mercoledì 9 maggio 2012

56

Game of Thrones, come sta andando la stagione 2: il bello, il brutto, le cofane

Cersei Tyrion Lannister
"Figlio di poottana!"
"Fratello di, prego"

Un anno fa, di questi tempi, eri lì che guardavi la prima stagione di Game of Thrones e ti dicevi Ossignur quante ne succedono che suspense signora mia. Dodici mesi dopo, hai letto tutto quello che c'era da leggere - dicevamo - e sai già come andrà a finire. Perciò ti gusti la seconda stagione facendo le pulci come tutti i lettori di Martin ai nuovi personaggi, e cercando di non farle come tutti i lettori di Martin ai tagli. Perché se non ci stavano i soldi non ci stavano i soldi, col fatto che non ci stavano i soldi. Niente spoilerazzi dai romanzi per chi sta guardando solo la serie, promè [...]
Theon Greyjoy takes Winterfell
Partiamo subito col dire che cambi e licenze rispetto ai romanzi in linea generale ci stanno, quando da una saga di ventordicimila pagine devi trarre degli episodi da un'ora l'uno. Che un sacco di quelle pulci sono delle gran pugnette (più o meno) mentali, perché questo è pur sempre un telefilm, e un telefilm c'ha i soldi che c'ha un telefilm, e quindi se in giro si vedono pochi cavalli o molte scene di battaglia sono giusto suggerite o se Rodrik Cassel non fa durante la presa di Grande Inverno/Winterfell proprio la fine che fa nel testo di CiccioMartin, oh, è normale. 
Rodrik Cassel Game of Thrones
Wolverine: The End: The Sequel
Che tutti quelli che continuano a paragonare due media diversi ripetendo Eh, ma i libri sono molto più migliorissimi, a) si meritano un bell'ebbuongiorno, b) dove diavolo credono di essere? In una fumetteria del 1995? Insomma, non facciamo troppo i precisini della fungia per il gusto di farlo, per cortesia. C'è un aspetto posticcio che è messo lì giusto per mettercelo e ti sta iniziando a dare, quello, davvero fastidio, è vero, ma ne parliamo più avanti, virgola. Ora invece, regia? Mandatemi il treno dei personaggi, grazie.
STANNIS BARATHEON
Che finora si è visto pochino, ma ha l'espressione da coglione convinto e la mascella digrignata giusti, il sosia del tuo amico Massimo Bertolazzi Scarnà. Per i precisini di cui sopra, non è abbastanza calvo come nei libri. Stare a guardare il capello, LETTERALMENTE.
MELISANDRE DI ASSHAI
Asshai pheega (ah-ah!). L'avevi già scritto dopo la visione del primo episodio, ma questa Melisandre ti piace un sacco. Perché la sacerdotessa del dio rosso doveva essere una femme fatale con sguardo e voce magnetici ma elegante, sinistra, sinuosa, altri aggettivi che danno l'idea di una bellissima vipera sulla quarantina, MILF delle grandissime occasioni. Non bastava insomma prendere una tizia qualsiasi e infilarle il parruccone di Scarlett dei GI Joe in testa.
L'olandese Carice van Houten di anni, essendo tua coetanea, ne ha solo trentasei, ma va benissimo uguale. C'è pur sempre quella cosa posticcia che ti dà fastidio di cui dicevamo poco fa, che la riguarda da vicino, ma ci arriviamo tra un attimo.
Margaery Tyrell Game of Thrones
No perché io non sono, sai, limone duro
MARGAERY TYRELL
La reginetta di Highgarden/Alto Giardino (la Natalie Dormer dei Tudor), invece, c'ha questa faccia da inglese simpatica che alla seconda birra si butta. E propone al marito Renly, con quell'aria da ehi you foxy lady, le robe gangbanghe col fratello Loras. Il che non è esattamente l'idea che ti eri fatto del personaggio e della sua presunta illibatezza sventolata ai quattro venti tipo Raffaella Fico prima maniera, ma è tutto pur sempre collegato a quella roba posticcia di cui diciamo dopo.
Qhorin il monco halfhand Game of Thrones
QHORIN IL MONCO
Spettacolo. Il vecchio corvo veterano, guerriero delle nevi, ninja, sherpa, temprato dai chilometri e da quel freddo disumanomonca. Ne veniva fuori un pupazzino dei GI Joe che levati.
Davos Seaworth Game of Thrones
DAVOS SEAWORTH
Finora il primo cavaliere di Stannis non si è visto proprio per una cipp(oll)a, ma questa foto ti faceva troppo ridere.
TALISA MAEGYR
Chiii?!? Talisa Maegyr. Cioè Oona Chaplin, che anche se non c'ha la bombetta e i baffi è davvero la nipote di Charlie Chaplin in quanto figlia di Geraldine. Detto questo, Talisa la crocerossina seSSi - ora, prima che il solito decerebrato scriva in un commento anonimo ma come sessi ma l'hai vista e altre robe del genere dettate dalla sua formazione cultural-avambraccica a base di bionde siliconate su iùzozz: anonimo amico decerebrato? Se in vita tua non hai mai conosciuto donne spagnole come Oona son problemi tuoi - è un personaggio nuovo. Sort of. Nei romanzi Robb Stark si innamora di una donna e, per così dire, la cosa gli comporta qualche problemino musicale. Per a) condensare il tutto, b) dare un po' più di spazio a Robb ché nei romanzi Martin non è che se lo caghi alla fine più di tanto, quella donna è diventata Talisa della città libera Volantis.
Robb Catelyn Stark
"Un'extracomunitaria?"
"Hai pensato a quello che diranno i vicini?"
JOFFREY BARATHEON
Che non è un personaggio nuovo, ok, ma continua ad essere un villain di un certo spessore. Il giovane Jack Gleeson sarà per questo odiato a vita da tutti, e oggetto per un altro paio d'anni di gratificanti, catartiche gif animate in cui rimedia cinquine dallo zio* 
Tywin Lannister Game of Thrones Charles Dance
TYWIN LANNISTER
In assoluto, un altro dei tuoi personaggi preferiti di tutta la serie. Con quella faccia malvagia e affilata da Agnelli della generazione precedente. Charles Dance con le ali dell'Avvoltoio nel prossimo film di Amazing Spider-Coso e siamo tutti felici, su. Va bene anche senza ali.
JAQEN H'GHAR Game of Thrones
JAQEN H'GHAR
Parla di sè nella più improbabile delle terze persone da calciatore/politico meridionale (Quest'uomo ha bisogno di sapere...), ma Jaqen H'Ghar (il tedesco Tom Wlaschiha) è il Syrio Forel della seconda stagione: è ufficiale. E dire che ha appena iniziato con i suoi numeri da ninja della Mano.
BRIENNE DI TARTH
Alla quale si chiedeva di essere anche sul piccolo schermo alta, cessa e sgraziata, e fin qui ci siamo. Solo che Brienne è anche una guerriera che ti molla certe pigne, e per quello vedremo. Quando muore l'uomo che ama, la Brienne di Gwendoline Christie (che è alta davvero come una cestista, un metro e novantuno con una settantatre circa di piede) a un certo punto grugnisce. No, davvero: grugnisce proprio.
XARO XHOAN DAXOS XAVIER DIXAN
Per gli amici Bepi.
 Yara Asha Greyjoy
YARA GREYJOY
Che sarebbe Asha Greyjoy, la sorella di Theon, qui ribattezzata Yara, pare, per evitare confusione con il personaggio di Osha la bruta/wildling. Abbastanza cofana, ma del resto gli abitanti delle Isole di Ferro sono persone toste e sbattutissime. Dei giostrai dell'Est pieni di salsedine e senza sigarette, insomma. 
Ditocorto Littlefinger Petyr Baelish Game of Thrones
DITOCORTO DI STA CIPPA
Solo per dire che è l'unico attore di tutta la cacchio di serie che ti costringe a usare i sottotitoli. Qualcuno faccia aprire la bocca ad Aidan Gillen quando parla quell'irlandese incomprensibile, per amor del cielo.
Lord Roose Bolton Dreadfort Game of Thrones
ROOSE BOLTON
Lord di Dreadfort, che in italiano diventa tipo un playset dei Masters: Forte Terrore. Azione! Scuoiamenti! Personaggi non inclusi! Ecco, qui invece non ci siamo. Per niente. Il Roose Bolton dei romanzi ha quegli occhi vuoti ma non ha quella voce. Non parla mai: sussurra, e quando lo fa tutti tremano dalla paura. Qui invece si è scelto Domenico Iannacone quello di Presa Diretta. 
Ros the pro Games of Thrones
Ma poi, quella cosa posticcia che ti dava fastidio, alla fine? Eccoci. Ora, capisci tutto, ma non è possibile che in ogni puntata ci debba essere per forza qualche scena di gente che gioca a scopa senza carte. Ci si sta portando dietro il personaggio della prostituta Ros (che nei romanzi non c'è) apposta. La cosa temi stia iniziando un attimo a sfuggire di mano, ANCHE per gli standard "questa è la HBO, bello". Scene di sesso e donne nude c'erano anche nei Soprano, per dire, ma non in OGNI cacchio di episodio, giusto per, così c'hanno detto i produttori, tu rossa a pecora, coraggio. Senza contare che alcune robe non dette/lasciate immaginare al lettore nei romanzi diventano tre, quattro minuti di sequenze zozze forte e via andare. Le scenette yaoi tra Renly e il Cavaliere di Fiorotfl, Margaery p0rnoreginetta alle grandi manovre, e soprattutto il rapporto tra Stannis e Melisandre. Su carta uno si chiede se tra i due ce ne sia
nel telefilm c'è questo sottotesto sottile di lei che gli dice SBATTIMI! SBATTIMI SUBITO! sopra al tavolone con la mappa. Cioè, determinate cose dell'adattamento sembra siano state affidate, come spiegato brillantemente settimane fa al SNL, a un tredicenne campione inter-regionale di pugnette.
Ah, dimenticavi: domenica scorsa, nel sesto episodio, è apparsa finalmente Ygritte. Ygritte baciata dal fuoco, la bella selvaggia, non sai niente Jon Snow, pistola. Lei.
Purtroppo hanno scelto l'unica rossa cessa nel raggio di dodimila miglia. Fail di proporzioni tali che lasciamo stare, guarda, è meglio, tristezza.


* E non se ne ha mai abbastanza, oh!Tyrion slapping Joffrey AGAIN animated gif
Pèm!



56 commenti:

  1. La mia ignoranza mi costringe a vederlo in italiano, ne riparliamo più avanti.
    Intanto mi gioco il gioco da tavolo, molto bello e veramente complicato da vincere.

    RispondiElimina
  2. Devo ancora iniziare a vederlo causa tanti,troppi pareri negativi ricevuti. Mi dicono sia una seconda serie col freno a mano...a sto punto la inizio con calma.

    RispondiElimina
  3. Secondo me girare un porno era nei piani iniziali dei registi
    Sul serio, a volte le scene di sesso vanno avanti per minuti interi tanto che ad un certo punto ti viene da chiederti "ma come ? si lamentano del budget centellinato, non si possono mostrare le battaglie, e allora riempiono questi vuoti con trombate mitologiche ? quanto aggiungono alla trama ?"
    Lessi anche delle dichiarazioni dei produttori del tipo "..così anche il pubblico femminile si appassiona", nelle prime 2-3 puntate della prima stagione Daenerys viene messa a novanta ogni 10 minuti contro la sua volontà.... secondo me quelli della HBO sono convinti al 100% che queste scene siano indispensabili per accattivarsi il favore del pubblico

    RispondiElimina
  4. Ma sai, capisco i tagli e tutto quanto... ma certi cambiamenti producono una valanga di modifiche future che andranno a cambiare pesantemente diverse cose.

    Harrenhall: senza Bolton, con Lord Lannister. Come la mettiamo con il terzo desiderio di Arya, che spinge Jaqen a vederla sotto un aspetto ancora migliore e a dirle "Valar morghulis"?

    Winterfell: e alla fine niente Reed. Bene, non sono granché importanti. Sono solo fondamentali da qui al quinto volume, per una ben precisa storyline.
    Se li elimini, che fai? Sposti Osha al loro posto? E la sua storyline (che ok, al momento non è ancora stata ripresa, ma ha una sua storyline) chi la fa?

    (Per Bolton Roose poi ti do ragione, non c'entra col personaggio... non ispira soggezione e terrore. Ygritte invece aspettiamo di non vederla legata come un salame e intenta a sfregarsi sul ghiacciolo accucciato dietro di lei, non mi dispiace)

    RispondiElimina
  5. Non se ne ha mai abbastanza, no.
    L'unico vero problema che ho con la versione americana è che senza sottotitoli, mi perdo i nomi.
    "Chi? Come caxxo ha detto che si chiama?"
    La prima didascalia poi, sto ancora sghignazzando.

    RispondiElimina
  6. Io sono uno di quelli che ha comprato una stanza in più dal vicino di casa per farci entrare tutti i millemila libri della saga di Martin... ma poi mi sono arreso e, dopo averli comprati (e credo che continuerò a comprarli, hai visto mai che si avveri la profezia Maya e rimango unico superstite senza una cippa da fare...).
    Mi sono arreso, dicevo, e sto seguendo solo il telefilm e devo dire, onestamente, che la deriva pornachos che rischia di prendere tutta la storia non mi dispiace affatto. Forse perché sono rimasto anch'io un tredicenne nell'animo.

    RispondiElimina
  7. Barone Birra09 maggio, 2012

    Secondo me, il buon Peter Dinklage c'ha preso gusto a malmenare l'odioso giovane re.

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  9. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  10. La cosa bellissimissima di questa serie è come abbiano abbinato bene il cast ai personaggi (salvo qualche inevitabile eccezione).

    'fetivamente qualche taglio/rimaneggiamento era da aspettarsi, ma cambiando delle story line che nemmeno Martin sa ancora come andranno a finire rischiano seriamente di infilarsi in un vicolo cieco, imho.

    La deriva sessuomane è decisamente opinabile ma quanto meno non incide troppo sulla trama.

    RispondiElimina
  11. drakkan

    sacrilegio
    va visto assolutamente sottotitolato

    cmq un capolavoro

    anche se la 2 stagione mah mi sta un pò deludendo un pochini ne non molto,
    la prima era fedelissima ai romanzi questa seconda mah

    cmq tyrion sia nei romanzi che nei telefilm è uno dei miei preferiti
    oltre che agli stark :P

    RispondiElimina
  12. Le scene di sesso costano meno di quelle di battaglie e hanno cmq effetto catartico.

    Concordo che il libro è meglio e grazieargatsu

    RispondiElimina
  13. Ahahahha sono totalmente d'accordo con te! comunque si, questo telefilm presenta il maggior numero di cesse mai viste finora! incredibile!

    RispondiElimina
  14. Della serie: vedere GoT o giocare a scarabeo col mio pupazzo di peluche?

    No, seriosamente, devo farlo da quando la Marini non aveva ancora le tette, ma adesso mi sono convinta *capelli al vento*

    E non tanto perché traspaia chissà quale sensazionale qualità di quella che rivoluzionerà la vita mia e di chi mi sta intorno, ma perché ho già riso troppo senza conoscere nulla, il mio obiettivo è rileggere tutto questo quando saprò di che stai parlando. Sono una pessima persona.

    Detto ciò, yaoi significa una cosa leggermente diversa da quella che hai detto, e io editerei da qualche parte.

    Ti seguo da poco, ma passionately





    p.s. gli irlandesi bruceranno tra le fiamme dell'inferno, ma gli scozzesi fanno loro ottima compagnia.

    RispondiElimina
  15. Ma vogliamo parlare di Reek? No, dico, ne vogliamo parlare? No parliamone. Perché più che parlarne a quanto pare non possiamo fare dato che ancora non è apparso manco per il cacchio! (Ed è, tipo, fondamentale nella prossima puntata)

    RispondiElimina
  16. Oh, io i libri li so leggendo e sesso e ammiccamenti ce ne sono a pacchi. Onestamente mi pare sia solo un adattamento visuale duemiladodicio.

    RispondiElimina
  17. lo diciamo che sono un pirla visto che non avevo capito che a Renly interessava oltre la spada anche la lancia di loras? si diciamolo! XD

    RispondiElimina
  18. vista finalmente la quinta puntata sottotitolata... premetto che non ho ancora letto i libri (sono lì nel tablet in attesa che finisca di leggere la saga di Elric di Melnibone) e che questa serie per il momento mi sta facendo esaltare alla grande, però devo ammettere che proprio ieri sera la mia ragazza (che è appassionata di GOT, tanto che ha cominciato a leggere i romanzi, e a cui premetto che non danno fastidio le scene di sesso) si chiedeva che problema abbia Martin con le donne^^ visto che i suoi personaggi femminili sembra facciano tutte una vita di merda e in effetti abbiano un minimo di respiro solo quando riescono a darla a qualcuno :) La cosa divertente è che tutto ciò mi ricorda quando giocavo agli hentai... qualsiasi essere di sesso femminile incontravi sapevi già che entro la fine del gioco l'avresti visto nuda in pose porno, stessa cosa con GOT ultimamente: ci ho preso persino con la serva di Bran^^ e forse si salveranno da questo fato solo Arya e Lady Stark^^ (anche se persino Arya ha il suo fandom maniaco pare..).

    RispondiElimina
  19. Tanabrus:
    e ringrazia che in questa puntata non hanno dato il loro momento di gloria a TUTTI E CINQUANTA GLI STUPRATORI DELLA FIGLIA DI LADY TANDA. Per i Reed: sticattsee, mai sopportati. Due Catelyn Stark in miniatura. Quanto alla sottotrama di Osha (e non diciamo niente per non spoilerare) boh, vallo a sapere. Cioè: vallo a sapere se prima o poi Martin se ne ricorderà.

    Liutprando dixit:
    Le robe yaoi non parlano dell'ammmore dei maschi? Occhei, magari scritte da donne per le donne, è vero, ma non stiamo a guardare il fabiocapello.

    Gala:
    Reek credo (e non sono il solo a farlo) che se lo tengano per la terza stagione.

    RispondiElimina
  20. Tommaso Gatsu il finnico:
    Non proprio. Nel senso che tutto il sesso che c'è nei libri ce l'hanno messo (a volte pure trattenendosi un, uh, pelo, come nella scena immediatamente precedente il ritorno a casa di Theon, che il vecchio porco Martin concludeva con un happy ending da film zozzo), e fin qui. Ma c'hanno infilato tanto altro che lì non c'era e senza motivo se non quello di rientrare nella quota P.P.E.

    E quella che dice sbattimi-sbattimi non è Melisandre. E' la versione di Melisandre uscita dalla peggio fan-fiction con la scatola di kleenex a portata, si perdoni il termine, di mano.

    RispondiElimina
  21. Però in realtà Ygritte ci sta, nei romanzi non è descritta affatto come una sventolona, anzi è dipinta trasandata(come è normale dato la sua origine bruta e l'esser guerriera) e con denti storti.

    RispondiElimina
  22. @Blulight
    mi dico tutti che le voci originali sono meglio ma capire una parola ogni 10 non aiuta ad apprezzare l'opera. Prometto che almeno le parti porno le guarderò rigosamente in lingua orginale.

    PS: il cinema che volevamo organizzare, andiamo a vedere Huger Games o The Avengers.

    RispondiElimina
  23. Doc, nella quinta puntata non si vede manco una tetta scoperta. Davvero. Guardala bene.

    A parte che la Ygritte della sesta puntata non è un cesso, cosa ti aspettavi, una Melisandre 2? Ci hanno messo una che rispecchia fedelmente questa definizione: bella magari per un wildling puzzone, ma non tanto per chi vive a sud della barriera. E per me l'attrice in questione ci entra a pennello.

    Ah, la Melisandre del telefilm, io non la trovo tutta di sta gran gnoccaggine. Nei libri Melisandre è una bellezza statuaria con uno sguardo che faceva cagare addosso anche il più possente dei cavalieri, questa invece è una gnappetta con la faccia da maiala furbetta. Per me è un mezzo fail, a parte i capelli rossi, si trova soltanto l'accento esotico.

    RispondiElimina
  24. @Drakkan...beh andate a vedervi Avengers...che domande :D!

    Per il resto concordo che Ygritte doveva essere cofana, che alle proposte indecenti di margaery ho detto mah, che il cast femminile è comunque ricco di cofane (la stessa margaery...) e che non ho grandi problemi con le libertà prese qui e lì, ma con la deriva sessuale e la persistente assenza di battaglie un pochino si...oltra al fatto di vedere sempre 4 o 5 persone che rappresentano "centinaia" di guerrieri...

    Ah alla descrizione di forte terrore ho sbottato in ufficio, grazie :D

    PS
    Anche per me i reek se li tengono in caldo per dopo, inpensabile altrimenti portare avanti la, PURTROPPO, importante trama che verrà

    RispondiElimina
  25. QuandoEravamoRe, Kon:
    Oh, io mi ricordo che Jon, non sapendo niente che non sapendo niente, a parte i denti storti la definiva di una bellezza mozzafiato. Ma forse quello avveniva dopo, col fatto che pure lui mai nemmeno in fotografia. Boh.
    Quanto a Melisandre, occhio, ché spesso Martin ne descrive il viso segnato, l'aria sbattuta, troppe cose cui star dietro signora mia.

    RispondiElimina
  26. Sì Doc, ma guarda che Ygritte è un po' cessa pure nel libro... certo se vai a vedere i vari fan art sembra essere miss mondo dei bruti, ma in realtà nella prima descrizione che ci da Martin non è poi sta gran pheega... poi a prima vista mi sembra che come caratterizzazione ci siamo.

    Margaery Tyrell mi piace, nei libri viene fuori dopo, ma è sempre stata una zoccoletta ambiziosa.

    Oona Chaplin è scrittura come Jeyne Westerling quindi non si capisce perchè le abbiamo cambiato il nome.. o perché finga di essere un'altra.

    I Reed se non erro verranno inseriti dalla prossima stagione o giù di lì...

    Non mi piace invece il ridimensionamento che ha subito Cersei Lannister...

    P.S.
    Sono molto curioso di vedere il Bastardo di Bolton...

    RispondiElimina
  27. Mi cospargo il capo di cenere e do prova di quanto poco ne sapessi a inizio lettura, perché vedi, ero assolutamente certa che Renly fosse Margaery Tyrell con relativo fraintendimento. Persona pessima, perché, io che avevo detto?

    Adesso vado a nascondermi e leccarmi le ferite fino al prossimo post /0/

    RispondiElimina
  28. @Drakkan
    @Blulight
    Per Avengers stanno togliendo il 2D da tutti i cinema e rimane solo in 3D, ho già guardato a Melzo, Space Cinema e Uci Cinema, niente! nada! solo 3D tra l'altro oggi è uscito Chronicle si potrebbe andare a vedere quello che dite?
    Avete sentito che Avengers ha sfondato i 700 milioni di dollari al box office e si prevede entro una settimana il miliardo di dollari?? Naturalmente hanno già dato un mezzo Okay per il sequel!! :)

    RispondiElimina
  29. Lollys, che piagnistei continui, ma te la immagini nella serie?

    I Reed un pò mi mancano, dai. Come le sanguisughe di Bolton, il soldino del nano e Orell L'Aquila.

    E dov'è la catena, che qua bisogna far presto?

    La quinta comunque mi è piaciuta parecchio, quest'ultima un pò meno. Sarà che non c'era manco una tetta al vento, boh, vallo a sapere.

    RispondiElimina
  30. L'importante è che la serie televisiva funzioni a livello di storia. Se poi ci sono tagli o cambiamenti, tanto meglio, motivo in piu' per leggere i vari libri. Mai come in questi casi i libri sono "special edition with brand new cut scenes"! ^_^

    RispondiElimina
  31. Era ora che ne parlassimo perchè mi sta deludendo alla grande. La prima stagione-battaglie a parte-era un ottimo adattamento...c'era qualcosina in meno e qualcosina in più ma complessivamente non ti faceva incazzare. Questa roba qui invece è piena di arrangiamenti, personaggi e situazioni assolutamente inutili: Joffrey che fa il sadico con le mignotte, Littlefinger che fa il confessore di mignotte, Stannis che bomba Melisandre, Renly che non gli si rizza. Il tutto omettendo un sacco di roba che magari poteva essere più interessante ai fini della trama e della comprensione della serie stessa...per esempio se uno non ha letto il libro che significato mi ha la scena di Davos e Melisandre? Dove sono? perchè stanno facendo quello che fanno? Dove sono le abilità di contrabbandiere di Davos se non fa altro che remare? Meh...ma tanto meh proprio!

    RispondiElimina
  32. tutto molto bello ma anche a me comincia a dare un pò fastidio questa faccenda della scopata contrattuale: non esiste più alcuna funzionalità alla trama, diventa mero softpornazzo

    LE SPOILER

    Io i libri non li ho letti e nulla posso sapere, però mi è sembrato ipocrita e "americano" il fatto che, durante la rivolta, Sansa non sia stata stuprata.

    Mi spiego:
    Quello che mi piace di questo telefilm è la sensazione di realismo nella sceneggiatura: se uno commette errori (e quasi tutti prima o poi sbagliano qualcosa) paga carissimo e, a differenza del cinema, se ti stanno per decapitare NON arriva Robin Hood con la sua freccia, almeno non sempre. Nel caso invece di Sansa, hanno preferito l'intervento di robin hood mastino a troncare una scena che poteva essere coraggiosa, fortissima nel sottolineare l'estremo squallore dell'atto, tragica per le conseguenze psicologiche nel personaggio (che di forza avrebbero influenzato anche lo spettatore). Non si poteva fare per motivi di sceneggiatura? Non inserite la scena e basta.

    Altre cose che comincio a non gradire: i corvi... più veloci di una mail, più sicuri di una PEC. Capisco le esigenze del telefilm ma non si può andare sempre avanti così: se accade qualcosa ISTANTANEAMENTE chiunque ha notizie precisissime. Insomma sul piano temporale, anche se non ho approfondito, c'è più di un'incongruenza (anche per la faccenda del ninja "istantaneo" col suo piccolo dardo).

    Per il resto, da profano, mi sta piacendo tantissimo, anche più della prima stagione.

    Jeoffry è uno "dei meglio villain di sempre" e proprio non voglio che faccia una fine orribile, anche se sembra in piena parabola discendente.

    RispondiElimina
  33. Condivido tutto, con in più le risate per le battute...

    RispondiElimina
  34. Concordo in pieno Doc, praticamente su tutto.

    Specie sull'eccesso di sesso, e sull'inutilità del personaggio baldraccone inedito.

    Neanch'io sono bacchettone sui cambiamenti rispetto ai libri. Certo, mi ha + che altro stupito come nella prima season si sia glissato come pochi su Lyanna Stark, la cui sottotrama era invece presenterrima in quasi ogni capitolo di Ned. Oltre alla sua importanza per la teoria R+L=J.

    Che Martin abbia abbandonato del tutto tale sottotrama? Anche nei libri non se ne parla +. anzi lo Zio in Dance confonde ancor di più le acque.

    Ps: cmq la sottotrama di Osha torna in Dance, o meglio se ne parla. Speriamo per il sesto libbbro *_*

    RispondiElimina
  35. Andrea:
    Il salvataggio di Sansa, grossomodo, avviene così anche nel romanzo (il Mastino va e ammazza un po' di gente). Solo che, contemporaneamente, lì una ragazza ritardata veniva brutalizzata da 50 persone. 50. Ché il Martin questa cosa dei 50 stupratori poi la ripete un frappo di volte.

    Sul maschilismo di Martin, e sul fatto che i suoi personaggi femminili facciano quasi tutti una brutta fine, che la diano in giro o meno, sono già fiorite sull'internetto migliaia di discussioni. In estrema sintesi: è lecito che lo stupro sia trattato con tanta leggerezza, solo perché è un mondo medievale?

    Pede:
    vabbè, un mezzo accenno di un tizio, per sentito dire. Capirai :)
    Su Lyanna e la combinazione che porta a J, quella in ADWD è tipo la terza teoria. Non sono cose.

    RispondiElimina
  36. Mha, non l'ho mai visto 'sto telefilm, ma ogni volta che leggo qualcosa sull'argomento, subodoro la gran cassata, e quindi lascio perdere.

    Per quanto riguarda Yara Greyjoy o comesichiama, solo io la reputo la più graziosa dei personaggi femminili in quanto l'unica che non sembra una Barbie fotoshoppata?

    RispondiElimina
  37. Per realismo ci siamo pure: siamo in un ipotetico medioevo, sono un bel pò bifolchi e non sappiamo (almeno io) se le loro religioni almeno teoricamente pongano un presunto calmiere agli eccessi ormonali.

    Ai fini della storia può andare bene se utilizzato in precisi punti per colorare la descrizione di un bordello, per caratterizzare un personaggio e la sua funzione (mi riferisco alle lezioni di regia di ditocorto e anche a danaerys inizialmente comprata tipo bambola gonfiabile), per utilizzarlo come "arma" (la bruta con theon) ecc.

    quello che dà fastidio è proprio l'aria di "compiacimento" negli atti sessuali (stannis e melisandre esempio tipico), quasi monotona: proprio per questo un eventuale stupro di sansa sarebbe stato coraggioso e stracolmo di pipponi psicologici.

    Talvolta sembra quasi che le donne siano divise in due categorie: -scopabili e stuprabili per diritto di sceneggiatura- e -non-

    RispondiElimina
  38. @Andrea: come scrive il doc, la cui analisi mi trova d'accordo, son così i personaggi femminili anche nei libri di Martin. Forse con le uniche eccezioni di Danaerys e Asha Greyjoy

    @LunSei: per come combatte e lancia le sue le asce, Asha/Yara è più tosta di un Big Jim! :D

    RispondiElimina
  39. Sta serie continua dirmi poco: eventi trascinati avanti a casaccio pur di dare l'occasione per mostrare un'altra ingroppata. Qualche scena bella qui e la (Arya & Tywin; Daeneris e il mercante di spezie) ma per il resto sospensione dell'incredulità trascinata ai limiti del lol (20 pirati male in arnese che catturano una capitale 40/100 miglia nell'interno?) e un generico senso di Biùtiful coi draghi e le battaglie... rigorosamente fuori schermo.

    Se non altro il successo che sta avendo significherà più produzioni geek.

    RispondiElimina
  40. A mio avviso, con meno spiegoni da dover fare, la sceneggiatura ne ha guadagnato in velocità e, soprattutto, in spazio per la caratterizzazione dei personaggi. Ben fatto, direi.

    Il dire che un libro possa essere meglio di un film-barra-telefilm-barra-bignè di san giuseppe pensavo (speravo?)fosse una cosa passata di moda assieme ai ciucci di plastica trasparente, quelli di varia foggia et dimensioni et colori. Almeno con quelli ci ritrovavi le chiavi del motorello. Sani portachiavi da sedici chili di cineseria, non ne fanno più come un tempo.

    RispondiElimina
  41. SPOILER > ma in effetti a proposito della rivolta popolare a King's Landing... ecco quella mi ha dato proprio l'idea di essere stata girata in economia, del tipo "una decina di comparse vestite da paesani inferociti contro una decina di comparse vestite da guardie".. insomma dovrebbe trattarsi della capitale di un regno con il popolo letteralmente alla fame, possibile che il re giri liberamente con un manipolo di guardie così vicino alla folla, e che la rivolta sia limitata a così poche persone? insomma: anche nei libri la scena fa questo effetto da "film di Bud Spencer e Terence Hill"?

    RispondiElimina
  42. @Bluecyber74
    @Blulight
    Per me va bene Chronicle. Ditemi quando volete andare anche se sono un po' incasinato questo fine settimana.
    Potremmo chiedere al Doc se ci mette in contatto tramite mail così da non ammorbare gli altri antristi.

    RispondiElimina
  43. I libri li ho letti tutti, sarebbe gradito che qualcuno mi informi appena esce il nuovo pezzo del V libro(GRAZZZZZZIIIIIIIIII!!!!!)

    (At)Tyrion dovrebbe perdere un pò più la pazienza col nostro giovine re:
    [spoiler]
    in fin dei conti è lui come dice la zia al fratello l'erede di Tywin...La nostra benemerita Draghessa ha già abusato delle grazie delle sue giovini attendenti?
    [/spoiler]
    non riesco a scaricare le puntate son tutti porno(non si direbbe)

    RispondiElimina
  44. Sotto tuo consiglio ho preso da amazon i 5 libri e ora sto leggendo il primo libro!

    Però la serie preferisco gustarmela in Italiano su sky per cui aspetterò venerdì xD

    RispondiElimina
  45. @Drakkan
    Se riusciamo venerdì sera sarebbe l'ideale anche perchè da settimana prossima inizio a lavorare su turni e diventa complicato! :(

    RispondiElimina
  46. Non so se sia vera la cosa. Comunque un amico che reputo ben informato ha detto che secondo Martin la serie TV svilupperà una trama diversa rispetto ai libri.
    Credo che l'idea sia quella di fare in modo che la serie TV faccia vendere più libri possibile attirando l'attenzione ma che allo stesso tempo non faccia perdere nemmeno un lettore di quelli pigri che si guarderebbero solo la serie TV per sapere come va a finire la storia.
    Fedele, ma non troppo!

    RispondiElimina
  47. Premetto che sono martiniano convinto e che la serie comunque la guardo con piacere, senza schifarmi, perchè mi rendo conto che trasportare quell'immane lavoro su telefilm non deve essere affatto semplice.
    Sono d'accordo in maggior parte del giudizio sul "finto forzato e posticcio" dell' -omioddioabbiamobisognodiscenedisesso- ma su Ygritte proprio no.
    Maaaa fammi capire. Se QUESTA Ygritte ti pare cessa, quella dei libri cos'è?
    La Cosa della Palude con i viticci rossi?
    Imho (Modalità Martiniano Convinto da tempo) Ygritte deve il suo fascino letterario a : 1) baciata dal fuoco e blabla Jon Snow non sai un chezz (chiaramente riferito all'esperienza sessuale del bastardello) 2)non è pheega. Non è la ninfomane di CastelRoccioso. è più una simpatica e meno bona Cugina Daisy dell'Oltrebarriera, un tipetto che invece di scorrazzare sul Generale Lee per la contea di Hazard, si accontenta di mammuth e Maknar di Thenn.
    3) è wildling, è LIBERA e un po' zozza, del tipo, quello mi piace? ne prendo 2! (o mi faccio rubare). e in più la - mi si perdoni il francesismo- tira letteralmente in faccia Jon Snow, quel piccolo bastardo che ne avrà sì e no vista mezza in tutta la sua vita, rigorosamente pagando, facendo colletta con gli amichetti affinchè una battona di Città della talpa si tiri su la sottana (degna di un film anni 80 di cui non ricordo il nome).

    La Ygritte del Telefilm?
    E' rossa, va bene, è sorca, va bene (la scena dello struscio era degna del libro)e l'abbiamo vista per 5 minuti in scene di inseguimento degne di Giacobbo alla ricerca della Valle Incantata parte 4. Concedile almeno il beneficio del dubbio.
    Secondo me è Azzeccata, anche se a mio parere FIN TROPPO BONA. Non si sono manco sprecati nel farle la fessura fra gli incisivi, che le darebbe quel "fascino" un po' hillbilly che è suo di proprietà.

    Tale e quale per Brienne, fin troppo poco brutta per i miei gusti. Insomma io me la immagino come Bebop delle TMNT.

    E qui però si va a quello che per me è il problema della serie.
    L'eccessivo tentativo di "fotogenicizzare" i personaggi.
    Il Buon Santa Claus Martin ci propone una bella sfilza di cessi medievali, non i figaccioni che ci propina la HBO. E' un contesto medievale fantasy, non un contest di miss maglietta bagnata.
    A parte le poche degne di "colpi da pentolaccia"(Cersei, Melisandre, Daenerys e le zoccolecchie Lyseniane che ce ne sanno assài) non è che ci dovremmo trovare di fronte a sti gran pezzi di pheega. Idem per i masculi: Jamie e Loras e Griff il Giovane a parte, ci troviamo di fronte gente segnata dalla guerra, dalle stagioni/anni, dal mondo.
    Qui sono tutti belli e fighi. Jon snow in primis, che dei suoi tratti "affilati" da Stark non ne ha mai visto l'ombra, bello pasciuto com'è, con quelle guanciotte da Heidi.
    Stesso dicasi per le età dei personaggi. Tutti troppo dannatamente vecchi.

    RispondiElimina
  48. Mio dio, mi è uscito un wall of text senza che me ne rendessi conto, scusate.

    RispondiElimina
  49. Concordo con Roose Bolton, molto meno su Ygritte (che è una Wildling, non una Lady...quindi ci sta che sia così, ed il fatto che Jon la trovasse bella non conta: lui non ha mai scopato e questa gli si struscia addosso come niente). Personalmente ho trovato Brienne perfetta, non capisco perchè cambiare il character della...liason di Robb, non è che dovessero fare chissà quale spiegone anche se rimaneva il personaggio originale del libro. Jaqen idolo assoluto della stagione. Prende un po' meno vedere il telefilm quando già sai la storia (una mia amica, che non ha letto i libri, c'è rimasta a veder la fine di Renly) ma la produzione rimane comunque d'altissimo livello. Valar Morghulis.

    RispondiElimina
  50. Seifer:
    il fatto strano è che quando la nipotina di Chaplin è stata ingaggiata, nell'elenco dei nuovi membri del cast il suo personaggio era quell'altro.

    Valar Dohaeris!

    RispondiElimina
  51. oona Chaplin è Jayne Westerling,secondo me si spaccia per Lady Taisa perchè i Westerling sono alfieri dei lannister e non puo rischiare di farsi scoprire,se tutto procede come nel libro troveremo robb ferito e curato da jeyne nel suo castello di famiglia,dove lei svelerà la sua identità e si compirà il destino di lui....

    RispondiElimina
  52. Questa serie parte meglio della scorsa!
    Mi sto eccitando come un boia!

    RispondiElimina
  53. D'accordo con tutto meno che con Ygritte: prima di tutto è Wildling e quindi un po' bruttina lo dev'essere (anzi, io obbietterei che è addirittura troppo curata per quello che dovrebbe rappresentare); seconda cosa, io avrò gusti del cacchio ma un certo "attizzo" me lo fa...

    RispondiElimina
  54. inutile commentare se non avete letto i romanzi

    le scene di sesso, nei romanzi sono molte, molte di più di quelle rappresentate

    la lentezza nello svolgimento degli eventi, è pressochè la stessa dei romanzi, l'unica cosa che si può contestare di queste due prime serie è che sono stati scelti alcuni personaggi troppo belli e altri invece più butti di come li si immagina leggendo i romanzi stessi

    cmq tutto sommato una bella novità rispetto alle cazzate che ci propinano ogni anno, arrivate oramai alla decina di serie

    RispondiElimina
  55. Abbiamo proprio gusti diversi... per me Ygritte è fin troppo bella (almeno i capelli più scarmigliati li dovrebbe avere, sembra una testimonial pantene), dopo Doreah, la trovo la più bella della serie.
    Invece nei libri Jon dice che per quanto i bruti la considerino una gran bellezza per i suoi capelli rossi, alla corte di qualsiasi nobile sarebbe apparsa fin troppo ordinaria con il suo volto tondo da contadinotta e i suoi denti storti... anche se, quando sorride, i suoi difetti diventano molto poco evidenti, tant'è che il buon lord snow se ne innamora.

    A parte la pheeega, io sto avendo parecchie perplessità non tanto per i budget, ma per come certi personaggi stanno perdendo la loro funzione: davos non è l'unica voce della verità in mezzo a tanti lord leccaculo, è l'unica voce e basta; cersei non è la paranoica pronta a tutto per i suoi figli, è molto più vittima di joffrey che non viceversa; qhorin invece di essere una leggenda è un pezzente qualsiasi, e pure più fesso della media a perdersi jon così; tywin invece di essere la persona acuta che è si fa far fesso da una ragazzina; e così via.

    RispondiElimina
  56. Andrea, fino a questo momento, nei libri, la principale caratteristica di Sansa è essenzialmente quella di essere perennemente a rischio stupro ma di riuscire sempre a cavarsela indenne.

    RispondiElimina

I COMMENTI ANONIMI VENGONO ELIMINATI IN AUTOMATICO DAI FILTRI ANTISPAM. QUELLI SUPERSTITI, IRRISI ED ELIMINATI UGUALE. NON. USATELI.

Related Posts with Thumbnails