sabato 23 maggio 2015

95

Misheard lyrics, tutte le altre canzoni (Saturday night sondaggismo)

Settimana scorsa si diceva delle canzoni sturciate nell'infanzia, dei testi customizzati non volendolo, ché mica uno poteva sapere davvero-davvero quella storia del "bim bum bale" giù di Daltanious. Compariva giù e basta, ecco. Bene, nel sondaggismo di questa settimana proseguiamo con tutte le ALTRE canzoni. Messi da parte i cartoni animati, ci occupiamo quindi delle storpiature di sigle di telefilm e brani di successo di qualunque altro tipo, i cui testi da rEgazzini si era proprio convinti che dicessero qualcos'altro. Voi o chi vi stava intorno. In parte per il fenomeno di Prisencolinensinainciusolizzazione dei testi in inglese, lingua di cui nell'età della scuola dell'obbligo si sapeva solo di penne e gatti sopra un cacchio di tavolo, in parte sempre per quel discorso che non c'era l'Internet a dirti le cose. E tanto, ora che c'è, da un sacco di parti c'è scritto comunque che Daltanious compare giù, ed è sbagliato. Metti. Ma torniamo alle canzoni generiche e ai loro testi personalizzati. Te, per esempio, ne hai un paio fantastici, ma tanto fantastici, che se ce ne avevi altri due facevi i fantastici 4 [...]

venerdì 22 maggio 2015

32

20 eroine e villain dei fumetti USA molto top... gatte

Super-eroine e villain feline donne gatto comics USA
Dici "donna gatto" e "fumetto americano" e tutti pensano a Catwoman o alla Gatta Nera, chiaro. Ma in realtà di tizie con un nome e/o dei poteri felini nel mondo dei comics USA ce ne sono a strafuck, ché se tipo fai mente discopub (locale) ne sapresti elencare così, su due piedi, almeno una ventina. E per essere, in qualche modo, delle eroine e delle supervillanzone feline, sono tutte abbastanza (= quasi sempre moltissimo) tope. Scommettiamo? Scommettiamo [...]

giovedì 21 maggio 2015

54

Battle Fever J, il Super Sentai degli Avengers

Battle Fever J Super Sentai
Molti anni prima della Power-Rangersizzazione ad opera dell'americana Saban, il filone dei Super Sentai ospitò anche una serie completamente fuori di melone ispirata ai Vendicatori della Marvel. Cioè, più o meno (ma molto meno che più). Correva l'anno 1979, anche se verso cosa corresse e perché non è dato saperlo. Subito dopo Supaidaman, il telefilm dello Spider-Man giapponese in cui aveva trovato i suoi natali il glorioso Leopaldon, la Toei mette in cantiere una seconda serie in partnership con la Marvel. L'idea di base è quella di adattare il concept di Capitan America e i Vendicatori, anche se alla fine ne esce qualcosa di completamente diverso. Andata in onda tra il febbraio del 1979 e il gennaio dell'80, per un totale di 52 episodi, Battle Fever J (バトルフィーバーJ, Batoru Fībā Jei) era la terza serie del genere Super Sentai, nonché la prima a utilizzare ufficialmente questo nome (esteso in seguito retroattivamente dalla Toei anche alle due precedenti). Dopo l'enorme successo riscosso da Leopaldon, il più bel robot della storia dell'Universo (forse), anche per Battle Fever J arriva un robot gigante. E che robo(t)! [...]

mercoledì 20 maggio 2015

32

Quebrada e Rim City, lo stato dei lavori e della villanzoneria

Omaggio a Quebrada di Daniele Orlandini
A che punto sono i lavori sul primo numero di Rim City? Come sta andando la campagna di Quebrada? Chi nasconde quella maschera, ruggito? ¡Sapevatelo!, come direbbe El Villanzò [...]

martedì 19 maggio 2015

96

Game of Thrones S05E06, il riassuntone

Riassuntone Game of Thrones S05E06
Puntata un po' moscia, soprattutto all'inizio, questo sesto episodio della quinta stagione di Game of Thrones/Il Trono di Spade. Hai cercato di tirarne fuori un Riassuntone™ che fosse all'altezza degli altri Riassuntoni™ (un bel clic per leggere tutti quelli precedenti), ma poi vai a sapere se ci sei riuscito. Si va? Si va [...]

lunedì 18 maggio 2015

66

Le pubblicità fuorvianti di Topolino (stagione IV, parte IX): novembre 1980

E saltellando a scelta sulle note di Master Blaster di Stevie Wonder o di Disco Bambina di quella tizia che alzava le gambe e parlava con l'accento strano, rieccoci qui per un nuovo giro delle Pubblicità Fuorvianti di Topolino. Il Tempo Se Ne Va, cantava Adrianone in quel lontano 1980, e infatti son passati 35 anni, mica fischiett. Eppure sembra ie... no, niente, sembra 35 anni fa. Cosa salterà mai fuori dai Topolino 1301-1303 (2-16 novembre 1980, 500 lire cadauno)? Allacciate i sentimenti, si va [...]

sabato 16 maggio 2015

258

Misheard Lyrics, testi delle canzoni dei cartoni... personalizzati (Saturday night sondaggismo)

Da rEgazzini non ci stava Internet. Beh, perlomeno quando eravate rEgazzini te e molti dei debosciati che incrociano a queste coordinate. Capitava così che nella folle, lucida e disperata immaginazione dei cinque, sei, sette anni si pigliassero fischi per lanciarazzi, non capendo bene il testo della sigla di un cartone. Cambiandolo. Personalizzandolo. Oggi sulle misheard lyrics sono nati siti interi, ma allora era semplicemente materia di confronto, scontro e faide feroci durante l'intervallo a scuola. Cos'è che diceva davvero quella canzone? Sbagliava il singolo sostenitore della tesi A, o erano dei pirla i tre che giuravano la verità trovasse asilo solo nella tesi B? Ognuno c'ha i suoi scheletri nell'armadio, per quello che s'è inventato venendo tradito dalle proprie orecchie o che magari ha ascoltato a scuola da qualche altro disperato: il tuo c'ha il cuore d'acciaio [...]

venerdì 15 maggio 2015

77

Mad Max: Fury Road, la recensione senza spoiler

Mad Max Fury Road recensione senza spoiler
Sì, ca*zo. Sì, caz*o. Sì, ca*zo. Sì, ca*zo. Sì, ca*zo. Sì, ca*zo. Sì, ca*zo. Sì, ca*zo. Sì, ca*zo. Sì, ca*zo. Sì, ca*zo. E così via. Prendete un tamburo taiko e percuotetelo selvaggiamente, perché Max Rockatansky è tornato. Dice: ma questo Mad Max: Fury Road non era solo un reboot? Una roba di quelle moderne che poi vatti a fidare? Sì, col ca*zo [...]