martedì 17 febbraio 2015

93

I Cinque Samurai, episodio 1 (La prima puntata non si scord… eh?!?)

I 5 Samurai prima puntata
Si è detto più volte dei loro giocattoli fortemente votati alla propria bresslinistica autodistruzione, ma era ora di tornare a parlare de I 5 Samurai, i cuginetti scappati di casa dei Cavalieri dello Zodiaco ma dalle armature flippotrippissime. Nella fattispecie, come ti hanno chiesto in tantitantissimi, era ora di sottoporre il primo episodio de I Cinque Samurai - Il mondo in pericolo (aprile 1988, da noi su Italia 7 a partire dal 1990) - alla cura La prima puntata non si scord…eh?!?. Perciò impugnate la vostra katana (una matita, nel caso, va bene uguale), urlate "Samurai!" come Michael Cretu nel 1985 e seguitemi […]

A Tokyo è una ridente giornata di primavera. Di quelle in cui i protagonisti dei manga per ragazzi stanno lì a fare i minchietti invece di conoscere biblicamente tutte le tipe della loro cumpa con cui ce ne sarebbe, e i Kamen Rider prendono a cavucincù mostri provenienti da altre dimensioni.
Ma un'ombra gigantesca copre la città!
Capo, se la finiamo di giocare con il diorama di Godzilla e quel proiettore, eppercortesia, eghe, ci dicono gli sgherri al misterioso villanzone che sta facendo le prove generali da guappo di cartone negli studi della Toho.
Poco dopo, in una casa piena di armature, una ragazza e un tizio stanno smanettando al computer.
Il messaggio della macchina, chiarissimo, risponde ad alcune sofferte problematiche del vivere contemporaneo, soprattutto nel passaggio in cui si sottolinea che 3eou feldl.
La ragazza dai capelli rossi è Ambra, un comprimario della serie con un passato da soubrette nella trasmissione giapponese Non è la Toei,
l'uomo è invece suo nonno Koji, Aldo Agroppi dopo aver frequentato il parrucchiere della fata turchina.
Ma all'improvviso si alza un forte vento e il monitor si tinge di un aggressivo fucsia Barbie: il Male è in agguato, e il titolo della puntata è del resto Il mondo in pericolo mica per caso, mica fischiett.
Le strade affolattissime di Ginza. Il piccolo Danny vuole che i genitori gli comprino uno skateboard, ma siccome è un piccolo delinquente non aspetta risposta - o che il padre paghi - prende lo skate e corre via.
All'anima di me stessa!, urla la madre, giovane MILF di un certo livello. Ma Danny, irresponsabile bartsimpsono in pantaloncini se ne sbatte i cabbasisi,
e due secondi dopo prende una botta sul culo pazzesca, col fatto che è un impedito, mentre la madre gli urla che se sopravvive a casa gli aspetta il resto. Il padre di Danny, intanto, viene picchiato dal manesco negoziante degli skate.
A frenare la corsa di Danny e a disintegrargli l'osso sacro è stato uno dei tipici imprevisti di Tokyo, una gigantesca tigre siberiana che ha gettato la popolazione nel panico. Eghe, che sarà mai, esagerati.
Il proprietario della tigre (che ha il simpatico nome neonazi di Fiamma Bianca) è questo giovane dal look molto seconda metà anni 80, con la sua felpina colorata, tipo comparsa pagata nel pubblico di Drive In, e il mullettone da tamarro dell'autoscontro. Il ragazzo di chiama Ryo, detto Ryo il Fuoco perché sempre munito di accendino.
Non ti sarai mica spaventato per la mia tigre di due quintali?, chiede Ryo, e il piccolo Danny gli risponde Ma chi, io? Scherzi?, mentre si sta mingendo addosso.
Danny, non parlare con gli sconosciuti in possesso di una tigre siberiana!, lo rimbrottano la madre e suo marito Hiroshi Frabriziofrizzo.
Nel frattempo Ambra, che a casa si allena con i biscotti per… lasciamo stare. Dicevi? Ah, sì, Ambra An Jo Lyn vede al telegiornale che a Ginza c'è questo piccolo problema del tizio a spasso con la tigre:
la polizia, in tenuta antisommossa, ha circondato Ryo e Fiamma Bianca. Che gente ignorante, mamma mia. Poi dice che i giovini aggressivi se ne vanno a farsi picchiare tutti in Grecia. Un cartello pubblicitario, intanto, ci avvisa che Andromeda ora dà via il c*lo col 70% di sconto.
La notizia è molto importante per il nonno di Ambra, Kojagroppi!
Forse riusciremo a salvarci! Forse non tutto è perduto!, dice il nonno con aria solenne. Quel ragazzo con la tigre non può che essere lui, il nostro salvatore:
Darix Togni!
Solo che no, si tratta invece solo di un "Cavaliere Samurai", delusione, lancio di popcorn dalle gradinate, l'elefante Bonetto che piange disperato in un angolo. Vai ad accertarti che sia davvero un samurai, ordina il nonno maschilista alla nipote. E subito dopo pensa SPERIAMO CHE NON INCONTRI I DEMONI DEL MALE. Andarci tu Ciccio no, eh?
Intanto i celerini stanno per bastonare selvaggiamente Ryo,
ma all'improvviso il cielo si tinge di nero. Cosa sta succedendo?, si chiedono tutti. Previsioni meteo di 'sta cippa, urla qualcuno.
la nuvola fa spegnere in qualche modo tutti i motori e ovunque è il caos, un inferno di macchine che non rispettano la precedenza e attraversano a membro di segugio, tipo una mattina qualsiasi nel centro di Cosenza.
Ligi al dovere, i malvagi agenti della municipale tokyense ne approfittano per staccare multe a nastro.
Ambra, invece, ne approfitta per ciularci la bici al poliziotto, reato che nel codice penale giapponese è più grave del furto di matite in ufficio e per il quale si rischia minimo la pena capitale.
L'elicottero della TV precipita e i celerini si dimenticano di Ryo e della sua tigre. La tensione continua a salire e un fulmine squarcia le nubi,
facendo esplodere le vetrate dei palazzi

Gli impiegati in blu tutti uguali iscritti a Forza Giappone fuggono terrorizzati sotto una pioggia di cristalli, seguiti a ruota dagli impiegati clone celestini.
La ressa di cloni trascina via Danny dai suoi genitori. È uno dei momenti più drammatici negli ultimi cinque secondi della storia degli anime.
Demoni del male, sono io il vostro avversario, fatevi vedere, forza!, dice Ryo, sfidando le misteriose forze villanzone all'opera, mentre la tigre pensa con accento partenopeo Ecchebellrumpimientoepall.
Le forze del male raccolgono la sfida e si collegano in diretta sul megaschermo alle sue spalle, investendolo di arcana energia fucsia algidosa e parecchio stronza
Un villanzone salta fuori a tradimento dallo schermo, squarciando la felpina best company di Ryo, sotto alla quale il ragazzo indossa con grande praticità la sua armatura da samurai.
Il tempo di stracciarsi via di dosso i vestiti, come uno spogliarellista circondato da signore di mezza età infoiate a una festa dell'8 marzo, e Ryo è pronto a combattere, nella sua corazza rossa da leader precisino della cumpa. Rosso fuoco, e che te lo dico a fare. Sono Ryo il Fuoco!, urla infatti il giovane.
E salutami a sorata Fiammetta, risponde il villanzone scherzone, facendo roteare una catena come un coatto di periferia col booster truccatissimo e le felpe da pugile. Ryo schiva la catenata e colpisce con un calcio volante uattà il nemico senza nome, che perciò chiameremo Pierermenegildo.
Ma Pierermenegildo non si è fatto un'infiocchettatissima e passa al contrattacco con la sua falce-ascia-coltello multiuso comprata alle televendite dello chef tony.
Naturalmente, il piccolo rompileghisti Danny finisce dritto in mezzo allo scontro e sta per essere aggiso,
ma piomba sulla scena altrettanto ovviamente Ambra, che sta tirando ai novanta all'ora sulla bici potenziata della polizia. Risultato:
bici distrutta e il piccolo Danny che si ingrifa per le autoreggenti della ragazza.
Lo scontro intanto prosegue e Ryo viene bloccato dalla catena di Pierermenegildo e fracassato al suolo. Pierermenegildo, per chi se lo stesse chiedendo, di cognome fa Ungarinbinettidepaolis Rossi.
Fiamma Bianca vorrebbe pure intervenire, ma Ryo le ricorda che senza armatura non può fare granché. In seguito, infatti, anche la tigre avrà una sua corazza,
dopo essersi presa invidia di quella che c'avevano regalato a sua cugina ne L'Uomo Tigre II.
Un brutto attacco di ernia iatale sembra inoltre aggravare la situazione, quando dal nulla sbucano i quattro compagni di Ryo:
un tizio con l'armatura Blu, i capelli e la fascia in tinta, Kimo il Cielo, così chiamato per la sua poderosa collezione di figu,
Shido la Terra, l'inevitabile tizio in sovrappeso che come al solito è vestito di arancione e ha a che fare con la terra, appunto,
Simo l'Acqua, detto anche Simone del Mare perché nato a Cetraro (CS), con l'armatura celestina,
e infine Sami la Luce, figlio di elettricista la cui prima frase nel cartone è Sconfiggo il male con la sensibilità. Scuola Andromeda.
Prego notare che nel tempo libero: Ryo, in quanto capocumpa PdF, fa l’Oliver Hutton, mentre il cicciobombo dei Take That, pur molto meno cicciobombo degli altri cicciobombo, pratica arti marziali. Qui però quello sensibile, con quella felpa fucsia ma soprattutto quella posa da bellezza in bicicletta, sembra Simo l'Acqua. Sensibilità diffusa.
Meno male, ora sono al completo! Solo loro possono salvare la Terra!, dice Ambra tutta contenta. Mi dici chi sono?, le chiede allora il piccolo Danny.
Le guerriere Sailor!
Mentre Ryo fa presente che ERA LA CACCHIO DI ORA che si facessero vivi, quelli si lanciano all'attacco, rimediando solo una figura dimmerda, ché Pierermenegildo non si fa infinocchiare dai primi minchietti in fissa con quelle cazzate new wave sull'energia cosmica degli elementi. Prego notare che Sami la Luce è l'unico che viene colpito da tergo. Un caso? Noi adamgiacobbi crediamo di no.
Così no va!, dice Ambra perplessa. Ci dovete mettere più grinta! Più forza! Più gonne!
Pierermenegildo fa allora per uccidere lei e il rEgazzino, perché non ha mai sopportato i ficcanaso, e i Cinque Samurai lo lasciano fare, perché pure a loro son sempre stati sul culo.
Dov'è l'armatura di cui tanto vi vantate?, li irride il rampollo della famiglia Ungarinbinettidepaolis Rossi, ed è solo allora che i cinque imbracchiati si ricordano cos'è che mancava.
L'armatu...? Ehr, stavo appunto per dirlo io, l'armatura! Raga, è il momento di mettere quei caschi con le corna, dice Ryo,
e tutti e cinque, ricordando di avere una corazza e delle armi a disposizione, le evocano agitandosi su uno sfondo scuro, lì a danzare come giovani zanzare. Vestizione!, urla Ryo il Fuoco, ma anche se appaiono sullo sfondo dei petali e degli scampoli di tessuto molto a la page che piroettano nel cielo, non ci sono le gonne che si aspettava Ambra, ma solo fichissime corazze da samurai: rosso bicorno classico con due katane gemelle per Ryo Ceccoangiolieri (con grande fantasia chiamate le Spade del Fuoco),
arco ("Arco del Volo Completo") e blu scuro per Kimo, spada resuscitante e armatura verde per Sami la Luce,
lancia-tridente e armatura celeste melvino con pinna per Simo l'Acqua, bastone da pezzente, corna asimettriche e armatura arancione comprata all'UPIM per Shido la Terra. Pioggia di petali per tutti, gratis.
Bell'equipaggiamento, ma restate dei babbidimeenchia, li sfotte ancora Pierermenegildo. E per dimostrare che è vero fracassa a terra il loro capo dicendoci Teh, pezzè, sooca.
Qualcuno chiami i Cavalieri dello Zodiaco ché questi cinque sono degli imbracchiati!, urla il piccolo Danny, due secondi prima che Pierermenegildo scagli lui e la ragazza...
…in un maxischermo, che li trasporta nel malvagio mondo della televisione. Ogni colpo inferto a Pierermenegildo viene accusato dai due ostaggi,
e così, sfaccimmo e villanzone di razza, ma non esattamente una faina, Pierermenegildo comincia a ferirsi da solo per far soffrire Danny e Ambra.
Ma Ryo Diavolina, impavido leader, non ci sta e sa cosa fare:
arrendersi e farsi bondaggiare pure lui.
Pierermenegildo lo fa girare come un pupazziello e lo fracassa di qua e di là. Han fatto più danni loro con quelle botte di culo non fortunate che il villanzone. Complimenti.
Solo dopo essersi fatto mischiare le ossa un paio di volte, Ryo si ricorda di quell’ALTRA cosa, che può unire le katane per formare una super lancia-spada de foco
Urlando, sempre per dar sfoggio della sua grande fantasia, la parola SAMURAAAAAI, Ryo colpisce e Pierermenegildo scompare in un lampo di luce della fiera del bianco da Coin.
Ryo ce l’ha fatta!
Gli altri non hanno fatto invece una fava!
Ambra e Danny vengono liberati, ma non c’è tempo per festeggiare, perché dall’alto arrivano le pernacchie di un altro nemico. Aragon, il supremo villanzone GranLupMan megagalattico dei malamente, ha al suo servizio i quattro Demoni del Male. Il loro sergente è questo tizio qui col passamontagna rosso: in italiano l’hanno chiamato Demòn, erriviva la fantasia, ma in originale il suo nome è Pier Pierermenegildo.
Gli altri demoni sono Kratos, il Demone dell’Oscurità della Pleistescio, uno coi capezzoli a punta giganti sulla corazza da far impallidire il Batman di Schumacher,
Krana, il Demone del Veleno che si veste dimmerda,
e infine Rasta, il Demone delle Canne, con il suo sobrio completino da gamberone fucsia.
E mo’ so’ caz*i vostri, samu-cosi. Fulmini d'atmosfera, sigla!


GLI ALTRI PRIMI EPISODI:
Transformers
Holly & Benji

I Cavalieri dello Zodiaco
L'Uomo Tigre
Capitan Harlock
Georgie
I Masters
Candy Candy
Astrorobot
Lupin III
Jeeg
Daitarn III
Il Grande Mazinga
Goldrake
Iron Man
Zambot 3
Tartarughe Ninja
L'Uomo-Ragno e i suoi fantastici amici
Babil Junior
Donna Ragno  

Getter Robot 
Kyashan

Godam
UFO Diapolon 

93 commenti:

  1. Io ricordo poco... non mi piaceva questo anime! ^^

    RispondiElimina
  2. Ma sono solo io che ho sempre preferito e trovato più figherrimi i 5 samurai invece dei cavalieri?

    Comunque ad andromeda sono morto dal ridere XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I Samurai avevano le armature fighe.
      Li ho rivalutati col tempo e li preferisco anch'io ai CDZ

      Elimina
    2. Approved.
      Poi ci sono cose come

      [SPOILER]

      La separazione all'inizio con tanto di ricerca dei 5 sempliciotti per tutto il giappone, con Ambra inseguita dalle truppe di Aragorn, La morte del monaco, la conversione di Demon...

      [/SPOILER]


      Anche io la preferivo ai cdz (e la guardavo su Italia7)

      Elimina
    3. anche io li preferivo, sebbene amassi alla follia entrambi i cartoni

      Elimina
  3. Al cartello di Andromeda ero steso a terra XD

    RispondiElimina
  4. Emozione! Una delle mie serie preferite dell'infanzia!
    Grazie Doc, la stavo aspettando la "tua" prima puntata! =D

    RispondiElimina
  5. Un mio compagno di università mi confidò che in gioventù, invece che "Vestizione", pensava dicessero "Estinzione". La cosa mi turbò.

    RispondiElimina
  6. Le guerriere Sailor...looooooool

    RispondiElimina
  7. Per non smentire i gusti discutibili che ho in merito ai pupazzi, da giuovinotto avevo Krana e Sami. Da lì al myth cloth di Andromeda il passo è breve.

    RispondiElimina
  8. nooo povero Pierermenegildo era un così bravo guaglione sigh

    RispondiElimina
  9. Sono molto affezionato a questo anime tanto che ancoro oggi recito la frase "Samurai... VESTIZIONE" quando magari indosso la giacca o il capotto oppure quando bisogna vestire la bambina. Involontariamente lo dico così spesso che ho sentito mia Moglie dire "samurai vestizione" mentre vestiva lei la bambina.

    Questa puntata mi ha sempre fatto alzare il sopracciglio perché il villanzone iniziale non è altro che il solito sgherro "carne da cannone" che per tutta la parte seguente della serie viene falciato come in un Dynasty Warriors qualsiasi. Qui è fortissimo e non si capisce il perché.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Sono molto affezionato a questo anime tanto che ancoro oggi recito la frase "Samurai... VESTIZIONE" quando magari indosso la giacca o il capotto oppure quando bisogna vestire la bambina. Involontariamente lo dico così spesso che ho sentito mia Moglie dire "samurai vestizione" mentre vestiva lei la bambina."

      YOU WON!!

      Elimina
    2. COnfermo, anch'io ho sempre avuto questa perplessità, non si è mai capito perchè... i Samurai erano forse a freddo? Chi lo sa.

      Resta di fatto un gran bell'anime, anche se deve tutto...ehm, molto ai CDZ, ma che problema c'è quando si trae il meglio dal meglio?
      Spettatori appagati, armature dell'Imperatore Brilliant per tutti, fante sgasate a perdita d'occhio.

      Elimina
    3. I famosi Samurai Diesel :-D

      Elimina
  10. Quello dalla sessualità incerta era l'azzurro Simo,tra l'altro era anche il più pippa dei 5 visto che le prendeva sempre.
    Sami era il piagnone alla Crystal,quello dalle mille seghe mentali

    RispondiElimina
  11. Manca il bassista carismatico alla Phoenix.
    Nessun viaggio di lavoro in terre Svedesi per i samurai XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è Demon,da metà storia in poi diventa buono e aiuta i 5 samurai.

      Elimina
    2. C'è anche la figura di Ariel che supplisce alla figura del bassista carismatico.

      Elimina
    3. Se ricordo bene c'è, da metà serie, anche il tizio con la tigre nera e le spade che servono a Ryo quando diventa l'Imperatore Brilliant, che quelle "standard" si rovinavano.

      Elimina
    4. Se non ricordo male
      [rovinatore]
      ariel muore e demon lo sostituisce in toto, indossando anche la campana tibetana di vimini che usava per cappello
      [/rovinatore]

      Elimina
    5. si la storia si fa confusa e spuntano strani personaggi come lady kayura, la tirpe dei monaci tipo ariel che non si capisce bene, il tizio con le spade del fervore, l'inutile gioiello della vita e così via.

      Elimina
  12. questo è nella top 5 dei cartoni della mia infanzia, nonostante la sessalità incerta il mio preferito per elemento-arma-armatura era sami (sami era molto più incerto di simo). ricordo una nottata negli anni delle superiori in cui facemmo maratona ad oltranza con le vhs registrate di tutte le puntate. mi associo anche a chi ricorda le difficoltà di molti nel dire "vestizione".

    RispondiElimina
  13. Da tempo li aspettavo..in cantina c'ho ancora il pupazzo di Ryo che, va detto, nella serie era meno "precisinodellafungiaraccomandatociclope" rispetto ad un Pegasus, per citarne uno a caso eh.. ;)
    Nella serie c'erano poi dei cambiamenti negli schieramenti e qualche "sorpresa" in più nel plot che non era male, almeno agli occhi di un dodicenne come il sottoscritto all'epoca; ho amato i cavalieri, ma i samurai con le varie armi avevano il loro fascino.

    Farei notare che Sami, nell'immagine degli sport, impugna una mazza..solo una coincidenza? noi di Misterius crediamo di no.. ;)

    RispondiElimina
  14. Una delle sigle più figherrime di sempre.

    RispondiElimina
  15. Post che capita a fagiolo, ho ripreso a riguardarli giusto una settimana fa, in preda a momento amarcord. (^_^).
    Che poi come serie è anche corta (39 episodi) infatti al secondo episodio erano già sconfitti e sparati in giro per il globo terracqueo a fare gli upgrade...

    RispondiElimina
  16. Serie che ho sempre amato follemente più che altro per i cattivi fighissimi. Il cannabinoide Rasta aveva, al di là del pessimo colore, un'armatura stupenda.
    I giocattoli me li ricordo bruttini, belle le armature ma tutte quelle molle dentro erano terribili.

    RispondiElimina
  17. Premesso che non ne ho mai visto una puntata e conosco solo la sigletta della pubblicità, a proposito di SailorUomini o Guerrieri Sailor ti consiglio di recuperare l'anime Cute High Earth Defense Club Love! per farti delle grassissime risate se non l'hai ancora guardato!

    RispondiElimina
  18. Shido dell'anas era l'unico che avesse un minimo di caratterizzazione psicologica originale, anche se tendente al bipolarismo, gli altri invece erano abbastanza stereotipati ma ciò nonostante ho amato questa serie tanto quanto i cdz.

    Non ho però mai avuto il coraggio di guardare gli oav

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai fatto bene, sono una assurda cagata

      Elimina
  19. Ho visto da poco tutta la serie, fino al punto in cui Aragorn viene preso a schiaffi. Disegnatori pigrissimi, oltre ai protagonisti e agli antagonisti non esiste più anima viva in tutto il cartone :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Momento PDF: Aragorn è un tipo con la faccia da Viggo Mortensen. Quello con la faccia da babbuino canuto è Aragon :)

      Elimina
  20. Ecco I 5 Samurai si merita un bel remake... altro che Omega...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dopo l'OAV "Message" potrebbe davvero esserci .

      Elimina
  21. Lagrimoni Napulitanti a palate! ho sempre preferito i 5 samurai ai Cavalieri dello Zodiaco, che mi hanno sempre detto poco. E poi, quanto é strafighissima tanto assai l'armatura bianca?!? Al momento della vestizione, non so perché, ricordavo rotoli di carta igienica volanti al posto dei tessuti "fescion" ma van bene uguale!

    RispondiElimina
  22. Una pecca di questa serie sono gli OAV un po' scadenti.
    La cosa fighissima erano le nuove armature :
    http://www.animeclick.it/prove/serie/5Samurai-OAV3/5Samurai-OAV325.jpg
    http://i.ytimg.com/vi/V1GNziLRmWk/hqdefault.jpg

    RispondiElimina
  23. Ricordo di questa prima puntata quante legnate si prendevano gli eroi. Al tempo ero fan sfegatato dei Cavalieri quindi guardavo questa serie con l'Occhio Del Paragone (TM) da rEgazzino che aveva capito tutto e che tra uno scontro tra Pegasus e Ryo Accendino avrebbe vinto...niente, sarebbero caduti entrambi in un burrone. Tantissime lacrime napulitante su questo riassunto Doc! Avevo cancellato dalla memoria i capelli turchini dell'obbligatorio anziano saggio/scienziato/vattelappesca!

    RispondiElimina
  24. E che lo dico affà, 5 Samurai uber alles. La sigla poi.. :Q_________

    RispondiElimina
  25. certo che Agroppi in Giappone doveva essere molto famoso, visto che l'avevano usato come modello per il padre di Tadashi in Harlock!
    Il messaggio del computer, invece, è chiaramente un predecessore del captcha (utilissimo, quando hai a che fare con villanzoni soprannaturali)

    RispondiElimina
  26. Il primo cartone animato a cui sono stato felicemente esposto! Samurai sempre nel cuore :') grazie Doc. Grazie infinite per questo divertentissimo post :D

    RispondiElimina
  27. Ma Zio Anubis!! Il sistema di autenticazione a membro di barboncino di google mi ha di nuovo mangiato il commento!!

    Vabbeh... "5 Samurai", uno degli anime che mi ha più frustrato ai tempi.
    Aveva armature ficherrime, poteri che spaccavano (letteralmente, visto che la mossa "base" di Shido evocava un terremoto 7 grado Richter), character design di un certo livello (ricordiamo tutti con affetto Lady Kayura), e... UNA TRAMA DI PALTA.
    Ogni, OGNI singola puntata i 5 bimbiminkia venivano asfaltati dal cattivo di turno e salvati per motivi contrattuali dal primo aiutante magico che passava di lì.

    Immagino ci fosse una profonda morale zen dietro, tipo "La forza non è la cosa più importante" o, più probabilmente, "La forza non è la cosa più importante, ma meglio averla che essere un bimbominkia che si fa asfaltare pure da una ragazzina (figa) con un paio di sai."

    RispondiElimina
  28. Paradossi nerdici:

    In "Saint Seya", anche se il nome riconduce al protagonista, è una serie piuttosto corale, dove ognuno ha il suo spazio

    Nei "5 samurai", specialmente da un certo punto in avanti fa tutto Ryo, gli altri si limitano a dargli l'armatura bianca e via.

    Pure la tigre aveva più spazio degli altri 4!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' errato amico mio, il solito equivoco in cui cadono tutti! :)

      SAINT SEIYA non fa riferimento a Seiya il protagonista maschile (il suo nome si scrive con kanji diversi e significa "freccia sacra" o "freccia delle stelle"), bensì "SEIYA" significa "ATENA" (come viene comunemente chiamata in giapponese) e quindi fa riferimento alla protagonista femminile.

      Infatti la traduzione corretta è "SACRI/SANTI GUERRIERI/PROTETTORI/CUSTODI DI ATENA" e non "SEIYA IL SACRO GUERRIERO" come credono in molti. Anche se ovviamente a orecchio può ricordare perfettamente anche quello, e la cosa è voluta chiaramente, insomma è un gioco di parole. In pratica è un tipico titolo di manga/anime giapponese, sono infatti quasi tutti così, con questi giochi di parole, hanno la mania di farli così, chissà poi perché!?

      Tornado ai Samurai, sulla questione che dall'armatura dell'imperatore Brilliant in poi (praticamente dalla seconda serie) gli altri 4 diventano di puro supporto e l'unico protagonista rimane Ryo ti do ragione. Ma è una questione provocata solo dalla scarsità di tempo che costringeva a stringere al massimo tutte le idee che volevano metterci, e la sceneggiatura inizia a soffrirne parecchio e tenda ad andare un po' alle ortiche. Soli 39 episodi erano decisamente troppo pochi per tutta quella carne al fuoco.

      Peccato!.... Se solo ci avessero creduto un po' di più in questo cartone al punto da metterci un po' più soldi sarebbe venuta fuori una cosa grandiosa secondo me! E non che già così com'è sia da buttare, anzi! E' uno degli anime che ho amato di più fin dall'infanzia... Ma purtroppo resterà sempre solo un buon esperimento di "orientalizzare" i Cavalieri Dello Zodiaco ma che non potrà mai veramente competere coi creatori del "format" e nulla di più.

      Elimina
  29. Affezionatissimo a questi figlie ndrocchia che vedevo su canale 7....... valida alternativa ai Cavalieri, tifavo molto per Sami ( aveva la spada più lunga di tutti)....... doc, ma Fiamma Bianca è un lontano parente di Gaetano, il cane di " Mia moglie è una strega" ???

    RispondiElimina
  30. I 5 Samurai mi piacevano... abbastanza. Personaggi un po' generici e storia banale, ma qualche armatura indovinata (mi piaceva quella della terra, coi corni storti). Ma si', qualche puntata devo averla vista, e a un certo punto ho comprato anche il pupazzino di Ariel, quello bianco.
    Scusate, ma davvero l'imperatore si chiamava "Brilliant"? LOL

    Vedo che anche qui c'e' l'usanza di usare colpi speciali a distanza al posto di attacchi normali, per evitare di dover disegnare la colluttazione e risparmiare fotogrammi.

    RispondiElimina
  31. 1) Shido è un paccaro: di ciccione ha sempre avuto solo la faccia (altro che Ryu il gufo...)
    2) Le corna asimmetriche della sua armatura si inseriscono nel filone del cliché "personaggio cornuto con un corno spezzato/più corto" (vd Aldebaran, Zodd, ecc ecc)
    3) Ryo rientra in un'altra categoria-cliché che mi sembra non sia mai stata citata: quella del "tizio con le sopracciglia pelose tipiche del guerriero fortissimo". Alcuni esempi:
    http://static.zerochan.net/Young.King.full.1091779.jpg
    http://i15.mangapanda.com/gantz/274/gantz-1555015.jpg
    http://www.ramascreen.com/wp-content/uploads/2014/02/Street-Fighter-Ryu-e1393194816226.jpg
    https://rolegames.files.wordpress.com/2013/05/kenshiro_with_beard_in_hnk2_by_hsu_hao_the_renegade-d3ep2kp.jpg
    http://vignette3.wikia.nocookie.net/nonciclopedia/images/4/4a/Elio_e_le_storie_tese_sopracciglio.jpg/revision/latest?cb=20081101205953

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ultimo è probabilmente il più temibile, lui e la sua cazzuola laser con cui ti shpalma... :D

      Elimina
    2. AHAHAHAH! Il monociglio del potere!

      Elimina
    3. Lolle. Tutti nipoti dello Zio Bergomi.
      Hai fatto bene a sottolinearlo, Ryo.

      Elimina
    4. attenti che a forza di lasciarle così si va a finire nella zona cigliope....e da lì è un attimo a diventare un coglione :D :D :D

      Elimina
  32. Quanto era gasante la sigla italiana! Molti spunti visivi mi hanno sempre affascinato, soprattutto Ariel. Indimenticabile anche il suono del suo bastone da monaco

    RispondiElimina
  33. l'adattamento italiano di questo anime è penoso a dire poco; in realtà tutti i personaggi sono discendenti di antichi samurai esistiti realmente e le varie virtù abbinate alle armature sono messe a caxxo (per dire la giustizia è quella di Diamante, l'amatura di Xiu/Shido, non quella di Vampa); un esempio lampante del dell'adattamento di caca si ha durante la seconda puntato quando parlano Seiji Date/Sami e Toma Hashiba/Kimo: in italiano sembra che Toma faccia l'occhiolino a Seiji, in originale gli dice una cosa del tipo "sei discendente di Masamune Date il drago da in occhio solo?" Infatti Seiji ha sempre un occhio coperto dal ciuffo biondo ed è discendente di Masamune Date (per sapere chi è basta giocare ad un Samurai Warriors qualsiasi).

    RispondiElimina
  34. Grande Doc, sto riprendendo il respiro, una delle prime puntate più esilaranti di sempre. E comunque a me sti cinque minchietti piacevano un frego, me lo riguarderei proprio volentieri!

    RispondiElimina
  35. oddio bel cartone di melma :) visto tutto all'epoca e rivisto un paio di volte gli anni seguenti, è davvero un concentrato di WTF :per dirne una, l'arrivo del demone fa sparire tutti i cittadini e si scoprirà in seguito che erano stati rapiti, ma nella prima puntata il doppiaggio pezzotto dell'epoca ci fa capire che la città è stata evacuata... solo che nonostante questo e mezza città devastata all'inizio della seconda serie nessuno si ricorda niente. Senza contare che proprio nella seconda serie viene portato all'estremo la storia dell'armatura bianca e gli altri quattro samurai diventano inutili come pochi... si salva solo la tipa in autoreggenti (che infatti da ragazzino era una mia fantasia^^) e la tipica adorabile grafica degli anime anni 80

    RispondiElimina
  36. I cavalieri erano, sono e resteranno sempre nel mio cuore.... ma i 5 samurai avevano dalla loro il fatto di essere moooooolto più maschi XD . A livello visivo mi piaceva tantissimo, dalle armature alla vestizione (petali di ciliegio che cadono da rotoli di stoffa.... più bella di quelle di tutte le sailor messe insieme!) c'era quest'estetica "cultura giapponese classica" che adoravo. Ricordo che quando andavo alle elementari la davano la sera su TMC ed io mi sono fatta prestare la sveglia da mia mamma per non perdere nemmeno un minuto!
    La serie la ricordo godibile, il punto più alto secondo me è quando i 5 si dividono ed ognuno deve trovare la sua "forza".
    Sicuramente, un'anime verso cui le Sailor hanno 1000 debiti, ancora più che con i cavalieri (cominciando dai simboli sulla fronte ;) ).
    Ambra l'ho sempre trovata insopportabile, anche se era dalla parte dei cattivi mi piaceva molto di più Lady Kayura.
    E comunque... "5 samurai, che gruppo specialeeeeeee"... una delle mie sigle preferite di sempre!

    PS: ero sempre stata convinta che Danny fosse il fratellino di Ambra XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io preferivo Kayura. Ambra si difendeva bene con le sue autoreggenti, va detto, ma Kayura era già molto più avanti: nella sua vestizione faceva vedere il c*lo :)

      Elimina
  37. A me i 5 Samoani...ehmm...Samurai, piaceva un vallo, la serie tra l'altro poi migliora! Mi piaceva l'idea che a un certo punto il mondo di bloccava che neanche l'ombra dello scorpione e rimanevano solo loro contro tutti i demoni di Aragorn (che forse in originale si chiamava in un'altro modo). La prima puntata comunque era molto mimma e la sboronata era sempre dietro l'angolo, comunque gran cartone, almeno nel genere superguerrieri... PS.: Un applauso importante a Lord Kaiser (forse si chiamava così, non ricordo, quello con la tigre nera) che era figherrimo anche se aveva un colpo dimmerda e al Demone del Sole Nero, che pareva un varano e dura 2 punate di numero, ma intrigava..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non son sicuro nemmeno io ma ricordo Lord Kruel ;-)

      Elimina
    2. E' vero, si chiamava Kruel, era figo una marea!!! :D

      Elimina
  38. C'è una frase di Pierermenegildo che mi ha particolarmente colpito:
    "questo mondo governato da esseri umani è veramente ridicolo!"

    Come il doppiaggio italiota.

    E niente, non ce l'ho fatta, mi son fermato là.

    RispondiElimina
  39. Sempre amato! E ho amato i cavalieri dello zodiaco, ma i samurai avevano secondo alcune cose che ai cavalieri schiaffi in faccia proprio.

    Intanto il capoccia della situazione, Ryo, era infinitamente meno irritante di Pegasus e non cadeva in nessun burrone appena gli starnutivano in faccia. E' vero che manca il bassista, ma non c'era nessuno al livello di Andromeda. Cioè sì Simo era un po' così, ma mai a livelli andromeda gnegne. E il cicciobombo era il mio preferito in assoluto.

    Poi, le armature fighissime e che danno l'idea di essere armature, che quindi danno un minimo di protezione, e non cose tipo Pegasus da Asgard in poi che c'ha su due pezzi di latta e poi è semi nudo.

    I cattivoni mi piacevano davvero assai, specie Demòn che poi diventa buono e prende il posto di Ariel che era stato preso per fare Raiden in Mortal Kombat.

    Di sicuro a differenza dei cavalieri ha permesso di produrre molti meno pupazzoni, visto che i protagonisti non hanno mai cambiato armatura e i cattivi sempre quelli erano.

    Ah, l'armatura bianca è una bomba.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pensa se invece che le armature che hai visto in tv i cavalieri avessero avuto le VERE armature prima versione del manga, un paio di ginocchiere, una fascetta in testa, una cinturina e dei copripugni in pratica :D
      Le armature nel manga evolvono con più "senso" però, da praticamente non coprenti si arriva a livello cavalieri d'oro=armatura completa.

      nell'anime con la prima serie hanno ridisegnato le armature dei protagonisti (e han fatto bene) ma poi nella seconda serie sono tornati al design originale, così pare che invece di evolvere son tornati indietro :)

      Elimina
    2. Diciamo che in un certo qualmodo il bassista carismatico del gruppo (che funge anche da intelligentone) è Kimo, anche se non regge il confronto con gli standard. Simo più che altro era il "piccoletto della situazione", mentre il raffinato andromedo era Sami. Nella traduzione originale learmature dei samutai (che sono da samurai) sono ispirate elle cose del Bushido, che in italiano era stata fatta più robba sul versante elementi visto che si credeva argomento pesante la cosa del codice dei samurai.

      Per ultimo l'armatura bianca aveva una versione Nera da paura (anche se era in africa che non centra molto coi samurai) ma la megli di tutti era quella del cattivo Aragon con la trafila di spade e lance che era qualcosa!

      Elimina
  40. Non ricordo di aver mai visto l'anime, eppure sono sicuro di aver avuto le action figures di Krana e Kratos, e di averci pure giocato un botto.. sono seriamente perplesso!

    RispondiElimina
  41. mi hai fatto scompisciare quando hai detto ci potrà salvare Dario torni ti consiglio la prossima volta la prima puntata di naruto e Naruto shippuden

    RispondiElimina
  42. Serie che non ho mai visto... e me ne vergogno un pochino!

    RispondiElimina
  43. ok. faccio outing.

    Sami è mio padre e fa l'elettricista.
    no. davvero.

    mio padre si chiama Samy (con la Y, non è un diminuitivo ma è il nome di un amico inglese di mio nonno morto in guerra) e fa davvero l'elettricista. e anch'io faccio l'elettricista con lui.

    quindi tecnicamente Sami la luce è padre di elettricista!

    quando vidi la prima puntata di questa serie (infinito tempo fa su Italia 7 qui in toscana) rimasi allibito da questa coincidenza.

    RispondiElimina
  44. La prima puntata dei Cinque Samurai è una delle più belle prime puntate in assoluto... Mi piacque un sacco ai tempi e mi piace anche oggi pur essendo datata. La cosa più assurda però è che, con le stesse armi e armature, passano da sconfiggere per il rotto della cuffia un singolo sgherro sfighè, a mieterne decine e decine con un colpo solo negli episodi più avanzati... A parte ciò, storia figa, armature fighe e action figures ancora più fighe, peccato che una costi quanto 3 Myth Cloth...

    RispondiElimina
  45. Per curiosità ho googlato "Samurai troopers manga" per vedere com'era il fumetto originale.
    Bei disegni, ma... ma... Chi sono questi minchietti??!! Quanti anni hanno, sei?...
    http://images5.fanpop.com/image/photos/26500000/YST-Manga-yoroiden-samurai-troopers-26560984-880-699.jpg

    RispondiElimina
  46. "Non è la Toei" vince tutto subito.

    Ora posso leggere anche tutto il resto .

    RispondiElimina
  47. Io ho sempre preferito i 5 Samurai ai Cavalieri. Lo so che sembra folle vista la differenza di livello nei dialoghi (italiani soprattutto) e nell'approfondimento dei parsonaggi ma amavo (e amo) alla follia le armature di questo cartone e la sequenza di trasformazione. Era un momento sempre identico ma sempre emozionante. Queste armature di meritavano più amore sul fronte pupazzi-costosi secondo me!

    RispondiElimina
  48. Visto che nessuno l'ha fatto mi complimento io per la citazione di cultura classica con Ryo "se fossi foco arderei lo monno" ceccoangiolieri..chapeau..

    RispondiElimina
  49. Se ormai i Cavalieri non riesco proprio più a prenderli sul serio (incongruenze a muzzo, Kurumada che cambia le proprie regole quando gli gira eccetera), i Samurai invece hanno più coerenza.

    Sebbene mi piacesse moltissimo, la serie mi scese un pò di hype con l'Armatura Bianca... che mi rendo conto di come suoni bizzarro essendo l'Armatura fonte di scene uber XD. Il motivo è che da lì in poi veniva esplicitamente messo Ryo come protagonista in barba agli altri, senza motivo: questo favoritismo era una cosa che stava (e mi sta) profondamente sulle balle.

    RispondiElimina
  50. I Cinque Salumai(ok,non sulla faccia per favore)!!Pur continuando a preferire i cavalieri su tutta la linea,mi sono sciroppato anche loro piu' e piu' volte con piacere.Mi ricordo soprattutto le musiche,davvero belle.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quoto le musiche! :D
      Anche le originali erano di un certo livello
      http://youtu.be/ZCUIhwicXCs

      Elimina
  51. Qualcuno ricorda che a dare la voce ad Ambra era Marina Massironi di Aldo Giovanni e Giacomo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era Marina Massironi PRIMA di Aldo Giovanni e Giacomo! :D

      E sapessi quanti cartoni doppiò!.... E se ti dicessi che ha doppiato tra i tanti pure.... pensa un po'... la protagonista de LA CLINICA DELL'AMORE!!!? xDD Sai cos'è la clinica dell'amore vero!?

      Elimina
  52. "Il mister silurato si ritira e fa una fine tipo Agroppi" - aahhhh, ora capisco, si intende con capelli e baffetti a punta azzurrini. Ditele prima le cose, eghe.

    Scherzi a parte, il cartone da piccolo mi piaceva parecchio, rivedendolo adesso invece inizio a venire pervaso da un discreto senso di tristezza. In compenso la sigla è sempre bellissima.

    RispondiElimina
  53. Cartone amatissimo. nato come contronfessiva in Giappone allo strapotere dei CdZ.
    Io lo adoravo alla pari e lo ricordo come l'ultimo cartone prima di abbandonare la Tv ^^ diretto verso il pianeta phigas.

    Da noi lo si vedeva su Telenorba ( o tele due non ricordo più) e credo anche li da te ;-)

    RispondiElimina
  54. Serie bellerrima dai mille ricordi! Grande sigla!
    Però mi lasciava perplesso che i samurai fossero 5 e i demoni solo 4, mi dava quasi l'impressione (errata) che partissero con uno sleale vantaggio. Altra cosa che mi perplimeva erano le battaglie quasi sempre senza conseguenze: due si scambiavano spadate e colpi di sole a nastro, uno veniva scagliato via malamente e si dichiarava sconfitto, ma alla fine le armature erano intatte e non c'erano ferite. Nei duelli dei cdz le armature spargevano frammenti come chicchi di riso a un matrimonio e i cavalieri sconfitti in genere morivano.

    RispondiElimina
  55. Viste una manciata di puntate e subito abbandonato e non solo per l'impietoso paragone con i CdZ. Dagli scontri inconcludenti alla ridicola vestizione con petali e tessuti ai dialoghi banalotti, nulla mi attraeva. L'unico personaggio figo era quel tizio vestito da monaco.

    RispondiElimina
  56. Una dele sigle più belle in assoluto.

    RispondiElimina
  57. Va beh spezziamo però una lancia a favore del Buon Sami (che già chiamato Seiji avrebbe fatto un ben più più dignitosa figura): fa un'entrata in scena dannatamente fica cioè saltando da un palazzo, a testa in giù a braccia conserte.

    RispondiElimina
  58. Io da piccolo costruivo con chiodi e legna l' arma di Rasta ma poi non capivo come si usasse...
    Quando poi sentivo per le prime volte che Bob Marley era un rasta ridacchiavo dell'ignoranza della gente che non sapeva fosse in realta' uno dei cattivi dei 5 samurai

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu sì che avevi capito tutto amico mio!!! xDD

      Elimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails