giovedì 31 luglio 2014

38

Apes Revolution - Il Pianeta delle Scimmie, la recensione senza spoiler

Apes Revolution Pianeta delle Scimmie recensione
Alle volte, a pasticciare con i titoli originali dei film per renderli in italiano, ci si ficca in inutili casini. Così succede che il secondo capitolo della nuova saga delle scimmie, Dawn of the Planet of The Apes, in Italia diventi un improbabile Apes Revolution - Il Pianeta delle Scimmie, perché la parola "Alba" se l'erano già giocata con la pellicola precedente (di cui si diceva ieri), nel 2011, per tradurre Rise of the Planet of The Apes. Ma comunque. Se il primo film di questo reboot del Pianeta delle Scimmie, su cui nessuno avrebbe puntato mezzo soldo del Monopoli, era stato a sorpresa un bel film, come sarà andata con questo seguito, ora che l'asticella era inevitabilmente piazzata un po' più in alto rispetto a "frega zero, tanto sarà una super-mimmata, garantito al limone"? [...]

mercoledì 30 luglio 2014

59

L'Alba del Pianeta delle Scimmie (2011)

L'alba del pianeta delle scimmie recensione
C’è questo grande equivoco di fondo, ingeneratosi a furia di ROTFLare in faccia a film di melma come il nuovo Robocop, te ne rendi conto, ma il fatto è che te non sei mai stato contrario per partito preso a remake e reboot. Sei contrario, come tutte le persone dotate di un paio di grammi di buon senso, ai film pezzenti, siano questi produzioni originali o reiterazioni di roba precedente di qualunque tipo. Certo, non ti entusiasmo i reboot di film usciti da una manciata di anni, e sei inoltre personalmente convinto che determinati film non si prestino ad essere riciclati, ma quello è un altro discorso. Per il resto non ce l’hai con i remake a prescindere. I magnifici sette, Scarface e La Cosa (quello di Carpenter, dell’82) sono tutti remake. Per un pugno di dollari, La Mosca, True Lies, Cape Fear e L'alba dei morti viventi di Snyder, invece, pure. A testimonianza del fatto che saranno pure rare, queste bestie qui dei remake venuti bene, ma esistono. E a proposito di bestie, c’è un altro esempio più recente che ti giochi molto spesso: L’Alba del Pianeta delle Scimmie (Rise of the Planet of The Apes, di Rupert Wyatt, 2011), reboot della saga delle “maledette scimmie”. Siccome oggi esce il seguito, Apes Revolution - Il pianeta delle scimmie, e se trovi un cinemò aperto te lo vai a vedere, hai pensato fosse il caso di fare un piccolo ripassino... [...]

martedì 29 luglio 2014

41

Tron (1982)

Tron 1982 recensione
SuperFantaScienzo, la rubrica dell'Antro per tutti gli aficionados dei film sci-fi, ci porta oggi a parlare di un grande classico. Un tale cult, un film talmente importante per la storia del cinematografò tutto, che quando è uscito non se lo sono grossomodo filati di pezza: Tron di Steven Lisberger (1982) […]

lunedì 28 luglio 2014

17

Guaraná Antarctica, il grande segreto della nazionale brasiliana

Guaraná Antarctica energy drink brasiliano
Ed eccoci al secondo filmato della giornata, un'altra videorecensione di Junk Food Junkie. Questa volta il trio dell'assaggio brinda a un lieto evento con un nuovo energy drink, la Guaraná Antarctica. Ovvero: il grande segreto che ha permesso alla nazionale verdeoro (sponsorizzata dal bibitone) di stravincere il Mondiale 2014. #Ascala40 [...]
29

Fumetti americani degli anni 90

L'avevi promesso l'altra volta, ed eccolo qua: il primo dei due video il cui atterraggio è previsto oggi sull'Antro (se YouTube si sbriga) è una carrellata di fumetti americani degli anni 90 (e non solo). Copertine gimmick superultrafluochromiumembossed lallero, robe vecchie della Image, X-Men e parenti vari, Superman che muore, rinasce e rimane attaccato alla presa della corrente, quella vecchia bacucca di Zia May che invece non schiatta mai per davvero, gli anni di Wizard, and so on. Sono rimasti fuori dal video tutti i volumoni originali, gli albi di The Walking Dead, quelli di Preacher e qualcosa d'altro. Ma oh, se no non si finiva più. Fine della premessa: video? Video [...]

sabato 26 luglio 2014

105

La vostra canzone dell'estate (Saturday night sondaggismo)

Te ne rendi perfettamente conto. Il concetto stesso di "canzone dell'estate" è desueto dall'Alto Medioevo, cioè dall'estinzione dei juke-box, del Festivalbar e di DJ X. Però ieri, mentre tornavi a casa dal lavoro, hai sentito alla radio questa cover di Innamoratissimo dei Righeira fatta da Syria e hai pensato due cose: cosa a) all'originale non gli allaccia manco le scarpe, cosa b) Stefano Rota e Stefano Righi, in arte Michael e Johnson Righeira, sono una delle cose migliori che la musica italiana abbia prodotto negli anni 80. No, davvero. Ché si fa presto a dire Va' che due pirla per l'abbigliamento volutamente ridicolo e i capelli pettinati coi raudi, ma con Innamoratissimo e L'Estate Sta Finendo hanno portato in giro per l'Italia (il primo anche a Sanremo) due brani pucciati nella musica elettronica e scritti da Rocco Tanica. Cioè. Dice: e che c'entra col tema del sondaggismo? Niente, ma ci tenevi a scriverlo. La canzone dell'estate, si diceva, per quella che in questo momento, secondo i vostri gusti, è la canzone di questa estate duemilaquattoquattordici [...]

venerdì 25 luglio 2014

33

L'EVA-01 in "Una nuova eVa"

Evangelion Unità Eva-01 Twisted Theatre
Nel contesto del #ThirdimpAntr, l'analisi ripescona della saga di Evangelion, va ora in onda un fumettino scemo (ma ricco di effetti speciali che manco le telenovelas sudamericane) sulla voglia di libertà dell'EVA-01. A seguire, il documentario Pimp my Catananna, giovanili ottuagenarie che si danno al punk [...]

giovedì 24 luglio 2014

14

Gesùb, fare impresa duemila anni fa - 2

Dopo il debutto di settimana scorsa, torna Gesùb, fare impresa duemila anni fa, la striscia che continua a non essere una scopiazzatura di Jenus o una parodia di Gesù. Ragion per cui di gente che urla agitando crocifissi sotto casa ancora non ne hai trovata. Ma comunque. Seconda striscia, sempre realizzata da quei due simpatici mascalzoni (te e il Manuel Preitano), sempre con l'obbligo morTale per voi praticanti la deboscia di far girare in ogni dove su tutti i socialcosi che c'avete. Se vi fa ridere è meglio, ma se non vi fa ridere fatelo uguale, ché magari ai vostri compagni delle medie e parenti che vi seguono su Tuitta e Feisbunz piace. Vallo a sapere. Altro? Ah, sì, che scemo: la striscia [...] 

-