martedì 13 maggio 2014

100

Godzilla, la recensione senza spoiler

Godzilla recensione poster
Cosa ci si aspetta da un film di Godzilla? Ci si aspetta la distruzione. Ci si aspetta uno o più mostri giganti che scassino tutto, ruggendo la loro rabbia primordiale, trasformando in coriandoli le città e lasciandosi dietro una scia di devastazione come neanche un elefante col solletico in un negozio di bomboniere. E quella c’è: c’è un sacco di devastazione in questo Godzilla diretto da Gareth Edwards. Poi ci si aspetta un minimo di tensione che conduca alla comparsa del nostro amico d’infanzia spaccatutto, al Bud Spencer gigante preistorico e, magari, una storia che sia sufficientemente credibile su una scala da zero a Guardalà! da non farti SBRUOTFLare ogni volta che uno scienziato apra bocca. E c’è anche questo (almeno all'inizio), in Godzilla. Dice: ma allora è un gran bel film di Godzilla, questo Godzilla, no? Non esattamente […]
Godzilla Bryan Cranston
La distruzione, la tensione e la storia, dicevamo. Una serie di spunte verdi (check, check, check) nella prima parte del film - anche e soprattutto grazie a quell’omino di nome Bryan Cranston, che è ormai tipo uno di famiglia - promettono il filmone da cinque presidentesse, ma naufragano purtroppo nella seconda parte in un sopraccigliarcuatismo piuttosto pronunciato per una serie di ragioni. La tensione, tanto per iniziare, lascia infatti il campo alla fiera delle mimmate nell’esatto istante in cui la palla passa ai soldati americani. Avete presente, no? Quelle robe sceme che gli americani infilano nei loro film appena appare un tizio in divisa e qualcuno risponde Sissignore? Quelle.
Il tenente Ford Brody. Wolverine gli fa una peeppa.
Discorso analogo per la storia. Si parte da una premessa interessante, da un modo nuovo di rileggere il mito di Godzilla e da una scena di grande impatto emotivo - avente per protagonisti Cranston e Juliette Binoche - salvo poi accantonare il pathos e scivolare negli spiegoni militari e nel prevedibile spinto, condito da un paio di suggestive dimenticanze atomiche.
Godzilla, di suo, è perfetto. Il 3D del film è invece la solita farloccata inutile. È piuttosto significativo di quanto sia superflua questa tecnologia il fatto che non riescano a sfruttarla bene neanche con una pellicola del genere
Non è tutto. Un elemento sempre importante nei film giapponesi di Godzilla era la reazione della gente comune. Ci sono diversi momenti in cui la pellicola di Edwards se ne ricorda, giocando sulla paura di chi si trova dinnanzi a una catastrofe contro cui non può nulla, rimandando in modo molto esplicito allo tsunami del 2004 o al disastro di Fukushima del 2011. Ma sono momenti quasi sempre incentrati sulla figura dell’invulnerabile protagonista - no, non Godzilla, ma un giovanotto tutto d’un pezzo (Aaron Taylor-Johnson) con il nome di battesimo di una macchina e il carisma di un fustino di detersivo - e di chi gli sta attorno, il che smonta la tensione e monta invece col frullino, col progredire dei vabbè miracolati uno via l’altro, un filo di noia.
Godzilla Ken Watanabe
In mezzo, Watanabe che fa la faccia smarrita da Watanabe fuoriposto.
Dice: sì, vabbè, ma ci sta la distruzione. Basta quello, no? Cioè, c’è Godzilla che spaccatutto, #checcefrega, #dajeGodzì, sigla di Fantasupermega cantata da Nico Fidenco. Ed ecco, qui il discorso si fa complicato, perché per evitare gli spoileroni tocca camminare sulle uova (di dinosauro). Ci sono almeno due scene del nostro lucertolone gigante che scalciano cooli, tirano giù i nomi e prendono a cinquine tutti gli spettatori delle prime dieci file, soprattutto se viste in un cinema con i bassi talmente potenti che tremare le mutande ti fan. Ma son solo un paio di scene. C’è che Godzilla è un film che non parla infatti solo di Godzilla, ma di altro, in cui il protagonista eponimo della pellicola - il mostro più garbato del mondo, a giudicare dal tatto mostrato in più di una situazione - ha un minutaggio su schermo molto contenuto (eufemismo)
Non per sparagnare nascondendolo dietro un palazzo, come avveniva nell’inguardabile pellicola di Roland Emmerich del ’98, ma perché, appunto, c’è anche dell’altro. Il che ti ha lasciato un po’ così proprio perché non è solo l’altro gradevole e funzionante del primo tempo, ma anche quello che nella seconda parte del film brucia le buone premesse e il (riuscito) tono oscuro dell’inizio per tuffarsi come detto a braccia aperte nelle mimmate militari da film di Emmerich e nelle spiegazioni improbabili (“il bilanciamento”).
Non è affatto un film brutto, intendiamoci, perché c’è una prima parte credibile e godibile, ci sono quelle scene scalciacooli in CGI di rara potenza di cui sopra, e perché poteva venirne fuori una colossale meenchiata all-around, ma per quanto ti riguarda non è il capolavorò dello scassamento globale di mondi che speravi. E che sarebbe potuto essere, nonostante tutto, se solo quelle scene scalciacooli lì non fossero state due in croce. O se solo avessero sbattuto fuori dalle scatole il soldatone Highlander e lasciato suo padre a gestire il tutto. Per dire.

Godzilla
recensito da DocManhattan il 2014-05-13
Rating: 3

100 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La cosa che non sopporto più dei film ammericheni è il patriottismo in divisa, lo trovo troppo ipocrita.

      Detto questo da un film così ho delle aspettative così basse ma così basse che probabilmente potrei rimanere piacevolmente sorpreso anche se sostituissero Godzilla con la Pimpa.

      Elimina
    2. La Pimpa gigante che spacca tutto... andrei a vederlo!

      Elimina
    3. Io non è che ce l'ho con il patriottismo militare americano per sè, ma per il modo tootalmente bidimensionale con cui lo presentano oggi.... oltre che la pretesa di farlo pretendendo che sia credibile.

      Ma questa è colpa di Michael Bay che ha dettato le nuove regole di questo sub-genere che viene infilato ovunque.

      cheers

      Elimina
    4. ahahahahahha pimpa, drakkan top :)

      Elimina
    5. Ci terrei a precisare, visto che le scimmie terminatrici non parlano d'altro, che non ho scritto da NESSUNA parte che il film faccia della propaganda patriottica. La frase è venuta fuori nei commenti qui sopra, parlando del genere e non del film, ma non l'ho usata io. Ho scritto che ci sono le cose sceme dei militari, e non è esattamente la stessa cosa.

      Elimina
    6. Non ho fatto in tempo a leggere i commenti eliminati, ma non avessi mai immaginato non avessi..che per ogni recensione ci fossero le scimmie urlatrici nascoste sotto a blogger pronte ad aizzarsi..e pensare che a me la tua rece di Robocop e pure questa mi han fatto venire voglia di vederli sti 2 film, che altrimenti avrei ignorato..pensa te..vaglielo a spiegare vaglielo!!

      Elimina
  2. Godzilla Vs Walter White: la soluzione per sconfiggerlo? Farlo strafare di Metanfetamina e poi provvedere con sei o sette tiranti molto robusti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bhe, é una sostanza psicoanalettica (come la caffeina ma più putente) che aumenta la capacità di rimanere svegli, non é esattamente l'ideale! XD
      L'ideale sarebbe un oppioide oppure un derivato dell'acido barbiturico :)

      Elimina
  3. vabbe', mi faro' bastare quello che c'e', certo, sono un po' deluso dal fatto fatto che Godzilla abbia un minutaggio non eccelso, ma gia' dai trailer si sospettava ci fosse uno sviluppo di storia non incentrato sul nostro.

    RispondiElimina
  4. giusto per capire meglio la qualità di questo film tra GODZILLA e PACIFIC RIM secondo te chi vince?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per quanto possa sembrare strano, sono due film diametralmente opposti (per impostazione e sviluppo) e quindi, imo, non paragonabili con "l'occhio del paragone".

      Elimina
    2. Azzardo: confrontando le due recensioni, (stra)vince Pacific Rim?!

      Elimina
    3. avrei dovuto essere meno stringato, più che paragonare i film volevo un confronto tra le emozioni da spettatore, mi spiego meglio, diciamo il grado di soddisfazione all'uscita della sala, il rapporto qualità/cappellate dei sue film ecco

      magari anche un confronto tra la percezione dell'enormità dei protagonisti

      non so se sono stato spiegato asd

      Elimina
  5. La scimmia, finita la lettura del post, mi guarda indecisa.

    RispondiElimina
  6. E io che avevo riposto tante speranze in questo film...

    RispondiElimina
  7. vado avanti a colpi di mumble mumble...ma si nota di piu' se lo vado a vedere e me ne sto sulla mia poltroncina buono buono o se resto a casa e mi risparmio 8 euri...?Magari aspetto qualche altro giudizio degli antristi : vediamo se mmi convincono.In un senso o nell'altro...

    RispondiElimina
  8. Hanno ragione i giapponesi gozzilla ha la sua massima espressione solo se impersonato da un attore con un costume, ovviamente inizia col spaccare un impianto industriale al porto e a meta scassa un treno

    RispondiElimina
  9. Dopo le recensioni entusiastiche mi stavo preoccupando, perche' di solito i film che raccolgono troppi consensi poi mi deludono (tipo Pacific Rim). Paradossalmente, sono piu' motivato ad andarlo a vedere adesso! Grazie Doc!

    RispondiElimina
  10. Ciao Doc, leggo sempre con interesse i tuoi articoli sui film ( e sul resto) e ti faccio una piccola considerazione, se posso permettermi: Vedo sempre una piccola nota malinconica, sui commenti che fai sui film che vedi, credo che in cuor tuo (e nel mio), tu stia sperando che un giorno esca IL FILM TOTALE, un "Aliens scontro finale 2"! Scrivi spesso che molti film che vedi non riescono ad arrivare al super voto,(mi sembra che sei stato super contento ultimamente solo per Pacific Rim e Gravity), perchè mancanti di questo o di quel motivo. oppure pieni di ameriganate, giusto? te stai aspettando "la luce", "il film del secolo" cosa che non succede, e forse non succederà mai, perchè DICIAMOCELA, le generazioni son cambiate e gente come noi cresciuta ad Alien e Star Wars, fa fatica a farsi piacere film come dici tu da 3 presidentesse.....sbaglio? come al solito, si fa per parlare, visto che non ti posso chiamare al telefono, o incontrare per una birra (analcolica)...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella analisi, Marco, ma temo non sia così. Cerco solo film che soddisfino i miei gusti, e non sono poi così rari: Cap 2 è giusto di qualche settimana fa... :)

      Elimina
    2. Vero. Mi hai colto in fallo dimenticavo Cap 2......non mi merito nessuna macchina dei fighetto mi sa!:-(

      Elimina
  11. e insomma parlando di pacific rim si diceva che se vai a vedere un film del genere vuoi dei robottoni che prendono a coppini dei mostri giganti. ed essendoci coppini a fiumi il film era ok. qua mi stai dicendo che la scena è tutta dei bei soldatini a scapito della nostra iguana preferita?minchia...non è che invogli tanto a vederlo

    RispondiElimina
  12. Doc,
    Ti premetto una cosa: ho visto il film, forse eravamo anche nella stessa sala. :D

    Secondo me hai ragione quando parli di un minutaggio del "protagonista" su schermo molto contenuto, tuttavia è comunque un film della ultramadonna che merita non solo la visione, ma gli applausi a scena aperta, visto che le scene spaccacooli compensano la propria mancanza in termini di quantità con una qualità paurosa. Specie quella che tu sai, perché io e te sappiamo che durante il film verso la fine c'è una scena epica, così tamarra da far salire tutto quanto a vette celestiali.

    Il finale poi. Voglio evitare gli spoiler quindi starò zitto quanto posso, ma tu sai quanto me che il vero spirito patriottico non è quello dei soldati di questo film. È quello di altro. Che fa il giro talmente tanto da diventare un tocco di classe e stile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che quelle scene lì superspacchino lo penso anch'io e l'ho scritto. Poi a te son bastate e a me evidentemente no. Si fosse intitolato Ciccio Ford alla riscossa non avrei avuto niente da ridire :)

      Elimina
  13. Godzilla: presente (check verde)
    Devastazione: presente (check verde)
    Festa del cinema: presente (check verde)
    Biglietto a 3€ = 1€ a presidentessa: presente (check verde)

    Risultato: Giovedì vado a vederlo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Same story here. Festa del cinema e bigliettone a 3 euri. E a quel punto potra a nche essere una meenchiata ma di che mi lamenterei? so 3 euri! probabilmente spenderò di più per cola e poppicorni..

      Elimina
  14. Oddio, mi aspettavo una rece da almeno 4 presidentesse e mezzo per Zilla... Mh, rimango comunque hyppato, giovedì con un paio di monete me lo vado a vedere. Grazie settimana del cinema.

    RispondiElimina
  15. Già non lo volevo vedere. ora i miei sudati 3 euro li spenderò peer qualcosa di meglio.

    RispondiElimina
  16. No niente io sono l'unico della generazione cartoni giapponesi che non ha mai amato i film di gozzilla e lucertoloni vari.
    Da malato cronico di robottoni, da piccolo se non combattevano con un robot (meglio se super componibile) era un film "sprecato";è stupido lo so adesso potrei apprezzare ma niente.Aspetto il prossimo piatto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No non sei l unico, siamo almeno in due :P!
      Ma dopo questa rece, in qualche forma 2D domestica lo guarderò..le scene spaccacooli in questo aridume del nuovo millennio sono sempre grasso che cola!!

      Elimina
  17. Mai avuto alte aspettative. Speravo solo che evitassero mimmate Emmerichiane (o, peggio ancora, quelle alla Micheal Bay).
    In ogni caso, sono ancora molto curioso di vederlo (non in 3D, se possibile).

    RispondiElimina
  18. Ad un certo punto mentre leggevo la recensione mi sono tappato le orecchie e ho iniziato a urlare LALALALALA.

    No, dai, non può essere vero. Ci speravo così tanto.
    Come si può sbagliare un film di Godzilla UN'ALTRA VOLTA?

    RispondiElimina
  19. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il ritorno dei troll! :-D

      Elimina
    2. Anonimo,il blog é di DOC,potrà dire quel che ca**o gli pare? Ideologie,preconcetti,idee politiche...credo che tu non abbia visto lo stesso film. E comunque (prima che il commento venga eliminato) ribadiscono che il blog é comunque una forma di espressione personale,se non piace é inutile attaccare per ottenere un po di attenzione
      . Raus

      Elimina
    3. Ciao cicciamonimo, è stato un piacere.

      Elimina
    4. (Ah, prego, continua pure a scrivere. Fintanto che non ti accorgi cosa c'è scritto a proposito dei commenti anonimi nel modulo commenti, io te li parcheggio tutti nella spazzatura. Stammi bene, scienziato).

      Elimina
  20. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. Già sei partito male perché non ti sei logato e qui i commenti anonimi non piacciano al padrone di casa.

      Sappi che molti andranno a vedere film anche se la recensione non è buona e molti di questi magari avranno un giudizio diverso (migliore o peggiore) del Doc. Detto questo, se vuole parlare del film bene, se vuoi convincerci tutti a pensare con nostra testa (o meglio con la tua) hai sbagliato proprio tutto.

      PS: parlando per me l'antro mi ha spinto a vedere dei film che magari non avrei mai visto e mai il contrario.
      PSS: sicuramente ieri sera, per mostrare a tutti che non ti fai condizionare da nessuno, hai visto Ghost Ridere su Italia1. Se è così era meglio farsi condizionare perché io ho provato a guardarlo benché mi fosse stato sconsigliato e dopo cinque minuti avrei preferito non averlo fatto.

      Elimina
    3. Sai cos'è, Anonimo? Che una persona che legge un casino e mezzo di blog di cinema (tipo me) alla fine riesce più o meno a capire quali blogger condividono o meno i propri gusti. Leggendo spesso L'antro atomico mi sono resa conto che il padrone di casa (come del resto l'Ortolani, Il giorno degli zombi, Combinazione casuale, ecc.) ha gusti simili ai miei quindi, solitamente, ritengo le sue recensioni piuttosto affidabili proprio per una questione di "affinità"; in questo caso, non partendo già con la Scimmia per Godzilla, molto probabilmente non lo andrò a vedere. Tutto lì. Dovessi leggere la stroncatura dell'imminente X-Men invece andrei a vederlo comunque, fosse anche solo per rileggere la recensione e ridere con consapevolezza oppure dire "o belin, stavolta non sono d'accordo!". :)

      Elimina
    4. Anonimo, i commenti anonimi non sono ammessi. Se vuoi partecipare alla discussione loggati. Grazie.

      Elimina
    5. @Anonimo: stima e applausi (non fosse per i congiuntivi...)!

      Elimina
    6. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
    7. Siccome a me invece non piace che la gente ignori un'unica semplicissima regola (Niente. Dannatissimi. Commenti. Anonimi.) scritta a caratteri cubitali nel modulo dei commenti, andare a ripescare un commento anonimo tirando fuori un nick farlocco non mi sembra questa grande idea. Facciamo che anche no.

      Elimina
  21. Godzilla ha il raggio atomico (blu o rosso che sia) vero? Perchè se non l'ha, questo è GINO 2, non Godzilla ergo risparmio i soldi per altro (X men giorni di un futuro passato per esempio)

    RispondiElimina
  22. Godzilla
    recensito da DocManhattan il 2014-04-13
    Rating: 3

    Ma che è questa roba scritta in bianco?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso siano dei "tag" che servono poi a lui per ritrovare vecchi post quando deve citarli in quelli nuovi.

      Elimina
  23. Forse dovresti recensire i film degli anni '60!
    Tipo le puntate di Supaidaman...

    Tipo quella di Davide La Rosa:
    http://lario3.blogspot.fi/2012/08/godzilla.html
    LOL! :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Terrestri, lasciatevi soggiogare."

      LOL

      Elimina
    2. O tipo queste http://docmanhattan.blogspot.it/search/label/Supaidaman :-)

      Elimina
  24. Ma del fatto che in Nippolandia si sono lamentati perche' Godzilla e' troppo grande/alto rispetto all'originale canonico (che giustamente hanno inventato loro), cosa ne pensi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah, personalmente l'altezza non mi sembra un problema. Il look funziona, chissene dei metri :)

      Elimina
    2. :) Tanto per notare l'evoluzione: http://www.nerdarmy.it/2014/godzilla-ecco-quanto-e-cresciuto-godzilla-film-dopo-film-infografica/

      Elimina
  25. Ma non doveva uscire quest'estate???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Niente, io sono quello che si ricorda tutte le date di uscita di film/videogiochi/roba......mi sono sbagliato con la data di Jupiter Ascending.
      Quest'anno se floppano quello e Interstellar è un po' un anno andato a male, ma è poco probabile.

      Elimina
  26. Voglio vederlo, grazie per la dritta Doc, le faccio sapere se mi da le stesse sensazioni.

    RispondiElimina
  27. Quindi non è "Zilla" ma "Gozilla"... Della serie: manca sempre il "GOD"?

    Vabbè, i nippi ci tireranno fuori un altro filmetto nel quale farlo comparsare e soccombere contro l'originale in una manciata di secondi. ;)

    https://www.youtube.com/watch?v=bIcExdpsEcQ

    RispondiElimina
    Risposte
    1. God-zilla è una traslitterazione "errata" ma ufficiale della toho di Gojira, che è il nome originale ed è l'unione di Gorilla (gorira) e Balena (kujira)...insomm voleva essere il king kong nipponico ;)
      Fu traslitterato male e invece di "ji" si usò"dzi" e nacque il dio zilla.

      Tutta sta precisinata tanto per cultura generale non è una giustificazione al nome del film che sticazzi :D :D :D

      Elimina
    2. "Wargarv è un pdf... Wargarv è un pdf... Wargarv è un pdf..."
      [Pronunciato con il timbro di voce di un bambino di prima elementare e ripetuto in modo ossessivo] :P

      PS: non lo sapevo aharr

      Elimina
    3. Nel film c'è un gioco di parole sul passaggio dal nome nippo a quello yankee, ma in italiano ovviamente si perde.

      Elimina
    4. Ovviamente lo sapevo già, non c'era bisogno di precisinare. ;) :P

      Il cortocircuito su "God" deriva dal fatto che dopo il primo film americano, gli "aficionados" iniziarono a dire che il mostrone "yankee" era "Zilla" perché gli mancava la scintilla divina...

      Elimina
  28. si ok brother,però il riassuntone di game of thrones? :(

    RispondiElimina
  29. Se alla fine non arrivano gli I-Zenborg è già un film mal riuscito.

    RispondiElimina
  30. Grazie per la rece, Doc! Sembra che il film meriti, ma avrei preferito osassero di più... cioè dopo Pacific Rim, pensavo avrebbero osato maggiormente... cioè, non mi aspettavo Gozzilla vs Gamera, ma magari qualcosa di più della solita "americanata" salvata dalla cgi...

    RispondiElimina
  31. Ho capito: non eccezionale, ma vedibile.
    Stranamente partivo con questo pregiudizio

    RispondiElimina
  32. Non so se qualcuno l'ha già fatta questa domanda, ma mi butto: è meglio o peggio di Pacific Rim ? (non che ci voglia molto insomma).

    P.S.
    A me quello di Emmerich è piaciuto. Non è Godzilla ma, se si sorvola questo, è un bel film, divertente, con personaggi simpatici ai quali ti affezioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se togliamo i mini GINO che fanno il verso ai Velociraptor di JP, se sorvoliamo sul fatto che GINO viene steso con 2 missilini e se lo intitoliamo "lucertola gigante VS. Jean Reno" è un bel film, parola di Pinocchio LOL

      Elimina
    2. A me è piaciuto e mi diverto ogni volta che lo rivedo. Godzilla sarà GINO e il film non è un film di Godzilla, ma chi se ne fotte.

      Elimina
  33. Uffa, ma c'è un modo per recuperare i commenti rimossi? Uno non può distrarsi un attimo che si perde tutto il divertimento :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo, pure io arrivo tardi. Però, oh, siamo a casa d'altri e l'anonimato non è gradito e son pure d'accordo perché ho fatto la stessa cosa dalle mie parti.
      Vuoi esprimerti? Fallo, se magari ti comporti in modo educato meglio ancora. Anzi, comportati. Punto.

      Elimina
  34. Doc, ma Robojox? Daaaaai, fai una recensioncina su quel gioiellino girato a Cinecittà e doppiato da UNA SOLA PERSONA.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che siamo in coda...io ho una prenotazione per "Quintet" su Superfantascienzo :-D

      Elimina
    2. Quintet mi sembra più una cosa da Uomo in Fuga, interessante. Se vuoi possiamo combattere all'ultimo sangue a colpi di Anonimo per vedere chi la spunta.

      Elimina
    3. Tempo al tempo, e parliamo di tutto. Andate Brooklyn. ;)

      Elimina
    4. Ma a me non piacciono le gomme da masticare...

      Elimina
  35. Ora voglio Pacific Rim Vs Godzilla Vs Ultraman Vs Megaloman.
    E poi muoio con un sorriso stampato in faccia che metterà a disagio tutti al funerale.

    RispondiElimina
  36. Ri-commento perché l'ho visto.

    Aspettative per niente deluse.

    **SPOILER**

    Siccome ero poco informato (per nulla), non sapevo che ci sarebbero stati altri mostri, oltre a Godzilla, quindi sono rimasto (piacevolmente) sorpreso dall'orgia-kaiju del climax. Tra l'altro, questo rende il film più "fedele" al Godzilla originale (non che mi interessi molto), dove l'enorme rettile era una sorta (mi pare di capire) di anti-eroe mostruoso.

    Non mi è piaciuto il ruolo fin troppo marginale che hanno dato a Bryan Cranston, il cui nome è stato volutamente pompato nei teaser esclusivamente per i fan di Breaking Bad.

    **FINE SPOILER**

    In ogni caso, avevo pagato per vede Godzilla sfasciare cose.
    E questo ho visto.
    Nessuna delusione.

    PS: Ora voglio la crossover con Pacific Rim.

    RispondiElimina
  37. Pensa che invece io l'ho trovato inferiore al film di Emmerich. Magari sarà che quando uscì ero regazzino, ma ho in fin dei conti un buon ricordo di quello. Questo invece per me c'ha delle cavolate colossali:

    [SPOILER]

    - Come hai detto, è un film di Godzilla in cui Godzilla si vede per pochissimo. E tra l'altro, è talmente delicato e buono che più che un mostro sembra un supereroe che difende i deboli.
    - I combattimenti tra mostroni tagliati proprio quando stanno per cominciare... Dio mio il nervoso! Quello della tv glie lo potevo anche perdonare, ma quando si chiudono le porte proprio sul combattimento tra Godzilla e il mostro, avrei voluto prendere fortissimo a schiaffi il regista!
    - Bryan Cranston messo lì in un ruolo inutile costruito solo per poter dire "Guarda, c'abbiamo l'attore che ultimamente tutti amano!!". Che io all'inizio speravo in una sorta di "Moby Dick con Godzilla", con il personaggio di Cranston ossessionato dall'idea di vendicarsi del lucertolone, e invece niente, tò, beccati il solito soldato americano con la faccia da scemo!

    Insomma, una mezza cagata secondo me. Nonostante abbia sicuramente alcune scene molto belle e un Godzilla fatto da Dio. Ma è roba che basta giusto a fargli guadagnare il titolo di "mezza cagata" invece che "cagata intera", tutto qui.

    RispondiElimina
  38. *PROBABILI SPOILER*

    Visto ieri.
    Sono uscito dal cinema soddisfatto. Molto soddisfatto. Non soddisfatto al 100%, ma molto sì.
    E' vero ci sono tutti quei "E VAI ORA SE MENAN...NOOOOOOO non chiudere la porta!!!" E Godzy ha un minutaggio davvero esiguo :(

    Però Wow.

    Soprattutto non sapevo niente di altri mostroni nella pellicola, quindi quella specie di bellissimo mimesis che c'è all'altro angolo del ring mi ha galvanizzato non poco.

    Di Bryan Cranston, non seguendo telefilm e non sapendo chi sia, m'è fregato relativamente zero, sia come ruolo che come personaggio, non che non mi sia piaciuto, ma non l'ho trovato sottosfruttato.

    Al di là di tante mimmate, una sola m'è rimasta nel cuore.

    Per vedere i mostri alti 100 metri, c'è bisogno di un binocolo anche quando li hai a 200 metri xDDD

    RispondiElimina
  39. Visto ieri sera carino ma anni luce da Pacific Rim e dire che alcune cose le avevano anche azzeccate meglio. Tipo il perché non gli tirano addosso delle bombe nucleari invece di costruire robot giganti che qui è pienamente giustificato.
    Purtroppo quasi subito si parte con la tiritera dei Gijoe inutili che rubano la scena ai Kaiju.

    SPOILER

    la scena di quando tentano di sparare al Muto, un essere grande come un palazzo, con dei fucili invece di scappare è veramente pietosa, fortuna che dopo il muto se li pappa in un boccone.

    SPOILER

    anche lo shock della gente che vede comparire queste enormi creature dal nulla non è ben reso secondo me. Si, devastazione e feriti (mai un morto) se ne vedono a bizzeffe, ma non si coglie il senso di spaesamento che la comparsa di creature simili dovrebbe suscitare.

    RispondiElimina
  40. Ho visto ieri godzilla...
    Mi aspettavo più "mazzate" anzi le pretendevo, poiche ieri avevo bisogno di un po di distruzione
    SPOILER

    Poi il fatto di un godzilla "buono" mi è piaciuta e non mi è piaciuta, però ho anche pensato: come uccidi godzilla? Forse gli sceneggiatori hanno fatto la genialata (per loro) così da non pensare un modo assurdo di toglierlo di mezzo.
    però...
    La cosa spettacolare però è stato quando il gozzillone lancia la prima fiammata che nessuno si aspettava: tutta la sala è esplosa in un fragoroso applauso!! Dico davvero!
    non sono un fautore degli applausi al cinema, ma li ho applaudito anche io.

    SPOILER
    e poi ci sarebbero mille cosa da dire contro purtroppo.
    ps. Il finale non mi è piaciuto proprio.

    RispondiElimina
  41. visto ieri. Ci sono andato con un livello di scimmia pari a zero, mi è piaciuto davvero tanto. I militari, soliti fessi, i mostroni mi sono proprio piaciuti. soprattutto

    SPOILER

    La lingua in bocca tra Godzilla e la femmina.

    Militari scemi, depositi di scorie nucleari sceme, bombe nucleari sceme, e neanche una battuta degna di esser ricordata, ma ha prevalso più il godimento visivo.

    RispondiElimina
  42. Visto ieri sera in sala IMAX, quindi con audio della Godzilladonna: mi é piaciuto davvero un sacco, a ogni apparizione di Godzi urlavo come,uno scemo alzando le braccia al,soffitto! Onestamente non l,ho trovato cosi criticabile, alla fine i soldati rimediano solo figure di palta dietro l altra, Ford é inutile,di per sé ma non cosi fastidioso. Insomma, se non il miglior film di Zilla sicuramente un gran bel film

    RispondiElimina
  43. A me è piaciuto abbastanza. E' vero quello che dice la recensione, il film non è il capolavoro che voleva (e volevo) che fosse ma riesce a divertire per tutta una serie di cose fighe in mezzo a altre cose meno fighe.

    SPOILER

    Sulla questione "Godzilla buono non mi piace" Godzilla è da sempre un anti-eroe, figlio della bomba che rimette a posto gli equilibri facendo a mazzate con altri mostri. In questo il film è abbastanza fedele alla (lunga) filmografia originale. Per questo motivo il film di Emmerich è stato molto bistrattato, per il semplice fatto che NON era Godzilla (la storia dei mini godzillini poi era veramente ridicola).

    FINE SPOILER

    RispondiElimina
  44. Son andato a vederlo ieri sera; mi è piaciuto molto soprattutto a livello visivo (alcune scelte di trama e "morali" mi hanno lasciato un po' perplesso) ma volevo confrontarmi con te e col resto della deboscia su una cosa che mi è sembrato di notare ieri sullo schermo del cinematografò

    [SPOILER]


    Quando Ford Quicksilver e il papà tornano nella loro casa nella zona quarantena, per un momento credo si sia vista una specie di terrario in vetro con sotto un'etichetta che diceva qualcosa di inequivocabile: MOTHRA.
    E' stata solo una mia suggestione o la gallina ha fatto l'easter egg davvero?

    [FINE SPOILER]

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non è stata solo una tua impressione :)

      Elimina
  45. Questo film è il male fatto noia O__o

    RispondiElimina
  46. Appena visto. Per me, è stroncato ai massimi livelli, uno dei peggiori film mai visti. Dirò di più, molto peggio di Robocop! Dirò ancora di più, mi sento proprio preso in giro! Un'ora e mezza a guardare un branco di soldatini deficienti correre qua e là con una vaga idea di cosa fare (un mix di scene viste e straviste, giusto un po' rimescolate per l'occasione), per poi avere il contentino di 15 minuti di lotta & distruzione? Ma per favore! Molto, molto, molto meglio quello del 98!! Godzy era un T-Rex troppo cresciuto? Reno e Broderick facevano battute idiote, e c'erano un sacco di demenzialità? Amen, a me hanno pure divertito, ma almeno c'era una trama, una storia, si voleva raccontare qualcosina-ina-ina! Qua ci sono i primi e gli ultimi 15 minuti, e poi il vuoto, scene su scene di militari che fanno cose, scene che se ci fossero o non ci fossero, o se fossero state in ordine sparso, era dannatamente uguale!! Fai un film su Godzilla? Dammi Godzilla, per dio!! Senza prendermi per il coolo due volte con "Ecco, tò, pigliati Godzilla! ........gnè gnè, scherzavo, povero pirla!"
    Davvero, io sono abbastanza di bocca buona, mi sono piaciuti anche Punisher e Devil (per dire), ma è il primo film in vita mia in cui mi vien voglia di prendere sceneggiatori e regista a scarpate forti sui reni!!!

    RispondiElimina
  47. Ecco ! In tempo per Natale ce l'ho fatta anch'io a vedere Gojira !!!
    Bello , mi è piaciuto si si .
    Tentando di giustificare cose il film a tratti si impantana un po' ,ma l' ho trovato lo stello più che godibile .
    E poi ,meenchia il Godzilla c'ha il Bluray™ , paura !!

    RispondiElimina
  48. Per la saga di "Shinichi che commenta in ritarno" ecco Godzilla.

    Per quanto mi riguarda sono uscito dalla sala esaltato. Ma esaltato tantissimo,,con quattro scimmie sulla spalla che eseguivano una cover di Godzilla dei Blue Oyster Cult.

    Questo perche' nonostante la sceneggiatura che in un paio di punti incespica Edwards ha fatto un lavoro incredibile per cavarne fuori il meglio: ha realizzato un vero film di Godzilla e ha avuto il coraggio di andare contro le regole del blockbusterone americano; per me il ritmo lento,anzi quasi pachidermico era un di piu': capisco chi si aspettava altro ma per me il lungo,lunghissimo build-up del film non ha fatto altro che rendere le scene con Godzilla ancora piu' esaltanti.

    E ripeto,qui Godzilla e' Godzilla,cioe' una forza della natura al cui confronto gli umani sono solo insetti,ai quali la natura e' indifferente (gli stessi Muto non sono esattamente "cattivi").

    Insomma, per quanto mi riguarda non e' soltanto uno dei film dell'anno,pur capendo le critiche ma e' anche uno dei migliori film di Godzilla di sempre,il che lo porta automaticamente nell'olimpo dei film di mostri.

    RispondiElimina
  49. Se si dovesse giudicare un film di mostri in base al numero di apparizioni o al tempo su schermo, allora Alien, Predator e Lo squalo sarebbero film da 10% su Rotten Tomatoes. Personalmente, oltre ad averlo apprezzato tantissimo, ho trovato il film molto simile nella costruzione narrativa ai tre citati, con una lunga attesa prima della prima apparizione della creatura eponima e mostrata per intero solo in poche grandi occasioni (anche se nei loro casi è sempre stata una costrizione tecnica a causa della pessima tecnologia dei tempi). Ma ancor più l'ho trovato ispirato alla Guerra dei mondi di Spielberg, con la scelta di seguire costantemente i protagonisti lasciando il resto sullo sfondo, combattimenti compresi. È per questo che alcune sequenze si interrompono o vengono mostrate solo in TV: perché nessuno dei protagonisti principali è li in mezzo. In questo senso la pellicola è speculare a Pacific Rim, come infatti ribadito dal DOC. Per me è finora il miglior film di mostri di questo millennio (gli anni 80 rimangono comunque inarrivabili).

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails