi di Naboo. Ma questo è il meno ; il problema è che tutta la saga paga una trama sconclusionata, dovuita sostanzialmente a personaggi scemi.
      Con personaggi scemi intendo: personaggi che si comportano da idioti. Più di una volta guardando I film mi sono fatto facepalm esclamando: ma I protagonist sono dei cretini. OK che I buoni dovevano perdere, ma perdere da pirla in quell modo francamente fa ridere I sassi ed il senso dell’ epico vanno giù per lo scarico. Gli stessi attori ammisero che I film erano fiacchi. Non che nella saga originale non parta qualche facepalm, ma a fare le cazzate che mandano avanti la trama sono I “ grunt “ e non i protagonisti e quindi ci sta.

      La trilogia originale certamente paga 40 anni d'età : un pò ingenua nei dialoghi, contraddittoria nei dettagli della trama, decisamente legnosa in molte scene d'azione , sbagliata in alcune scelte ( secondo me gli ewok ma tutto sommato contano poco ) , rimane comunque ( o forse a maggior ragione ) un capolavoro per quanto sa evocare; i canaloni della Morte Nera, la battaglia coi camminatori su Hoth, la battaglia di Endor , gli enigmi di Obi Wan. La trama pur con tanti buchi è semplice ed efficace: in pratica è un film di kung fu. I nemici sono scemi il giusto .
      I personaggi secondari sono ben caratterizzati sia visivamente che nel comportamento nelle poche apparizioni; Boba Fett, Jabba, i vari ammiragli imperiali e ribelli...
      sono 40 anni , ragazzi, rendiamoci conto, è un' età che in un film ( e in un nerd ;) ) richiama rispetto.

      Elimina
    14. Ok, certo, avevo capito. Però la gag delle cancellature suggeriva quello, anche se in modo scherzoso, e a Ero Manga Girls dava fastidio, a me ha dato la stura a riflessioni fra il generazionale e il filologico. E poi dai, lo sappiamo tutti che il piacere o non piacere non è solo una questione estetico-narrativa, il fandom ha le sue fisse, a volte è interessante anche smontarle, o comunque vederle dall'interno.

      Elimina
    15. (a me comunque l'idea dei midichlorian era piaciuta. e, in prospettiva, chiarisce una cosa che aggiunge secondo me afflato epico: che nel giro di vent'anni, dalla caduta della Repubblica, qualcosa che aveva una spiegazione scientifica - in un'epoca di grande raffinatezza intellettuale come quella della guerra dei cloni - sia finita in un limbo semi-mistico, come le scoperte scientifiche greche e romane nel medioevo)

      Elimina
    16. Dinosauro il Doc? Basta leggere una qualsiasi pubblicità fuorviante per rendersi conto che qui gli uomini di Neanderthal non sono mai arrivati, ché a noi antristi 'sti nativi tecnologici stanno un po' sulle balle :D

      Elimina
  11. Visto ieri nel cinemino del mio paese (che però ha lo schermo 4k)

    Guarda,se non vogliamo parlare di remake parliamo almeno di andare sullo strasicuro andando su binari stra collaudati e stra usati,e alla fine ci stà,meglio un mezzo remake rispettoso del lore che i Minkiaclorian e i Gungan.
    Io questo episodio VII lo chiamo Una Nuova Speranza 2.0 ,anche nel senso che in effetti mi ha lasciato con una grossa speranza e una grossa scimmia per i capitoli successivi.
    Bellissime le scene su Jakù (un Tatooine rinominato) e nella locanda,rispettosissime della fantascienza classica mezza fantasy anni 70 molto più del club cyberpunk con gli spaccacervelli di Episodio II.
    Ottimo invece il Primo Ordine che riesce a dare l'idea di essere più inquadrato e imperiale dell'Impero stesso.
    Epici gli scontri sia aerei che corpo a corpo,si quelli sono stati una delle cose più azzeccate e il tocco di Abrams è stato magistrale,ha donato una dinamicità che Lucas non è mai stato in grado di dare.




    ROVINATORE - SPOILER - PROSEGUITE A VOSTRO RISCHIO

    Mi è dispiaciuta tantissimo la morte(?) di tusaichì anche se come è stato detto era telefonata al primo passo sul ponte,e questa,oltre alla morte nera sotto steroidi mi ha fatto dare un pò del remake al film,stessa situazione con Obi Wan dove si perde la guida del personaggio anziano e saggio e ci si sente smarriti oltre che dispiaciuti.
    Badassici Rei e Po,gran pilota lui,mezza Han mezza Luke lei mi hanno davvero esaltato,quanto a Finn,tenero,dolce,ma finisce troppo per fare la macchietta comica a volte.
    E parliamo ora della nota dolente,Kilo Ren,il ragazzo col naso più grosso di un Rankor,come si sia finiti da Anakin e Padmé (Hayden Christensen e Natalie Portman,due pezzi di fighi ricordiamolo) a lui sono grossi misteri della genetica,penso centrino i minkiachlorian.
    Un cattivo che tanto cattivo non è,traviato dal presidente Voldemort,un cattivo che prova inutilmente a emulare il nonno ma non riesce,che ha le scalmane peggio di una moglie infuriata che tira i piatti.
    Ma come dice il presidente Voldemort il suo addestramento deve ancora essere completato,quindi ho speranza che anche Kilo Ren sia un personaggio in divenire per i prossimi capitoli,e soprattutto ho speranza che gli cambino l'armatura,abbastanza loffia.
    Grandissima delusione invece per lo Stormtrooper argentato che si pensava essere un nuovo Boba Fett e invece finisce nella monnezza,letteralmente.
    Bravo invece pel di carota che non fa rimpiangere per nulla Tarkin.
    E anche i nemici rossi di Han sono badassici,forse anche più dei nuovi stormtrooper (ma il loro comandante non era nella squadra di Quidditch di Serpeverde?)
    Ci sono delle cose come I cavalieri di Ren e questo Snoak che ancora non mi sono chiare,ma immagino sia la senzazione che provarono anche gli spettatori di Episodio IV quando si parlava di aver abolito il senato galattico e gli ultimi rimasugli della vecchia repubblica,cose che per loro non avevano senso all'epoca.
    Quello che invece trovo davvero ridicolo è il fatto di voler far considerare gli Jedi un mito,dai,sono passati solo 50 anni dalla Guerra dei Cloni,come possono venire considerati un mito che non esiste,c'è gente che li avrà conosciuti che è ancora viva,è come se noi dicessimo che gli Alleati della Seconda Guerra mondiale fossero un mito.

    Fine Rovinatore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Praticamente 50 anni di dittatura e propaganda contro di loro, cancellare il ricordo di un qualcosa è molto facile quando si ha un regime forte ad imporre le proprie verità

      Elimina
    2. lo Stormtrooper argentato...Captain Phasma...non ne ho compreso il significato...cioè...di questo personaggio hanno fatto una action figure che vendono a 30 euro nei disney store: in pratica un personaggio che poteva essere iconico che finisce buttato nell'indifferenziata. BAH!

      Elimina
    3. (Serve il ROVINATORE - SPOILER anche in risposta a un commento che ce l'aveva già? Ma sì, mettiamocelo, via)

      Un po' come se oggi qualcuno negasse l'Olocausto :D
      Scherzi a parte: da un lato, come dice Gabriele, l'Impero ha lasciato il segno (ci sarebbe anche da fare tutto un discorso lungo sull'involuzione della tecnologia e del design di veicoli e interfacce tra i tempi dei prequel e tutto ciò che viene dopo, ma soprassediamo); in secondo luogo la galassia non è il Liechtenstein, magari a Coruscant i Jedi se li ricordano bene ma una raccoglitrice di rottami nel culo di un pianeta sperduto ci sta che ne abbia sentito parlare di striscio.

      Elimina
    4. Ma ne son passati anche meno! Quanti anni potrebbe avere Kylo? Una ventina? Ed è stato addestrato da Luke da quando era ragazzino. Per cui parlare di Jedi come delle leggende che "non si sa se esistono" non regge assolutamente. Anzi.
      Aveva senso quando Luke arrivò ad iniziare la saga. Ma adesso suona malissimo. Ci sono molte incongruenze e discrepanze, che nota solo chi davvero è appassionato della saga, a mio parere.
      Perché va bene avere la scimmia, vanno bene le aspettative. Ma se fanno una mezza cagata non è male dirlo, anzi.

      Elimina
    5. Non sono molto d'accordo, per un semplice fatto logico: i Jedi hanno affiancato la Repubblica per MILLE anni...ora, puoi usare tutta la propaganda che vuoi, ma non puoi cancellare dalla cultura collettiva l'esistenza, ad esempio, dei legionari romani!

      Elimina
    6. @Diaspar
      E' anche peggio di così. Mille anni sono l'incarnazione "moderna" della Repubblica, ma in realtà esiste da venti, venticinquemila anni ed i Jedi bene o male per allora c'erano già.
      Era molto più verosimile che venissero dipingi come ciarlatani e pezzi di merda, piuttosto che come "mito inesistente".
      Ovviamente ci sta che più ti avvicini agli angoli remoti della Galassia e meno è probable che i Jedi siano presenti nella memoria culturale del luogo.

      @Mia Wallace
      Non solo non c'è niente di male nel dirlo, ma sarebbe un dovere farlo. ;)

      Elimina
    7. Il film è ambientato esattamente 51 anni dopo la purga dei Jedi http://starwars.wikia.com/wiki/Timeline_of_galactic_history

      Elimina
    8. Itlas, hai sbagliato coppia! Quei due i figli bellocci li hanno fatti eccome! :D

      Elimina
    9. volevo solo dire riguardo il discorso dei jedi che anche Han in Ep IV dice che i discorsi della forza sono solo favolette, lo ribadisce anche in quest'altro capitolo. E tra episodio III (che ritengo un ottimo episodio)ed episodio IV passano 19 anni e Han Solo probabilmente prima della caduta della repubblica era già nato, visto che mi sembra un po più grande dei gemelli.

      Concordo con l'ipotesi che magari su posti come Coruscant qualcuno ricordi meglio mentre in buchi di cooolo come Tatooine o Jakku, dove la gente nemmeno ha il tempo e la possibilità di guardare l'olo-giornale perchè deve pensare a come sopravivere, sta storia degli Jedi nemmeno sia arrivata.

      E comunque, se tra ep. III e IV passano 19 anni, tra VI e VII ne passano 34.

      Elimina
    10. Beh, se fossi stata figlia di Han e Leia e fossi venuta fuori con quella faccia, pure io mi sarei data al lato oscuro, e che cavolo. Tutta colpa dei midiclorian? :P

      Elimina
    11. @Alex Doveri

      Ricorda però che Disney ha disconosciuto l'universo espanso, quindi ufficialmente non sappiamo da quando esistono i Jedi né cosa sia successo nei buchi tra i film.

      I soli veri riferimenti sono i film stessi.

      [SPOILER - SPOILER - SPOILER - SPOILER]
      In generale la mia opinione è che non è tanto una questione di Jedi spazzati via in qualche modo dalla memoria collettiva, ma semplicemente il fatto che Rey è una ragazza estremamente povera, che ha vissuto sempre e solo su Jakku ("non pensavo esistesse così tanto verde nella galassia"), orfana e che per vivere raccatta rottami in cambio di cibo, neanche soldi.
      Ci sta perfettamente che quello che sa dei Jedi siano solo voci e leggende.
      Per quanto riguarda Finn, aiutatemi ma non ricordo che abbia fatto cenni al mondo della Forza in tutto il film o almeno fino alla scena di Han che dice "è tutto vero".

      [END SPOILER - END SPOILER - END SPOILER]

      Elimina
    12. Ma no Doc,non parlavo di figli diretti ma di discendenza e genetica,dai nonni che sono due modelli,e poi dai genitori che sono altrettanto belli (per quanto Carrie Fisher/Leia non mi sia mai piaciuta fisicamente,ma Harrison Ford/Han Solo certo è figo) è uscito il Trota,è questo che non mi spiego a livello genetico.

      A meno che quella volta con Jabba The Hut e il vestito da schiava...

      Elimina
    13. [SPOILER SPOILER SPOILER]
      Tutto stronzo come suo nonno da giovane, quello li.
      [END OF SPOILER]

      Elimina
  12. Attendo la prossima settimana, senza le millemila persone. Posso solo dire che la tua recensione Doc mi ha scimmiato più di quanto avesse fatto tutto il reso del mondo. Adesso voglio vedere anche io....

    RispondiElimina
  13. La tua, Doc, è una recensione che si basa sulle suggestioni che ha dato questo film che è come dici tu in grado di emozionare i vecchi fan ed attirare i nuovi adepti. E per suggestioni intendo i gridolini da "nerde" (cit.) che riempivano il cinema ogni volta che compariva uno dei classici protagonisti in carne, ossa, peli e metallo... In questo senso il film è un omaggio alla saga classica decisamente ben riuscito (diciamolo: JJJ ha fatto un buon fan service), solo che l'omaggio alla fine si butta nel remake spinto.
    Per quanto riguarda lo svolgimento...io al film avrei messo un 9 pieno fino al momento che fa da spartiacque.
    [SPOILER]
    Il momento in cui Kylo Ren si toglie la maschera. A parte la fortissima faccia da ciola dell'attore che ricorda pericolosamente il trota, da quel momento in poi gli eventi accelerano mettendo a dura prova la sospensione dell'incredulità.
    Kylo Ren si rivela essere un cosplayer mal riuscito del suo idolo Darth Vader (e si capisce che la maschera serve solo a nascondere il nasone da Pippo Franco e le orecchie paraboliche)...ok, come dici tu è cattivo che probabilmente diventerà ancora più cattivo (e lo schiaffone di cui parli è probabilmente funzionale a questo suo abbracciare completamente il Lato Oscuro), Rey improvvisamente acquisisce una consapevolezza tale da farle usare agevolmente gli stessi trucchetti di Obi Wan Kenobi.
    Però, dico io, ai cattivi la sorte della Morte Nera non ha insegnato nulla? Fanno queste armi grandi quanto pianeti e ci mettono lì, in bella mostra, il tasto di autodistruzione come con la Banda Dronio?
    Belle le battaglie, belli i mondi, bellissimo rivedere il Millennium Falcon, ottimo coprotagonista BB8.
    Finn a volte un po' troppo gigione e Poe potrebbe essere il nuovo Han.
    Ammazza come è invecchiata male la principessa!

    RispondiElimina
  14. [Forse ROVINATORE]
    Ho sofferto come un cane Doc.. Perchè? Perchè??????????? Il bambino dentro me ancora non ci vuole credere e sta piangendo insieme alla scimmia

    RispondiElimina
  15. Alla fine il film mi è piaciuto, anche se son quarant'anni che ci mandano a vedere la stessa storia...

    Il Trota mi ha lasciato inizialmente perplesso, ma poi mi sono reso conto che funziona: è uno che si veste di nero per cercare di emulare Darth Vader ma è molto lontano, quindi la faccia da sfigato ci sta più che bene.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma non puoi creare una saga epica su uno con quella faccia, dai! :D

      mi da l'idea di uno che, a causa delle orecchie a sventola, è stato vittima di bullismo sin dalle elementari e crescendo vuol vendicarsi...ma la faccia da ciola rimane :D

      Elimina
    2. Invece secondo me se giocata bene può essere una buona opportunità, oltre a permettere a JJ Abrams di cadere in piedi: anziché fallire cercando di creare il nuovo Darth Vader creiamo un personaggio che fallisce cercando di essere il nuovo Darth Vader :)

      Elimina
    3. Perchè fare un nuovo cattivo che non centrasse nulla con Vader (visivamente o come impostazione) era troppo faticoso?

      Cheers

      Elimina
    4. Ahahahah Luciano, la tua analisi "bello, anche se son 40 anni che ci mandano a veder la stessa storia" e' perfetta!!!

      Elimina
  16. Forse perchè negli anni l'impero prima e il primo ordine dopo si sono assicurati di ostracizzare e cancellare dalla memoria collettiva una figura che dava speranza

    RispondiElimina
  17. Forse perchè negli anni l'impero prima e il primo ordine dopo si sono assicurati di ostracizzare e cancellare dalla memoria collettiva una figura che dava speranza

    RispondiElimina
  18. [spoiler]

    Devo dire peró che ho trovato sottotono rispetto ad entrambe le trilogie sia le parti originali della soundtrack sia soprattutto le creature nuove: anche nei prequel i mostriciattoli sullo sfondo erano sempre interessanti (brutti, ma per colpa della CGI scrausa, quasi mai per il design in sè). Qui invece mi sono sembrati tutti troppo già visti. Belli i veicoli, però.

    Trota Ren ha diverse idee interessanti dietro, ma poi hanno fatto degli errori grossolani: tipo che sa leggere nel pensiero meglio di Vader e dell'Imperatore (cioè, ti guarda in faccia e ti può rubare la mappa dalla mente: con un potere del genere, Vader in episodio IV avrebbe distrutto la ribellione prima che Luke muovesse il sedere da Tatooine) ma poi non sa tenere in mano una spada laser, dato che rimedia schiaffi forti in faccia da gente che non ne ha mai presa in mano una fino a quel momento.

    Ed hanno esagerato coi supplenti, secondo me: soprattutto il supplente dell'imperatore (che poi è un chiaro omaggio allo Skroob di Spaceballs) e la supplente di Yoda (quelle cose lì potevano anche farle dire a Leia, no?)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dimenticavo però una cosa importante: menzione d'onore per il grande Massimo Troisi nel ruolo di Poe Dameron

      Elimina
    2. (SPOILER)
      non ha visto la mappa direttamente ma il fatto che lei sapesse di averla vista, inoltre ha visto solo "sensazioni" e pensieri base della ragazza.
      Mentre per il duello finale si era beccato una fucilata da Chewbe, fucilata che solitamente fa un ONE SHOT ONE KILL, per questo era "svantaggiato"

      Elimina
    3. [IMG]http://www.tuttocesenaweb.it/wp-content/uploads/sites/33/2015/09/tmb2_Vantaggiato.jpg[/IMG]
      Però con la S davanti.

      Elimina
    4. Non è Troisi, è Fabio Insinna da giovane.

      Elimina
  19. A me è piaciuto tanto tanto, certo la faccia di Kylo Ren è "ommioddiorimettitiilcascosubito!" però appunto come dice il Doc è un cattivo in divenire e contiamo anche che è un ragazzino ancora. Gli altri protagonisti sono ottimi

    RispondiElimina
  20. Manco a dirlo che concordo con praticamente tutto. Forse avrei dato 4 sulla scala, e non 4.5 ma siamo là.
    Tra i punti deboli del film trovo un antagonista che promette molto ma poi si toglie il casco e perde incredibilmente di carisma e credibilità e altri due/tre antagonisti spalla di poco spessore.
    Questo è un bel problema, perchè i film migliori nascono proprio là dove l'antagonista è carismatico, spietato e affascinante nel suo antagonismo. In questo film manca, purtroppo.
    Per il resto sottoscrivo quasi ogni parola.
    Bella Doc.

    RispondiElimina
  21. L'intro lunga della recensione per me già dice molto. ;)

    Che dire.. non male come film.. .certamente molto meglio della trilogia di prequel, ma per fare meglio di quello bastava anche solo mettere 2 ore di Harrison Ford con lo sguardo da simpatica canaglia, ma nel complesso, per me, un'occasione persa.

    E' decisamente un compitino. Ben realizzato, rispetto (anche troppo) e di certo ben calato nell'atmosfera di Star Wars, ma alla fin fine non sono riuscito a togliermi la sensazione di essere davanti a New Hope 2.0... e per me questo ha un po' ucciso il tutto.

    Poi lo schiaffone finale.. ma sul serio vi ha sorpreso? Praticamente era una delle due possibilità per il buon Kylo(cal) Ren e per-- vabbè, chi ha visto ha capito.

    Ribadisco.. occasione sprecata e conferma che JJ è un regista di bassa lega.

    Cheers

    RispondiElimina
  22. [ROVINATORE]
    Io mi devo ancora riprendere, che schiaffo! Però razionalmente ci sta tutto si, ma che botta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. [ROVINATORE]
      E' che a quel punto del film, con tutto quello che hanno ripreso della struttura da New Hope, era praticamente chiaro cosa sarebbe successo.

      Certo, rispetto a Episodio IV c'è la componente affettiva del fan di vecchia data, ma per il resto... ;)

      Cheers

      Elimina
    2. ** ROVINATORE ** Ma siamo sicuri che sia morto ? Ora non so se lui abbia firmato per gli altri film o no.. dopotutto il cadavere non si vede mai ..

      Elimina
    3. [ROVINATORE]
      un buco in panza
      cade da un'altezza improbabile
      ed esplode il pianeta
      Manco Jhon McLane sopravvive ad una cosa del genere, essù.

      Elimina
    4. No, è possibile...

      Cade su un gruppo di Ewoks usato come forza lavoro che, per la loro natura coccolosa, attutisce la caduta. uno shamano Ewok lo cura in tempo e lo porta ad una navetta di salvataggio con cui fuggono prima dell'eplosione.

      Da qui una delle trame principali del prossimo episodio "*** e gli Ewoks a zonzo per la galassia" :D

      Cheers

      Elimina
    5. mentre cadeva, qualcuno l'ha udito esclamare "Hippy ya ye pezzo di merda!"

      Elimina
    6. Andhaka non farti leggere da JJ che ci fa subito una nuova trilogia su sta storia :)

      Elimina
    7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    8. fperale: Già inviato una mail con copyright annessi a JJ e alla produzione della Disney con dettagli sul pupazzame che potrebbero vendere con questa idea.

      Farò i miliardi e mi vendicherò sui fan di Star Wars per quello che JJ ha fatto a Star Trek (non potendo vendicarmi su di lui direttamente). :D

      Cheers

      Elimina
    9. E comunque trovo insopportabile la vostra mancanza di fede :)

      Elimina
    10. Ghrh.. gagas.. gasp.. [choking sounds] ;=

      Cheers

      Elimina
    11. [ROVINATORE]
      Con quel ceffone, siccome il film riprende la struttura di A New Hope, è il nuovo "Vader VS Obi-Wan".

      Elimina
  23. Decisamente è un film che si apprezza di più se _non_ hai visto gli altri, perchè mi sembra che nella paura del fallimento si sia davvero peccato un po' troppo nella mancanza di originalità...al momento resta comunque una spanna al di sopra dei prequel e chiaramente anche gli altri due sono già mentalmente prenoatati :-)

    Un po' di cose sparse:

    - Come ha già fatto notare qualcuno, questa amnesia collettiva verso tutto ciò che riguarda i Jedi stona molto...in realtà era una cosa che si sentiva già nella trilogia originale ma lì non c'era un vero riferimento temporale al "passato" e quindi ci si passava sopra più facilmente.

    - Nel tempo trascorso dal IRTJ devono aver inventato le spade laser con il trainer mode :-D

    - Darth Emo nun se po' vede...in sala il mio commento ad alta voce "Ca**o era meglio con il casco!" è stato accolto da un coro di approvazione!

    - E' sempre importante parcheggiare l'astronave sul pianeta giusto, non si sa mai quando ti potrebbe servire...

    :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dimenticavo una cosa...dopo questa rece la prossima che attendo è chiaramente quella di Leo Ortolani!

      Elimina
    2. Ho visto il film in 3D. Quando si è tolto il casco spostavo la testa per non farmi colpire dal naso.

      Elimina
  24. Una domanda ragazzi, volevo andarlo a vedere con la mia ragazza, ma Lei non ha mai visto Star Wars. Per Lei è godibile il film o rischia di non capirci niente?
    Inutile dire che la rece mi è piaciuta molto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì. Ieri l'ho visto con una mia amica che non sapeva nulla o quasi di SW e le è piaciuto molto. Per come è fatto il film, è godibilissimo anche se non hai visto niente della saga originale.

      Elimina
    2. Grazie mille. Allora porterò anche Lei :)

      Elimina
  25. dopo i crimini di jar jar abrams non me la sono sentita di buttare i soldi alla cieca...sono contento non sia venuta una cagata galattica

    adesso aspetterò l'anno prossimo per andarlo a vedere, giusto il tempo per scemare l'interesse e non trovare resse, così me lo godo in tranquillità

    RispondiElimina
  26. Visto ieri sera in lingua originale. Purtroppo per me, il film risulta essere un'occasione sprecata. Inizia bene, anzi, benissimo. Grandi scenari, ottima la protagonista, interessante la genesi di Fin. Poi cade sulla sceneggiatura ricalcata, sul cattivo smascherato con i giorni no, sul trooper d'argento che boh..., sul pianeta dei Pokemon, sulle location già viste ma con altro nome, sull'essere Jedi in 5 minuti. Peccato. Un film 1/4 SW e 3/4 strizzatine d'occhio.

    RispondiElimina
  27. Mi trovi d'accordo su Kylo. Il doppiaggio del suo personaggio è quasi commovente. Possibile che nel 2016 non si trovi qualcno di seriamente competente? E il casco. Ma attaccateglielo addosso con la fiamma ossidrica perché non lo tolga più! Oppure chiamatelo Kylo Jannacci, vista la somiglianza con il figlio di Enzo. Mamma mia.
    Per il resto no, non sono assolutamente d'accordo. Il film è un prodotto molto commerciale, atto al riciclo degli altri sei, dandogli giusto una lucidata e invertendo i sessi dei personaggi. (Tipo Rey al posto di Luke e così via).
    Sono soddisfatta di non essere andata al conema con la scimmia, quella la conservo per Tarantino perché sono certa si divertirà parecchio.
    Stavolta non ho gradito. Commerciale, scopiazzato. In definitiva: per chi si accontenta.
    E non parlo solo a livello di sceneggiatura, ma anche di regia. Che kaiser gli costava mettere un po' più di impegno nella realizzazione delle scene topiche (seppur telefonate)? Non fai in tempo a farti coinvolgere che scatta subito un'altra scena, e tu li come uno scemo... Mah.

    RispondiElimina
  28. Cose sparse anche per me :
    Gran bel film , mi ha fatto venire voglia di rivederlo , e attendo ansiosamente i prossimi. Non mi era mai successo che al cinema applaudissero all'inizio , alla fine e quando apparivano i personaggi piu' amati !

    ** ROVINATORE **
    - Andy Serkis fa in pratica Gollum gigante (ma secondo me proprio gigante non è , tipo mago di OZ..) !
    - Kylo Ren sta meglio col casco , indubbiamente
    - Gli attori nuovi molto bravi , Harrison Ford gigante , Chewbacca e BB-8 da oscar!
    - Non ho capito se anche Rei sia figlia di qualcuno di gia' noto o una figlia della Forza alla Anakin..probabilmente lo riveleranno nei prossimi film

    RispondiElimina
  29. più passa il tempo, più recensioni leggo e più mi convinco che questo film è un'occasione sprecata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutte le recensioni in giro, anche le più entusiaste hanno sempre questa sensazione tra le righe.

      C'è sempre la sensazione che si stia girando attorno al fatto che è un remake di Episodio IV con JJ che sussurra all'orecchio dei fan "ehi, visto? E' il personaggio che ti piace tanto.. sul pianeta che somiglia a quello del film precedente.. e guarda!! Il Falcon!!" (Grazie Ortolani). :D

      Cheers

      Elimina
    2. sì...è tutto uno strizzare l'occhio al vecchio fan...

      sto film sta passando da "bello bellissimo" a "meglio di niente" a "cagatapazzesca" in meno di 8 ore.

      Elimina
    3. No, cagata pazzesca non lo definirei.

      In fondo funziona nel contesto delle regole dell'universo di Star Wars e nel complesso è godibile.

      Ma soffre della sindrome da strizzatina d'occhio di JJ (vedrai che Ortolani la tirerà fuori di certo), uomo che non riesce a non infilare il riferimento a manetta credendo di essere molto meta, quando in realtà è solo mediocre.

      Cheers

      Elimina
    4. Fermo restando che, lo sapete, credo fermamente nel concetto dei gusti che son gusti, e ognuno c'ha i suoi, non capisco la frase di Fabio "Più recensioni leggo e più mi convinco...". Lo chiedo senza alcuna vena polemica, ma per semplice curiosità: il tuo parere su una cosa muta leggendo cosa ne pensano altre persone? Se vedi un film e lo reputi bellissimo, ma poi leggi che tutti lo considerano brutto, cambi idea?
      @Andhaka: qui, in compenso, non c'erano sensazioni e non si girava attorno a nulla, eh :D L'ho ben scritto che molti potranno trovarlo un remake. Poi ho aggiunto perché PER ME non è così, con una lenzuolata di spiegazione a corredo :)

      Io continuo a sperare che, pur con tutta l'importanza del film, valgano le sole regole: ognuno, avendo pagato un cacchio di biglietto, dice quello che pensa, e pace. Che il mondo là fuori pensi pure quello che gli pare, cosa importa.

      Elimina
    5. Ma ci mancherebbe Doc, capisco il tuo ragionamento.

      Io infatti non dico che non mi è piaciuto, ma che avrei preferito qualcosa di più "ardito", se vogliamo usare questo termine, perchè a volte mi sembrava di sentire in sottofondo la voce di JJ e la Disney che spuntavano le caselle della lista "cosa ci DEVE essere nel film che c'era anche in Episodio IV".

      Rovina il film in generale? No. Lo rende un po' più amaro per me? Sì, quello sì.. ma è solo la mia opinione, non una verità rivelata.

      Cheers

      Elimina
    6. "Più recensioni leggo e più mi convinco...": le recensioni le leggo per trovare ulteriori spunti di riflessione che mi aiutano a definire al meglio la MIA opinione. Se leggo una recensione di un film che ho già visto ho la possibilità di confrontare la mia opinione con le altre e, nel caso, perchè no, definire meglio il mio giudizio sul film. Io sono uscito dalla sala con un mio amico ed entrambi avevamo sulla faccia un bel "boh?!"...Leggendo le recensioni in giro questo "boh!?" sta diventando bello grande. Poi, oh, beati voi che non cambiate mai idea.

      Elimina
    7. Ma il tuo parere, ovviamente, lo rispetto al 200%. Perché è il tuo parere, però, non perché "così pensa la gente". Volevo solo dire quello.

      PS
      "sole regole" era "solite regole", obviubruslì.

      Elimina
    8. sfondi una porta aperta: "rispetto delle opinioni altrui" è il mio nome da jedi...

      Elimina
    9. La risposta precedente era per Andhaka. Per Fabio: no, io cambio idea un sacco di volte e su tutto. Come tutti. Ma quando guardo un film, soprattutto se è un film di fantascienza, maturo un mio parere. E quello resta. Magari, molti anni dopo, posso rivalutare qualcosa che non mi era piaciuto sul momento (il processo inverso, il fatto che una cosa piaccia meno, dipende anche da quanto è invecchiata bene), ma non è che se guardo un film e il giorno dopo leggo una recensione che scrive il contrario questo sposta una virgola di quello che ne ho pensato io. Mi interessa leggere qualsiasi parere, ma non mi lascio influenzare prima, tanto meno dopo. Ho capito comunque quello che intendevi, grazie per la spiegazione.

      Elimina
    10. Doc, per come la vedo io, consultare recensioni personali in giro per il web, oltre che il piacere di leggere opinioni altrui, comporta anche il prendere in esame punti di vista diversi che non si erano considerati, proprio in ottica di una propria visione diversa da quella di qualcun altro, che magari aveva angoli ciechi e/o viceversa. Per questo secondo me, sì, leggendo pareri altrui può sensibilmente aggiustarsi anche il mio, è la natura del dibattito e non dell'autoaffermazione totale, credo, ma poi ovviamente ognuno può anche trovarsi fermo sulla proprioa idea e trovarla comunque corretta anche a seguito di confronto, ci sta tutto. Personalmente il mio giudizio su una pellicola si basa quasi sempre, in maniera miscelata, fra impressioni a caldo, impressioni a freddo e confronto post visione con amici e/o conoscenti per valutare idee condivise o contrastanti.

      Elimina
    11. E, sempre per amor di retorica, gli angoli ciechi RIBALTANO un tuo giudizio? :) Se sì, quante volte ti è successo? Poi, per carità, lo so bene che ognuno ha i suoi metri di paragone (con occhio di o senza), i suoi criteri di valutazione. Sarà che per me i film sono emozioni: se nel buio della sala un film mi diverte, in senso lato, mi diverte. Mi interessa sapere cosa ne pensano gli altri, proprio per allargare i miei orizzonti, ma quella emozione lì non me la caccia più nessuno, qualunque colore o forma abbia. Esempio limite: un giorno andai a vedere la fame e la sete di Albanese. Era la seconda volta che lo vedevo in tre giorni, perché poco prima l'avevo visto con degli amici giù in Calabrifornia. Conoscevo già quindi tutte le battute, ma sono morto dalle risate comunque. All'uscita dalla sala di Roma, tutte facce scure dei presenti, cori di lamentele, un tipo dice che era meglio Lucignolo (the movie). Ero in pratica l'unico che quel pomeriggio aveva riso di gusto. Ascoltai con interesse quello che dicevano quei tizi, ma le risate nessuno me le stava chiedendo indietro. Sovrapponiamo il concetto di "risate" a quello di "divertimento in senso lato" di cui sopra, e quello che ne vien fuori è il mio modo di vedere il cinema. Un approccio oggettivo, non emozionale ai film esiste, certo, ma non mi interessa. Lo lascio ai critici di professione, qui son solo chiacchiere da webbe :D

      Elimina
    12. Sisì, d'accordissimo, si tratta comunque di discernere fra "critica cinematografica" e apprezzamento personale, che son due cose diverse. Possono tranquillamente piacere film oggettivamente così così e non piacere grandi capolavori, con tutte le sfumature di mezzo della cosa. Io dicevo solo che confrontandomi con altri capita che le mie considerazioni sulla qualità di ciò che ho visto vengano revisionate e corrette, ribaltate no, per carità, ma comunque talvolta aggiusto il mio giudizio. Quel che hai provato in sala momento per momento non cambia mica retroattivamente.

      Elimina
    13. Caro Doc , non so tu ma a volte capita che si esce dal cinema senza capire se il film ci sia piaciuto o no. Capita anche con certi videogiochi . Leggere recensioni aiuta a mettere a fuoco alcuni dettagli ( errori di regia o nella trama , oppure alcuni aspetti positivi ) che rimangoo probabilmente "inconsci " ( o melgio ,emergono come sensazione indefinita di incompletezza ) fino a che qualcuno non ce li fa notare .
      Chiaro che se per qualcuno un film è un capolavoro le recensioni contrarie sono come acqua sulla guaina bituminosa.
      Come scriveva Tomasi di Lampedusa quando Carolina evidenzia i difetti di Angelica a Tancredi se qualcosa ti piace , possono anche elencarti i difetti ,puoi riconoscerli e apprezzare lo stesso .
      Ad esempio a me piace Alexander di Oliver Stone e nessuna recensione negativa è mai riuscita a farmi cambiare idea.
      Mi è capitato invece che , giocando a Dragon Age inquisition, qualcosa non mi tornasse . Avanzavo nel gioco ma non avevo soddisfazioni. Per capire se valesse la pena o meno continuare ho letto le recensioni , ed hanno messo in luce un aspetto che mi era sfuggito a livello conscio, ovvero la totale ripetitività dei combattimenti dietro una facciata di tatticismo. Compreso finalmente il gioco ( uno dei pochissimi che ho comprato a prezzo pieno in pre purchase ) l’ ho cestinato senza tante cerimonie e ho ringraziato i recensori.
      Detto questo io il film lo devo ancora vedere.

      Elimina
  30. Ma solo io adoro il personaggio di Finn? Ahahah forse si è perso un po' con le gag, ma il rapporto con Poe sullo schermo funziona benissimo ed è stato bello vedere la sua conversione (la scena della sua obiezione etica su Jakku è perfetta), anche se mi sarebbe piaciuto vedere un po' più "vita di tutti i giorni" degli Stormtrooper

    RispondiElimina
    Risposte
    1. **ROVINATORE** "Servizi igienici ???" :)

      Elimina
  31. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  32. A me è piaciuto. Appena riaccese le luci in sala ero meno felice e più "mi sembra di aver rivisto l'episodio IV", ma ora, dopo una nottata di sonno a mente fredda ho cambiato abbastanza idea.

    **[ROVINATORE]**
    FORSE SPOILER NON LO SO NEL DUBBIO NON LEGGERE
    Per quel che riguarda il trota... Io l'ho trovato azzeccatissimo. Già stupisce il fatto che si tolga il casco nel "primo" film (personalmente me lo immaginavo sfigurato), poi questo cattivone con il vocione e la spadona fiammeggiantona si rivela un ragazzino bimbogigi che ancora legge Topolino sul water ma vuole fare il cattivone che fa brutto. Mi ha messo subito un senso di tenerezza e di dispiacere e penso fosse questo l'intento della faccia da trota...

    RispondiElimina
  33. Premetto che il film non l'ho ancora visto e per questo ho apprezzato questa recensione senza spoiler, mentre non mi azzardo di leggere, guardare, scrivere o altro da qualunque altra parte...
    Ma quello che mi domando è se io sono l'unico che ha mal digerito più di Jar Jar Binks o Qui-Gon Jenio il passaggio di spugna che la Disney ha dato l'anno scorso a tutto l'universo espanso?
    Sicuramente c'era tanto materiale mediocre, ma anche diverse chicche. E se alcune si collocavano nel passato, anche remoto (Kotor I?), di questo universo, altre invece narravano proprio delle vicende successive ad Episodio VI: la trilogia del Grand'ammiraglio Thrawn o la morte/sacrificio di Chewbacca per salvare Anakin Solo sono due degli episodi successivi alla battaglia di Endor che più mi sono rimasti impressi.
    Quindi più che reggere il confronto con la prima trilogia e far scivolare nell'oblio, questo primo atto della terza trilogia riesce a vivere all'altezza di tutto quello che è stato "bruciato" per farle posto?
    A chiunque mi volesse rispondere (senza rovinatori, prego :p) andranno i miei ringraziamenti ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dato che non hai visto il film ti avverto che leggio questa risposta a tuo rischio e pericolo, anche se non contiene spoiler, quindi rifletti bene! ;-)

      ***SEMI-ROVINATORE***

      Dal mio punto di vista e _al momento_ (quindi considerando solo la visione di uno dei tre film) questo seguito non mi sembra all'altezza della trilogia di Zahn. C'è da dire pero' che io adoro quei tre libri quindi è comunque una opinione molto soggettiva.

      Elimina
    2. Il problema è, come dici tu, che l'Universo Espanso conteneva alcune chicche e molto, molto, molto ciarpame. ;)

      Era la fiera del Mary Sue e delle forzature narrative con la famiglia Solo e Skywalker SEMPRE al centro di TUTTO.

      Prendere un elemento o l'altro avrebbe comunque fatto infuriare i fan e quindi si è scelta la strada facile... colpo di spugna e ciao (anche se magari qualcosa la si ritroverà in forma alterata nei prossimi film).

      Cheers

      Elimina
    3. Secondo me l'hanno fatto per una ragione molto semplice. Troppo espanso, quell'universo espanso, troppi paletti da rispettare, troppo di già raccontato, prima, durante e dopo. Se prendi solo qualcosa e butti il resto, non ne esci fuori comunque. A quel punto, hanno "legendizzato" tutto e ciao. Piuttosto, mi chiedo il senso (far cassa a parte) del riempire i vuoti con altri fumetti. Del piazzare un piccolo universo espanso nuovo al posto dell'enorme universo espanso anziano.

      Elimina
    4. @Nathan
      La penso come te che il colpo di spugna sull'Universo Espanso precedente e quella attuale sia mal digeribile. Concordo anche sulle puttanate che saltavano fuori ogni tanto (nei fumetti in primis) ma roba migliore c'era sicuramente. Per me l'Episodio VII perfetto sarebbe stato "La Tregua di Bakura", purtroppo impossibile da girare a meno di aver messo in criostasi gli attori subito dopo il Ritorno dello Jedi XDXDXD

      Elimina
    5. Innanzitutto, grazie Diaspar, perchè da quello che scrivi penso che il tuo gusto sia simile al mio e quindi il tuo giudizio a riguardo lo terrò in considerazione più di altri ^_^
      "riempire i vuoti con altri fumetti"... Per amor di sintesi, non mi ero speso sul versante post-"legendizzazione": uno o due mesi fa avevo trovato una infografica con tutte le nuove uscite (fumetti e libri) del "nuovo universo espanso disney" ed in solo un anno e mezzo hanno tirato fuori qualcosa di esagerato (in media due prodotti al mese), tanto che una delle motivazioni del colpo di spugna - cioè "c'è troppa roba, troppa confusione" - non può che aver trovato conferma di quanto fosse pretestuosa.
      Però magari io parlo così perchè nonostante quasi due anni ancora non sono riuscito ad affrontare il "lutto" per Revan o Thrawn.

      Elimina
    6. Prego :-) Nel mio caso il fatto è che in generale non associo Guerre Stellari alla SF in senso proprio...qualcuno anche qui ha usato il termine "Space fantasy" che secondo me è molto azzeccato. Zahn invece nei suoi libri compie tutta un'opera di trasformazione (pur nel pieno rispetto dei personaggi) che aggiunge proprio quello che sentivo mancare...insomma, Han,Luke e tutti gli altri fanno esattamente quello che ti aspetti che facciano, solo "meglio", in una forma ancora più coinvolgente e realistica (nonchè originale dal punto di vista di trama e intreccio)...una specie di 3D mentale insomma, senza il fastidio degli occhialini :-D

      Elimina
  34. [SPOILER]
    quale sarebbe l'"altro messaggio fin troppo esplicito che il finale si porta dietro"
    e lo stesso cosa è la " certa cosa una sospensione dell'incredulità grossa così". La voragine che si apre in mezzo ai due?
    A me sapeva incredibilmente di già visto.
    Inoltre mi pareva piu' coerente che la voragine salvasse Rey e non il contrario, dove una che non ha mai toccato una spada laser suona come un tamburo l'apprendista dell'imperatore ( anche se ferito ) .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. [SPOILER, OCHO]
      ...
      Il passaggio di consegne tra la vecchia guardia e la nuova generazione. I "vecchi", in un modo o nell'altro, si fanno da parte lasciando il campo ai giovani. Che ha senso, anche per ragioni anagrafiche e per il futuro e quello che vuoi, ma fa male comunque. Crediamo forte in Luke Skycoso (cit), e che la pelliccia di Chewbe non ci abbandoni mai.
      Quanto alla sospensione dell'incredulità grossa così, sì, parlavo di Rey che mena PippoFranco. Vero è che lui è solo un apprendista stronzone ferito da una laserata e lei è incazzata come una biscia e la Forza, forse, in quei giorni del mese è più forte, però devi prenderlo per buono e basta, ché se ci pensi lui comunque fa la figura del pistola. Magari la laserata poteva ferirgli il braccio buono, e con la sinistra era più pippa, non so. Il duello in sé, come scrivevo, è ben coreografato. Si comprende cosa intendesse Abrams parlando di legnate più medievali e meno piroettate.

      Elimina
    2. SPOILERPENSIERO PDFMODE


      ho avuto la sensazione che il flashback onirico di rei servisse a giustificare proprio il suo essere superjedi dormiente alla fine del film. nel senso che si capisce che la abbandonano su jaccu molto piccola (diciamo l'età di anakin su ep.1?) ma sappiamo anche che a quell'età si è già considerati troppo vecchi per iniziare l'addestramento jedi. secondo me nel secondo calano l'asso dell'addestramento dormiente da neonati jedi.

      Elimina
    3. [TURBOROVINATORE]
      Altra domandavera®: Rey di chi diavolo è figliacugina? Tutta quella forza innata, tanto da poter controleggere il pensiero, violare il libero arbitrio e sacagnare un bimbosith al primo tentativo, oltre alle visioni spaziomaggiche, da qualche parte arriverà pure. Chiaramente non è un'imbucata a caso.

      Elimina
    4. [SPOILER]
      Alzi la mano chi non si aspettava che nella scena finale, anziché restare muto, LUI non dicesse "Tienila tu, *** mia, ora è tua"

      Elimina
  35. Sono uno di quelli che lo trova come un remake della vecchia trilogia, ci sono anche lo stesso set di pianeti, e sinceramente non potrebbe fregarmene di meno. Il film mi è piaciuto? Hai voglia.. Alcune cose erano così così? Si ma lì sono cose personali che non mi rovinano il ritorno di SW su grande schermo fatto bene.

    !?SPOILER?!

    -Kylo Ren siamo d'accordo tutti che sia più bello con il casco, ma sembra davvero un personaggio uscito da una fan-fiction con problemi esistenziali Jedi al contrario.
    -Phasma sembrava un personaggio più o meno importante si vede per 2 minuti di film, stessa cosa per il pilota.
    -Finn non mi ha ancora pienamente convinto è sempre lì ad essere senza fiato ed essere friendzonato.
    -Rey buon personaggio, sicuramente il migliore, ma il fatto che cominci a sventolare poteri jedi a destra e sinistra e si mette a fare duelli di spada laser e vincere ci vuole effettivamente una bella dose di sospensione dell'incredulità.

    Ultima cosa che non mi è chiara e che paradossalmente volevo che lasciassero fuori è la situazione politica. Ok il Primo Ordine è l'evoluzione dell'impero, parlano di una Nuova Repubblica che aiuta segretamente la Resistenza. Ora... perchè segretamente e perchè vengono chiamati resistenza e non semplicemente esercito repubblicano? L'impero si è diviso in forza militare Primo Ordine, e potere politico Nuova Repubblica? Boh non sò, sono solo contento che non ci siano stati sedute del senato.

    P.S Episodio 7 ha creato uno dei poster più troll della storia del cinema


    RispondiElimina
    Risposte
    1. P.P.S. La sensazione che stiano prendendo spunto dalla storia di Jacen e Jaina Solo è comunque forte.

      Elimina
    2. [SPOILER]
      ...
      Phasma è Gwendoline Christie, la Brienne di Game of Thrones. Si è vista senza casco? No. Hanno ingaggiato un'attrice popolare per un ruolo in cui potevano metterci chiunque, visto quanto poco parla, visto che non si leva l'elmo? I don't think so. Mi sa che ha vinto la sfida col compattatore e ce la ritroviamo in Episodio VIII. Mi sa parecchio.

      Elimina
    3. Tutto vero e tutto giusto, ma dargli qualche dialoghino in più e caratterizzarla un attimo non mi sarebbe dispiaciuto. Anche se, non sò perchè, mi immagino lei come un futuro tramite con Finn per una possibile rivolta di Stormtrooper condizionati. Vedremo!

      Elimina
    4. Phasma is the new Boba Fett. Poche parole e più calci nel culo. Abbiate fed... pazienza e vedrete.

      Elimina
  36. Premetto che il film mi è piaciuto, ho passato due ore piacevoli. Il cattivo ha un potere molto figo ma una faccia un po’ “meh” ma nel complesso ci sta anche lui. Finn che sembrava un pirla nel trailer si è rivelato simpatico e credibile. L’eroina è bella, forte e ben costruita. I ritorni sono stati tutti benvenuti ma la quello che mi ha veramente emozionato è stato [SPOILER] il primo piano di Mark Hamill, in quel momento mi sono finalmente sentito a casa, incrociando il suo sguardo. Han Solo mi ha fatto piacere vederlo ma Luke era come me lo aspettavo e lo aspettavo molto.
    Detto questo il film eccede nel richiamare i primi due film, il 4° e il 5° episodio. Gli omaggi sono un conto e sono sempre molto graditi ma qui c’è una riproposizione di alcune scene, che in alcuni casi è una riproposizione pedissequa. Dire che sia un remake sotto mentite spoglie è ingiusto per molti aspetti ma in alcuni momenti è identico. L’altro aspetto un po’ così è appunto “il risveglio della forza”, un po’ senza capo ne coda e inserito forse perché funzionale alla trama ma essendo una delle poche cose veramente originali della pellicola va bene così.

    PS: prima dell’inizio del film ho bevuto una sacco di acqua e durante il film mi è incominciata a scappare in una maniera devastante, arrivato [SPOILER] alla scena dell’interrogatorio sono uscito per andare in bagno, alla fine ho avuto un tempismo perfetto visto che mi sono perso solo lui che tentava di carpire informazione alla tipa senza successo.

    RispondiElimina
  37. Dico la mia, spoiler-free per quanto riesca.

    Star Wars Ep. VII - Il Risveglio della Forza" va distinto, come ogni film, fra "qualità tecnica" e "qualità della scrittura".

    A livello tecnico è la cosa più impressionante che sia mai uscita. Le scene sono potenti, maestose, gigantesche. C'è, forse per la prima volta, un autentico senso di soverchiamento della dimensione umana rispetto a quella di astronavi e pianeti (com'è OVVIO che sia). Gli effetti speciali sono un'ottima unione di CGI e "pupazzi", e si vede: è tutto esattamente come dev'essere. Sono stato attentissimo ad ogni scena, che conto comunque di ri-analizzare a breve, e siamo davvero ad un livello di fotorealismo sinora raramente ottenuto.

    Star Wars Ep. VII è il nuovo canone tecnico di questa generazione, nuovo parametro di riferimento per capire se qualcosa sia bella o meno.

    C'è, però, il problema della scrittura. Non voglio spoilerare nulla, ma la mia sensazione è di aver visto la prima puntata di un telefilm, non il kolossal più atteso del decennio. Dopo una (eccellente) presentazione dei comprimari, si entra in medias res in una trama più grande, diretto sequel dell'episodio VI, senza spiegare adeguatamente il contesto o cosa, dove, perché accada quel che vediamo. Si percepisce, insomma, un sottotesto che attende di essere spiegato per l'intera durata del film, ma questo non arriva mai. Persino il finale lascia presagire che lo spiegone, in qualche forma, arriverà dopo. Dopo quando? Nel prossimo film.

    Capiamoci, ODIO gli spiegoni. Mi piace che la costruzione degli eventi sia mostrata, non spiegata, e ci sta pure che qualcosa sia lasciata in sospeso per gli ovvii sequel. Qui, però, mancantotalmente la costruzione Shakespiriana di introduzione-svolgimento-conclusione, restando un frammento quasi casualmente preso di una serie di vicende molto, molto più ampia.

    Credo che quindici, massimo venti minuti in più di scene, atte a spiegare in qualche moqdo un paio di elementi cruciali avrebbero grandemente giovato il bilancio totale del film.

    Ah, e secondo me il concetto di Forza qui è stato toppato. Proprio in toto. Sembra più un superpotere innato, che una cosa complessa come dipinta sinora.

    In conclusione, il mio voto é "Prima stagione di Lost"\10

    RispondiElimina
    Risposte
    1. [SPOILER INDIRETTO]

      Sul concetto di "forza" sono sulla tua stessa linea. E' si qualcosa a cui sei portato o non sei portato ma che hanno tutti, un talento che va coltivato e ammaestrato con anni di allenamento. Nel film "boom", ecco qua la "forza". Forse lei è la vera prescelta che metterà pace nella forza e quindi è così potente in lei da riuscire ad usarla senza addestramento però questo stiracchiare le spiegazioni è, come dice Mao, "tagliare il piede per adattarlo alla scarpa".

      Elimina
    2. [SPOILER, così stiamo tranquilli]

      Su questo punto sono parecchio indeciso. Rey che usa così la forza, da subito? Forzatura, è evidente. Ma se ci atteniamo al canon, e dobbiamo pensare che i midi-cosi maledetti (grazie tante, Lucas) esistano in concentrazioni diverse in vari individui, come si diceva in Episodio I, dobbiamo ammettere la possibilità che esistano dei Prescelti/Chosen one con una Forza - e uno Sforzo - maggiore degli altri. Rey sarebbe così una "molto portata" per fare i numeri da circo embell jedi. Ciò non risolve però del tutto il problema, visto che senza addestramento combatte comunque in quel modo. Boh, vedremo se e come l'argomento verrà ripreso nell'VIII.

      Elimina
    3. Forzatura della Forza, su rieducational channel!

      (scusate)

      Elimina
    4. ROVINATORE POTENTE

      Mi sarò perso un passaggio, ma Rei quando ha capito che poteva coercire la volontà dello stormtrooper? Non mi pare altri lo abbiano fatto davanti a lei in quella modalità e, dal dialogo con Han, parrebbe lei non ne abbia mai sentito concretamente parlare. Come sa di poter prendere gli oggetti al volo e convincere la gente?

      Elimina
    5. [SPOILER tanto per gradire]

      Il problema è tutto lì. Ignorando i midicosi Yoda lo dice chiaro e tondo che Luke è un po' vecchio per l'addestramento e che non si può imparare in quattro e quattro otto. L'unico appiglio è proprio il fatto che lei, sia super portata. Questo dovrebbe poi valere anche per la scherma ma questa è un'altra storia.

      Elimina
    6. Però persino Luke, potente come pochi e pure con un addestramento base, prende legnate forti da Vader in Episodio V, quindi che Rey sia portata all'uso della Forza ci sta tutto.. che prenda a combattere così bene e contro uno molto più addestrato di lei... questo suona un po' forzato.

      Cheers

      Elimina
    7. ROVINATORE

      Ché poi Abrams ci fa vedere quella scena tutta molto cunfù col bastone su Jakku per dirci che lei sa combattere, motivando la sua capacità del finale. Allora lo sa, che le cose van spiegate! Perché con l'uso della Forza non lo fa? Mi sta BENONE che lei sia così portata all'uso della Forza grazie a una quantità da overdose di Midi-Chlorian nel sangue, ma non le ha mai detto nessuno cosa può fare!

      Io mi sto sForzando, ma non riesco comunque a capire.

      Elimina
    8. Sono d'accordo. Per me il problema è soprattutto là, nel duello (bello). Che si nota molto di più, se vogliamo, di tante altre cose che cidevicrederci perché sì.

      [SPOILERINO INNOCUO]
      Rey conosce a menadito anche le specifiche del Falcon e, in quanto robivecchi spaziale, è una pilota che ne sa di più di Han. Ma quelle, appunto, son cose che se ci pensi allora è finita che è fantascienza. L'abilità troppo natural di Rey è lì, non puoi non vederla.

      Elimina
    9. BTW Doc, sfrutto il fatto che tu stia "leggendo" il mio commento (sono onoraterrimo): sulla mia sensazione di mancanza di una trama complessiva e di un eccessivo esser gettati in medias res cosa ne pensi?

      [ROVINATORE]

      Che è il Primo Ordine? Che ci fanno al potere ancora? E la Repubblica? E Luke? E allora le foibe?

      Elimina
    10. beh mi inserisco dicendo la mia, perdonatemi se e' una cartonata: pero' all'inizio fa vedere chiaramente quanto Rey sia brava a bastonare gente, pure due insieme...quindi ok che non hai mai preso una spada laser in mano, ma magari combinazione (s)Forza + rabbia + addestramento precedente e avversario semiaccoppato, beh potrebbero rendere il tutto un filino più credibile...no, ok, sono io che voglio illudermi, lo so.

      Elimina
    11. @O.T.Nad: ci sono altri due film, la trama complessiva la potremo giudicare alla fine. Sì, lo so, è una palla, ma con le trilogie funziona così :) Un finale chiuso e più scimmiante per il pubblico, diciamo così, avrebbe fatto gioco a questo film. Ma questo film non è un film a sé, è un capitolo 1, e come tale preferisco mi abbia lasciato tanto per il 2. Altrimenti avrei pensato "Gran bel film. Punto. Del 2 come viene viene, chi se ne frega". Ora il 2 (Episodio VIII) ho una scimmia di vederlo che è mista a sete di vendetta per conto terzi. Il che vuol dire che, almeno per me, questo capitolo 1 il suo l'ha fatto.

      @eli: illudiamoci. Altro, almeno per due anni, non possiamo fare :D

      Elimina
    12. [ROVINATORE - non si sa mai]
      Mi inserisco anch'io riguardo alle abilità "tecniche" di Rey: IMHO in questo caso la cosa è meno irrealistica in quanto è evidente che lei ha sempre fatto quella attività (altrimenti come avrebbe potuto sapere quali pezzi valgono di più e quali no?), inoltre si dice chiaramente che il Falcon è parcheggiato lì (oh, scusate ma secondo me questa storia che era proprio lì dove serviva sfiora la supermimmata!) da parecchio quindi non appare così strano che lei lo conosca (dato che era sicuramente una delle navi a cui si poteva avvicinare più facilmente).

      Elimina
    13. [SPOILER]
      Ma solo io ho pensato, relativamente al discorso della forza in Rey, che alla fine, nel momento dello scontro tra Finn e Kilo, il fatto che Finn sia riuscito a ferire Kilo ridimensiona l'effettiva potenza dei due contendenti?
      Nel senso, nella trilogia, gli scontri alla spada erano quasi una faccenda elitaria; non mi ricordo di spade in mano a chi non aveva la forza. Il fatto che Finn la impugni mi sembra quasi un voler dire ok, questi sono prescelti, hanno la forza, ma sono degli sbarbatelli, con tante capacità ma ancora tanto da imparare. Il fatto stesso che alla fine Rey sovrasti Kilo sia indice di quanto lontani siano Episodio 4 e 7. Uguali, ma perchè questo è Star Wars lotta tra luce e ombra, ma profondamente differenti sotto la pelle.

      Elimina
    14. per la scherma io ci sto di più, alla fine combatteva col bastone ed era cazzuta anche all'inizio, ma a me fare quella roba li del trucco senza nessun addestramento...no quello mi ha puzzato troppissimo.
      Aggiungendo il discorso che quel potere o s'è vista gli altri film o boh glielo ha comunicato un fax di forza :D

      Elimina
    15. @O.T.Nad io del Primo Ordine mi sono fatto un'idea in stile ultimi rimasugli dell'impero,per fare un parallelismo con la storia reale diciamo che se l'Impero è l'Italia Fascista il Primo Ordine è la Repubblica di Salò,con la differenza che il Primo Ordine ha a disposizione risorse di interi pianeti (in Star Wars tutto è più grande) e quindi sembra potentissimo anche se personalmente dubito lo sia quanto il vecchio Impero o la moderna Nuova Repubblica.
      In pratica il Primo Ordine sono un movimento illegale che cerca di ristabilire l'Impero,esattamente come faceva la Ribellione per la Republica.

      Elimina
    16. Mi inserisco anche io, che più siamo e più ci divertiamo :)
      Voto anche io per la combinazione cazzuta a combattere già con il bastone+rabbia+Forza+PippoFranco ferito e aggiungo che da come sembra saperne su Luke, Han e tutto ciò che concerne le loro avventure saprà anche dei famosi poteri che millantavano gli jedi. Almeno il l'ho interpretato così, tipo che hai sempre sentito parlare del mito di Superman e se un giorno ti dicono che esiste e che sei suo figlio ti viene da provare a volare o da sparare raggi dagli occhi.

      Elimina
  38. il film é incredibilmente bello, con ritmo perfetto e un equilibrio tanti tempi. Da vedere con gli occhi DA FAVOLA, gli occhi della trilogia originale, in cui gli ewok battono l'impero e non ci si fa domande.
    Unico dubbio?Capitan Phasma?sviluppato malino e inutilmente, magari tornerà , con l'armatura ammaccato, ma sarebbe servita un po' di caratterizzazione in più

    RispondiElimina
  39. mi è piaciuto, in effetti non mi aspettavo ne più ne meno, il difficile viene adesso con i prossimi episodi, vediamo il sig. Tank/presidente cosa tirerà fuori.
    P.s. Doc, se puoi/vuoi potresti fare un articolo su tutte le citazioni riferite al passato in questo SW? La prima ora di film è un tripudio di fan service

    RispondiElimina
  40. Il film è bello...ma io faccio parte del partito che lo vede davvero troppo un megacosplay di Una Nuova Speranza (con spruzzata d'Impero Colpisce Ancora)

    la cosa più grave poi è che gli antagonisti mi hanno fatto tutti schifo, Kylo Ren in primis (Finn e Rey invece mi sono piaciuti un mondo, e forse anche per questo il divario ha inciso)

    RispondiElimina
  41. Che poi, sta Rey, quanto è la patata del secolo, emersa da chissà dove?!
    In ogni caso, per fügare ogni dubbio, diciamolo che lo sceneggiatore (uno dei) di questo film è lo stesso de L'impero colpisce ancora. E' stato detto? Scusatemi non ho letto tutto e tutti i commenti, non siamo alle macchinette della sala giochi, c'ho una vita sola. La mia prenotatia è appena martedì 22, ma mi sa che mi giocherò già un'altra prenotazione per la settimana successiva, così a occhio e simbolo della Pasqua. May the schwarz be with U2.

    RispondiElimina
  42. Banalotto, ma secondo me ben riuscito. Però non credo riuscirà a vincere la lotta contro i super eroi nelle nuove leve. Almeno han fatto contenti molti fan di vecchia data, il che è un miracolo.

    RispondiElimina
  43. #mportanasega delle critiche (kylo-trota e snoke-potter) e di tutto quanto altro verrà detto. Per me ieri è stato un momento epico, di quelli da segnare con la bandierina nella mia vita. A quasi 45 anni, da una vita, senti quella colonna sonora, quei gridi dei Tie-Fighter, qui pfiuu pfiuu dei laser/spade e hai i brividi. Ieri al cinema, tra lacrime, pelle d'oca, e grida ... c'era la magia! Io ed i miei figli con l'età che avevo io quando vidi per la prima volta il primo film. E così quella scena finale è proprio il passaggio di testimone: grazie a JJOcchialini per aver portato indietro la DeLorean del tempo e aver cortocircuitato 40 anni della mia vita tra me ed i miei figli. Sono cresciuto con StarWars nella catena del DNA e spero faranno lo stesso i miei figli, ora so che sono in buone mani. Un copia ed incolla? #mportanaseeega ... squadra che vince non si cambia mai è stato fatto meglio. Ieri ho visto i miei bimbi 2 ore a occhi spalancati, con le maschere in faccia, rimanere estasiasi ... e chiedermi "papà" perchè stai piangendo ? Grazie per la magia. (Doc, per apprezzare questo passaggio di consegne, tu dovrai aspettare ancora un po' la crescita! :) )

    RispondiElimina
  44. Visto ieri sera insieme al Sig Drakkan è Bluecyber mi hanno dovuto staccare con un piede di porco dalla poltrona per portarmi via, non ci sono scale di olivie wilde, per avere il mio giudizio, ma io sono un malato della saga, che dire fantastico, dalla nuova protagonista Rey, a tutti gli altri della Ribelione, altro che altro termine usato nel film ecco l'unica cosa che non mi è piaciuta...
    Passando AL Dark Side finalmente hanno messo in questa parte un emerito C.......e a mio giudizio ovvio con una faccia da .......... ( censured ) poi concordo con Drakkan sullo Sguardo Di Luke... Mark Hamil ci sei mancato Hugs

    RispondiElimina
  45. Il faccione con nasone ed oracchie a sventola di Driver a me è piaciuto proprio in contrasto con la sua minacciosità con la maschera, che sotto quella maschera il cattivo sia in realtà un ragazzino bruttino spaventato crea un bel contrasto col personaggio freddo e monolitico di Darth Vader... come quando in 8mm Cage scopre il volto del killer e resta stupito dalla sua mediocrità e quello gli dice "cosa ti aspettavi?"
    Sull'originalità della trama se ne discuterà a lungo, la paura di rischiare di JJ, il suo ammiccare al pubblico e così via, ma forse ci potrebbe essere un che di ciclicità vichiana della storia, con gli eventi che si ripetono uguali a se stessi e con i personaggi che nelle generazioni modificano il loro ruolo (Luke novello Joda, Han come Obi Wan)e la tragedia familiare come primo motore delle trame. D'altro canto l'eredità della forza è sempre stato uno dei temi primari della saga, quindi il fatto che l'eroe incontri un'ordalia simile non è poi così scontata...
    [ROVINATORE]




    Specialmente se, come penso, Rey faccia Skywalker di cognome

    RispondiElimina
    Risposte
    1. [SPOILER]

      Io credo che tutto il film ruoti intorno al contrasto tra gli eroi, che in quel poco tempo sono assurti a miti e poi leggende e questi nuovi personaggi. Tutti lontani dall'essere quello che vorrebbero.
      Il trooper che alla prima missione rinnega quello per cui era nato e per cui è stato edotto. Che appena ne ha la possibilità vorrebbe scappare per allontanarsi dalla guerra.
      La raccoglitrice di rottami che porta dentro di se la forza e probabilmente un cognome importante che sogna di andarsene dal suo pianeta ma più si avvicina a se stessa più vorrebbe tornare indietro.
      Kilo Ren poi è un mistero, nel senso che vorrebbe superare il mito di suo nonno, ma allo stesso tempo vive diverse frustrazioni nella pellicola, fallendo sistematicamente ogni azione che compie.
      Credo che la sceneggiatura non sia così scontata, le tante citazioni strizzano l'occhio a episodio 4, ma la storia si allontana parecchio. Basti pensare che Luke si confronta con un Dart Fener che è araldo di Palpatine, cattivo fatto e finito. Rey alla fine si scontra con un impetuoso Kilo a ruoli quasi invertiti. Kilo è dominato non dalla fredda rabbia di Fener, ma da un ira impulsiva e stupida.

      Elimina
  46. Vado domani con moglie e figlia. Figlia correttamente edotta sul fatto che la seconda trilogia non esiste. Incrociamo gli alluci :)

    RispondiElimina
  47. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  48. Doc, sostanzialmente concordo. Credo che troppi di quelli che stanno criticando il film lo approccino alla trilogia, quindi scontro non alla pari. Quella la abbiamo completa, negli occhi, unica e irraggiungibile. A 40 anni mi prendo il lusso di godermi lo spettacolo; e lo spettacolo, a mio modesto parere c'è. Alla fine Star Wars è questo, e sappiamo cosa è successo quando hanno provato a innovare. Non lo ho trovato banale, anzi; tante citazioni, momenti divertenti ma anche pugni nello stomaco. Personaggi convincenti ma abbastanza travagliati. Ecco, la sensazione, a mente lucida, è che tutti i personaggi vivano nell'ombra. Altra cosa che ho apprezzato è stato il clima in sala; credo ci fossero parecchi padri e figli, persone di ogni età e un silenzio durante la proiezione quasi religioso.

    RispondiElimina
  49. Trama imbarazzante nel suo essere una non-trama ma un semplice remake di qualcosa già visto decenni fa. Abrams si dimostra mediocre mestierante, abilissimo a strizzare l'occhio al pubblico ma incapace di trovare soluzioni originali che portino avanti la narrazione anziché incastrarla in un loop infinito di rifacimenti. Ho apprezzato di più Star Trek 2009. Ed è indicativo, perché odio quel film. Grandissima, grandissima delusione.

    RispondiElimina
  50. Ve la riassumo così, la forza c'è, manca lo sforzo. Ma hanno altri due film per farselo venire.

    17 dicembre, 2015

    RispondiElimina
  51. Bellissima recensione.
    Concordo su tutto.
    Ed anche con QUEL CEFFONE.
    Onestamente, me l'aspettavo da tempo. Si può essere tristi o meno, ma è una scelta che, purtroppo, ha senso.
    Poi, ammettiamolo, se non fosse successo, il film sarebbe stato una cosa troppo tarallucci e vino.

    Detto questo, sono contento che abbiano fatto togliere "subito" la maschera a Kylo Ren, senza costruirci un'inutile tensione intorno, di attesa, di mistero. "Leviamoci subito questo dente", il che è stato un bene, in quanto la delusione è figlia dell'attesa.
    A dire il vero, superato uno choc iniziale, devo dire che la faccia umana di Kylo ci sta tutta: l'attore e bravo, ed ha proprio quello sguardo folle/confuso che sembra caratterizzare questo Vader-wannabe.

    Ho trovato il primo atto del film decisamente superiore al secondo, comunque. Ma, in ogni caso, i nuovi personaggi mi piacciono, mi interessano, è credo che questa sia LA cosa più importante, considerando che con questa trilogia sta avvenendo un passaggio del testimone senza precedenti.

    Bello, molto bello.
    Non perfetto, ma veramente bello.

    PS: Ma solo io ho trovato che i primissimi secondi di film, a metà tra l'omaggio a "Una Nuova Speranza" e "adesso l'impero ti eclissa il pianeta perché stavolta fa davvero paura", dannatamente belli? Il film è, da un punto di vista tecnico, a livelli altissimi, imho.

    RispondiElimina
  52. Secondo me faresti bene a mettere un altro avviso anti-spoiler perché, a voler guardare, spoiler ce n'è e non poco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dici a me, Dale? Se sì, mi dici dove (sotto tag, chiaramente)?

      Elimina
    2. Magari esagero ma
      |
      |
      |
      SPOILER
      |
      |
      |
      Il fatto che menzioni il particolare che si toglie il caso, se l'avessi letto ieri mattina, mi avrebbe infastidito non poco. Ripeto, magari esagero io, però quando se lo toglie la colonna sonora va in crescendo e dato che sai, poco prima viene mostrato Kylo mentre contempla la maschera di Vader, e tutti sappiamo cosa ci fosse sotto il casco di Vader... crea una qualche aspettativa che potrebbe venir neutralizzata da questo dettaglio.

      Elimina
    3. Ellapeppa :D

      [SPOILER]
      Detto che tutta l'Internet sta parlando della sua faccia, facciamo finta un attimo che il resto non esista e che ci siamo solo noi. Anche così, io la faccia di Kylo l'ho vista al telegiornale (TG di Sky) l'altroieri, in un'intervista dalla prima a Hollywood. Non era questo gran mistero che faccia ci fosse sotto. Molti siti americani, pur non parlando ancora del film (esce oggi), non fanno che parlare della faccia di Kylo, con foto e tutto (vedi io9).

      Elimina
    4. SPOILER

      Non era di certo un mistero, anche perché sono mesi che su wikipedia c'è scritto Adam Driver: Kylo Ren (e da oggi vedo anche BEN SOLO) però la maschera poteva nascondere, che so, un volto deturpato o altre faccende misteriose. Io non immaginavo nemmeno che la maschera venisse tolta, in questo film. Comunque ripeto: facile che sia io ad essere troppo integralista. Ieri ho saltato tutte le recensioni/anticipazioni anche se c'era scritto spoiler free.

      Elimina
  53. Per me è chiara l'intenzione del film: sacrificare un po' di creatività per fare pace con i vecchi fan dopo il disastro dei prequel. La mia opinione è che il prossimo film sarà quello delle vere novità, senza il rischio di una mimmata alla Star Trek - Into Darkness, visto che il regista non sarà JJ.

    È vero che Episodio VII (forse) guarda troppo al IV, ma è proprio questo che, in fondo in fondo, noi tutti adoratori del camminatore del cielo chiedevamo, anche se non volevamo ammetterlo.
    Volevamo un VERO Star Wars e lo abbiamo avuto, con in più i germi di un futuro che appare promettente.

    Se volevano sostituire una scimmia enorme con una ancora più planetaria, con me ci sono riusciti. Conto i giorni che mi separano dal 2017.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condivido pensiero e dimensione della scimmia.

      Elimina
    2. Il vero Episodio IV l’abbiamo già avuto. 38 anni fa. Questo è un volgare remake fuori tempo massimo. Spero davvero che col prossimo ci sia qualche vera novità (tipo, non per chiedere troppo: una trama). Certo che dover già pensare al prossimo film dopo UN GIORNO che ho visto questo... Mi chiedo se alla fine non avesse avuto ragione Lucas a narrare una storia di Star Wars in modo diverso e con gente diversa, lasciando i miti del passato nella nostra memoria.

      Elimina
    3. Concordo su tutto (mi riferisco al commento di Iuliano).

      Elimina
  54. Concordo in toto con la tua recensione Doc, ero partito con molto pregiudizio su J(ar).J(ar) Abrams, troppi film che sembravano figate si sono rivelate sole (Star Trek su tutto).**SPOILER** Ma stavolta ha fatto tutto bene senza strafare e con un occhio (di paragone) a Una nuova Speranza. Non mi convince troppo Kylo con quella faccia e anche il doppiaggio ci mette del suo e il modo sbrigativo con cui Rey capisce (?). La mortedichitusai perquanto telefonata ė stata una pugnalata!?

    Comunque un gran film

    RispondiElimina
  55. beh dai, era Star Wars! Mi è piaciuto anche se attendo il secondo con trepidaizone più che altro nella speranza che tanti passaggi che sono stati messi un po' come delle pure casualità possano trovar euna spiegazione un filo migliore...e se ciò non succederà pazienza, mi godrò lo stesso lo spettacolo proprio come ieri sera!!!

    RispondiElimina
  56. [SPOILER]
    [ROVINATORE]



    A me invece Ren è piaciuto tantissimo (ok, quando si toglie il casco è estremamente anticlimatico), rispetto al solito Sith elegante e dalla voce morbida. Lui è un codardo infantile che ha scatti d'ira e si sfoga come un bambino con quello che ha intorno, simbolo di come il Lato Oscuro sia anche solo rabbia, violenza e meschinità. Non ha controllo, il che è la ragione per cui non riesce a vincere nel combattimento. E anche la sua spada laser lo simboleggia, è malcontenuta e ha un aspetto brutale.

    RispondiElimina
  57. Gabriele Capece17 dicembre 2015 12:08

    Il giudizio: MHE
    Ero cariche di aspoettative micidiali ma micidiali serie. Il film mi è piaciuto ed è ovvio perchè il fan service è al livello extreme.
    Ma mi aspettavo di piangere. Cioè al trailer avevo la pelle d'oca.
    Invece mi è piaciuto, mi ha gasato ma non affondato.
    Ho voglia di rivederlo, ma poi mi sento triste.

    [SPOILER]

    I problemi sono tanti:
    - IL PROBLEMA: perchè ucciuderlo? PERCHE'?
    Doc questo non è un ceffone, è un dito in coolo.
    L'unica spiegazione è che disney ci deve cacciare un film in solitaria e serviva hype.
    La principessa tanto triste non pareva manco =__=
    - Kylo Ren. Cioè non ci posso pensa. La maschera? Che funzione ha? e Quella faccia? ma dove cazzo l'avete preso un attore così? Quegli scatti? Ma che è? pare quei regazzini col disagio che spaccano tutto perchè non gli compri il motorino. Mapeppiacer
    - Phasma? Crei aspettative su un tizio che si dilegua senza manco combattere?
    - Resistenza? ma de cosa? C'è la repubblica a chi devi resistere? (vabbè lo spiegheranno spero)

    Capitolo Rey Skywalker: è figa da morire. punto.
    Solleva l'asta (schifosi! quella valutativa) verso l'alto.
    Grazie a Dio JJ ci ha risparmiato il finale con Luke che dice "Sono tuo padre", almeno per questo film.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. SPOILER

      -Il ceffone c'è stato perchè l'attore stesso aveva già detto che voleva che il personaggio facesse quella fine lì, e poi perchè doveva richiamare un'altra morte.
      -Kylo Ren, sebbene uscito da una fan-fiction ha senso che si comporti così. E' un fanboy di Vader in tutto e per tutto, che vuole diventare come lui. Quegli scatti di rabbia sono a sottolineare come sia un bambino che gioca a vestirsi come un adulto, stesso motivo per cui gli fanno togliere la maschera, per far vedere che è un ragazzino.
      - Su Phasma e Resistenza sono d'accordo con te.

      Elimina
    2. ** SPOILER ** date per assodato che sia Rey Skywalker , ma concepita con chi ? :) Ma poi i cavalieri Jedi non dovevano rimanere vergini ? Vabbè che anche Anakin ha fatto 2 gemelli..

      Elimina
    3. Potrebbe essere che sia la figlia, ma non lo do per scontato.
      Alla fine l'obbligo di castità è quello che portò Anakin alla rovina, ci può stare che Luke abbia voluto abolirla.
      Riguardo la madre, sicuramente lo spiegherebbero, anche se in uno dei libri usciti di recente c'è un leggero indizio a riguardo secondo me...

      Elimina
    4. [SPOILER]

      Per tutto il film la fanno sembrare figlia di Han Solo, (sa tutto sul Millenium, gli completa le frasi, lui sembra accettare il suo ruolo di padre) ma non avrebbe senso tenerselo come colpo di scena per il prossimo film.
      Figlia di Luke? Meh... Capisco che Star Wars è tutto incentrato sulla famiglia Skywalker, però boh, ora come ora non mi ispira: perché l'ha abbandonata su Jakku e non l'ha data tipo a Leia?
      E se Kylo Ren non fosse il cattivone? Cioè se fosse lui il cattivo e alla fine del terzo ritornasse uno Jedi come vi sentireste?

      [/SPOILER]

      Elimina
  58. POTREBBE-ESSERE-ROVINATORE

    Io voglio sospendere il mio giudizio aspettando il numero VIII e il numero IX.
    Se episodio VII con il suo essere quasi un remake di Una Nuova Speranza, ma che prende spunto anche dagli altri capitoli, è il "prezzo" da pagare per qualcosa di completamente nuovo allora ben venga.
    Se devo andare al cinema per vedermi Il primo ordine colpisce ancora e Il Jedi ritorna di nuovo, allora no, preferivo tenermi i 6 film fatti fin'ora e bon.
    Perché quella morte, tutt'altro che inaspettata, è comunque troppo dolorosa da sopportare...

    In realtà ho sentito che la seconda visione migliori il tutto e quindi il mio è solo un giudizio in sospeso fino al 26. :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per quanto riguarda i nuovi protagonisti, invece li trovo tutti molto azzeccati, però considerando appunto come va la storia, se proprio doveva seguire il condotto tracciato da Una Nuova Speranza, avrei preferito che fosse a lati invertiti.

      Elimina
  59. [ROVINATORE - si, direi che è meglio]

    altre due cose due:

    - mi spiegate con quale logica lo Stormtrooper butta il blaster e affronta Finn con quella specie di mazzarella? Sembrava di assistere ad una puntata di American Gladiator :-)

    - avete notato il saluto che fanno le truppe del Primo Ordine durante l'adunata?

    RispondiElimina
  60. Da voi a che livello si sono spinti come isteria nerd ? So che il buon Zerocalcare voleva portarsi la spada laser in sala e gliel'hanno sequestrata :) Nel mio cinema, dopo avermi beccato un cazziatone da mia moglie solo perchè avevo preteso di indossare una felpa con scritto STAR WARS , abbiamo incrociato uno che usciva dallo spettacolo precedente vestito da OBI WAN KENOBI , gli ho anche urlato "SEI UN GRANDE !!!" in faccia :)

    RispondiElimina
  61. Gabriele Capece17 dicembre 2015 12:37

    @fperale
    Bhè io sono entrato a 36 anni suonati da buon nerdone col cappello di yoda, la maglia di chewbe e senza problemi con la mia vecchia saber da un milione di dollari. L'ho accesa al primo buio e ho ricevuto più applausi di Topogigio Ren XD

    @Segyl

    [SPOILER]
    Capisco il motivo del ceffone, la volontà dell'attore...il passaggio di consegne....ma certe cose non si fanno =__= non col mio personaggio preferito =__=
    Che devo aspettarmi che indie si impicca con la frusta nel prossimo film perchè Harry si è rotto il cazzo?
    Ok capisco anche il perchè di Kylo Ren, ed è anche evidente (e l'impronta Disney sta tutta qua) ma questo è STAR WARS non High School Musical *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono tentato anche io di portare la mia spada laser rigorosamente rossa,tra l'altro di quelle per i combattimenti coreografici,bella tosta,ma preferisco evitare rotture da parte dei tipi del cinema,visto anche quanto l'ho pagata...

      Elimina
  62. Per quanto mi riguarda l'operazione è riuscitissima, al netto dei difetti. Ora l'unica cosa che voglio dai seguiti è che abbiano il coraggio di staccarsi dai prequel e avremo in mano qualcosa di ottimo. Ma come inizio penso che difficilmente si poteva fare di meglio.

    SPOILER

    Ah, Kylo Ren è perfetto. Capisco che tutti si aspettavano un altro Darth Vader con mascherone e voce da Thulsa Doom, ma quello è un ragazzino senza vera esperienza e il film lo dimostra. Spero che il character development nei seguiti faccia il suo lavoro. E comunque per me l'anticlimax del tipo che si toglie il casco e sotto ti trovi uno con la faccia da scemo e due orecchie che andrebbero classificate come armi improprie è stata una trovata felice.

    RispondiElimina
  63. In generale condivido quasi tutta la recensione...anche se credo che per poter apprezzare questo capitolo, fino in fondo, dovremo aspettare di vedere le basi che ha piantato che forma prenderanno...secondo me Star Wars va valutato di trilogia in trilogia! :-D
    Ho alcune perplessità...di cui scriverò nel seguito cercando di non spoilerare, ma non vi fidate e se non volete spoiler non correte il rischio di leggere sotto...

    [SPOILER]
    Questo di seguito è il dubbio più grande che ho...per gli altri aspetterò d vedere i prossimi...

    Dalla presentazione di Kylo Ren, fatta nella prima parte del film, si vuole dare l'idea che sia estremamente preparato nell'uso della forza, insomma potente...fa addirittura cose che manco Darth Vader ha mai mostrato di saper fare (tipo "roba immateriale sospesa per un tempo indefinito", lettura del pensiero, etc...)...anche se sicuramente si capisce molto bene, da alcune "sparate", che è un individuo in itinere e non uno completo.
    Dall'altra parte poi c'è invece il "risveglio" che, come tale, viene presentato come un personaggio con grandi potenzialità (ricordate Luke nel primo capitolo della saga?), ma che ovviamente ha, o dovrebbe avere, una lunga strada davanti a se sulle vie della forza.
    Fatte queste premesse...come cavolo succede quello che succede verso la fine?! (Luke ci ha impiegato un'intera trilogia!!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. [SPOILER]




      Ren era ferito, e si è visto che ancora non è così potente come si credeva all'inizio, quindi è un combattimento tra due principianti (e lo fanno pure notare per come lo hanno coreografato), e a lei ha detto culo.
      Riguardo le sue abilità nella Forza per me hanno voluto far capire che lei è molto potente nella forza, anche più di Luke forse



      [SPOILER]

      Elimina
    2. [SPOILER]


      Anche per me lei è super mega potente nella forza e lui ancora è un apprendista.
      Quello che mi preme di capire è davvero la sorella? E se lo è perché non ce l'hanno detto subito, dato che han seminato indizi che occupavano anche tutto lo schermo?

      [/SPOILER]

      Elimina
  64. Lo vedrò domani. Ma quella storia del volto sotto la maschera e del ceffone in faccia sul finale mi stanno facendo preoccupare non poco...

    RispondiElimina
  65. Grande Doc, sono totalmente d'accordo con te su tutto, uniche due cose che mi hanno proprio fatto storcere il naso

    [SPOILER]

    Rey che prima chiede se i Jedi esistono e poi dimostra di conoscere il Mind-Trick. Non mi lamento che sappia farlo, così come dimostra di saper fare altre cose, perchè anche Luke era un bambino prodigio e vogliono far vedere che lei è potente nella forza, però far vedere che addirittura conosce quel potere, boh.

    E pure la Morte Nera 3, per quanto abbiano tentato di differenziarla dalle altre due, io non l'avrei proprio messa

    [FINE SPOILER]

    Detto questo, pienamente soddisfatto sotto tutti i punti di vista, e credo anche che questo non sarà il miglior film della nuova trilogia, c'è solo da migliorare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. [SPOILER]
      Ritengo che la "spiegazione" al tuo primo dubbio sia che Rey, e probabilmente tutto il resto della popolazione, conosca benissimo tutti i fatti avvenuti nei film precendenti, comprese le basi della filosofia Jedi e i poteri ad essa associati, solo che le considera una favola per bambini fino a che Han solo non le dice che "E' tutto vero". Esattamente come Luke prima di incontrare Obi Wan Kenobi

      Elimina
  66. Ancora non ho visto il film
    Non ho prenotato perché gli spoiler non mi tolgono nulla al piacere che avrò, soprattutto senza applausi o mugolii in sala...
    Vorrei ricordare una cosa apparentemente slegata, ma che ihmo è esplicativa.
    Darth Vader era pesantemente ispirato da von Doom, al punto che ci furono beghe legali finite a tarallucci e vino.
    E vedendo costume maschera e mantello sono saltato dalla sedia ;)

    RispondiElimina
  67. Ancora non ho visto il film
    Non ho prenotato perché gli spoiler non mi tolgono nulla al piacere che avrò, soprattutto senza applausi o mugolii in sala...
    Vorrei ricordare una cosa apparentemente slegata, ma che ihmo è esplicativa.
    Darth Vader era pesantemente ispirato da von Doom, al punto che ci furono beghe legali finite a tarallucci e vino.
    E vedendo costume maschera e mantello sono saltato dalla sedia ;)

    RispondiElimina
  68. La mia prima impressione è stata : finalmente è tornato Star Wars.Il film mi è piaciuto tanto,tantissimo.Abrams ha fatto centro unendo dei personaggi fighi come quelli della prima trilogia con gli effetti speciali di oggi.Mi ha fatto pensare a come sarebbe stato Stsr Wars del 77 cin gli stessi attori ma questa tecnologia che non è quella falsa come le monete da 30 euro della seconda trilogia.I nuovi personaggi sono centrati e costruiti bene.I vecchi sono riproposti intelligentemente.Lo schiaffo in faccia è vero c'è ed è stato fortissimo.Con un grande senso di amarezza.Non l'ho completamente accettato.Il nuovo droide è perfetto simpatico e divertente.Su Kylo Ren secondo ne c'e da lavorarci molto.Non è ancora un cattivo costruito e finito come hai detto tu.Manca però di carisma E per favore non togliteli il casco !!!!!!!Tanti e belli gli ammiccamenti alla vecchia trilogia ma tutti proposti in maniera intelligente.Voto 8 pieno.Bentornato Star Wars !!!!!!!

    RispondiElimina
  69. Visto e piaciuto. Forse toglierei mezzo punto al voto finale perchè, paradossalmente, alcune parti con i personaggi "storici" mi sono sembrate forzate.

    RispondiElimina
  70. Beh a me non resta che dire che mi trovo in linea con la tua recensione Doc.
    E' vero J.J. aveva due scelte possibili "Faccio un film con una trama totalmente inventata e rischio il linciaggio da parte di milioni di fans della saga" oppure "Uso gli step della prima trilogia come colonna vertebrale del film e su quello ci creo una storia" cosi ho più probabilità di andare incontro ai gusti degli spettatori.
    Ha scelto logicamente la seconda.
    Quello schiaffo che ti arriva è si telefonato, ti sembra di vedere il braccio che parte all'indietro per caricare il colpo e lo vedi arrivare sempre più vicino al tuo volto, ma resti li impalato fino a quando non ti prende in pieno e poi resti lì a bocca aperta, quasi sotto shock.
    Aggiungo che Dameron Poe è ufficialmente il mio pilota preferito di X-Wing :)

    RispondiElimina
  71. Ancora non ho visto il film
    Non ho prenotato perché gli spoiler non mi tolgono nulla al piacere che avrò, soprattutto senza applausi o mugolii in sala...
    Vorrei ricordare una cosa apparentemente slegata, ma che ihmo è esplicativa.
    Darth Vader era pesantemente ispirato da von Doom, al punto che ci furono beghe legali finite a tarallucci e vino.
    E vedendo costume maschera e mantello sono saltato dalla sedia ;)

    RispondiElimina
  72. Il cattivissimo é in realtà un seguace di Mario Brega, altro che Vader

    RispondiElimina
  73. [SPOILER]
    /rantmode on
    Ma... porcaccia di una miseria, ma si riesce a fare una morte nera, morte nera 2, sarcazzikiller che riesca a durare almeno 2 film e non abbia il pulsante di autodistruzione di fianco al campanello???
    /rantmode off

    Comunque maledetto JJ, che lavoro...

    RispondiElimina
  74. Sul personaggio di Kylo Ren c'è da dire che

    [SPOILER]
    il suo essere un bimobominkia esaltato che vuole seguire le orme del nonno solo perché era un figo, lo rende un villain tanto inedito quanto attuale.
    Non ha una sola motivazione decente per passare al lato oscuro. Non è un orfano, è cresciuto in un'epoca abbastanza pacifica e ha avuto il privilegio di essere addestrato dal più grande Jedi di tutti i tempi, eppure sceglie (notare bene, sceglie spontaneamente) di diventare malvagio, anche con difficoltà, quando abbiamo sempre saputo che in realtà cedere al lato oscuro della Forza è ben più facile che restare nel lato chiaro.
    Emblematica la scena in cui piange davanti all'elmo del nonno dicendo che non riesce a liberarsi del tutto del lato chiaro, dimostrandosi anche un totale ignorante, visto che Anakin era passato al lato oscuro per proteggere la moglie ed era tornato al lato chiaro per salvare il figlio.
    Questo patetico idiota (l'attore scelto non è a caso, visto che di solito interpreta questo tipo di PG) che indossa una maschera con voice changer annesso non perché sia sfigurato o lo tenga in vita, ma solo per fare scena, arriva addirittura a uccidere il padre perché questo dovrebbe servirgli a passare definitivamente al dark side.
    Insomma, uno di quegli antagonisti che non vedi l'ora che gli eroi gli rompano il culo pesantemente.
    Da questo punto di vista è un personaggio riuscito alla perfezione.

    RispondiElimina
  75. Ok, sono arrivato fin quaggiù pressoché incolume, tastando il terreno dei commenti in cerca di un appoggio sicuro tra i tag rovinatori come in un campo minato, un passo dopo l'altro.

    Questo perché abbiamo deciso di andarci il pomeriggio di Natale, come quando da pampini si andava a vedere IL film ('ché nostalgia Canalis + nostalgia Canalis = nostalgia Canalis al quadrato, 'ché la matematica è un'opinione :D).

    E, si, sarà una luuuunga settimana la mia :D

    (mi consolerò con l'arrivo del / ingannerò l'attesa con il montaggio del nuovo MG).

    RispondiElimina
  76. Da quello che leggo forse Star Wars ha finalmente un seguito degno di questo nome

    L'originale...oops unica e sola trilogia affascina noi dinosauri a causa della nostalgia per il tempo perduto e quelle robe lì? Sicuramente sì, ma forse si può aggiungere anche:

    attori di spessore (Sir Alec Guiness...tanto per dire, Peter Cushing ma anche il trio Ford, Hamill, Fisher ) convincenti nei loro personaggi (levando il buon Qui-Gonn di Neeson e Palpatine, interpretazioni/frasi/momenti da ricordare nei midichlorian/mentina movie? Rammento un Jedi con le valige e un tirannosauro quadri-braccia gestore di fast-food...)

    design “abbastanza“ ispirato dei mezzi (Star Destroyer, Death Star, X-Wing, AT-AT, caccia di Boba Fett, Tie Fighter contro...sgusci? Qualcuno rimembra nomi/design dei mezzi usati da Mace Windu & c? Utilizzati in millemila giochi, tipo Battlefront vè?

    colonna sonora MAESTOSA di Williams, temi impressi per sempre nella memoria e legati indissolubilmente alle immagini (forse quella di inizio millennio era un “tantino” meno ispirata?)

    momenti “leggeri” in cui traspariva una buona dose di autoironia e personaggi caricaturali meno scemi di Jar-Jar (sì a me anche il maggiordomo dorato non suscita odio, mi spiace Doc!)

    potrei continuare, ma mi fermo qui

    scimmiato abbastanza a 'sto punto, tipo a livelli grande joe

    RispondiElimina
  77. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccallà, filtri pieni di commenti anonimi. Ne ho riesumato uno giusto il tempo di chiarire agli amici di passaggio che quanto c'è scritto in cima al modulo commenti, sul fatto che quelli anonimi finiscono nel cestino, non è scritto a caso. Nessuno vi costringe a loggarvi o crearvi un account, ma i commenti anonimi non sono accettati: sprecate solo tempo.

      Elimina
  78. Piaciutissimissimo anche in 3d. Detestato dal mio socio seduto accanto. che sia la concentrazione di midicosi??

    [SPOILER]
    Quindi è canon che l' impero sia così "de coccio" da farsi fregare per la terza volta nella stessa maniera??

    RispondiElimina
  79. [SUPER ROVINATORE]

    Doc, non so se ne hai già parlato nei commenti, ma quando nell'ultimissima scena si vede Luke, la sua ricomparsa è accompagnata da un tema musicale che è un misto tra la marcia imperiale ed il tema finale "buono" di Star Wars (se non erro, devo rivederlo, ma non ho dubbi sulla marcia imperiale). Che il non-più-giovane Skywalker sia diventato un Jedi grigio?

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails