martedì 23 agosto 2011

45

10 cose di Karate Kid che hai scoperto solo l'altroieri guardandolo su scài per la decima volta

L'altra sera, si diceva su FB, su scài davano Karate Kid. L'originale del 1984, Per Vincere Domani, non il finto remake dell'anno scorso con il ragazzino rapper. Era tipo la, boh?, decima? Undicesima? volta che lo guardavi, eppure c'era un fottio di dettagli, tutta una serie di cose che non avevi mai notato, o se l'avevi fatto te ne eri comunque completamente dimenticato. Dettagli in grado di conferire tutto un altro spessore al film di John G. Avildsen. Nettamente [...]
1) Alla festa di Halloween, Daniel LaRusso si copre di ridicolo vestendosi da doccia. Lo sappiamo. Ma quanto è deliziosamente nerd, su una scala da zero a sangue dal naso, il cosplay da principessa Leila Organa di Elisabeth Shue? Non fatevi ingannare dalla mascherina che ha in mano: quella era solo per non venir trascinati in tribunale da George Lucas.
2) Karate Kid - Per vincere domani non è solo una versione juniores di Rocky: è tutta una metafora della lotta di classe. La scena di Daniel che viene umiliato al Country Club dagli amici ricchi della famiglia di "Ali con una elle" è superata nella storia del cinematografò solo dall'Al Bano cameriere in Nel Sole e dalla poesia di Natale recitata da Mariangela Fantozzi. E visto che Daniel è di origini italiane ed interpretato da un attore di origini italiane, quello che gli gridano gli opulenti cittadini di Reseda mentre ridono di lui è: pagliaccio italiano, pizza, mantuline, baffi neri. 
3) Questa cosa che i trentenni di oggi sono tutti fissati con le auto e si fanno sei anni di rate draconiane per guidare nel traffico una macchina della cippa assieme ad altri ventimila pirla con lo stesso veicolo e le stesse rate firmate in sangue dallo stesso concessionario, questa cosa qui, è anche un po' colpa di film come Karate Kid e Ritorno al Futuro (il pick-up Toyota che Marty McFly ottiene come premio per aver incasinato il continuum spazio-temporale) e dei loro protagonisti che fanno l'upgrade BMX/skate & macchina nuova per far colpo sulla tipa, anche se c'hanno cazzo tipo sedici anni. La tipa, incidentalmente, è sempre Elisabeth Shue.
4) Che poi diciamolo chiaramente: Ali e le sue amiche passano tutto il tempo in una sala giochi. E tu tutte le tipe così che hai conosciuto in vita tua, quelle che facevano presenza fissa su uno sgabello in sala giochi, erano un po' zoccole.
5) La scena della partita in spiaggia illustra in modo encomiabile il concetto che hanno gli americani del gioco del calcio:
IN VENTI SUL PALLONE
6) Emerso vincitore dalla cruenta royal rumble per la conquista della sfera, Daniel fa però, va detto, quello che avrebbero fatto milioni di suoi coetanei sulle coste italiane, dal Tirreno all'Adriatico: 
palleggia di ginocchio per farsi il grande di culo con la ragazza carina della spiaggia.
7) Per la cronaca, è "Dai la cera, togli la cera", non "Metti la cera, togli la cera". Bisognerebbe solo spiegarlo al 99% degli italiani che citano il film.
8) Il Cobra Kai è un covo di biondini con il caschetto tipo Mark Hamill/Nino D'Angelo, che si chiamano tutti Johnny, Bobby, Tommy...
9) C'è in effetti anche un allievo di colore, Jerry,
ma è il primo a venir menato durante gli allenamenti
e anche il primo a esser preso a calci in culo/eliminato nel torneo da Daniel-san. In pratica è l'unico a non mollare un singolo pugno o calcio a nessuno in tutto il film. C'è del razzismo in questo dojo?!? Sì, SENSEI!
10) Il finale. Sì, ok, il colpo della gru, ci siamo. Ma dopo? Il biondino sconfitto Johnny Lawrence che porta in lacrime il trofeo a Daniel, gridandogli "Sei il più forte, LaRusso!"? 
La scena su cui praticamente il film si chiude, perché dopo c'è spazio solo per un sorriso di Miyagi? Una terribile minchiata buonista senza pari.
(se escludiamo la standing ovation dei membri del politburo per Balboa che pone fine da solo alla Guerra Fredda in Rocky IV, chiaro).

45 commenti:

  1. OMiGidio, sono primo!
    E dopo questo fondamentale contributo, vi saluto.

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Che il colpo della gru se gli arrivi sulla gamba con una spazzata ti saluto Daniel-San!

    RispondiElimina
  4. Questi film inoltre erano tutti girati in qualche valle della california...High Valley,All Valley,Sun Valley,Hill Valley...paesi dormitorio,aree sub-urbane strappate al deserto a colpi di mazza da golf,innaffiatoi e taglierba,dove era istintivo apprendere il karate,viaggiare nel tempo o costruire navicelle spaziali con pezzi di giostre...

    RispondiElimina
  5. Io, invece, rivedendo "Ku-fu, dalla Sicilia con furore", ho visto che già da prima i maestri eran soliti a farsi fare i lavori pesanti dagli allievi eletti... che sia una consuetudine originatasi nelle Cinque dita della violenza? Il film non lo ricordo, a casa mi son rimaste solo le vhs di Watari, La sfida degli invincibili campioni e Superninja.

    RispondiElimina
  6. E' che non potevano fare le casacche del dojo dei Kobra Kai in tinte diverse, tipo divisa rossa per Jerry e blu per tutti gli altri.

    RispondiElimina
  7. Finale da cappottamento sulla sedia. "Se io possho cambiare... anche voi potttete cambiare...". E fu la pace nel mondo.

    RispondiElimina
  8. Eh, me lo sono rivisto pure io.
    Per, credo, la ventesima, boh.
    E in effetti certi particolare in più li apprezzi, devo dire.


    Tipo anche il fatto che, fondamentalmente, Daniel-san è un perbenista del cazzo che va a spegnere le canne agli altri che non gli avevano fatto nulla, e allora cazzo se fanno bene, a pestarlo a sangue a colpi di Cobra Kai - karate!

    RispondiElimina
  9. E' bello quando riguardi un film per la milionesima volta e ci scopri dei dettagli da nerd che ti erano sempre sfuggiti...

    M'è successo tempo fa con "Ritorno al futuro" e lo straordinario dettaglio di "Twin Pines Mall" che diventa "Lone Pine MAll" alla fine del film.

    Son cascato dalla sedia quando me ne sono reso conto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io ho notato il peluche di roger rabbit (in parte II) quando marty vede l'almanacco sportivo in vetrina. Considerando che da piccolo ho consumato la videocassetta a forza di vederlo, solo ieri rivedendolo con la mia ragazza (che non aveva MAI visto i ritorno al futuro O_O) mi sono accorto del piccolo cammeo :D

      Elimina
  10. Che poi diciamola tutta: un vero maestro, dopo che il suo allievo è stato menomato a tradimento, non fa come Miyagi. A starsene lì zitti a guardare son bravi tutti. Un vero maestro fa come Bomber: prende e va lui a rifilar cartoni.

    RispondiElimina
  11. Ti sbagli, Doc-san.
    Perché Karate qui [tocca la fronte], Karate qui [tocca il cuore], Karate mai qui [tocca Bud Spencer].

    RispondiElimina
  12. Riguardo l'incipit:
    che quanno ero piccolo io, se mme dicevano "Stasera c'è Sky" significava che mmi padre me menava (copyright Max Tortora)

    RispondiElimina
  13. Leia. Leia. Si chiama Leia.

    RispondiElimina
  14. LMC: ringrazia che non le hanno cambiato anche il cognome. In Organza. Organiza. Organetto.

    RispondiElimina
  15. Oh,che poi la Shue,era discretamente senomunita!ricordo un "sideboob"discreto in "coktail"..o era "cocktail"?

    RispondiElimina
  16. Meglio "Il Ragazzo dal kimono d'oro"

    Quello sì che meriterebbe un post!!

    RispondiElimina
  17. ***Meglio "Il Ragazzo dal kimono d'oro"***



    Sarai punito.

    RispondiElimina
  18. Però, Doc, già che puntualizzi sulle citazioni: dovrebbe essere "Il razzismo esiste in questo dojo?".
    Vidi il film ai tempi, al cinema dei preti di Rimini... Un'estate passata ad ammazzarsi di colpi della gru sulla sabbia con gli amichetti... Amarcord...

    RispondiElimina
  19. Ma pensa i casi della vita, anche io l'altro giorno ho rivisto per la ventesima volta Karate Kid su Sky ed anche io solo questa volta ho notato il vestito di Elisabeth Sue alla festa.

    Cobra Kai
    Never die!

    RispondiElimina
  20. Sam: no, però, dai. E diccelo che scherzi.

    RispondiElimina
  21. @ Marte: Quello pure io l'ho scoperto solo l'anno scorso, dopo la settantacinquesima volta che lo guardavo. Tra l'altro ho scoperto grazie a uichipidia che nella versione originale Marty nel '55 si chiamava Calvin Klein e non Levi Strauss.

    RispondiElimina
  22. Giuro sul commento di SCIUSCIA su Bud Spencer ho cappottato sulla sedia.
    Non capisco però questo accanimento verso coloro che si vestono da doccia per le feste in costume. Cioè io l'ho fatto (aggiungerei che il mio costume era anche abbastanza pezzente)e sono stato accolto come eroe del popolo, ed i più nerd mi hanno chiesto addirittura di scattare una foto con loro. E non ero neanche al Lucca Comics!

    RispondiElimina
  23. Lo confesso: ho trentasette anni e non ho mai visto Karate Kid per intero. Neanche una volta.
    Invece, quando lo davano su italiauno (quando era solo "italiauno", non ancora "I-ta-lia-UNO", parola d'ordine di ogni burino e terzo regno dell'impero del Male), non mi perdevo mai "Il mio nome è Remo Williams"... ecco per me "il" film con l'insegnate di karate cinese e simpatico era quello.

    RispondiElimina
  24. E Remo Williams è più che mitico!!

    Tra l'altro con Fred Ward, uno che ha fatto Tremors che gli vai a dire!

    RispondiElimina
  25. Ci tengo ad esprimere il mio totale accordo con quanto detto dal Doc al punto 3). Lo dice uno che va in giro con un auto del '94 :D

    RispondiElimina
  26. scusate il leggero off topic, ma questo che v'ha fatto?

    http://www.youtube.com/watch?v=1SNnq0lUN-0&feature=related

    il calcio volante finale mi è rimasto nel mito per tutto il tempo del liceo :-D

    RispondiElimina
  27. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  28. @Doc

    Ovvio che scherzo, infatti il migliore è "il ragazzo dal kimono d'oro 2" ( o la serie tv ad esso dedicata) :P
    Però un post lo meriterebbe sul serio, dai.

    Anche "Piranha 3D" , con Cristopher Lyoid e il protagonista de " il mio amico Ultraman" ( nella parte di viscido produttore di film porno ) meriterebbe una rece sull' Antro.

    E ricordate sempre che Maestro Kimura ha insegnato voi a essere uomini.

    RispondiElimina
  29. Adoro Elisabeth Shue!
    Recita anche nel suddetto Piranha 3D ma è indimenticabile nel sottovalutato Tutto in una notte.
    Ho visto al cinema anche un film di cui è stata anche produttore in cui racconta la storia autobiografica in cui faceva la centravanti in una squadra maschile di calcio.

    RispondiElimina
  30. Chissà in uno scontro fra colpo della gru vs mano di travertino chi la spunterebbe...

    RispondiElimina
  31. @Mitsu
    Hai dimenticato il "culo proibito" :D

    RispondiElimina
  32. Scusa la puntigliosità Ilario, ma "Tutto in una notte" è il capolavoro stralunato di Landis, quello con Elisabeth Shue è il "Tutto quella notte" di Chris Columbus.

    RispondiElimina
  33. Che bello questo spazio d'intenditori, quando il Doc la mette sul cinematografico partono dei riferimenti incredibili ma soprattutto delle correzioni degne dell'indimenticabile:
    "Fra il nostro Martano e lo Spagnolo Trueba, che gran duelli nell'Agosto del '32! E qui la devo correggere Geometra, Giugno! Giugno, pardon Giugno! Trueba, Trueba..."

    RispondiElimina
  34. L'altro giorno mi sono fatto forza e ho guardato l'ultimo di Karate Kid, quello col figlio di Will smith.
    L'ho guardato ovviamente col cipiglio critico di chi conosce molto bene il primo film ma alla fine devo dire che è un buon tributo alla serie.

    Per gli appassionati segnalo infine un'applicazione facebook dove devi dare la cera e togliere la cera
    http://apps.facebook.com/waxonwaxoff/

    RispondiElimina
  35. "Fra il nostro Martano e lo Spagnolo Trueba, che gran duelli nell'Agosto del '32! E qui la devo correggere Geometra, Giugno! Giugno, pardon Giugno! Trueba, Trueba..."


    ...soprannominato "La Pulce dei Pirenei!"

    RispondiElimina
  36. la versione migliore di karate kid rimane pero' questa http://www.youtube.com/watch?v=cY1HcRoczV4

    RispondiElimina
  37. Su tutti vince immancabilmente il "Ninja Di Dio" di "Splatters: Gli Schizzacervelli"! :D

    "Per Aronne! Per Noè!!! Io vi 1nchi4ppett0 a tutti e tre!!!

    Braccia rotanti! Palleggio mistico! Tacco angelico! E per finire: estrema unzione!"

    MI-TI-CO! :D

    RispondiElimina
  38. Bhe se pensate al "Ragazzo dal Kimono D'Oro"... Karate Kid è oro!

    RispondiElimina
  39. La cosa buonista in fondo non mi dispiaceva, si adattava al personaggio che improvvisamente si è accorto che il suo maestro è un sociopatico. più che altro vogliamo parlare di Bobby che prima chiede scusa a Daniel per avergli fracassato il ginocchio e poi esulta quando Johnny prova a fare più o meno lo stesso? Schizofrenia?
    Che poi Daniel seguiva il prototipo del nerd, segaligno, minuscolo, occhiali a specchio più grossi di lui che lo fanno apparire ancora più ridicolo, che impara karate dai manuali e come sport ne conosce uno che all'epoca nessuno in america guardava. Invece nessuno ha mai notato la spettacolare maglietta che porta il suo vicino di casa quando per poco Daniel non gli frantuma il cancellino di casa addosso?
    Gran bella casa il maestro Miyagi, oltretutto. ma dove li trovava i soldi per farsi quella reggia e mantenere pure un parco macchine, se come lavoro faceva l'aggiustatutto condominiale e manco si faceva pagare? Era una copertura ed in realtà trafficava per la yakuza?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah, non penso visto che nel II la yakuza o una mezza specie la combatte. XD Forse fa parte di un clna rivale. XD
      Comunque mitico! ^^ Lo beccai in Spagna e lo vidi pure li! ^^
      Un po sotto, ma bello anche il primo sequel con cui hanno voluto diversificare cambiando ambientazione e puntando gli occhi più su Miyagi. Il terzo invece mi pare un po una rimestura del primo. E alla sua uscita fu schiacciato dai filmoni dell' annata che portò anche la prima ondata massiccia di sequel tutti insieme XD!
      :lol: quella sul calcio in spiaggia! ^^

      Elimina
  40. E la colonna sonora spacca di brutto come di regola del periodo! XD

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails