martedì 5 giugno 2012

65

Henry "Hank" Pym: la vita fantastica di un super-eroe fallito

A spasso per l'universo Marvel o al chiuso di un laboratorio da nerd, Henry "Hank" Pym è stato Giant Man, Golia, Il Calabrone e un sacco di altra roba. Ma soprattutto è sempre stato un povero, inutile, dannosissimo stronzo. Parliamone* […]
*Visto che tu, come noto, con la Marvel "ci campi ma poi ci sputi sopra in questo sito", diceva in un commento tempo addietro un anonimo amico che non ha ben chiari i concetti di "blog", di "gratis" e di "fondamentalismo".


Non tutti lo sanno, ma Henry Pym detto Hank è uno dei più vecchi super-eroi della Marvel, essendo apparso per la prima volta su Tales to Astonish 27 nel gennaio del '62. Giusto due mesi dopo i Fantastici Quattro, e almeno sette prima dell'Uomo-Ragno. Quella storia di sette pagine, "L'uomo nel formicaio" (soggetto di Stan Lee, testi del fratello Larry, matite di Jack Kirby e chine di Dick Ayers) è la solita roba da film di serie Z degli anni 50, l'uomo rimpicciolito che affronta le formiche giganti verdi abbracciose, ma il vecchio Stan annusa il soldo e ripropone il dottor Pym otto numeri dopo, in pieno boom di eroi Marvel in costume, questa volta con tanto di tutina.
Da quel Tales to Astonish 35 in poi, Ant-Man diventa una presenza fissa della testata, assieme alla sua fidanzata e assistente, Janet van Dyne. Le sfide affrontate dall'eroe tascabile sono durissime
tipo: fermare col tetano lo scarpone assassino
Pochi numeri e anche Janet si mette a fare l'eroina, non nel senso che apre una crack-house, ma che utilizza la stessa tecnologia di Pym per diventare minuscola e, uh, per farsi spuntare un paio d'ali e stimoli eccezionali. Nasce Wasp, e la coppia ha l'onore di far parte della primissima formazione dei Vendicatori, come membri fondatori della squadra assieme a Iron Man, Hulk e Thor per fermare quel tizio adottato.
su Avengers 1, settembre 1963. Ma questo lo sapete già
C'è solo un problema: in un mondo in cui tutti gli uomini vivono in modo drammatico le misure della propria virilità, Pym è l'unico che ha trovato un modo per rimpicciolirsi. Non può durare.
Quando Pym si rende conto dell'errore è già un uomo distrutto, spezzato, privo della benché minima autostima. Su Tales to Astonish 49 (novembre 1963) prova a, ehr, raddrizzare la situazione scegliendosi il nome d'arte di Giant Man e vantandosi di essere un uomo alto dodici piedi. C'è chi si compra l'auto sportiva, chi si fissa con le spade medievali, e chi prova col costume nuovo e il nome aggressivo. Alla commercializzazione del Viagra mancavano ancora trentacinque anni.
Il costume viene completato qualche numero più tardi (Tales to Astonish 65) da un casco cibernetico e da una pettorina a V perfettamente inutile e bruttissima su una scala da zero a pilota di un robottone giapponese dieci anni dopo. Per un po', a ogni modo, le cose vanno meglio. Pym e la van Dyne lasciano infatti i Vendicatori per dodici numeri, perché c'avevano occhiolino da fare occhiolino.
Quando tornano nel gruppo, su Avengers 28, Pym è andato ancora oltre. Ha cambiato nuovamente nome e costume: si fa chiamare Goliath (in Italia Golia, per una viscida mossa di pubblicità occulta delle liquirizie), e sta già carezzando l'idea di passare direttamente a qualcosa di ancora più esplicito. Tipo "Lo Stallone Titanico". "Giant Mandingo". Qualcosa del genere.
Ha per un po' di tempo l'altezza massima bloccata a dieci piedi, ma poi si libera di questo ostacolo e per festeggiare torna a un costumino rossoblù, abbandonando quel cazzotto in un occhio giallovioletto. Ed è più o meno qui che le cose iniziano ad andare malissimo.
Tanto per iniziare, copiando i propri schemi cerebrali crea il robot Ultron, uno dei più grandi e ruvidi pali nel coolo per i una delle più grandi nemesi dei Vendicatori. Così, per passare il tempo. Ché non sapeva che fare in laboratorio e si scocciava.
Poi, semplicemente, Pym va fuori di melone. Sarà stata questa cosa del complesso personale, in un periodo in cui non c'era ancora l'internetto a prometterti il mondo in termini di allungamenti miracolosi, sarà stato che ingrandirsi e restringersi il cervello non è la migliore delle pensate, fatto sta che in Avengers 59 decide di accantonare Golia e diventare il Calabrone (Yellowjacket). Il costume è inusitatamente pheeghissimo e Pym sposa finalmente Janet. Ma se il buon giorno si vede davvero dal mattino
Leggi: se al tuo matrimonio al posto di qualche vecchia zia rompipalle e taccagna che ti regala una cornicetta da venti carte si presenta il f*ttuto CIRCO DEL CRIMINE al gran completo…

Com'è e come non è (stronzo), Hank inizia a maltrattare la moglie

e poi a menarla
Sospeso dai Vendicatori e in procinto di finire davanti alla corte marziale per le sue uscite di testa, Pym ha allora questa FELICISSIMA IDEA per riacquistare la fiducia di Capitan America e degli altri:
creare UN ALTRO ROBOT ASSASSINO (che chiama Salvation-1) e scatenarlo contro i Vendicatori. Janet lo scopre e prova a fermarlo, lui reagisce con signorilità
menandola di nuovo. Sembra una storia da telenovela squallida argentina, di quelle con marito ubriacone violento con schiena pelosa, ma è solo il Marvel Universe: lo sbattono fuori dai Vendicatori, mentre Wasp chiede il divorzio e si fa consolare da Tony Stark in una qualche isola esotica. True story
Rimasto a piedi e abbandonato il costume di Calabrone, che iniziava a menargli un bel po' di sfiga, Hank prende benissimo il suo nuovo status di disadattato mentalmente instabile e privo di occupazione.
C'è ad esempio questa storia dei Vendicatori della Costa Ovest in cui STA PER SPARARSI, ma viene fermato da Firebird. Che era vestita all'epoca ancora come un chierichetto e ci dice Non lo fare, perché se lo fai poi Gesù piange, e la la signora della pulizie che è mia cugina pure! Per un po' Hank sta con i West Coast Avengers,
poi negli anni 90 torna con i Vendicatori come Giant-Man. E', del resto, un periodo in cui fanno entrare in squadra anche gente come Triathlon.

Finché, all'inizio del nuovo decennio, non torna a indossare senza alcuna ragione apparente il costume di Calabrone. Tutti fanno finta di niente, mentre l'elefante rutta nel negozio di cristalli, e anzi Wasp si riavvicina a lui.

 SI RIAVVICINA PARECCHIO

(ma è un periodo in cui Janet si riavvicina a un sacco di gente…). Poi, dopo tutta una serie di casini cosmici e saghe cronoavventurose, c'è Civil War, e Pym si schiera dalla parte sbagliata, quella pro-registrazione delle viscide carogne Stark e Richards.
Contribuisce così a creare il clone di Thor che ammazza quell'altro Goliath (Bill Foster. Uno con i suoi stessi poteri, e che per di più partiva dal fatto di essere nero e quindi più dotato di lui. Un caso? Noi di Voyager crediamo di no) e diventa addirittura uomo (dimmerda) dell'anno per la rivista Time dell'Universo Marvel. Solo che per tutto quel tempo c'era uno skrull al suo posto e lui era prigioniero degli alieni, a giocare a centocinque e scala quaranta con Mimo e quegli altri.
Sempre durante la guerra con gli alieni plurimentuti, c'è che Wasp a un certo punto schiatta (Secret Invasion #8). Per onorarla, Hank ha l'idea più WTF di tutta la sua carriera, che del WTF ha fatto il proprio motto. Diventa lui Wasp. Il VESPO.
Dice: è finita? NO. Perché su Mighty Avengers #30, quando Pym è sempre Wasp ma c'ha questo nuovo costume giallorosso urendo, incontra l'essere cosmico Eternità, che lo nomina SCIENZIATO SUPREMO DEL PIANETA TERRA (pensa quelli scarsi)
Titolo MERITATISSIMO per chi una volta ha CAPPOTTATO Wonder Man alla guida di un esercito di formiche, perché invidioso della sua tutina appariscente, o creato tutti quei robot assassini perdendone il controllo due secondi dopo
(questa è la solenne cerimonia di investitura. Non fate caso: nonnismo cosmico). Poi, subito prima di finire a pulire i cessi nei Secret Avengers e tornare al pigiamone rossoblù degli esordi, Hank viene messo a capo di un programma dei Vendicatori per l'addestramento di giovani reclute, Avengers Academy.
Altri insegnanti chiamati ad allenare gli eroi del futuro: Tigra, Justice, Speedball e Quicksilver. La p0rnoprofessoressa, due meenchioni e un misantropo all'ultimo stadio. Poi dice che ogni anno nel Marvel Universe c'hanno una crisi di proporzioni cosmiche da smaltire, dice.

65 commenti:

  1. sara' che mi piacciono gli sfigati, ma Hank Pym e' sempre stato uno dei miei personaggi preferiti, tranne nella svolta WASP, che francamente si potevano evitare. Ha creato ULTRON, dico ULTRON! Quando lo mettiamo nei film degli AVENGERS? Un robot assassino potentissimo fa schifo?

    RispondiElimina
  2. Un tizio che potenzialmente poteva essere un grande se solo non fosse stato un poveraccio.
    Ah, detto per inciso: un mondo dove esista una scoperta come quella che da i poteri ad Henry Pym, è un mondo virtualmente senza fame o senza certe malattie. Ed invece no, meglio usarla per fare il pirla in calzamaglia.
    Doc, dovresti fare un post su tutti gli scienziati buoni dei supereroi che in realtà sono stronzissimi per il fatto di tenersi per se tutte le scoperte che fanno XDXD

    E poi su Ultron...se uno costruisce un robot con QUELLA FACCIA, a nessuno viene qualche ragionevole dubbio? XXDXDXD

    RispondiElimina
  3. Sinceramente non sono mai stato un grande fan di Pym e delle sue famose particelle, mi è sempre sembrato l'eroe inutile della situazione, ma questo fino ad oggi, perchè dopo aver visto la tavola che hai messo i cui sbuca da sotto le coperte passando tra le bocce di Wasp è diventato il mio mito! E allora credo proprio che debba cambiare il suo nome in "Grosso Pungiglione del Calabrone"!!

    RispondiElimina
  4. :precisinodellafungiaon: spoiler (può pure essere) Doc ti sei saltato le sue migliori relazioni, quella con Jocasta (da bambola gonfiabile a bambola robotica il passo è brevissimo) e quella con Tigra :precisinodellafungiaoff:

    RispondiElimina
  5. Già, Jocasta.
    Jocasta è stata creata da Ultron e programmata con la personalità di Wasp. Motivo: Ultron aveva un rapporto edipico con Wasp, che considerava sua madre. Secondo me Ultron non è mai impazzito e funzionava benissimo: era solo ad immagine e somiglianza del suo disturbato creatore XDXDXDXD

    Poi sulla relazione con Tigra... massima invidia XD

    RispondiElimina
  6. Grande nella sua immensa sfiga il dott Pym!E se penso alla raccolta estiva della star comics (tre numeri rilegati insieme, do you remember?), in cui veniva cacciato dai vendicatori (ma c'entrava pure testa d'uovo che non era vincent price e la figlia di lui con il braccio robotico, che mi turbò al quanto), scendono lacrime di nostalgia. Canalis, ovviamente.

    RispondiElimina
  7. @RadioCarlonia
    Si certo, me lo ricordo bene XDXD
    Era sua nipote però. Testa d'Uovo che si presenta da Pym in disgrazia e gli fa la scena madre del pentimento, con tanto di lacrime che sembra Mario Merola calvo "son pentito; per colpa mia quella poveretta è monca; le ho fatto un braccio bionico ma convincila tu ad accettarlo perchè a me non ci crede"
    E CI SARA' UN MOTIVO NO? Infatti il nostro Dottor Pym si prenderà una visita proctologica di dimensioni epiche. XD
    Però erano belle storie: guardo gli albi sullo scaffale e piango una lacrimuccia anche io XD

    RispondiElimina
  8. Non avendo mai avuto voglia di sciropparmi 40anni di storia editoriale, il mio Hank Pym di riferimento è quello Ultimate, che direi è abbastanza simile all'originale, con la differenza che è ancora più sfigato.

    Ma intanto si è bombato anche la Valchiria, oltre a Wasp, vuoi mettere?

    P.S.
    Doc ma un post sul season-finale di GoT non lo fai? *_*

    RispondiElimina
  9. Bellissimo post!!! Complimenti! Unica domanda: la tavola dova Hank sbuca dalle coperte,dopo aver fatto un lavoretto a Janet,è mica presa da Ultimates?

    RispondiElimina
  10. el fumettaro:
    None. The Avengers 71, la cui copertina puoi ammirare poco sopra. la scena più zozzaforte mai vista in un albo Marvel, nel bel mezzo del Marvel Universe Ufficiale.

    Seifer:
    Domani mattina. Chiamata alle armi stasera sui social-cosi, così chi ancora non l'ha fatto fa a tempo a guardare l'episodio.

    RispondiElimina
  11. Hank Pym eroe mondiale.
    Sempre piaciuto un casino,sopratutto per il suo realismo: decide di fare il superere perche' probabilmente c'ha il pistolino; non mi pare che abbia un lutto familiare alle spalle o viva nella via della giustizia.
    In piu' e' stato uno degli eroi piu' bistrattati di tutti i tempi, in quanto era l'unico a non possedere una testata sua, e lo si poteva torturare finche' lo si voleva,basta vedere tutte le stronzate che gli hanno fatto fare.
    Cioe',non penso che basti una vita per far la meta' dei suoi errori.
    Stan Lee forse e' uno dei pochi che gli ha voluto bene ad Hank,per quanto le storie scritte dal sorridente fossero tipo "tesoro,mi si sono ristretti i ragazzi" versione Marvel, Pym aveva anche una certa sicurezza nelle storie.
    Poi ha subito continue crisi di identita', venendo in alcune storie sbeffeggiato dai suoi compagni.
    Poi vabbe' gli hanno fatto inanellare figure di merda una dopo l'altra e mancava solo che un giorno si svegliasse con i baffi di Hitler e che portasse una rivolta nazista a New York.

    COmunque,fossi nella Marvel, ci farei far la pace ad Hank con il costume da Calabrone, e' l'unica tuta che abbia mai avuto figa.Ma conoscendo la Marvel, avranno nei loro studios,le foto di Hank per giocarci a freccette.

    Basti vedere Wespo.XD


    Ps:se qualcuno ha visto i film degli Ultimates a cartoni (girano entrambi su Youtube),sapranno che il nostro amatissimo c'ha la solita sfiga ed e' l'unico che crepa.
    Ps: al funerale,oltre a Wasp e a Cap, gliene frega a nessuno meno di una cippa (Cap si vede che e' dispiaciuto giusto per avvicinarsi a lei).

    RispondiElimina
  12. ma ricordiamo che Justice è un ex-carcerato... sicuramente "qui da noi" gli darebbero lavoro...

    RispondiElimina
  13. @doc: ma pensa te...scusa se ho dubitato ;)
    comunque è LA scena zozza Marvel di sempre questa ;)
    A proposito a quando un post sulle scene porni in Marvel? :)

    RispondiElimina
  14. La altalenante carriera di Henry non-sono-Gordon Pym è un corollario del manuale di sceneggiatura per mainstream USA
    ( = supereroi ) che Roy Thomas non scriverà mai, ma dovrebbe.
    I personaggi iconici muoiono, finiscono sulla sedia a rotelle o sono sostituiti da un clone solo quando occorre richiamare l'attenzione del pubblico disaffezionato. Caratterizzazioni "minori" permettono agli autori di sperimentare. Moon Knight oggi parla a dei Cap, Logan e Spidey che sono solo nella sua testa. Elektra è stata modern dancer
    ( ciclo di Milligan/Deodato jr ).
    Morbius è stato medico del Pronto Soccorso ( run di Kaminski/Wagner ).
    Pym è stato uno zinzino più sfruttato. Se un domani se ne occupasse un birichino come quello che oggi scrive Dial H for Hero, Hank sarebbe, di giorno, la star di uno show televisivo tipo la Prova del Cuoco che si lancia davanti ad un forno a micro-onde che sta per esplodere per salvare Rick Jones ( chi altri ? ). Coperto di sformato radioattivo, è dimesso immediatamente dal Pronto Soccorso ( il medico di guardia è Morbius ), ma al crepuscolo il cuoco si trasforma in una versione distorta di una sua precedente identità. Il mondo è pronto per il Calabrone Verde ?

    RispondiElimina
  15. @Shoryuken
    Vabbè, ma cerca di capire i Vendicatori: come fai a dispiacerti per uno come la versione animata Ultimate? Quello era proprio stronzo.

    Sul tuo discorso dietro le quinte, hai ragione. Se non altro devi riconoscere però che dopo la storia con Testa d'Uovo, alla Marvel lo fecero uscire di scena con grandissima dignità. E doveva finire così la sua carriera, secondo me: altro che ritorni in costume vari.
    Per il resto, è uno che ha sbagliato mestiere. Ora io non ce l'ho col personaggio, anzi l'Hank Pym di quella saga ha il suo posto nella mia hall of fame (XD), però diciamocelo, Hank Pym ha iniziato a fare l'eroe per lo stesso motivo che spinge i peggiori giocatori di ruolo: ti senti e magari lo sei davvero, uno sfigato e vuoi fare il grande a tutti i costi, ma non ci sei tagliato, con risultati facili da prevedere.

    Comunque ho sentito che hanno dato il via libera al film di Ant-man. A quanto pare ci sarà Hank Pym come Ant-Man negli anni 60 e Scott Lang a ricoprire il ruolo nel periodo contemporaneo. L'idea è interessante.... se la mantengono XD

    RispondiElimina
  16. Effettivamente Hank poteva essere benissimo un cattivo. Ma forse sarebbe stato ancora più sfigato.

    Vabbuò, gli diamo il "premio combina guai" alla carriera!

    Anche in avengers "The Last Avengers Story" lui ci fa la figura del pirlone. Così, per coerenza.

    RispondiElimina
  17. Ho conosciuto Hank Pym per la prima volta nei Vendicatori della Costa Ovest è mi sempre piaciuto proprio per la sua "normalità" del tipo "un complessato alla corte degli déi".
    Se ripenso alla donna con le palle che era Janet alla guida dei Vendicatori, mi sono sempre chiesto come mai stesse con uno molle come lui.

    RispondiElimina
  18. fermare quel tizio adottato :-)

    Quoto tutto il discorso di DarkAlex. Pym - noncheè tutti i suoi più riusciti travestimenti - è un grandissimo scienziato (rimpicciolimento e ingrandimento a comando di esseri umani, creazione una vera intelligenza artificiale, particelle omonime), ma anche un bel pirla. Anche per questo non può competere con l'epicità di un Thor o il fascino della Visione (tra l'altro, creato dalla sua creatura...)

    Shoryuken: grazie dello spoiler, ho visto tutta la prima serie, e i primi 4 episodi della seconda. Non ero ancora arrivato lì :-)

    RispondiElimina
  19. Come scena zozza forte voto il soffocotto fatto da Scarlet a Wonderma in una saga dei west coast avengers,con lei posseduta in modalità mistress e lui paralizzato,e se non ricordo male col resto del gruppo ad assistere...o_O

    Sempre da quel periodo il miglior Pym di sempre col tutone rosso pieno di tasche e i poteri di Doraemon ^^

    RispondiElimina
  20. Sono una cattiva persona Doc, lo ammetto. Ma mi piacerebbe un post in cui si analizzano le varie supereroine marvel per scoprire chi di loro ha più esperienza sulle spalle... o meglio... dietro le spalle! Insomma la più baldraccona! Alla fine di questo bellissimo post su Hank Pym la prima cosa che ho pensato è stata: "alla Wasp ci piace il pungiglione (di tutti)!"...
    Una roba del tipo: Da grandi poteri derivano grandi responsabilità: DARLA!
    Per vedere fin dove si sono spinti gli sceneggiatori e... seeeee! Siamo maschi e certe storie da bavetta alla bocca ci piacciono!
    Chiudo con una citazione per questo rapporto supereroe/supereroina sempre più esplicito "you and me baby ain't nothin' but mammals so let's do it like they do on the discovery channel".

    RispondiElimina
  21. Questo post sarebbe stato perfetto se non fosse stato omesso proprio il periodo West Coast Avengers di Hank Pym, che a suo modo era quello in cui è riuscito a brillare di più come eroe e come persona. Difatti dopo che Firebird lo convinse a non suicidarsi, Pym prese coscienza di se stesso e smise per un bel periodo di usare le sue solite identità per fare il supereroe.

    Dr. Pym, lo Scienziato Avventuriero è l'"identità" supereroistica che preferisco del vecchio Hank: Con la sua tutona rossa piena di tasche in cui teneva armi e aggeggi straordinari miniaturizzati dalle sue particelle...potenzialmente lo rendevano un elemento con più risorse di Iron Man. E poi ha inaugurato il trend dei supereroi con le tasche che nei 90s sarebbe esploso, con la differenza che Pym le utilizzava, mentre le saccoccette a girocoscia di Cable e gli altri avevano una funzione puramente decorativa.
    Secondo me gli autori della Marvel avrebbero potuto fare a meno di riportare successivamente Pym alla solita tarantella di costumi + Wasp, dopotutto le particelle Pym vengono utilizzate da tempo da cani e porci e il Marvel Universe è pieno di gente che si ingrandisce e si rimpicciolisce.
    Hank Pym avrebbe potuto fare la differenza.

    RispondiElimina
  22. Rainbow Stalin5 giugno 2012 10:38

    Va anche detto che Pym e Wasp sono stati scritti per anni come un mezzo sfigato e una stilista svampita o poco più: insomma vengono scritti bene dagli sceneggiatori che amano quei personaggi. Vedi Busiek (i mille Pym in Vendicatori Per Sempre, poi Ultron Unlimited è anche una delle storie definitive del rapporto Pym/Ultron/Visione), Casey (l'autore della scena zozza), Slott (che forse ne è stato quasi un fanboy in Mighty Avengers, ma che ha saputo interpretarne la voglia di riscatto) e finalmente Gage in Academy.
    Per non parlare dei bei tempi su WCA. Al contrario della controparte Ultimate, sotto Prozac e costantemente bisognosa di rassicurazioni, sotto sotto anche in Pym c'è la stoffa dell'eroe che trae spunto dai propri errori per migliorare sé stesso e il mondo.
    E poi, quale altro vendicatore ha mai costruito un palazzo infinito?

    RispondiElimina
  23. Quest'uomo è peggio di Ciclope.
    Chapeau.

    RispondiElimina
  24. Sempre detto che è un uomo pessimo. Grandissimo articolo come al solito Doc! Ora aspetto con ansia un bel post sul vecchio porco di Xavier (come lo chiami tu)e quel figlio primogenito della merda assoluto e incontrastato principino degli stronzi opportunisti che è Iron Man

    RispondiElimina
  25. Rainbow Stalin5 giugno 2012 11:26

    Dai che piano piano nei commenti si scatena un "Pym con la giacca rossa e le tascone in WCA appreciation thread".

    @ Girella Lover: in realtà la storia del "soffocotto" è più complessa, vedi http://goodcomics.comicbookresources.com/2012/05/04/comic-book-legends-revealed-365/

    RispondiElimina
  26. Poveraccio, era solo vittima degli sceneggiatori, a forza di cambiargli dimensioni e costume ci credo che è così disturbato.
    Giusto per curiosità: l'uomo scarafaggio c'è?

    RispondiElimina
  27. Ma l'altro Ant Man, Scott Lang , quello con figlia a carico e che ha lavorato per Stark e gli F4 che fine ha fatto ?

    RispondiElimina
  28. Sam:
    E' stato ucciso dal Fante di Cuori (una lunga storia). Sua figlia Cassie, membro dei Young Avenges con il nome da battaglia di, uh, Stature, è riuscito a riportarlo indietro vivo con un viaggio nel tempo. E poi è morta lei. Fra qualche mese tocca alla cugina, Marinella Lang.

    RispondiElimina
  29. A parte le lacrime napulitante che i ricordi legati a quelle storie dei Vendicatori lette sugli albetti Corno scatenano, Mr. Pym mi è sempre stato sul gozzo, ma non saprei il perchè...

    RispondiElimina
  30. Bruce K. Duke5 giugno 2012 12:56

    Ora, non per giustficare un menatore di donne stronzo e complessato col pene microscopico, ma wasp fino a tempi recentissimi era una enorme palla al piede. Un esempio su tutti secret wars, quando mentre attorno a lei la gente muore e lei viene rapita da magneto le uniche cose che riesce a dire riguardano i suoi capelli e il trucco. Cioè, parliamone. Non sono sicuro che con una moglie così non diventerei pure io un abusive husband

    RispondiElimina
  31. macchè palla al piede: Wasp ha sempre avuto più palle di lui, cosa che non ha mai digerito mentre erano insieme. E' stata PResidente dei Vendicatori poco dopo le Guerre Segrete ed ha fatto un ottimo lavoro.

    RispondiElimina
  32. Ma alla versione Ultimate, ancora più pezzente e stronza, neanche un accenno?

    RispondiElimina
  33. Massimo# la serie che intendo io sono 2 film chiamati Unlimited Avenger, e sono a se' stanti da tutte le serie tv et similia.
    Ho dovuto mettere il finale perche' una fine cosi' da cane(non gli fregava nulla del mondo, alla fine viene convinto e alla sua morte nessuno ne accusa l mancanza) era da anni che non la vedevo,vreamente si legge l'odio nella regia del regista.

    Che poi sarebbe anche ora che Hank si prenda la sua rivincita, sono fan anch'io di Doraemon Pym,ma il Calabrone con la sua indole da camionista calabrese in coda da 5 ore mi ha sempre divertito.Ma farlo diventare una specie di Ares?Borioso,incattivito,sfacciato ma vincente?
    Cioe' Pym e' davvero mr.sfiga,se non mi sbaglio ebbe pure problemi con l'alcool.
    La versione americana di toto' iettatore.
    Quand'e' che avra' la sua rivalsa?


    Boh

    RispondiElimina
  34. red tiger:
    non volevo infierire. Quello è davvero un povero stronzo ANCHE per gli standard di Pym.

    RispondiElimina
  35. Che poi il bello del periodo tutona rossa è che finalmente usava i suoi poteri in maniera intelligente!!
    E non mi riferisco alle millemila armi nei tasconi ma al rimpicciolire gli altri e non se stesso :-)
    Tipo quando i Wca vengono attaccati da un mostrone gigante dell'uomo talpa e lui toccandolo lo riduce alle dimensioni di un chihuahua in 3 secondi.
    Alla prima invasione aliena potrebbe rendere giganti tutti gli avengers e la storia finirebbe in 5 minuti,peccato non ci sia mai arrivato in 50 anni.
    Alla faccia dello scienziato supremo :-P

    RispondiElimina
  36. ma speedball non era diventato quell'affare con gli spunzoni visto alla fine della guerra civile? gli è già passata avere contribuito alla morte di 600 persone?

    RispondiElimina
  37. Michelangelo Giacomelli
    E' tornato al vecchio costume, ma è ancora depresso. Una pena(nce).

    RispondiElimina
  38. Il processo al Calabrone è stata la prima storia dei Vendicatori che ho letto...quanti ricordi...
    Il problema di Hank Pym è la frammentarietà e la mancanza di idee chiare (da parte degli autori).
    Il risultato è una pala pazza priva di una direzione e una caratterizzazione specifica...
    Poi il suo periodo Wasp è terrificante per sotire e costume--

    RispondiElimina
  39. sono d'accordo su tutta la linea tranne sul pym di slott (cioè il VESPO) L'ho trovato divertente e interessante mentre tutta sta cosa della scuola per vendicatori non è che mi convince tanto e poi ora si è liberato del fighissimo costume da wasp per ritornare a quella tutina rossa super pacchiana.... bleah

    RispondiElimina
  40. Shoryuken: ops... è che l'unico episodio della seconda stagione di "Avengers: i più potenti eroi della terra" che non ho visto si chiama proprio "Antman contro Antman". I due film che citi, se ho capito, sono "Ultimate Avengers" e "Ultimate Avengers 2". Li avevo visti e anche graditi abbastanza (ma io con i Vendicatori sono come Homer come la birra... inizio a sbavare, spengo il "senso critico" e ripeto "Mmmmm Vendicatori")

    Il personaggio di Wasp si è evoluto molto nel tempo: nei primi anni era ossessionata dalla moda e sbavava palesemente per qualsiasi bell'uomo le passasse davanti (e tendenzialmente tutti i Vendicatori sono quantomeno muscolosi...). Probabilmente in quegli anni alle "femmine" che stavano nei supergruppi era riservato un trattamento basato sui modelli sociali del tempo (vd anche come veniva trattata Sue nei F4).

    RispondiElimina
  41. Hank, ma anche Lang, mi hanno sempre fatto una gran pena...
    E si che ne ha di potenziale: pensa a tutti i film di Pierino e di Edwige con un tizio con quei superpoteri... xD

    RispondiElimina
  42. Omoragno:
    L'hai letta Irredeemable Ant-Man, sì? La serie con l'Ant-Man pervertito (Eric O'Grady) che si rimpiccioliva per spiare Ms. Marvel sotto la doccia? (no, davvero!)

    RispondiElimina
  43. adoro questi post celebrativi-riassuntivi dedicati alla Marvel!! sarà che solo ultimamente ho deciso di approfondire per quanto possibile l'universo della "casa delle idee"... Hank Pym mi mancava proprio (a parte una comparsata in Marvel Ultimate Alliance"). In qualsiasi caso questo blog resta un concentrato di cultura ludico/fumettista imprescindibile.

    RispondiElimina
  44. in effetti la versione ultimate è parecchio parecchio stronza... poi cosa fa? fa delle gran cazzate. si fa menare da hulk, mena la moglie, si fa menare da cap, finisce all'ospedale, viene sbattuto fuori dagli ultimates, entra nei difensori, si tromba la valchiria (minorenne), finisce a culo nudo in prima pagina, crea ULTRON, finisce in coma... e alla fine gli viene un infarto durante ultimatum dopo aver mangiato la testa di Blob che stava mangiando sua moglie. che la mercato mio padre comprò. wtf!

    RispondiElimina
  45. @rainbow stalin:riassumi la faccenda per chi non ha eccessiva confidenza con la lingua della perfida Albione?
    Comunque, la scena più zozza della marvel è sul primo numero di Alias (linea Max,ma comunque in continuity), in cui Jessica Jones "esplorava canali alternativi" con luke Cage.
    Quanto ad Hank, Ultron, una delle sue creazioni, ha distrutto una nazione! se non è un epic fail questo!

    RispondiElimina
  46. Dirò una bestemmia, forse, ma a me il costumino da "Waspo" piaceva. Anche perché Ant-man oramai per me è associato mentalmente ad O'Grady.
    Il titolo di Scienziato Supremo sicuramente è meritato: tra tutti i geniacci Marvel (Banner, T'Challa, Stark, Von Doom, Richards, etc.) lui è quello che ha dato molto anche al settore 'super-cattivi' (vd. alla voce Ultron. O anche alla voce Secret Invasion). Per quanto "Scienziato Supremo" rimanga sempre un titolo che ha la stessa valenza di una laurea albanese.

    RispondiElimina
  47. Ultima cosa e poi non scasso piu'.
    In un numero di Wiz (che se non ricordo male,era tipo lo star magazine della panini, vi era un articolo in cui si azzardava a fare un cast dei vendicatori:
    bene ora diro' cio' che mi ricordo (lo lessi minimo 10 anni fa)
    Kevin Sorbo :Thor
    Tom Selleck:Iron Man
    Peter Weller:Visione
    Matt Damon:Cap
    Wanda:mi pare abbiano scelto Cher

    e cosi' via, si puo' capire che le scelte ricadevano su un qualcosa che l'attore condivideva o ricordava (Cher ha fatto un film in cui si faceva bombare dal diavolo e faceva la strega, Wanda, Kevin Sorbo era un semidio,Thor! TOm Selleck c'ha i baffoni e la ferrari,Tony Stark!) quando tocco' ad Hank Pym, l'autore dell'articolo gli rifilo' uno degli attori che piu' odio da sempre..........
    Spiego' la sua scelta col fatto che Henry era stato un personaggio interessante,depresso,picchiava la moglie,faceva stronzate su stronzate,ma era da un po' che secondo l'autore si comportava da chierichetto,quindi perche' non rifilargli Stephen Collins?
    Questo e' odio!

    RispondiElimina
  48. Avrei citato anche l'Hank Pym delle prime serie di Marvel Zombi:
    un altro grande stronzo in tutti i sensi (non spoilero niente), visto che indossa i panni di Giant-Man in quella occasione.

    RispondiElimina
  49. ... un dettaglio che tutti (gli autori per primi) sembrano essersi dimenticati: Hank Pym è vedovo della prima moglie (Maria Trovaya) uccisa dai "cattivi comunisti" ungheresi.
    Si innamorò di Janet anche perchè la trovava somigliante a Maria.

    RispondiElimina
  50. @scott

    riassumendo: quel maialone di Byrne aveva disegnato una tavola dove si intuiva chiaramente che 2 personaggi facevano sesso orale,ma stranamente la suddetta tavola aveva passato tutti i controlli senza problemi, arrivando all'ultimo ci si è accorti del fattaccio ed era ormai troppo tardi per farla ridisegnare da capo.
    Per metterci una pezza l'editor l'ha ritoccata alla bene e meglio mettendoci il segno delle unghie e una testa nelle ultime vignette,tutto per non far pensare a quello.
    Il disegno in bianco e nero è un ritocco a photoshop della tavola per far capire com'era in originale.


    Certo che in quel periodo il buon vecchio John era zozzo forte,dopo aver creato l'hellfire club nella testata degli xmen con quella troccola di Emma Frost e mostrato SheHulk in pose da Penthouse,aveva trasformato 2 delle supereroine più casa e chiesa della Marvel in 2 regine sadomaso:Scarlet in questa storia e la donna invisibile trasformata in Malice nei F4

    Doc un bel post sulle zozzerie di Byrne ci starebbe bene assai ;)

    RispondiElimina
  51. Girella ha ragione.Pure nella DC comics si è sbizzarrito quanto pare.
    Anche secondo me me merita un post XDXDXD

    RispondiElimina
  52. No, Doc, quella mi manca.
    Che dire... c'hanno messo solo 44 anni... xD

    RispondiElimina
  53. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  54. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  55. Negli anni, due cose sono apparse chiare agli sguardi cinici, su Pym.
    UNO: il suo numero di abiti, degno del Renato Zero dei tempi d'oro, unito al farlo arenare nello stronziasmo, quando picchiava Wasp. La summa di questo, è stata la revisione impietosa di Millar su Ultimates.

    DUE: L'altra ridiculaggine di Pym, è che nasce nelle prime storie come entomologo, poi, quando gestiste le sue altezze, è presentato come biologo, infine quando crea Ultron, genio della cibernetica e dell'IA.
    Questa volta invece (complice il Marvel Universe classico) hanno risolto la cosa in modo più onorevole per lui, col titolo di Scienziato Supremo.

    PS
    Per le tante larve che Pym a generato più o meno direttamente, Ant-Man II, Golia Nero, vi siete dimenticati Erik Josten, criminale, che come uno giornalista scandalistico dei rifiuti, è sempre nascosto dietro l'albero di casa Pym, pronto a rovistare nel saccetto del pattume dello Scienziato Supremo :D, ed a raccattarsi ogni scarto di Hank. Così appena Pym dismetteva un nome se lo agguantava lui: prima Giant-Man, poi Golia, ma lo fa per ripicca, perchè Luke Cage gli rubò il suo nome originale Power Man. Un altro confuso come Pym! Che c'ha le paturnie, che non sa mai cosa mettersi oggi, che ti vesti pensante e poi fuori spunta il sole. :D

    E c'è pure del razzismo in questa catena alimentare del nome, vediamo come funziona la graduatoria:

    -Henry Pym, ultimo degli uomini

    -Josten, criminale secondario.

    -Luke Cage, che non importa sia stato anche eroe in auge, ma è NEGRO e perciò è ultimo nella scelta dei nomi.
    Io lo chiamo razzismo questo!


    E vi siete pure dimenticati la Calabrone donna! (Rita DeMara)

    Ma perchè cosa mi dici Doc, che Calabrone può volare perchè muovicchia la spalline? È vero!



    Naturalmente parliamo sempre di spalline alla Renato Zero "di quando non ce ne era per nessuno" oppure spalline alla Rockets, come volete voi!

    RispondiElimina
  56. Ah si, me la ricordo la Calabrone donna. Rubava il costume (strano come a volte certi costumi vengono definiti "armatura") di Pym e poi si beccava una ripassata da Wasp. Questa tizia è un personaggio pezzentissimo in quanto...... viene sconfitta perchè va in crisi di panico la prima volta che si rimpicciolisce, cosa che ha utilizzato come ultima risorsa contro Wasp, che non aveva ancora provato e che non le piaceva molto come idea.... ma che cazzo lo hai rubato a fare il costume del Calabrone allora????? XDXDXD

    RispondiElimina
  57. @DarkAlex
    Guarda che poi a Calabrone donna l'hanno presa nei Vendiacatori :D, che s'accattano TUTTO! OH!

    C'hanno una riga di criminali: Occhio di Falco, Visione, Wonder Man, Vedova Nera, Namor... Oh, sembra il Parlamento.

    RispondiElimina
  58. @Ultimus
    L'hanno ammessa nei... ossignur!!!

    Comunque credo che il top della formazione sia sta quella vecchissima "Capitan America/Quicksilver/Occhio di Falco/Scarlet".
    In poche parole (Cap a parte) un collaborazionista e due terroristi: mi sorprende che il governo americano non abbia internato Cap XDXDXDXDXDXD

    PS ora non so se qualcuno lo ha citato prima, ma per un certo periodo anche Occhio di Falco diventava gigante (Golia II).

    RispondiElimina
  59. Rainbow Stalin6 giugno 2012 16:10

    Una prece per la povera Rita Demarra, uccisa da Tony Stark cattivo controllato da Kang in una delle trame peggiori di sempre dei Vendicatori. Il buon Eric Josten alla fine è da quando è stato tra i fondatori dei Thunderbolts che si chiama Atlas e si è sistemato così!

    Omoragno (e tutti gli altri), la serie di Irredemeemable Ant-man è scritta da Robert "Walking Dead" Kirkman e fa riderissimo, poi il personaggio ha fatto strada (Iniziativa, Thunderbolts, Secret Avengers) riuscendo ad essere sempre scritto come il divertente ca**one che è :)

    Ah, e visto che qualcuno citava che anche Occhio di Falco, come Golia, ha usato le particelle Pym fino alle guerra Kree-Skrull, come non ricordare quella che forse è la più bella storia con Pym: quella dove ripara Visione dall'interno rimpicciolendosi e scontrandosi con tutte le diavolerie alla "esplorando il corpo umano" che si possono trovare dentro un androide.
    Una grande piccola storia.

    RispondiElimina
  60. Ho scaricato da ComiXology Avengers Vs X-Men 5. Lì Pym ha di nuovo il pigiamone rosso di Giant Man.

    RispondiElimina
  61. Sto poro creaturo non trova pace...

    RispondiElimina
  62. Doc, che mi dici del film sull'"altro" Calabrone, The Green Hornet? Ti è piaciuto?

    RispondiElimina
  63. Potevi citare avenger forever dove ci sono la bellezza di due pym: il calabrone del passato e il giantmen del quasi presente e se non hai letto avenger forever fallo subito :-) e poi ci sarebbe pure l'hank pym in tutina rossa da metal meccanico dei vendicatori della costa ovest

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails