venerdì 12 aprile 2013

38

Kentozzi in "Zia, la sfida della magia"

Ma no, figurati...
Si è sempre pensato, noialtri, che l'avvenuta trasformazione da Ken playboy insaziabile e collezionista di donne a povero zerbino, burattino senza fichi Kentozzi fosse dovuta solo alle feroci vendette dell'Algida Stronza. Ma se invece ci fosse dietro, metti, una storia di streghe, malefici e colpi di stato? Troppo bizzarro, dite? AH! [...]

Ché qui, tanto per iniziare, si parla di una VENDETTA DELLE STREGHE. E una vendetta del genere può mai abbattersi sulla protagonista? No, appunto. Tutto cominciò, leggiamo, quando "Barbie e i suoi amici si SPARPAGLIARONO per i boschi in cerca di funghi". Perché l'Algida i funghi li va a cercare così, vestita come Donatella Rettore a un concerto. [Inserire battuta volgare a piacimento sulla natura dei funghi che sta cercando]. Ovviamente la cretina si perde, senonché dalla boscaglia spunta "una vecchietta", cioè un suo clone con i capelli a crocchia e un po' di borotalco in faccia
La vecchina, che ha tutta l'aria di essere una serial killer di quelle che conservano in frigo le teste delle vittime, conduce la sprovveduta nella sua baita, dove le aspetta un'altra vecchia, con in testa il tipico 'mmaccaturo da donna calabra del tardo Ottocento. Le due anziane con gli scarponcini alla moda dicono di chiamarsi OPALINA e ORTICHELLA, e invitano Barbie a cena. Ora, non sai voi, ma te da una che si chiama Ortichella non accetteresti manco un bicchiere d'acqua, ma siccome l'Algida è nell'animo una povera cretina, cena con loro, ingollando una buona dose del potente allucinogeno infilato dalle due megere nel piatto. "Mi sembra di essere su una nuvola", dice Barbie. "Tutto merito d'un pizzico di polvere magica che ti ho messo nel bicchiere...", le risponde Opalina. Barbie giù pesante sotto MDMA è in vendita dal tuo giocattolaio.
Intanto le due megere si calano un elisir di giovinezza che le fa diventare all'istante giovani e piacenti come una qualsiasi candidata del PDL, sbiancandoci pure i vestiti e facendo spararire i 'mmaccaturi. Le due spiegano alla povera mentecatta che quella è la notte delle streghe, una notte in cui, ogni cento anni, possono tornare giovani e VENDICARSI. Vendicarsi di chi le ha fatte condannare ingiustamente! Scaricare tutta la loro rabbia sul discendente di quell'uomo! Sulla progenie del loro aguzzino! Ora, secondo voi, di chi si tratterà mai?
Eccallà. Ti pareva. "Gli spiriti maligni sono tutti con noi", urla come un'invasata una delle due streghe, volando insieme all'altra a rovinare la vita del povero cristo nelle 24 ore di tempo che hanno a disposizione. Barbie, ancora incredula e stordita dalla droga, corre ad avvisare il suo fidanzato, confessando le sue paure al gigantesco rospo viola fluo che ancora vede accanto a lei.
Corre, corre e corre, finché non trova un automobilista, che ci chiede Quanto bocca e amore, bella? Poi fortunatamente ne trova un altro più innocuo, vestito di celeste melvino e alla guida di una delle sue auto rosa, che la riporta a casa. Una volta lì, dite che lo fa un colpo di telefono a Ken per avvisarlo. NO. "La corsa e la tensione per la stranezza dei fatti accaduti hanno il sopravvento anche sulla FORTE FIBRA di Barbie", dice la didascalia. "Devo riposarmi un attimo", dice lei. "Mi pare giusto", dice il rospo gigante. E si schiacciano tutti una bella pennica, ché a quello lì, come si chiama, coso, poi ci pensiamo.
Il giorno dopo, con tutta calma, l'Algida si fa una doccia per andare da Ken e avvertirlo, ma eccolo arrivare tutto felice, nella sua magliettina rosa da tronista scollata fino a sotto lo sterno delle grandi occasioni. Ken ha avuto, tenetevi, "la concessione per lo sfruttamento di un giacimento" petrolifero di dimensioni sconosciute. Che detta così sembra una di quelle truffe per poveri pistola da striscia la notizia, e infatti. L'affare sta andando in porto grazie alla moglie del console, OPALINA. Ma Ken non crede nella truffa, perché "c'è di mezzo il governo". Ken è uno di quelli che si sarebbe bevuto anni dopo la storia dell'eredità africana nelle email di spam.  
Il biondo, ora più biondo che mai, non crede alla storia delle due streghe, così Barbie lo prega di portarla con sé in Oriente per la firma del contratto. Sull'aereo del principe Abdul Illah incontrano Opalina, che indossa un elegante sacco della munnezza rosso,
mentre ad accoglierli in aeroporto c'è la sorella del principe, ORTICHELLA. Barbie decide di giocare a carte scoperte, ché tanto, oh, quelle ce l'hanno con Ken, mica con lei. Come andrà a finire (male) questa avventura? Pubblicità!
I vestiti rovesciabili di Barbie funzionano: fanno rovesciare
"Ecco dove lavora la tua barbie: da una parte il suo bell'ufficio, dall'altra il letto". Barbie prostituta organizzata è in vendita dal tuo giocattolaio.
"Da quando si conoscono, Barbie e l'orsacchiotto sono diventati inseparabili: stanno insieme giorno e notte. Con l'orsacchiotto rosa fra le sue braccia, la tua Barbie ispira tanta tenerezza". Ditelo all'orsacchiotto terrorizzato.
Secondo tempo. Ken interrompe il momento dello smascheramento tipo Scooby-Doo e i due vengono accompagnati alla loro villa. Cioè davanti alla solita cancellata dall'inconfondibile stile mediorientale milanese

arredata con le poltroncine di Barbie e con un cesto di margheritoni del deserto. L'Algida prova a rispiegare al povero cristo che sta per prendere un'incoolata che al confronto quelle che gli rifila lei sono carezzine, ma lui niente, c'ha la relazione sul sottosuolo fatta da amici suoi e tira in ballo pure l'ambasciata per concludere l'affare quella sera stessa. Laddove per "sera" intende "a ora di pranzo". Vengono a prenderli, e l'autista è... IL MAGO MIRKOS! È LUI!!!


Mirkos conduce Barbie, Ken (che ha indossato un praticissimo collo alto in lana per i 50 gradi all'ombra che l'aspettano fuori) e la valigetta piena di soldi alla reggia, dove incontrano il principe Abdul Illah, fiduciario del re. Che è quel tipo là, con l'aria da psicotronico. Alla firma del contratto, però, Barbie non può assistere: viene lasciata fuori come un ombrello bagnato e non può far altro che raccomandare a Ken di non firmare nulla senza aver controllato bene tutte le carte. Ciao.


Poco dopo, Ken esce "tutto raggiante", felice e ancora profumato di vasella. Ma Barbie lo trascina via: se fuggono, pensa, forse la maledizione delle due ministrefornere non lo colpirà. "Vuoi dirmi il perché di tanta premura? Sembra una fuga!", chiede Ken, quando si ciulano una delle auto del principe per raggiungere l'aeroporto. Barbie, candidamente, gli spiega di aver sostituito il denaro. "Nella valigia che tu hai consegnato non c'erano i tuoi soldi veri ma i miei soldi falsi". Truffa aggravata al fiduciario del re, spaccio di denaro falso, furto d'auto. Non sei molto pratico del diritto penale arabo, ma minimo quelli vorranno fucilarli. E INFATTI. Ken pensa di telefonare al principe per sbolognare la colpa sulla bionda, ma appena arrivano davanti alla villa per recuperare le loro cose, lì all'angolo tra Piazza Minolli e Via del Pirillo, trovano un tizio armato di FUCILE D'ASSALTO ad attenderli.

Barbie si chiede se sia stata proprio lei la causa della rovina di Ken, ma in realtà ha solo segnato le sorti di un intero Paese. In quei due minuti trascorsi da quando hanno lasciato la reggia, mentre il principe era a ballare sul cubo, è avvenuto infatti il colpo di stato più veloce della storia. "Sarà tutto nazionalizzato e gli stranieri non si arricchiranno più alle loro spalle sul nostro petrolio", promette il guerrigliero con la mimetica di arlecchino e una tasca gigante sul petto per metterci l'agenda degli scout. E quando il generale ordina al tizio vestito di rosso di accompagnare quei due all'aeroporto, fuori dalle balle, lei insiste per poter recuperare i suoi effetti personali. Non per altro, le pile del vibratore erano nuove. Ken, in quell'istante, maledice la bisnonna di Barbie per non esser diventata suora e aver messo fine a quella dinastia di stronze.
Gli effetti personali sono ovviamente i soldi veri, e Barbie, acuta come un bradipo reduce da un trauma cerebrale, svela dove li ha nascosti A UN METRO dallo sgherro vestito di rosso. Quello fa per appropriarsi del cuscino, ma Ken lo atterra eroicamente con il colpo segreto dello spintone da femmine. Legato e imbavagliato il tizio, Barbie e Ken lasciano la loro accogliente dimora con le finestre a forma di fungia,
All'aeroporto tutti gli stranieri vengono condotti dal Mago Mirkos sul primo aereo in partenza per, boh, stranierolandia e...
...Barbie la cercatrice di fungie funghi si risveglia nella baita dove tutto è iniziato. Ken le racconta di averla cercata a lungo insieme a Ciriaco, la guardia forestale maniaco. È stato solo un sogno? Ma allora perché Ken sta trattando davvero l'acquisto di una concessione per l'estrazione petrolifera da Miss Rockfeller (che pagherà in comode rate da cinquemila lire per tre millenni)? Le vecchine erano davvero streghe? È stato forse tutto un sogno premonitore?
si ringrazia come sempre Elisabetta per le scan

LE ALTRE AVVENTURE DI KENTOZZI


38 commenti:

  1. Puntata meravigliosa,che ci dimostra ulteriormente che 1) Barbie è nata per mettere nei guai il povero Cristo 2) le valigette di soldi falsi sono reperibili ovunque in medio oriente, credo le vendano al supermercato accanto ai cotton fioc.

    E finalmente si è svelato il Mirkos vintaggio!

    RispondiElimina
  2. Ma perché Pinketts non si rimette a scrivere invece di partecipare all'ennesima fesseria televisiva :(

    RispondiElimina
  3. Mago Mirkos sceicco della roma!

    RispondiElimina
  4. Erano gli anni di "Mia moglie è una strega" con Pozzetto e la Giorgi.
    Questa storia dell'Algida stronza mi sa che ha attinto a piene mani all'immaginario di quell'epoca e di quel film specifico.

    RispondiElimina
  5. Cavolo la "guardia forestale maniaco" è davvero un'apparizione inquietante!

    Nella prima parte il tasso di atmosfera da "scene di raccordo da film sozzo" è più alto del solito.

    RispondiElimina
  6. una storia deglia di AMIAM..MIAMMO!!

    RispondiElimina
  7. Le puntate di Kentozzi mi fanno sempre sganasciare, ma questa è una spanna sopra tutte. E sull'algida "Prostituta organizzata" mi sono cappottato.
    Grande Doc! Come sempre.
    (Evviva, ho lasciato il mio primo messaggio. Un saluto a tutti gli antristi ^_^)

    RispondiElimina
  8. Avventura stupenda, il popolo antrista reclamava Kentozzi ed eccolo.


    Entrando nel merito quando l'Algida Stronza si china per prendere i soldi dal cuscino Ken diventa per un attimo RoccoKen e si pone in una posizione da super infoiato, fateci caso. Lo spintone che da Ken nella vignetta successiva è solo perché gli hanno interrotto il momento magico.

    RispondiElimina
  9. Nuoooo Doc, non rovinarmi il mito della Barbie Casa e Ufficio, ché l'avevo in casa e mica lo sapevo che nascondesse robe così sordide!!

    Passando alla storia, se questo fosse stato un horror Barbie sarebbe finita incaprettata e appesa a un gancio da macellaio.
    Prima va da sola in un bosco, poi accetta da bere dalla prima vecchia che incontra, poi sale sulla macchina del primo streppone che passa di lì.. E allora te la vai a cercare!!

    Bellissima anche la guardia forestale, inquietante burattino di legno, quanto a Rockfeller spero si riferissero al pupazzo di Luis Moreno.

    RispondiElimina
  10. Ehi ma non l'ha disegnato Shingo Araki! Allora non lo leggo, ecco >:-(

    RispondiElimina
  11. Kon:
    Ma se Ortichella è uguale a Noa!

    RispondiElimina
  12. Con la foto finale mi sono rotolato!

    RispondiElimina
  13. "I vestiti rovesciabili di Barbie funzionano, fanno rovesciare..."
    Fa un pò l'effetto del veleno del Joker...

    RispondiElimina
  14. All'apparizione di Mirkos ho esultato. E' un po' il mio eroe.

    L'Algida che insegue le streghe e commenta "In pieno 2000 ancora queste cose?" mi ha ucciso. Come a dire: "Pensavo ce ne fossimo già sbarazzati nel medioevo di quelle lì"

    RispondiElimina
  15. E' evidente che Brbie non conosce la favola di Biancaneve... ma poi alla fine le streghe che cappero c'entravano in questa storia ?

    RispondiElimina
  16. La puntata più meravigliosa di sempre! Forse l'unica in cui l'algida riesce ad essere "quasi" simpatica (sicuramente per l'effetto dei funghi).

    RispondiElimina
  17. @Crash_pgl che poi in "pieno 2000" che cosa, che è uscita nel 1985 sta storia? salti temporali misteriosi?

    RispondiElimina
  18. Le storie vintage di Kentozzi erano roba seria, ai confini della realtà. Sono stupita e un tantino terrorizzata dall'idea che, anni or sono, si dessero in pasto alle bimbette storie di Barbie drogata di funghetti contro i terroristi coi mitra. Brividino.
    Grazie al Doc e ad Elisabetta, è sempre una gioia!

    RispondiElimina
  19. finalmente un po' di kentozzi, non se ne poteva più di post autoreferenziali come raduni o concorsoni

    RispondiElimina
  20. malzo:
    La prossima volta ricordami che ti chiedo il permesso per sapere cosa posso pubblicare sul mio blog.

    RispondiElimina
  21. ?

    e chi te lo impedisce? ma posso io commentare come voglio?

    RispondiElimina
  22. @Malzo: te sei un 'Prego eh'?

    RispondiElimina
  23. Doc, lascia perdere i trolloni. A proposito, in quale sezione del tuo blog devo indicare la mia preferenza per il Presidente della Repubblica? (LOL tragicomico)

    Meravigliosa la chiosa sui vestiti rovesciabili!

    RispondiElimina
  24. Grande puntata. Barbie sotto acido :D

    RispondiElimina
  25. dillo che l'hai fatto apposta a mettere questo post: proprio adesso stanno trasmettendo la puntata dei Simpson sulle Wiccan

    RispondiElimina
  26. Ci ho messo un po' a capire quell'etichetta criptica, ma adesso penso che non mi toglierò dalla testa quel motivetto per tutta la giornata! Maledetto!!

    RispondiElimina
  27. ho fatto un blando commento negativo e mi becco del troll, sottolineavo solo il fatto che preferisco le pagine con contenuti. Detto questo e visti i risultati d'ora in poi eviterò di commentare in maniera negativa alcunché.

    RispondiElimina
  28. prando:
    Ascoltala venti volte di fila, toh. Così ti passa (forse) :)

    http://www.youtube.com/watch?v=0QhJGXlMrzs

    RispondiElimina
  29. Mi unisco all'appello affinché Pinketts torni a scrivere lasciando le trasmissioni assurde, mi domando che cacchio di lavoro faccia Ken ed osservo che verso la fine la trama diventa quella di Argo, recente vincitore dell'Oscar.

    RispondiElimina
  30. Davvero gentile questo generale Abdal Karim Kiccazz'è, ha un golpe in corso ma trova il tempo per accompagnare la Barbie all'aeroporto, e gli porta pure le valige

    RispondiElimina
  31. Doc, come prima cosa ti ringrazio infinitamente per averci regalato un nuovo, meraviglioso, Kentozzi!
    In secondo luogo però mi preme domandarti cosa avete voi circa quarantenni (lo so che sei più giovane, ma era per fare una media con il Frapramarito, non me ne volere) contro CasaUfficio?

    Era uno dei miei giocattoli preferiti e, quando lo scorso anno la Fraprapargola più grande mi ha chiesto in regalo la casa di Barbie, mi pareva una bella idea andarlo a riesumare (è una delle poche cose che si è miracolosamente salvata dalla muffa nel garage dei miei).
    Quando l'ha visto, il Frapramarito ha detto "Che è sta schifezza? Ci mancano Paolo Frajese alla scrivania e Marina sul letto!"

    P.S. Dove è infilata la scopa della strega?

    RispondiElimina
  32. Cioè, scusate se torno sull'argomento, ma Ciriaco la guardia forestale maniaco fa DAVVERO paura! Osservate come nelle tre vignette in cui compare l'obbiettivo lo inquadra sempre più da vicino, illuminato da una luce che sembra Bob di Twin Peaks. E lui fisso. Immobile. Silenzioso. Guarda verso il lettore. Brrrrr...

    RispondiElimina
  33. Gino il Portinaio12 aprile 2013 21:38

    Ahahahahaha! Magnifica questa!!
    Volevo solo far notare un paio di particolari:
    -pagina 6 "IL TEMPO DI UNA DOCCIA E... PROPRIO IN QUELLA ARRIVA KEN!" no, occhei, devo rileggerla... Proprio in quella DOCCIA?

    -nella pagina seguente a quella dell'apparizione del Mago Mirkos Ken si prepara già nella sua posa plastica dandoci un indizio per come andrà a finire. E' un caso? E' un segno che i templari ci hanno lasciato così, alla cazzo?

    RispondiElimina
  34. Ma che monnezza di storia!
    Ahahah mitico KEntozzi

    RispondiElimina
  35. Oggi è il mio compleanno ... e tanto lo so che hai pubblicato questa perla apposta apposta u_U
    Grazie, grazie!

    RispondiElimina
  36. Dopo aver letto questa avventura e ancora scossa dal non-finale di WALKING DEAD, inizio a domandarmi se la cretina dei tempi moderni Andrea non sia frutto di una botta e via tra il povero cristo e l'algida stronza!

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails