giovedì 1 ottobre 2015

74

Fantaman, episodio 1 (La prima puntata non si scord… eh?!?)

Fantaman episodio 1
Per la rubrica antristica più amata dall'Internet, La prima puntata non si scord... eh?!?, ci prendiamo una pausa dalla rassegna di robottoni pezzenti tipo Balatack e Godam per occuparci di Fantaman, il supereroe fratocugino di Kriminal. Gustiamoci perciò le mimmate a secchi del primo episodio, "Il segreto di Atlantide", trasmesso per la prima volta in Giappone nel remoto 1967 e approdato in Italia nel 1981. Gridate "Il mondo è mmmiooo!!!" come il Dottor Zero e seguitemi, si parte [...]
Siamo su una nave guidata con coraggio da Capitan Ollio, nelle acque ghiacciate del Polo Sud. Il capitano richiama l'attenzione del Professor Corallo,
cosplayer di Ugo Foscolo talmente con la testa tra le nuvole,
da sbattere ripetutamente la ciolla contro il parapetto del natante.
Il comandante e la figlia del professore, Maria, cercano di farsi dare 10 yen di confidenza dal luminare impedito, facendogli presente che, ecco, anche se nessuno di loro sembra soffrire minimamente il freddo, sono arrivati in Antartide come lui aveva chiesto.
Antartide? Ma porca putt...! Avevo detto ATLANTIDE!, impreca il professore, chiamando in ballo divinità sumere maschili e femminili.
Intanto l'equipaggio della nave, composto da pipponi senza occhi e in guanti bianchi, riceve l'ennesimo SOS, il quarto della mattinata. Cosa mai starà succedendo in quella zona? Cosa minaccia le imbarcazioni di passaggio?
Una minchia di mare gigante.
Anzi, no, un piccolo drappello di mostruose cippe marine, che insegue la nave del Professor Corallo, affondandola.
La cosa fa ingrifare particolarmente il villanzone della serie, il malvagio Dottor Zero, inventore della coca cola senza calorie. Un perfido uomo macchina, frutto dell'incrocio tra un individuo e una giostrina di Goldrake tarocca del luna park, che ha perso la mano sinistra combattendo la piccola pugna e non fa che ripetere ogni tre secondi "Il mondo è mio!".
E me lo merito, merito io, èmmmio.
Il Dottor Zero, nome d'arte scelto in quanto sorcino, ha anche quattro occhi da gatto colorati e naturalmente, in quanto villanzone, un ufficio quasi tutto viola. "Il mmmmondo è mmmi...!!!", sì, ok, l'abbiamo capito.
Intanto, in Antartide, gli uomini di Zero riferiscono al loro capo di aver visto un "uovo galleggiante", che ovviamente è una navicella volante che con le uova non c'entra una well-loved. Dice che Zero se non li trova minchioni come lui non li assume.
La navicella, a ogni modo, è l'Iperdisco costruito dal Dottor Steel. Quando è domenica e non lavora, il Dottor Fae Steev.
Un uomo dal cuore buono ma severo con i suoi sottoposti, costretti a vestirsi come undicenni alla prima comunione di un cugino, e muti.
Al piano di sotto dell'Iperdisco troviamo una cucina scavolini, con il tizio energumeno vestito d'arancione d'ordinanza, Gaby, che cammina come uno appena reduce da una colonscopia.
Ma quando l'energumeno apre una cassa per cercare disperatamente del cibo, ci trova dentro il suo amico Terry, figlio del professor Steel,
insopportabile rompicoglioni peter pan azzurrino con naso a triangolo.
L'energumeno, in realtà un energumeno in miniatura, porta il suo succo di iper vitamine al Dottor Steel, dove per "iper vitamine" si intende "un bloody mary, e muoviti, chiattò". Ma il professore scorge qualcosa, là nel mare,
una zattera con la figlia del professor Corallo, Maria Corallo, circondata da feroci gabbiani assassini. La ragazza, ormai stremata, vuole morire, 
soprattutto perché il fantasma del padre continua a fracassarle i maroni.
L'Iperdisco arriva però sul luogo del naufragio e il dottore dice a Gaby di lanciare una scialuppa.
Gaby, ovviamente, essendo un pistola, schiaccia dei tasti a caso,
nuclearizzando la Patagonia.
Le esplosioni fanno indispettire il Dottor Zero, inventore dell'omonimo livello di tolleranza. Appena salta fuori anche suo figlio Terry, Steel lo spedisce subito ad effettuare il salvataggio con la scialuppa, pedalare, abbuscati il pane.
Terry raggiunge Maria a bordo della scialuppa-cipolla (don't ask), ma non è solo: le minchie di mare! Brividi per Terry!
Bukkake per Maria!
L'Iperdisco riesce a recuperare la scialuppa grazie a due pratiche manuzze
e poco dopo Maria spiega a Steel perché suo padre era un totale idiota. Ma non c'è tempo per commuoversi:
il computer dell'Iperdisco segnala quattro quadratini celesti, quattro viola e uno solo giallo. È terribile!
Ma ecco che dal nulla è sbucata in mezzo al mare una terra misteriosa, dove l'Iperdisco può atterrare in tutta sicurezza.
5.000 yen di diesel e due camogli. E datemi un attimo che vado a cambiare acqua all'olive, dice il Dottor Steel uscendo dal disco trasformato in bicchiere telescopico da campeggio, fermandosi subito a guardare la vetrina con le audiocassette dei Ricchi e Poveri con le copertine scolorite.
Questa dev'essere Atlantide! Il posto che mio padre ha cercato per tanto tempo!, dice Maria, armata come gli altri di secchio, perché il motore dell'Iperdisco si è surriscaldato e Gaby ha versato tutta l'acqua potabile. Dice: e quel ghiaccio lì fuori non andava bene? Che c'entra, vuoi mettere farsi una scampagnata ad Atlantide.
Scende la sera e i nostri quattro, tre dei quali a maniche corte al Polo Sud, scorgono un pipistrello dorato.
Con grande sensibilità, Gaby dice: "È un pipistrello! Ammazziamolo!" e prova a lapidarlo.
Ma Maria lo ferma. Lei vuole bene a tutti gli animali. Cioè, voleva bene pure a quella cuglia del padre. Il pipistrello dorato capisce che ce n'è e parte col limone.
 La cumpa segue il pipistrello dentro una cattedrale di Dark Souls,
e infatti si beccano subito il bossone sfaccimmo. Dopo aver pronunciato almeno un paio di "Il mondo è mioooh!", Zero ha mandato nuovamente all'attacco le minchie di mare, che scopriamo essere solo le dita di una mano meccanica enorme.
Steel e gli altri precipitano nel sottoscala e si ritrovano davanti all'ingresso di una cripta,
in fondo alla quale c'è un sarcofago. Sopra c'è scritto "Proprietà Privata, Chivemmù".
È solo allora che il pipistrello dorato, dopo aver realizzato che si trova di fronte dei perfetti capocchia, ruba il libro lasciato in eredità a Maria da suo padre e fa segno a quei deficienti di usarlo per tradurre le altre iscrizioni.
Grazie al libro, Steel riesce infatti a tradurre anche la seconda riga: minne underscore ciclone occhio onda minoranza del PD. Sì, insomma, anche se il genio qui, Bee SeSteel non c'era ancora arrivato, bisogna aprire quel cacchio di sepolcro.
Solo che per risvegliare Fantaman, dice sempre il bugiardino scolpito, serve una goccia d'acqua. In teoria basterebbe quindi sputargli, ma il segnalatore di Steel indica che proprio lì sotto c'è dell'acqua, perciò il dottore trova più pratico far sollevare al povero Gaby un lastrone di pietra da due tonnellate. Son tutti forti con le ernie degli altri.
Ah, Gaby? Solleva anche la pietra tombale e dopo dammi una lucidata all'Iperdisco, raus.
Nel sepolcro, una volta versata l'acqua, si intravede un teschio verde fluo. Minchia, il teschio di Brivido!, dice Steel.
No, aspe', è rosso! Minchia, il Teschio Rosso!
 Ma dove, è giallino! Minchia, Ghost Rider!
Trattasi in realtà di Fantaman. Il pipistrello e quel colore dorato? Il nome originale del personaggio è Ogon Batto, "pipistrello dorato", appunto. In Italia volevano chiamarlo PipìDorata, ma sembrava un'altra roba.
Armato della sua mazzarella e senza piedi come un personaggio disegnato da Liefeld, Fantaman trascina la manona robot nel cielo,
riuscendo poi ad abbatterla facendole perdere l'autostima con un "Giochi di mano, giochi da villano" pronunciato con aria severa da pensionato bucapalloni ai giardini pubblici.
Recuperata poi la manona depressa dal fondo del mare, Fantaman la finisce chiedendole un dito e prendendosi tutto il braccio.
 Una grande vittoria per Oransodaman Fantaman!
E Atlantide? La più grande scoperta archeologica di sempre, tipo? No, niente, crolla tutto e riaffonda, che gli frega a Steel e a quegli altri. Tutti salutano il nuovo eroe dai finestrini dell'Iperdisco, felicissimi. Ciao, Fantaman!, gli dicono. Ci vediamo, Fantaman!,
Grazie tante per non aver alzato il culo prima per aiutare mio padre, Fantaman!
E tutto è bene quel che finisce con una nuova orfana da cartone animato giapponese. Non fosse che il Dottor Zero è ovviamente incazzato come una biscia e se ne sta lì a ripetere il suo "Il mondo è m..."
 Sigla!


GLI ALTRI PRIMI EPISODI:
Transformers
Holly e Benji

I Cavalieri dello Zodiaco
L'Uomo Tigre
Capitan Harlock
Georgie
I Masters
Candy Candy
Astrorobot
Lupin III
Jeeg
Daitarn III
Il Grande Mazinga
Goldrake
Iron Man
Zambot 3
Tartarughe Ninja
L'Uomo-Ragno e i suoi fantastici amici
Babil Junior
Donna Ragno  

Getter Robot 
Kyashan

Godam
UFO Diapolon 

I 5 Samurai

Holly & Benji VIDEO
Balatack
Georgie VIDEO

74 commenti:

  1. Oddio, un inaspettato attacco di oloturie giganti potrebbe essere l'incubo di ogni marinaio!!

    Comunque non lo ricordavo così pezzente il povero Fantaman ma c'è da dire che ero un po' troppo piccola per averne visto più di una/due puntate e per di più su qualche canale sconosciuto.
    Mi piacerebbe chiedere la prima puntata di robe altrettanto pezzenti come Coccinella o Cybernella ma mi rendo conto che sarebbe come indurti al suicidio e sarebbe brutto da parte mia XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'ho un listone di robe talmente pezzenti da fare il giro e diventare radical chic. #vedremo

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Niente male questa puntata, che bei ricordi...

    Quindi il Dr Zero era in realta' Massimo Boldi, ora capisco. "Fantaman? Ciao Cipollino!"

    Mi e' preso un colpo a ricordare il micidiale bicchiere telescopico: appena lo aprivo e riempivo d'acqua - trum! - si richiudeva inondandomi i pantaloni!

    Quando Fantaman ha tirato il dito alla mano gigante ho avuto paura di sentire una fragorosa denotazione gassosa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco. L'ultima frase. Hai vinto xD

      Elimina
    2. l'ho pensato anche io... c'è da preoccuparsi?

      Elimina
  4. Oddio Brivido l'avevo rimosso! Grazie doc! Ma da bimbi quanti di noi hanno comprato kriminal pensando che fosse fantaman o visto fantaman pensando che fosse kriminal?

    RispondiElimina
  5. Mai visto ma le battute sulle michie di mare e il bukkake annesso mi hanno fatto morire dal ridere.

    RispondiElimina
  6. Sulla cosa del Cosplayer di Ugo Foscolo sono morto dal ridere XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. PS da vero PDF: Fantaman (cioè Ogon Batto, cioè il pipistrello doro) è un personaggio veramente vetusto dell'immaginario giapponese. Le sue avventure partono dai teatri di marionette di fine ottocento dove lo troviamo vestito da "moschettiere/ciambellano" con una pratica casacca verde e mantello rosso, di oro aveva solo il teschio.

      http://media.animevice.com/uploads/0/3503/241734-2009081213110403d_super.jpg

      Poi arriva il film antecedente al cartone e quì compare nella sua forma quasi definitiva. In Italia il lungometraggio viene intitolato "Il Ritorno di Diavolik" (in onore ai fumetti neri con la K finale in voga in quel periodo), pertanto Diavolik è il terzo nome che si becca Fantaman...
      http://www.serateotaku.it/img/diavolik/diavolik1.jpg

      ecco, ho fatto...

      Elimina
    2. Leggendo questo commento, guardando la foto di Scareglow postata più sotto e pensando a Kriminal, mi viene naturale associare il tutto alla paranoia thriller-gomblottistica di Naoki Urasawa e il suo Billy Bat.. Che JFK sia stato assassinato per volere di Fantaman? (chi ha letto il manga sa di cosa parlo)

      Elimina
    3. Compliments and tenc iu!

      Elimina
    4. Bella zio! Adesso capisco da dove nascono le scelte stilistiche!
      Certo che delle origini più mimme non si son mai viste, il supereroe liofilizzato pronto all'uso mi mancava...

      Elimina
    5. Grazie ragazzi, mi piace troppo parlare degli anime vecchi giappo ^_^

      Per concludere la frase "Il Mondo è miooooooo", a volte, sostituisce in realtà (forse è già stato scritto da qualcuno) la frase (anche in originale) "Lombroso, Lombroso, Lombroso...." (ripetuta). Nessuno sa perchè al dottor Zero piace mugulare il nome di questo noto criminologo italiano convinto che i connotati di un indiviuo determinassero la sua tendenza criminale...

      Elimina
    6. Per quel che ricordo un corrispondente giapponese mi raccontò che Ougon Bat era nato all'inizio dell'era Showa, precisamente nel 1931, come personaggio di un teatro di carta e di un gioco di carte successivamente. Sono 10 anni che non tocco quelle email, archiviate ormai chissà dove, ma me lo ricordo abbastanza bene.

      Elimina
  7. https://www.youtube.com/watch?v=MaJgPDRezGo
    tie'!

    RispondiElimina
  8. Comunque spassosissima puntata, da bambino non avevo colto tutti quei dettagli :D

    RispondiElimina
  9. Ne ricordo bene la sigla ma non credo di averne mai visto un episodio intero.
    Nella sua pezzenteria sembra affascinante, quella scena con le minchie di mare che spruzzano contro la povera Maria Corallo (ma e' il suo vero nome?) me la sognero' stanotte.

    RispondiElimina
  10. il mio inconscio sa di averlo visto ma ho pochissimi ricordi.. soprattutto non lo ricordavo così pezzente :)
    splendida la sigla... ma mi chiedevo: sono io che ho una mente deviata o la frase "la bacchetta si alzerà / e più magica del magico sarà" è un clamoroso doppiosenso (a proposito di cippe di mare, tra l'altro...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se sei tu, allora siamo in due! XD
      L'ho sempre ritenuto uno dei più clamorosi doppisensi presenti nelle sigle italiche degli anime giapponesi.

      Elimina
    2. Doppio senso pari solo a quello (preoccupantissimo, peraltro) di Lalabel, la maghetta che "lotta contro il tempo e nascosta bene ha / la bacchetta magica che trasforma i sogni in realtààà..."
      (i sogni sono ovviamente quelli di Lalabel, meglio nota nell'ambiente come "Cinzia")

      Elimina
    3. A quanto pare siamo in molti (vedi commento sotto) xD

      Elimina
    4. Mi aggiungo alla lista di menti deviate. Non ricordavo che vi fossero altre "bacchette" (sigla di Lalabel), ma la cosa non pare nuova ai Rocking Horse, vista la "canna fatta di magia" di Sampei :-D

      Elimina
  11. La sigla era bellissima e per quanto sembri assurdo un tipo tutto dorato, che vola, con la faccia da teschio, il mantello e il bastone di Mandrake e che rideva come un pirla... Oh, funzionava, a me intrigava di brutto!

    RispondiElimina
  12. Ricordo la sigla, ma del cartone avevo visto solo qualcosa recuperato poi via internetto.

    Che sonora minchiata...

    RispondiElimina
  13. Questa rubrica e' sempre la migliore.

    Visto che siamo in tema di CARTONI ANIMATI GIAPONEEESIm posso farti da stalker che di solito non posta una domanda un filo OT ma non troppo?

    Da First Class Nerd quale sei come mai non hai credo mai menzionato RWBY (caso abbastanza unico di "anime" prodotto in USA ed importato ufficialmente - dalla Warner Japan - in Giappolandia) e in generale la Rooster Teeth (Red vs Blue, serie Machinima piu' longeva dell'internet)...e' per la tua repulsione alla 3DCGI?

    Ammetto di parlare un po' da fan di prima ora (dai tempi di Haloid e Dead Fantasy) del compianto Monty Oum che e' una leggenda a a se' stante..."l'uomo in grado di prenere a pugni in faccia tutto internet in un colpo solo", ma non divaghiamo troppo...

    Per chi non abbia idea di cosa sto parlando:

    RWBY
    https://www.youtube.com/playlist?list=PLUBVPK8x-XMhCW2fW7ZYlD9MHjvmT8IGK

    Red vs. Blue
    https://www.youtube.com/channel/UCII0hP2Ycmhh5j8lS4cexBQ

    Monty Oum's Dead Fantasy
    https://www.youtube.com/user/montyoum/videos

    [PUBBLICITA' PROGRESSO]

    A chi interessassero queste serie ci sono subbate ita qui:

    http://crozensubs.blogspot.it

    http://buasub.blogspot.it/

    RispondiElimina
  14. In controtendenza quoto DaygoD... Anche a me piaceva moltissimo!

    RispondiElimina
  15. Chissa' chi ha copiato chi nel costume del personaggio tra Kriminal e Fantaman visto che sono vicini 1964-67...

    Comunque e' veramente pezzentissimo come disegni, ma la sigla italiana mi piaceva parecchio! :-D

    RispondiElimina
  16. Mi sento olderrimo: ho visto la prima puntata quando l'hanno trasmessa in italia e me la ricordavo pure bene.
    Sigla spettacolare con giro di basso da urlo.

    RispondiElimina
  17. Al "un bukkake per Maria" sono morto dal ridere. Al "Minchia, il teschio di Brivido" ho pianto lacrime napulitanTe per effetto nostalgia Canalis...

    RispondiElimina
  18. Comunque Fantaman è parente stretto di Scareglow dei MOTU.

    http://www.mastersunbound.com/MOTU%20toys%20images/MOTU-LF-scare_glow1.jpg

    La serie in DVD non si trova nemmeno diventando viola, vero?

    RispondiElimina
  19. Sarò scemo io, ma a "il computer dell'Iperdisco segnala quattro quadratini celesti, quattro viola e uno solo giallo. È terribile!" ho riso per un quarto d'ora.

    Aaaah, Fantaman...
    Da pampino c'avevo un pupazzetto a scheletro. Naturalmente ci ho messo subito al collo un pezzo di stoffa nera rubato dal banco di lavoro di papà per dotarlo di mantello e farlo ridere sguaiatamente come un idiota. E mi piace pensare che c'è qualcuno che se ne va in giro con una giacca senza una tasca.

    Adoravo poi il Dottor Zero, che già il nome. Poi la frase interpretata dal buon Ettore Conti (doppiatore caratterista di un certo livello. Certe voci non sappiamo neanche che faccia c'abbiano, ma ci sono rimaste incise nel vinile dell'anima che a risentirle parte il GME™).
    Era diventata il tormento di mia sorella, ché non mancavo di imitargliela con tanto di risata diabolica finale e sguardo indemoniato, ma senza i quattro occhi da gatto.

    Ultima nota, la sigla italiana.
    Risata matta spettacolo, groove pazzesco, ma soprattutto doppisensi pericolosi ne "la bacchetta si alzerà, e più magica del magico sarà".

    RispondiElimina
  20. Fantaman superculto!!...nel solito meraviglioso mondo di (Amelie) Doc Manhattan in un post degnissimo.
    Mi sono parcheggiato un paio di minuti su Fae Steev, segno che non son più quello di una volta, ma vedrai che fra due mesi e dispari comincerai a capirmi meglio anche tu... poi ho necessariamente riso.
    Cartone che sopravvive agli anni che ha molto meglio di altri, cioè pezzente in alcune parti come sembra invevitabile, ma poi ultramitico quando arriva il nostro, che pare morire ogni volta e invece ogni volta tiene il braccio su alla terza lasciata come nemmeno l'Hulk dei bei tempi, quando non piangeva in tv, e poi risolve alla Diabolik prima maniera, che era ancora libero dagli scrupoli del politicamente corretto e investiva i suoi sudati guadagni ruberecci in pugnali da ssssshhhtare qua e là.
    La sigla è una delle più pompate e cantabili dell'universo e dell'oltreverso.
    Il mio primo ufficio, non avendo stanze nella piccolissima casa in cui abitavo molti anni fa (piccolissima considerando i tre figli), l'avevo creato nel bagno, con il PC su piccola scrivania di fronte alla tazza, diventata poltrona pensatoria. Davanti alla porta, sul cartello che avvisava i visitatori dei pericoli che avrebbero incontrato oltrepassando la soglia, capeggiava in neretto un "IL MONDO E' MIO!!!!!" indimenticabile.
    Che altro dire? Chi di noi non ha sognato di essere protetto da un amico scheletro d'oro dai mille poteri?
    Resta solo da cantare e ricantare la sigla.... grande Doc!

    RispondiElimina
  21. A "Bukkake per Maria" sono morto pure io.

    RispondiElimina
  22. Cosa mai starà succedendo in quella zona? Cosa minaccia le imbarcazioni di passaggio?
    Una minchia di mare gigante.
    (...)
    si intravede un teschio verde fluo. Minchia, il teschio di Brivido!
    No, aspe', è rosso! Minchia, il Teschio Rosso!
    Ma dove, è giallino! Minchia, Ghost Rider!


    Ho riso come un'idiota! XD

    Comunque anche io sono tra quelli che non ricorda di avere mai visto una puntata di "Fantaman" (che nella mia testa sovrappongo tranquillamente a "Kriminal" ^^;), ma che ha la sigla stampata a fuoco nel cervello e nel cuore. L'accento di Douglas Meakin è una di quelle cose che han segnato un'infanzia :D
    Oh, e poi, diciamocelo, la sigla di "Fantaman" rulla di brutto anche tanti anni dopo. Altro che i finti-rapper odierni, to' :P

    RispondiElimina
  23. Un cartone che guadavo solo per ascoltare la sigla e per poter sentire il Dottor zero dire la sua catchphrase .
    Era mimmissimo, come tanti cartoni di quegli anni, ma personalmente all'epoca non stavo a fare le pulci alla sceneggiatura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo sia insuperabile.
      L'apoteosi e una delle pochissime cose che ricordo e' una scena in cui chiama il suo sfigatissimo tirapiedi (Gordo o Gorgo, credo la seconda ma non giurerei) SOLO per urlarglielo nelle orecchie...

      "Gorgo!"
      "Si' dottor Zero?"
      "IL MONDO E' MMIOOOOOOO!!!"
      "S...siissi' lo so dottor Zero"

      Pure lo sfigatissimo tirapiedi imbarazzato dalla pezzenteria del suo capo... :'D

      Elimina
  24. bella Doc! ...ah... non si sa da quale mimmata iniziare a ridere!!!!

    e ripenso sempre a quel nostro tormentone volgarissimo da quarta elementare: si prendeva di mira il malcapitato di turno e, imitando il tono del Dr. Zero, gli si diceva in palermitano simil stretto "to matri è mmia!!!" ....si faceva anche in altre regioni???

    RispondiElimina
  25. Bukkake per Maria! AHAHAHA!
    Doc idolo!

    RispondiElimina
  26. È l'incredibilità della bravura, che vuoi dire al Dottò? È vulcanico, è una fucina, in pratica è un fabbro!

    Grande trovare tutte le assonanza tra Cocca Cola Zero, e Renato, per il buon vecchio Dottor Zero. Poi i momenti quando vai a ravanare nella nostagia canalis di seri B (un disco di Goldrake da Luna Park taroccato)

    Dico solo quello notato sicuramente da tutti

    "E me lo merito, merito io, èmmmio."

    è il gingle di Buondì Motto

    https://www.youtube.com/watch?v=SNLncVF2pHY

    RispondiElimina
  27. È l'incredibilità della bravura, che vuoi dire al Dottò? È vulcanico, è una fucina, in pratica è un fabbro!

    Grande trovare tutte le assonanza tra Cocca Cola Zero, e Renato, per il buon vecchio Dottor Zero. Poi i momenti quando vai a ravanare nella nostagia canalis di seri B (un disco di Goldrake da Luna Park taroccato)

    Dico solo quello notato sicuramente da tutti

    "E me lo merito, merito io, èmmmio."

    è il gingle di Buondì Motto

    https://www.youtube.com/watch?v=SNLncVF2pHY

    RispondiElimina
  28. Vi è una scuola di pensiero, smentita dal filmONE dell'epoca, che vuole il dottor Zero con la pinza nella mano DESTRA, poi "ribaltata dal ribaltamento dell'anime".
    Walter Leoni ha fatto anche una bella striscia in proposito.

    RispondiElimina
  29. Ahahah Doc cartone mimmissimo che sinceramente non conoscevo fino a pochi anni fa quando ho visto delle repliche credo su Man-ga, ma dal quale hai tirato fuori delle perle micidiali....BUKKAKE PER MARIA :-D

    RispondiElimina
  30. Ho riso dall'inizio alla fine per 2 volte che ci sta la seconda lettura

    Me la ricordo anche io la prima puntata, uno dei pochi cartoni che ho visto dall'inizio, gli altri che mi ricordo erano Daltanius e Golion, ma lo dico così per dire eh, mica che intedo chissa che cosa..... :)


    RispondiElimina
  31. Uno dei pochi che non ho mai visto. Forse perchè non ci sono robot, forse perchè da me non andava in onda.
    Di sicuro non per la qualità perchè ero un secchio della spazzatura che vedeva tutto! Tutto!

    A cantare è Douglas Meakin? Sembra lui.

    RispondiElimina
  32. La sigla è qualcosa di bellissimo, ora come allora.
    Solo che allora, invece di "sa volare, sa lottare", capivo "sa volare, sa nuotare" e pensavo "E meh, so nuotare pure io, che sarà di speciale".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, provaci con mantello e mazzarella! :)

      Elimina
    2. Ah, diceva "lottare"? Pure io per "nuotare"...

      Bel post, Doc. Come sempre.

      Elimina
  33. Ma questo anime ha avuto una fine?
    L'ultimo episodio che ricordo, è quello con l'apparizione di un Fantaman argentato. :-P
    La sigla è un vero cult. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, naturalmente,

      [SPOILER, tada! E il cerchio non c'è già più, tada!SPOILER]





      Sembra una puntata come un'altra solo che alla fine salta tutto in aria e Fantaman piglia a calciin cubo tuttotuttiperdue™. Il Dottor Zero scompare in una maniera non troppo chiara, lasciando un'ombra oscura sulle sue origini (uno scienziato pazzo? Un demone? Un alieno? Berlusconi?) e il Dottor Steel dice che secondo lui è il male in persona che tornerà prima o poi.
      Poi Fantaman ride e vola. Ciaone.



      Il Fantaman argentato è in realtà Kuro batto, il pipistrello nero (da noi il "Dr Morte") un antico nemico di Fantaman ai tempi di atlantide, che ritorna nella stessa maniera e lo combatte per diversi episodi...

      Scusate ma oggi sono PDF... va così...

      Elimina
    2. Ti ringrazio per i ragguagli Zione! :-)

      Elimina
    3. Zione questo personaggio ti è proprio indifferente :P

      Elimina
  34. Ottima rubrica !
    ....è possibile andare ottì e fare una richiesta ?
    ....si potrebbe mettere in "lista di attesa"
    la prima puntata di "Napo Orso Capo" o la rubrica è valida
    solo per prodotti nipponesi ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "L'idea mi gusta!"
      "Calma e pazienza amici, l'idea e' quella giusta!"

      Elimina
  35. Mi hai fatto ricordare una cosa di 8 anni fa
    https://www.youtube.com/watch?v=AazLZoZpzww

    RispondiElimina
  36. Fantaman credo di non averlo mai visto...

    RispondiElimina
  37. Next: nuova reinterpretazione D'alessio/Dr.Zero/Anna Tatangelo de Il mondo è mio ;)

    RispondiElimina
  38. A me da bambino piaceva molto il mitico fantaman. Trovavo un po' inquietante il dottor zero con gli occhi da gatto e al posto della mano una pinza. Sigla veramente memorabile (anche io capivo nuotare al posto di lottare) , ora la riascolto! "il mondo è mmmioooooh!"

    RispondiElimina
  39. Non riesco a ricordarmi, ma a parte ridere e ripetere "faaantaaamaaan" il nostro eroe ha mai parlato?

    RispondiElimina
  40. Eppure nel suo pezzentismo Fantaman oltre ad avere una gran sigla, mi piaceva assai

    RispondiElimina
  41. Veramente bella la sigla!!! Il cartone ammetto di non ricordarlo tantissimo...

    RispondiElimina
  42. Doc straordinario come sempre! Anch'io ho guardato Fantaman da bambino, nonostante ai miei tempi fosse già vecchissimo, e speravo che
    gli dedicassi un post nella rubrica!

    RispondiElimina
  43. Mamma mia Fantaman, ne ho viste solo poche puntate quando ancora avevo Sky, ma ne ho sempre avuto un misto di timore reverenziale e senso di ridicola compassione. Pezzente ma bello, cult ma sgrauso.
    Nel dubbio, la sigla la so a memoria.

    RispondiElimina
  44. Che cartone orribile..ma tenendo conto che è uno dei primi,ci sta :)

    PS Wow,che giro di basso nella sigla!

    RispondiElimina
  45. La sigla é baddassica forte perché é Stayin' Alive a velocitá smodata !

    RispondiElimina
  46. Questo cartone mi è rimasto impresso in modo incredibile , specie alcuni episodi che ho sempre trovato privi di senso .
    Ricordo in particolare:
    una puntata nella quale il disco doveva andare sottoterra con una specie di trapano, , per sopravvivere il professore forniva a ciascun membro dell' equipaggio delle pillole in grado di nutrirli per un giorno; ho sempre pensato che non fosse convincente ( a differenza di uno scheletro volante , si vede . miracoli del suspension of disbilief) ed in effetti ora che ci penso da adulto effettivamente l' acqua dove stava?
    In un' altra puntata il dottor zero ( risultati) mandava una specie di onda fredda che ghiacciava il mare e i bagnanti restavano agghiacciati come belle statuine , poi dopo l' inevitabile sconfitta del pirla di turno il ghiaccio si scioglieva e questi tornavano a giocare a racchettoni come nulla fosse accaduto ; anche questo mi sembrava estremamemente sciocco.

    Infine il dottor zero era veramente il nemico più scemo della terra, coi suoi proclami sul possesso del mondo anche dopo le più umilianti disfatte.
    Ma se in qualche modo dopo 30 anni ancora lo ricordi ....

    RispondiElimina
  47. azz, ero convinto che fosse fantaman a gridare il mondo è mio :-)))

    in effetti non riesco a collocare bene tale personaggio. Insomma un buono dalle fattezze di skeletor che si esprime solo tramite una risata - come se te l'avesse appena messo in tasca - poi ti svolazza sopra a mò di dileggio

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails